Categorie
2016 Ada Knight Aqua Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Mondi Pandora Black Potere Poteri Presente Quantum Break Universi Universi Alternativi Universing

Quantum Break

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Quantum Break è un mondo molto bello e davvero innovativo dentro alla dimensione nota come Universing. Li si vede che il prossimo passo dell’ uomo è la conquista del tempo e quando uno vuole fare una conquista del genere non tutti sono d’accordo tipo Will Joyce, ma anche altre persone che hanno capito che tale cosa non si doveva fare oppure il mondo potrebbe finire oppure loro avevano idee molto più pericolo tipo far saltare in aria l’ intero progetto o distruggere l’ intera ala dove era situato questo progetto dentro la Riverport University e per questo sono ancora latitanti e forse sono li vicino all’ università e nessuno lo sa . Will ha capito grazie a una persona che proviene dal futuro e ha visto tutto questo con i suoi occhi e ha capito che il famoso Paul doveva essere fermato prima che potesse fare una cosa del genere visto che lui nel futuro farà molti danni e potrebbe cambiare il futuro per sempre in un modo davvero terrificante. Quando decidi di prendere il controllo del tempo o di viaggiare nel tempo, devi essere pronto alle conseguenze di ali azioni visto che cambi una cosa e cambia tutto anche il futuro o il passato. Cioè quando viaggi nel tempo devi stare attento perchè viaggi nel passato e per puro caso fai iniziare tu l’ evento che potrebbe cambiare il mondo per sempre. Oppure come ha fatto Beth, cioè ha viaggiato nel tempo e ha permesso che Will e Jack si potessero riunire e cosi hanno potuto andare in un posto sicuro e cosi capire come aggiustare il tempo. Io e Ada con la squadra siamo andati in questo mondo e abbiamo visto che adesso Jack deve aggiustare il tempo ma non sa come fare visto che lui non è uno scienziato, ma ha i poteri e quindi lui è una parte fondamentale del progetto per salvare il tempo, lo spazio e le dimensioni come quella dell’ Universing. Invece Paul ha viaggiato nel tempo e adesso ha il potere di tornare indietro nel tempo e vedere gli eventi dal vivo. Tutti i visionari del mondo oltre a viaggiare nel tempo, lo vogliono fare e sopratutto vogliono andare al gradino più alto cioè fare in modo che il loro lungo viaggio nel tempo non finisca mai e poi mai. Paul e Jack sono amici e per colpa di tutta questa storia adesso sono divenuti nemici. Quando provi a fare qualcosa di unico come controllare il tempo stesso e poi sbagli e tu adesso sei divenuto parte fondamentale del sistema e cosi forse solo con i tuoi poteri o con i poteri di entrambi si può salvare il tempo, lo spazio e i mondi e sopratutto gli avvenimenti del passato e del presente. Sulle porte di questo mondo c’ e scritto ” Il Tempo è Potere “,.ma fino a un certo punto visto che è un arma a doppio taglio e tu nel fare qualcosa per te potresti ferire un sacco di persone oppure nel fermare una persona la fai diventare quella che non deve diventare.

Categorie
Ada Knight Armi Armi da Taglio Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kay Knight

Ada Knight del passato mostra a sua madre il suo potere

Ada Knight

Ada Knight del passato sali di nuovo di sopra e prese il suo coltellino tascabile che era dentro la sua borsa a tracolla che sua madre le aveva comprato la settima scorsa e lo aveva fatto per quell’ evento che doveva accadere in futuro . Una volta scesa Ada Knight aveva in mano il suo coltellino tascabile e Kay Knight si ricordo dove lo aveva visto cioè in quel vicolo . Kay si avvicino e vide quel coltellino in mano a sua figlia – tu me lo dovevi dare ma lasciamo stare . Adesso ce l’ hai tu e forse puoi farne un maggiore utilizzo di quello che ne faceva Paul . Kay diede a sua figlia il suo coltellino e con quello gli fece vedere il suo potere . Ada Knight si mise con calma sul braccio e invece di farsi male il coltellino non le fece niente e sopratutto non si piego per niente . Kay vide che sua figlia aveva il potere dell’ invulnerabilità e adesso aveva un arma per difendersi e per sconfiggere i suoi nemici che vogliono prendere la sua vita o quella dei suoi amici . Prima di farla andare di nuovo sopra Kay Knight prese da parte sua figlia – io ti faccio tenere quel coltellino ma tu mi devi giurare che lo usi per fare del bene e non per fare del male . Appena fai qualcosa di male te lo levo . Ada Knight lo promise e cosi se lo pote tenere il coltellino che aveva preso per terra .

Categorie
Ada Knight Armi Armi da Taglio Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri

Coltellino Tascabile di Ada Knight

coltello tascabile13198 B

Ada Knight un giorno era andata nella parte ovest di New York con sua madre Kay Knight e loro due insieme dentro a un vicolo molto buoi ma con un pò di luce  avevano visto un ragazzino  di 11 che stava attaccando una ragazza di 15 che era molto bella , capelli blu , vestito nero e aveva una paura per i coltellini .  Il ragazzo di nome Paul era li in quel vicolo e le puntava il coltellino davanti a Kara che era li ferma e stava tremando dalla paura . Kay prese per mano Ada Knight e la lascio in un bar a bere qualcosa da mangiare e chiese a Irma la barista li di tenere d’occhio Ada Knight e di non farla allontanare da li per nessuna ragione . Kay Knight entro nel vicolo e fermo il ragazzino e gli tolse il coltellino dalle mano e per farlo riprendere a lui lo lancio molto lontano . Kay ci mise tanta forza che fece alcuni rimbalzi e andò vicino al bar . Irma aveva perso per pochi minuti Ada Knight e in quei pochi minuti lei prese il coltellino e se lo mise in tasca . La piccola Ada Knight non lo disse mai a sua madre e non lo disse a nessuno che ce lo aveva lei e non lo disse nemmeno a Irma perchè sapeva che la barista avrebbe fatta subito la spia a Kay Knight e quello sarebbe stato un buon motivo per metterla in punizione per una settimana o per un mese .

Categorie
Ada Knight Angelo Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kay Knight

Serafina salva Kay Knight

butterfly-fantasy-angel-facebook-timeline-cover-photo,1366x768,66983

Settembre ci aveva fermato nel salvare la madre di Ada Knight perché ci aveva detto che qualcuno la stava per salvare al nostro posto . Per ora non vedevamo nulla apparte che l’ uomo si trasformo completamente nella sua forma da demone e Kay inizio ad avere molta paura visto che era un demone e aveva una falce in mano ed era tutta nera . Kay era li seduta vicino a una panchina e aveva molto paura e inizio a correre molto veloce per non farsi prendere dal demone era pronto a prendere la sua testa . Settembre sapeva già cosa sarebbe successo e sarebbe a dire che Serafina l’ angelo di Kay sarebbe intervenuto e avrebbe ucciso quel demone in pochi minuti . Per il momento io e Ada non vedevamo nessun angelo e non capivamo il perché . Serafina era al suo tempio e stava curando le farfalle ma poi vide un demone arrivare e si preparò a combattere . Come armi le aveva dei Sai santificati con acqua santa . Quella che avete visto prima nella foto non era semplice acqua ma acqua santificata per uccidere i demoni in modo più veloce . Serafina li prese e se li mise in mano e da qualche parte vicino alla sua armatura o vicino al suo corpo . Li voleva avere vicini cosi già sfoderare e uccidere il demone una volta distrutta la sua falce che aveva ucciso già 360 persone e adesso voleva prendere la 361 e la sua vittima era Kay Knight . Il demone aveva scelto l’ aspetto di Paul un americano che aveva un fisico atletico ed era un modello e lo aveva fatto per vedere se riusciva a trovare persone dal cuore puro da prendere . Paul si era fermato vicino al parco non per amore perché aveva visto Kay e si era innamorata di lei ma perché lui aveva visto che dentro di lei c’ era una grande luce e voleva prendere il suo cuore per farlo diventare cattivo e darlo a un demone e cosi farlo diventare più potente . Serafina era arrivata e vide il demone venire verso di loro . Kay si era fermata in un angolo molto buoi . Era un vicolo buoi e chiuso ed era in pericolo e non c’ era nessuno che la poteva aiutare . Kay si era rassegnata a morire ma poi Serafina davanti a Kay – amica mia non è giunto il tuo tempo . Adesso ti salvo io . Il Demone riconobbe la puzza di angelo – un angelo dal cuore puro . Stavo per prendere il cuore puro di questa giovane ma il tuo cuore andrà molto meglio . Non vedo l’ ora di vedere il mio capo prendere il tuo cuore e mangiarlo e cosi diventate più forte . Il Demone prese la sua falce e la uso contro l’ angelo ma Serafina lo fermo con i Sai e non fermo soltanto la falce ma la blocco proprio . Il Demone anche se dentro di se aveva una grande forza e la stava usando per uccidere l’angelo e cosi prendere il suo cuore non riusciva a muovere la falce . Stava usando tutta la forza ma era ferma e non si muoveva di un millimetro . Serafina gli diedi un calcio allo stomaco molto forte e il demone cadde a terra e pure la falce cadde a terra . Serafina non uso i suoi Sai subito ma prese la falce del demone e la spezzo con un calcio . Gli mise il suo piedi sopra e quella si spezzo in mille pezzi e poi prese i suoi Sai e glielo conficco nel suo cuore era oramai era perduto e solo morendo poteva tornare ad essere pieno di luce . Kay era li dietro a un cassonetto e aveva in mano uno spray al peperoncino – non ti avvicinare . Serafina rimase li a distanza di sicurezza – io sono dalla tua parte . Sono il tuo angelo che ti protegge e ti giuda . Adesso che ne dici di mettere a terra quello spray contro di me e contro i demoni non funziona . Kay lo mise nella borsa – mi puoi spiegare cosa sta succedendo e come mai ti vedo e ho visto quell’ uomo trasformarsi in un mostro . Serafina porto a casa Kay e da li inizio una lunga spiegazione .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Finding Carter Foto Galleria Galleria Foto

Finding Carter – Drive

Elizabeth rende la vita di Carter un vero casino visto che non è la sua vecchia vita . Prima aveva una madre che ogni giorni gli diceva che le voleva bene invece adesso ha una madre che non lo dice a nessuno . Prima aveva una madre che sapeva tutto di lei e invece questa non fa che rendere la sua vita ancora più brutta visto che vuole catturare l’ unica donna che la tratta come una vera figlia . Carter alla Centrale di Polizia vede un ragazzo dall’ aria cattiva di nome Paul e decise di vendicarsi di Elizabeth stando con lui . Carter sta cercando in tutti i modi di vendicarsi di queste donna che vuole avere tutto sotto il suo controllo . Carter ha fatto una scelta sbagliata e quasi ne paga la vita visto lui a un certo punto giuda con Carter vicino ma lui non è per niente lucido . Carter adesso deve fare una scelta e credo che poi dovrà chiedere scusa a Elizabeth o almeno provarci ad andare d’ accordo .

Ada inizio a vedere le foto su Carter – vedo che Carter è una tipa tosta ma se continua cosi va male . Deve stare attenta visto che questo Paul è drogato al massimo . Se si vuole vendicare per un torto va bene ma non cerchi di uccidersi .

Categorie
Ada Knight Aida Brown Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Emma Strauss Sarah White The District

Paul Lambert parla con Emma Strauss

 

Paul era un ottimo criminologo grazie al tempo passato sui libri e tutti avevano visto questo cambiamento e tutti ne sapevano il motivo . Ma nessuno dei professori lo fermo visto che adesso aveva un obbiettivo trovare il responsabile della morte di Sarah White e Aida Brown . Paul era dentro l’ obitorio con Emma che era li vicino a lui e vide i suoi abiti . Paul li vide e capì che non erano di questo secolo visto che nessuno si vestiva cosi dai lontani anni 60 . Quando Emma aveva fatto vedere a Paul il telefonino capì che lei viaggiava davvero molto e doveva essere importante . Emma si mise sulla sedia visto che per il momento non aveva altri cadaveri da sezionare per capire cosa è successo a loro . Paul invece stava aspettando che Emma diceva a lui come era tornata indietro nel 1963 e come Daniel Saintcall la persone che dovevano chiamare era tornata nel 2014 per aiutare Paul Lambert . Emma era li e girò la sedia verso di lui – ero a New York e stavo facendo allenamenti sul teletrasporto visto che non ero molto brava . Mi stavo ancora allenando e uno di questi miei sbagli mi fece finire nel 1963 a Parigi . Fini vicino a un negozio e presi dei nuovi vestiti . Una volta arrivata la non sapevo cosa fare visto che le donne a quell’ epoca non avevano molti lavori . Ero in una strada e vidi un poster della Pan America Worldwide Company . Alla fine decisi di fare il grande salto e visto che ero in gamba nelle lingue . Parlavo francese e altre lingue e per questo sono andata li e mi sono messa a lavorare come assistente di volo . Lo feci per due anni e quando pensavo di non poter tornare più a casa fui avvicino da un passeggere . Capello nero in testa con uno strano simbolo , capetto marrone chiaro e vicino alla bocca aveva una maschera . Pensavo che era un passeggero che voleva farmi del male e invece era lui Daniel Saintcall e vicino a lui c’ era Ada Knight . Loro due si alzarono e vennero verso di me e andammo nel posto dove le assistenti di volo parlano . Una volta li dentro lui mi disse – io sono Daniel Saintcall e lei e la mia collega Ada Knight . Siamo di The District sappiamo che tu non sei di questo secolo . Se hai bisogno di aiuto per tornare nel 2014 venga con noi e la possiamo riportare li oppure vuole stare un altro qui con le tue amiche . Io e Ada sapevamo che Emma non poteva venire con noi senza un motivo valido . Emma vide che io inizia a vedere Ada Knight – che ne dici se mi fingo il suo fidanzato e cosi la portiamo via da qui . Una delle assistente di volo di nome Angela era entrata in quel momento e io per far capire che ero il fidanzato di Emma le diedi un bacio . Angela ci vide e dopo il bacio ci mettemmo al nostro posto . Ada che era vicino a me , mi guardo – bel bacio . Ma la prossima volta dimmi il tuo piano . Io la guardai – veramente non lo sapevo nemmeno io il piano . Ho preso l’ iniziativa e ci è andata bene . Una volta finito il viaggio verso New York Emma venne con noi . Angela gli fece occhiolino e Emma non aveva capito . Angela venne verso di noi – che significa quell’ occhiolino ? . Angela da quando aveva conosciuto Emma aveva visto che i segnali non li conosceva e diceva sempre – che cosa devo fare con te ? . Non conosci i segnali . Ma dove sei nata . Angela la guardo negli occhi – l’ occhiolino sta per dire non perderti il tuo fidanzato . Non fartelo scappare . Ora vai prima che qualcuno altro lo prendo . Emma non aveva capito di chi stava parlando Angela che era li dentro all’ aeroporto con lei – di chi stai parlando ? . Angela si mise le mani dentro i capelli e poi guardo in faccia Ada Knight – sto parlando della bellissima donna che sta vicino a lui . Sta attento . Ada aveva sentito cosa stava dicendo Angela e andò verso di lei – se pensi che io ti posso soffiare Daniel allora non mi conosci . Inoltre io sono già fidanzata . Io e Ada stavamo camminando insieme per andare in un punto dove nessuno ci poteva vedere e usare i nostri poteri – di cosa stavate parlando prima ? . Ada non raccontava alcune volte le sue cose – Angela pensa che tu e Emma fate una bella coppia . Inoltre pensava che io provavo qualcosa per te e che ti volevo togliere dalle grinfie di Emma . Adesso andiamo in un posto vuoto e torniamo nel 2014 .

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Emma Strauss Foto Luca Marino New York New York University Paul Lambert Peter Strauss

Aspetto di Emma Strauss

818629_QBZNLIC41W25I1DJPKOBO6DJ3PSNV5_pan-am_H100946_L

Paul Lambert non ci mise molto ad accettare il segreto di Peter . Peter adesso che aveva fatto capire a Paul come era difficile la sua questione . Lo guardo negli occhi e aveva ancora quello sguardo per accettare tutto – adesso ti faccio vedere il mio aspetto . Peter si trasformo davanti a lui in Emma e vide che era bellissima . Paul vide che Emma era una ragazza molto bella e carina – sei bellissima . Emma lo vide – grazie ma sei ci stai provando sono già fidanzata . Paul non ci voleva provare – lo so tesoro che non ci volevi provare , ma era un modo rapido per dirti che io sono fidanzata . Adesso ti voglio aiutare più che mai a togliere di mezzo Luca Marino . Emma aveva sentito la sua storia su quell’ evento successo un mese prima – che ne dici se chiamiamo Daniel Saintcall e Ada Knight . Almeno noi avremo più possibilità nel salvare le prossime vittime di Luca Marino . Emma aveva avuto una idea molto buona – vedo che anche se non sei più Peter Strauss vedo che siamo una buona compagnia . Facciamo una grande squadra . Adesso diamo inizio alla missione per togliere di mezzo una volta per tutte Luca Marino .

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Luca Marino New York Paul Lambert Peter Strauss

Paul Lambert accetta il segreto di Peter

250px-AidenRender

 

Paul Lambert aveva visto i poteri dal vivo grazie a Luca Marino e non si era per niente spaventato . Non era la sua prima volta nel vedere i poteri . Paul era li in un vicolo di New York verso la 35 strada e vedeva una ragazza che era in difficoltà . Le era stato detto da una persona di usare i suoi poteri solo per difesa personale e non per uccidere nessuno . Paul era dietro a un cassonetto e non fece nessun rumore . Vedeva che il tizio era vestito tutto di nero ed era pronto a prenderla con le sue forti mani e a ucciderla con il potere della telecinesi . Paul non avrebbe potuto fare niente visto che il tizio con il costume nero lo avrebbe scagliato molto forte contro il muro . Io sapevo di quello che stava passando Marina . Sapevo di quello che faceva suo marito alcolizzato . Suo marito era divenuto tanto ossessionato da sua moglie che credeva che lo tradiva con un altro uomo . Mi misi il mio giubbotto , la mia maschera e il mio capello per non far vedere cosa avevo in mente di fare . L’uomo era li pronto a prenderla per il collo e arrivai io da dietro – non la tocchi . Federico punto il suo sguardo intriso di rabbia su di me – questa stronza mi tradisce . Adesso lei mi dice con chi mi tradisce oppure la uccido . Presi il mio manganello elettrico e stavo per usarlo . Lui usò i suoi poteri per buttarlo lontano e io non lo presi da terra ma lo feci apparire nella mia mano . Federico vide che io e lui eravamo uguali – noi due siamo uguali . Che ne dici se lo facciamo insieme . Che ne dici se insieme facciamo soffrire questa donna che mi ha tradito . Non avrei accettato per niente al mondo – scordatelo . Adesso la lasci stare oppure ti faccio vedere io come non tocchi più nessuno . Ero li pronto a vedere cosa stava facendo contro di me e contro la donna che era dietro di se . L’ uomo uso il potere della telecinesi per farmi andare via lontano e completare la punizione della donna . Il piedi non si mosse nemmeno di un metro e lui lo vide – vedo che te la cavi . Ma vediamo cosa fai se prendo un ostaggio . Federico prese Marina per i capelli neri molto forte – vediamo adesso come mi fermi . Andiamo eroe vediamo come salvi questa puttanella . Ada Knight era venuta pure con me visto che non sapeva quasi casi di omicidio usando dei poteri sarebbe avvenuti quella notte dentro New York . Molte persone hanno dei poteri e per farsi dire la verità o almeno quello che vogliono farsi dire usano i loro poteri . Ada era sul tetto del palazzo e dava proprio al retro dell’ uomo che teneva Marina per i capelli . Federico le diede uno schiaffo in pieno volto . Ada scese da li senza fare nessun rumore – che c’ e eroe finito i trucchi . Non vali niente . Ada era li dietro di lui e le diede uno schiaffo dritto verso la nuca e lui svenne a terra . Paul era li e aveva visto la scena . Una volta finito tutto venne verso di noi per vedere come stava Marina . Ada inizio a curarla non solo in modo fisico ma anche mentale . Inizio a vedere se era stata violentata oppure no e meno male che noi due eravamo arrivati in tempo prima che lo fosse . Se non fossimo intervenuti Federico avrebbe legato Marina vicino a un posto e le avrebbe tolto i vestiti e poi l’ avrebbe violentata alla grande . Paul andò da Marina e vide che lei era al sicuro . Andai verso Paul Lambert – ce la fai a portarla a casa . Ho sentito che nel tuo cuore c’ e luce e non oscurità . Portarla a casa e cosi può tornare in un posto dove non gli può succedere niente di male . Paul prima di portarla mi fece una domanda – tu chi sei ? . Io lo guardai – io sono Daniel Saintcall . Se hai bisogno di me . Chiamami . Avevo messo dentro la tasca destra di Paul un mio biglietto di visita – vedi la tasca destra dei tuoi pantaloni . Se nel futuro c’ e un problema chiamami e noi verremmo a risolverlo . Paul aveva detto questa storia ad Emma Strauss . Lei ci credette visto che sapeva chi ero io e sapeva che di me si poteva fidare . Si poteva fidare di me visto che le ho detto io come fare per farsi accettare dagli altri . Anche se all’ inizio ha avuto qualche problema alla fine tutti l’ hanno accettata per chi era e non per chi era stata . Visto che Paul aveva visto i poteri e li aveva accettati senza alcun problema accetto anche il segreto di Peter Strauss .

 

Categorie
Luca Marino New York New York University Paul Lambert Peter Strauss

Paul parla con Peter Strauss

 

Il piano di Paul di minacciare Luca Marino per non far uccidere non solo altre ragazze ma anche i loro ragazzi era fallito alla grande . Paul doveva minacciare Luca e invece era stato lui minacciato da Luca . Luca adesso aveva dei poteri e Paul aveva provato il primo su di se . Se non lo lasciava stare il suo corpo non funzionava più come si deve visto che lui senza nessuno scrupolo avrebbe distrutto tutte le ossa del corpo di Paul . Poi si sarebbe ferito lui in qualche parte e da li iniziava la sua grande recita e sembrare una vittima e non un mostro . Paul non ci era riuscito e adesso molta gente sarebbe morta per causa sua . L’ unica cosa fece fu tornare dal suo amico Peter Strauss e dirgli come era andata . Una volta tornato nell’ obitorio Peter era li vicino al corpo di Sarah White e stava aspettando Paul . Peter senti i suoi passi – è andata male giusto ? . Pensavi che una persona con dei poteri si sarebbe fatta minacciare come se fosse niente da una persona senza poteri . Paul pensava che anche se Luca aveva i poteri era sempre lo stupido scemo che prendeva in giro – pensavo che Luca era il solito scemo che prendevo in giro e ci ho provato . Forse ho fatto una scemenza o una grande pazzia . Ma la prima cosa che mi ha detto e che lui ha ucciso Sarah White . Peter applaudi Paul per il suo grande coraggio e poi si fermo – ci sei riuscito . Peccato che non lo puoi usare . Nessuno ti aiuta visto che l’ hai ottenuta in modo disonesto e quindi Luca dirà che tu sei venuto li e gliela presa con la forza . Quindi anche se l’hai presa e lui in vantaggio a noi . Peter sembrava saperne qualcosa in più su queste persone con i poteri – sembri sapere molto su queste persone con i poteri . Dimmi di più . Se lo voglio sconfiggere mi serve sapere tutto su queste persone con i poteri . Peter decise di accontentare Paul – prima cosa dimentica tutto quello che sai su Luca . Adesso quello è un nuovo Luca . Il Luca Marino che prendevi in giro e picchiavi non esiste più . Adesso lui ha dei poteri e ha con il se l’ oscurità . Adesso una grande forza oscura guida la sua mano e il suo corpo . Lui è stato tanto forte da usarli per essere una persona nuova . Tutti e due dobbiamo stare attenti visto che se conosce persone come lui . Cerca di colpire noi . Paul era li dentro il prossimo obiettivo di Luca Marino e non lo sapeva – perché credi che lui voglia colpire questo posto ? . Anche se Peter non lo aveva visto di persona ma era dentro la mente di Luca . Anche se era da tempo che non lo faceva aveva usato le sue grandi capacità da Criminologo per capire cosa avrebbe potuto colpire Luca Marino . Ci aveva pensato per molto tempo – penso che voglia venire qui non solo per uccidere me . Ma anche distruggere le prove che faccia pensare a tutti che è un omicidio . Paul non ci aveva pensato visto che aveva la mente annebbiata dalla rabbia che provava per Luca . Non gli era piaciuto il modo in cui era stato trattato da Luca . Era pieno di rabbia che avrebbe potuto distruggere tutti gli armadietti della scuola oppure distruggere il muro con un pugno . Paul Lambert e Peter Strauss adesso erano degli obbiettivi nella lista di cose da fare per non essere tratatto come un Serial Killer ma come un uomo che era innocente e non colpevole . Dentro l’ obitorio ci sono gli attrezzi giusti per morire in malo modo . Anche se Luca non era li dentro però sapeva dove erano le cose e cosa potevano fare gli attrezzi . Luca sapeva che i bisturi e tutti gli attrezzi erano molto ben affilati e se usati nel mondo giusto potevano uccidere una persona come se qualcuno avesse intenzione di sventrarlo . Luca aveva intenzione di uccidere Paul Lambert e Peter Strauss in una lotta . Avrebbe fatto che Peter era il colpevole di questi due omicidi e Paul era morto da eroe .

 

 

Categorie
Aida Brown Luca Marino New York New York University Paul Lambert Sarah White

Aida Brown

 

Aida era una vera stronza e anche se una sua amica si era suicidata per lei non era un giorno per non fare niente ma secondo lei era il momento giusto per prendere l’ iniziativa e far uscire Paul con lei . Aida 25 anni ed era una vera stronza e ed era una persona davvero cattiva . Aida era innamorata in segreto di Paul Lambert che studiava Criminologia e adesso ci vedeva uno scopo in quel suo lavoro . Paul non si dimentico di Sarah White non solo dentro la sua mente ma anche dentro al suo cuore e decise di fare sul serio e dare tutto se stesso per rendere onore a Sarah . Aida non aspetto nemmeno un giorno per cercare di far uscire Paul con lui . Aida andò nell’ alloggio 178 dove era Paul , busso alla porta . Una volta entrata vide Paul immerso in un sacco di libri sulla Criminologia e li c’ erano foto e informazioni sull’ omicidio di Sarah White . Paul vide alla porta Aida e non la fece entrare visto che era occupato nel cercare di trovare il responsabile di Sarah .– non puoi passare stasera ora sono occupato . Sarah vide che Paul era turbato e stava per chiudere in faccia la porta ad Aida e lui la fermo – per favore devi uscire e non pensare alla morte di Sarah . Lei è morta e io sono qui . Paul aveva sentito delle voci su Aida ma non sapeva se erano vere oppure . Paul aveva sentito che quando lei era al liceo e una sua amica che era fidanzata con il ragazzo che voleva non aspetto nemmeno un giorno e gli chiese di uscire dopo il ragazzo aveva detto addio a quella persona . Paul non ci credeva ma poi lo vide con i suoi occhi – allora le voci che ho sentito dire sono vere . Non hai aspettato un giorno di chiedermi di uscire . Sarah è morta poche ore fa e tu cosa fai mi chiedi di uscire . Togliti dalla mia vista mi fai vomitare . Paul gli chiuse la porta in faccia e non gli rivolse più la parola visto che per i suoi occhi era un vero mostro e non una persona . Aida non aveva un cuore o se ce lo aveva lo aveva venduto oppure distrutto e mandato chissà dove lei . Tutti sapevano che non andavano d’ accordo e tutti pensavano che era stata lei a uccidere Sarah White . Tutto portava a lei visto che era l’unica persona con un movente per uccidere Sarah White . Pure Paul pensava che era stata lei visto che ai suoi occhi era un mostro e solo un mostro era capace di fare una cosa del genere . Luca aveva sentito dire che Aida era la responsabile della morte di Sarah la notte scorsa e si arrabbio moltissimo . Tutti i Serial Killer sono felici di trovare un capro espiatorio e farlo incastrare al posto loro ma Luca non lo era visto che avevano pensato che era il lavoro di una semplice stronza e non di un serial killer . Luca allora decise di darsi una calmata e torno in camera sua e sbatte la porta in modo molto brutto e nervoso come se dentro di lui era scoppiata una rabbia quasi disumana . Luca si mise alla sua scrivania e decise di uccidere di nuovo e questa volta toccava ad Aida Brown . Luca prima che tutti davano il contributo della morte di Sarah ad Aida Brown , la voleva già uccidere visto che quando Paul aveva detto quelle cose in faccia ad Aida era li . Luca era presente e aveva sentito ogni singola parola ma invece di andare li e sostenere Aida fece un piccolo sorriso visto che era felice di come stavano procedendo le cose . Luca vedeva che grazie ad Aida Paul stava soffrendo molto di più e adesso grazie all’ omicidio avrebbe un grande vuoto nel cuore . Aida era nel parcheggio della macchina e cercava dentro la borsa le chiavi della macchina e il telefonino per dire a sua madre che stava tornando a casa . Mise le mani nella borsa ma non trovava niente e per trovare le cose che gli servivano mise la mano destra nella borsa che era sulla sua macchina che era di colore blu . Luca con il suo costume nero non si avvicino molto e poi fece volare la borsa lontano da lei verso 279 metri . Aida alzo gli occhi e vide la borsa li lontana e capì che nella oscurità c’ era qualcuno . Li dentro non aveva niente per proteggersi e quindi adesso non era una stronza che poteva dare una bella lezione a qualcuno ma era una vittima . Luca li nella oscurità e grazie alla sua rabbia la telecinesi la prese subito . Luca aveva fatto venire da lei Aida e la teneva stretta nella sua morsa e poi la uccise e prima di uccidere – tu sei solo una stronza e adesso sei morta . Luca la uccise e poi la impicco come aveva fatto con Sarah White . Luca entrò nella università e vide Roberta Arcieri che era li vicino al suo armadietto . Luca si avvicino a lei visto che era amica di Aida – sei venuto per farmi uno scherzo . Roberta guardo gli occhi di Luca ed erano tristi – sono qui per dirti una cosa su Aida . Non so come te lo devo ma devo farlo . Roberta si mise a piangere – non è vero . Aida non è morta e viva e vegeta . Roberta usci a vedere , alzi gli occhi al lampione e vide il corpo senza vita di Aida li sopra al lampione e si era suicidata . Luca abbraccio Roberta – posso capire il tuo dolore . Anche se Aida mi odiava le volevo bene come una vera amica . Se posso fare qualcosa per te me lo devi solo dire . Luca con questo omicidio aveva inferto un altro colpo al cuore di Paul .