Categorie
Cheeleders Marina Fiore Welma Stuart

Welma Stuart

pollygoodsm

Welma Stuart sapeva che non si poteva fidare delle Cheerladers e nemmeno delle loro parole . Welma sapeva che le parole delle Cheerladers erano inutili e quindi doveva stare attenta a tutto . Welma non si fidava facilmente delle persone e quindi per Marina trovare la migliore amica di Welma era difficile visto che doveva prima provare la sua lealtà verso Welma e poi forse avrebbe potuto capire cosa voleva fare contro le sue nemiche ma anche sapere chi è la vera amica di Welma . Welma anche se sembrava una ragazza che vende il suo corpo non significa che lei non sappia essere una grande stronza come le Cheerladers . Welma quando vide Marina non si fido subito di lei , le ci volle un pò ma alla fine l’ accetto . Ma poi Welma cerco di vedere con i suoi occhi se lei era una vera amica oppure una pedina delle Cheerladers . Welma guardava ogni sua mossa e cercava di farle fare un errore per vedere se era una di loro oppure una delle ragazze normali . Se una Cheerlader Welma l’ avrebbe riportata e poi sul petto le avrebbe scritto con il fuoco sopra l’ ombelico  ” Talpa ” . Ma se invece era una di loro non le avrebbe fatto niente ma teneva sempre un occhio ben aperto per vedere se lei cercava di ficcarle un coltello dietro le spalle . Cioè Welma voleva vedere se dandole un informazioni che avrebbe fatto .

 

Categorie
2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Ps3 Valhalla Videogiochi Xbox 360

Lightning Returns Final Fantasy XIII: Lumina farà di Lightning una pedina

Jump ha rivelato nuovi interessanti dettagli su Lightning Returns: Final Fantasy XIII. L’ultimo atto del tredicesimo capitolo della serie è incentrato – come senz’altro saprete – sulle gesta di Lightning e su una lotta forsennata contro il tempo: l’eroina di Final Fantasy XIII dovrà salvare il mondo in tredici giorni, facendo leva non solo sulle proprie capacità, ma anche su quelle di personaggi mai apparsi sinora: Lumina, per esempio.

Non avete avuto un abbaglio né abbiamo sbagliato noi: è stata proprio Jump a spiegare che la protagonista sarà aiutata da un personaggio molto bizzarro; questa donna, infatti, le sarà sia d’aiuto sia d’intralcio e sembra essere uno tra i personaggi-chiave di Final Fantasy XIII-3(non per niente, ha l’aspetto molto simile a Serah e a questa sarebbe legata da motivi sui quali la rivista nipponica non si si è soffermata); Jump ha anche raccontato che Lumina farà di Lightning una vera e propria pedina.

Sono state rilasciate informazioni anche sul sistema di gioco: Lightning potrà indossare ben tre equipaggiamenti differenti; nell’avventura si chiameranno wear e potranno essere cambiati durante le battaglie e non solo; così come avveniva in Final Fantasy X-2 (e il riferimento non fa certo ben sperare), a seconda del vestiario, cambieranno le abilità: Dark Muse, per esempio, trasformerà Lightning in un ladro; Alone in a Sandstorm, invece, in un samurai; la terza opzione, infine, non è stata comunicata.

Non ha ancora una data di rilascio – ma l’uscita è piuttosto vicina – e dovrebbe fare la sua comparsa su PlayStation 3 e Xbox 360: cosa vi aspettate da questo nuovo Final Fantasy?