Categorie
2012 Accessori Dr Alyssa Saintcall Pandora Panorama Pennelli

Foto del Brush Eyes 200 di Pandora e di mia sorella Alyssa

Panello Conico per occhi .

Panello Conico per occhi utilizzato da Pandora e da mia sorella Alyssa .

 

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Presentazione Storia

Foto del Pennello visto da Kratos e da Pandora

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e a Pandora il Pennello

Dopo aver detto a Kratos e a Pandora tutto sul Barattolo e dopo aver fatto vedere a loro alcune foto , io dissi a loro – adesso vi spiego tutto sul Pennello e Pandora disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a loro tutto sul Pennello – Il pennello è uno strumento utilizzato per dipingere o, a volte, per scrivere, e in generale per stendere sostanze liquide o viscose su di una superficie (per esempio colla, smalto per unghie, ecc.). Ha forma allungata e ad un’estremità si trova un ciuffo di peli (o altro materiale) che permette l’assorbimento di inchiostro o materia colorante.

 

Viene utilizzato soprattutto per pittura, verniciatura, illustrazione, disegno, trucco, ma anche per la calligrafia europea o cinese (il nome cinese del pennello è 毛笔 (máobĭ), letteralmente “matita pelosa”).

 

Il manico è solitamente di legno, mentre i peli possono essere di diversa origine:

 animale

 mangusta

 martora

 donnola

 scoiattolo (in particolare per i pennelli da acquerello)

 penne di gallina (alcuni tipi di pennelli cinesi)

 setola di maiale o di cinghiale

 sintetica

 peli sintetici (nylon…)

 punte di caucciù morbido

 spugna sintetica (in uso per la calligrafia cinese ad acqua).

 

Le diverse caratteristiche di ognuno di questi tipi di pelo (durata, morbidezza, nervosità, assorbimento…) sono appropriate per i diversi usi di un pennello.

 

A seconda dell’uso, i pennelli possono avere diverse forme (piatti, tondi, a ventaglio, ecc.) e diverse dimensioni: per i pennelli più grandi, adatti a verniciare pareti o grandi superfici, si usa il termine pennellessa, mentre per quelli più sottili, usati in cosmetica, si parla di “pennellini da trucco”.

 

Esistono anche pennelli a serbatoio (pennelli a stilo), dal funzionamento analogo a quello delle penne stilografiche, alimentati da cartucce vuoi per usi scrittori, vuoi per usi cosmetici o di altro tipo.