Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Karen Stuart Serena Morelli

Aspetto di Karen Stuart

Come vi ho detto Karen Stuart come Serena Morelli e una squillo e ha deciso di farlo perchè nasconde parecchi segreti e uno di questi riguarda la morte di sua figlia . Non ha mai detto la verità su quello che è successo quel giorno . Lo nasconde e farebbe di tutto per non far scoprire agli altri i suoi segreti e su quello sulla morte della figlia .Ha deciso di essere una squillo per scappare dal proprio passato e ha pensato che con questo lavoro il suo passato l’ha abbandonata . Karen non sa però che il passato ti segue ovunque vai e alla fine ti raggiunge che sia alla luce del sole che nella notte più profonda ti trova e la devi affrontare . Questo è l’ aspetto di Karen Stuart la persona che ha salvato Serena Morelli da quell’ agguato dentro questo posto oscuro .

Penny-Dreadful-image-penny-dreadful-36309326-245-400

Spero che quando Serena scopra i suoi segreti non finisca nelle mani di Karen e lei le faccia del male oppure scappa perchè ha scoperto l’ oscurità della persona che l’ha salvata quel giorno e alla fine possa morire per questo . Spero di no visto che Serena è molto giovane a tutta la vita davanti e pure Karen ma spero che nessuno dei due muoia per una scemenza o per qualcosa di peggio o qualcuno che uno dei due non si possa pentire .

 

Categorie
Bright Falls Karen Stuart Laurel Stuart Serena Morelli Squillo

Serena Morelli conosce Karen Stuart

 

Serena Morelli una ragazza di 18 anni che andava per le strade e aveva scelto come lavoro molto brutto e che poteva rovinarle la vita ma secondo lei era già rovinata . Serena faceva la squillo visto che aveva imparato dalle altre che non volevano farsi chiamare prostitute ma squillo . Karen Stuart che era più grande di Serena la prese sotto la sua ala protettrice visto che era giovane e secondo lei aveva bisogno di un aiuto se voleva vivere in questo mondo cosi brutto e cosi oscuro . Karen lo sapeva bene che quel lavoro era facile , anzi in alcuni momenti poteva essere schifoso e se non facevi come diceva come quello che ti paga finiva male . Finire male sarebbe a dire picchiata a sangue oppure violenza sessuale e poi ti ritrovi a terra nuda e con i tuoi vestiti vicino a te . Karen aveva trovato Serena in un vicolo buoi e stava per cadere nella trappola di un uomo che le avrebbe fatto del male . Proprio quando giro nel vicolo Karen prese per la mano Serena e la porto a casa sua con calma visto che dovevano vedere se avevano superato queste persone che erano conosciute dalle prostitute come le sanguisughe del loro lavoro visto che queste persone voleva avere la merce senza pagare . Lo volevano a tutti i costi e se no lo prendevano con le forze e poi una volta ottenuto buttavano lo squillo a terra come se non valessero niente . Serena era molto felice di stare in una vera casa almeno per un giorno e andò verso Karen e la abbraccio visto che era felice di non stare per le strade e di non essere stata violentata da quei uomini – grazie per il vostro aiuto . Io sono Serena e voi chi siete ? . Karen vide che Serena era molto bella e poteva vedere che aveva i capelli neri lunghi , gli occhi di colore nero e portava dei vestiti che facevano schifo . Tutto questo prima non lo poteva vedere perché prima era nella più profonda oscurità e invece adesso erano in una casa dove c’ era luce e un camino caldo . Serena aveva freddo e con calma e senza bruciarsi tanto si mise vicino al camino che era bello caldo . Karen sapeva che se Serena sarebbe uscita da li non l’ avrebbe più rivista e decise di fare una cosa che le piaceva tanto fare e sarebbe a dire fare da guida a una giovane signorina . Karen prese un cappotto che era della taglia di Serena e glielo mise addosso e Serena la guardo e disse – grazie . Ho incontrato persone molto malvagie ma lei è molto gentile . Le vorrei chiedere se posso abitare qui con lei visto che ho paura a stare li fuori senza un rifugio e senza niente da mangiare . Karen quando vedeva Serena , vedeva lei quando era all’ inizio di questo lavoro cosi brutto e alla fine decise di farlo visto che era pur sempre una ragazzina che aveva bisogno di aiuto e di un posto dove stare . Karen vide che i suoi occhi erano tristi e alla fine decise di guardare negli occhi Serena e disse con calma e accarezzando i capelli che erano davvero molto soffici – puoi restare qui tutto il tempo che vuoi . Serena si addormento e Karen la porto di sopra e sotto delle coperte molto soffici e decorati con dei cuori rossi . Quella stanza non era fatta per Serena ma era fatta per Lauren ed era la figlia di Karen e l’ aveva persa per colpa di un treno . Si era messo a giocare sui binari di un treno e in quel momento passo il treno e mori li e alla fine decise di distruggere il suo corpo vendendolo visto che non era riuscita a salvare l’ unica preziosa che aveva e sarebbe a dire sua figlia di 16 anni . Quando Karen vedeva Serena che era nel letto della figlia che oramai aveva perso e vedeva che era uguale a sua figlia che aveva 16 . Karen sapeva che Serena non era sua figlia ma andò verso di lei e le diede un caldo bacio sulla fronte e le disse – dormi Serena , dormi tesoro e non pensare all’ oscurità che c’ e li fuori ma pensa a quello che hai qui . Pensa a noi e anche se ci conosciamo da poco tempo concentrati su di noi . Serena aveva conosciuto la luce e adesso con Karen i suoi pensieri erano al sicuro ed erano tornati ad essere pieni di luce e senza oscurità . Serena dentro al letto di Lauren ci dormiva benissimo visto che era molto soffice e molto ben caldo e per il momento non c’ era da preoccuparsi ed era al sicuro adesso e tutto questo grazie a Karen Stuart .

 

Categorie
1996 2013 Mondi Fantastici Mondo Parlare con la Rete Racconto Rete

Provo a controllare il potere di parlare con le macchine

Dentro di me ci sono molti poteri , tra i quali il potere di parlare e controllare le macchine , per alcuni anni senza l’ aiuto nè di Sarah la Fenice Rossa nè di mia sorella Alyssa . Un giorno provai da solo a parlare e controllare le macchine , questo potere un giorno mi sarebbe servito non sapevo ancora per cosa ma nel futuro lo scopriro . Il giorno di cui vi sto parlando è il 17/07/1996 , avevo 17 anni e me ne ero andato in un posto lontano , in un posto isolato dove nessuno si sarebbe fatto male nè per colpa mia nè per i miei poteri . Il potere di parlare con le macchine è molto pericolo , perchè se perdo il controllo potrei azinare una macchina in qualunque parte del mondo e qualcuno potrebbe morire quindi dovevo stare attento . I primi tentativi niente , le macchine non mi parlavano e non le controllavio nemmeno un pò , poi alla fine dopo 7 tentativi le macchine iniziarono a parlarmi e a dirmi alcune della città e che potevo utilizzare il mio nokia lumia 920 per fare tutto quello che volevo . Io chiesi alla macchine in modo telepatico – perchè prima non riuscivo a sentirvi e loro risposo – perchè dovevamo capire se potevamo fidarci oppure no di te , ci sono persone che fanno del male e hanno il tuo stesso potere e lo utilizzano per il male e spesso uccidono persone . Poi dissi a loro – quindi io con questo potere posso controllare le macchine sia per telefonino o con altri apparecchi elettrici e loro come se mi sussarono  nella testa – si , anche con un computer portatile o altro , basta che ti concentri e poi utilizzare e fare del bene con questo potere , ma devi stare attento le persone ti possono rintracciare e possono farti del male , Daniel . Io dissi a loro – come fate a sapere chi sono ? e loro dicendolo proprio dentro la mia testa – noi siamo la rete , conosciamo tutti sulla Terra e sopratutto noi abbiamo una grandissima conoscenza di tutte le cose esistenti sia sulla Terra che su altri pianeti . Io dissi a loro – quindi voi siete come un grande essere che pensa , agisce e può fare tutto e loro dicendolo semprè nella mia testa – si e cosi , ora devi continuare il tuo allenamento nel saper controllare le macchine , se ti concentri ci riesci . Alla prossima Daniel .  Una delle varie cose che non mi aspettavo era questa che la rete potesse essere un essere che pensa , agisce e puo fare tutto , questa è proprio una cosa che non mi aspettavo . La rete ha ragione dovevo mettermi e cercare di controllare le macchine , questo potere mi può essere utile e per utilizzarlo al meglio dovevo imparare a utilizzarlo .