Categorie
Blaster Carmelita Saintcall Danni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Maraxus Morte Padre Paura Piromane Preoccupazione Zora Lawson

Curiosità su Zora Lawson

mass_effect_3___miranda_lawson_by_shizzyzzzzzzart-d8396nx

Zora Lawson verso i 17 anni aveva ricevuto da suo padre un bastler che non sparava solo un colpo alla volta ma ben due cosi se mancavi il bersaglio con un altro colpo lo centravi . Ma suo padre diede a Zora l’ arma a una condizione e sarebbe a dire che prendesse il porto d’ armi per questa arma . Il padre di Zora sapeva che questa era un arma molto potente e prima di darla a sua figlia Zora voleva vedere se lei era capace a sparare , se lei era capace di capire chi sparare e a chi non sparare e sopratutto che questa arma messa nelle mani sbagliate poteva fare molti danni tipo uccidere la sua migliore amica che per lei era una come sorella o uccidere una persona . Il padre prima di darla in mano a sua figlia Zora stava accanto a lei a controllare passo dopo passo quello che faceva dopotutto questa era un arma che sparava due colpi . Quindi con due colpi molto potenti potevi distruggere un negozio i distruggere una bella festa . Il padre di Zora era un esperto di quelle armi e sapeva che ognuna di quelle armi messe in mano a delle persone che non erano bravi erano come dare un accendino a un piromane e sperare che lui non bruci una scuola o un altro posto .

Categorie
Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Welma Price

Voci su Welma Price

Welma Price anche se era una eroina si vestiva tutta di nero e alcuni avevano paura di questo suo aspetto cosi lugubre . Tutti gli dicevano di cambiare look ma lei rispondeva – a me piace questo look e non lo cambio . Questo è il mio look e mi va bene cosi . Ma per questo alcune persone pensavano che era malvagia . Welma lo era un pò visto che dentro di se aveva una grande rabbia e per questo alcune persone le stavano lontano . Welma anche se era considerata un eroina da tutti dopo la scomparsa di Aurora Holmes tutti non pensano più che era una eroina . Adesso tutti pensavano che era malvagia e che era divenuta uno dei tanti nemici che devono sconfiggere gli eroi . Quando Welma entro dentro la sua aula tutti la vedevano negli occhi e una persona disse – dobbiamo stare attenti forse lei ha ucciso Aurora . Forse l’ ha portata in un bosco e l’ ha carbonizzata viva . Tutti adesso avevano paura di Welma e tutti pensavano che era cattiva e che aveva ucciso Aurora Holmes . Ma nessuno sapeva il motivo . Nemmeno io sapevo il motivo . Welma era li e non ce la faceva più a sentire quelle voci false su di lei . Welma adesso era considerata non una eroina pronta a trovare Aurora . Ma una piromane assassina che aveva ucciso Aurora e che voleva trovare il suo corpo per salvarla e cosi incolpare un altra persona . Tutti pensavano una cosa del genere tranne gli amici di Aurora . Loro avevano visto che Welma aveva mostrato dolcezza e non rabbia . Inoltre aveva mostrato la sua forza di volontà nel far capire agli altri che non era stata lei a uccidere Aurora . Nessuno sapeva dove era finita Aurora Holmes ma sapevano che poteva essere viva o morta . Anche se molte persone dicevano che era stata uccisa da Welma , alcuni non ci credevano visto che Aurora era molto lontana dalla scuola e quindi non avrebbe potuto incontrare Welma . Inoltre lei era a casa Welma . Uno delle persone che era li credeva al fatto che lei non aveva ucciso Aurora Holmes . Ero io quella persona che credeva alla sua innocenza ma per il momento non potevo andare li e dirlo visto che dovevo vedere cosa faceva lei per dimostrare che è una eroina prima che tutti la spingono al lato oscuro .

 

Categorie
Angel Hayes Arya Strong Eva Strong

Eva controlla la stanza di Angel

 

Eva sapeva che non si poteva fidare di Angel , non solo per il fatto che poco fa le aveva detto una bugia , ma anche per il fatto che era amica intima di Serena e anche di Raina . Eva sapeva che Angel non avrebbe detto niente né su Serena e nemmeno su Raina e cosi decise di lasciarla andare a fare la doccia – fai a farti la doccia e mentre la fai , io controlla la tua stanza da cima a fondo e se vedo che c’ e traccia di Serena , te la faccio pagare per non avermi detto la verità . Angel era andata sotto la doccia e l’ acqua stava cadendo sul suo corpo tutto quanto nudo . Angel aveva un po’ paura ma aveva distrutto e aveva fatto in modo che non c’ era nessuna traccia di Serena dentro la sua stanza , ma Eva non lo sapeva . Anche se Arya lo sapeva non poteva dire niente a Eva visto che sua sorella gemella gli aveva detto di tapparsi quella bocca oppure l’ avrebbe buttata fuori dalla sua mente in modo molto brusco . Eva decise di controllare sotto il letto di Angel che era fatto molto bene , aveva le lenzuola con i cuori ed erano di colore rosso . Le piacevano davvero molto e per questo non le toglieva mai e anche per un altro motivo , questo era l’ ultimo ricordo di sua madre . Eva si era messa sopra le lenzuola e vide che li sopra non c’ era odori e nemmeno ciocche di capelli e capì che erano state lavate di recente . Eva non poteva andare dentro la doccia e prenderla – hai lavato di recente queste lenzuola ? . Angel non poteva vedere quelle lenzuola , mentre si metteva una crema sul corpo – quale lenzuola ? . Se dice quella con i cuori , allora si . Ci ho versato sopra della coca cola e le ho dovute lavare . Eva decise di vedere dentro l’ armadio ed era bello grande e vide che Angel aveva dei vestiti davvero molto belli . Non erano solo vestiti da sera , ma anche per altre occasioni . Eva inizio a vedere tutto centimetro per centimetro e vide che li non c’ era traccia di Serena . Prima di andare via decise di andare a controllare la stanza della sua compagna di stanza che era adiacente alla sua e il suo nome era Roberta . Roberta non faceva parte del piano e secondo Eva era il posto perfetto per nascondere Serena . Eva vide in tutta la stanza e vide che li non c’ era e prima di andare via da li – senti non voglio che tu diventi una traditrice . Quindi se trovi questa era dimmelo e io ti posso aiutare . Ti posso allenare personalmente e cosi tu potrai diventare forte come me . Roberta voleva fare il sentiero e grazie all’ allenamento personale con Eva ci sarebbe riuscita a superarlo . Eva decise di andare a controllare meglio la stanza di Roberta , perché voleva essere certa di quello che secondo la sua mente pensava . Eva vide le lenzuola della stanza di Roberta e vide che li sopra c’ erano solo i suoi capelli e quelli di nessuna altra persona . Eva vide sotto il suo letto visto che Serena si poteva nascondere li sotto e non era li sotto . Eva decise di andare a vedere dentro il suo armadio e prima che andò a vedere , si muoveva – cosa c’ e li dentro . Eva decise di andare a vedere prima che Roberta la fermasse . Eva si stupi di trovare un cane ferito con ustioni di tre gradi e anche peggio . Il cane era per terra e quasi non si muoveva e Eva decise di fare una molto carina e sarebbe a dire curare il cane . Eva lo aveva fatto perché il cane le aveva leccato la mano e dentro la sua mente – aiutami . Questa è una pazza piromane e se sto qui dentro posso morire . Eva decise di curare l’ animale e poi prese Roberta per i capelli – cosa hai fatto tu questo al cane ? . Roberta disse di dire – si , l’ ho fatto io e non me ne vergogno . Roberta pensava di essere in pericolo e invece non lo era – se trovi Serena , fai in modo che non possa usare le mani e le gambe per un po’ e se ci riesci otterrai il mio aiuto per completare il sentiero dell’ invocatore .