Categorie
Daniela Rossi Londra New York Vanessa Arcieri

Daniela Rossi

 

Daniela Rossi aveva un grande sogno essere una criminologa e cosi cercare di far uscire il male che ci sono in ogni strada e quei serial killer che ci sono ovunque nel mondo . Daniela leggeva giornali e vedeva che ogni giorno morivano un sacco di persone e non voleva vedere più tutte quelle morti e per questo si iscrisse alla New York University . La stanza di Daniela era la 389 ed era al terzo piano e per il momento non aveva una compagna di stanza . A Daniela piacevano moltissime cose per esempio i fumetti e fu grazie a quella che nacque la sua voglia di fare giustizia nel mondo . Anche se pensava che cosa del genere non esistevano , però sapeva che il male c’ era nel mondo e voleva fare qualcosa . Daniela era da sola e quando seppe che una ragazzina di 11 anni sarebbe stata li con lei , era felice visto che adesso non era più da sola . Vanessa era arrivata e li in mezzo al centro della stanza vide Daniela fare stretching con una bella tuta nera . Vanessa entro e mise la sua roba sul letto vuoto e capì che era il suo letto . Daniela aveva sentito qualcuno entrare e quando andò verso Vanessa , le diede la mano con calma e senza nessuna fretta visto che stava aspettando che le mani della ragazzina erano libere da tutto il peso che aveva in mano – io sono Daniela e sono la tua compagna di Stanza . Vanessa mise le sue cose sul letto e poi strinse la mano a Daniela che bella calda e molto lisci grazie a una crema per rendere la sua mano più bella e più delicata al tocco – io sono Vanessa Arcieri e sono molto felice di conoscerti . Mi puoi aiutare a mettere a posto la mia roba . Daniela vide che Vanessa aveva un sacco di cose , cd . Daniela mise tutte le cose di Vanessa vicino a un piccolo tavolo dove poteva prenderle senza nessuno sforzo ed era vicino al suo letto . Vanessa andò vicino al letto di Daniela e vide libri sulla criminologia – vedo che ho una compagna di stanza con i miei stessi interessi . Daniela capì da quella affermazione che pure Vanessa voleva diventare una criminologa o qualcosa di simile . Daniela dopo tutto l’ esercizio fisico che aveva fatto , stava morendo di fame e pure Vanessa . Daniela senti dei rumori provenire dalla pancia di Vanessa – amica che ne dici se parliamo di noi vicino a una pizza con le patate . Vanessa stava morendo di fame che in quel momento avremmo preso di tutto e disse – Sei la mia salvezza . Mia madre Lucia non vuole che io mangi la pizza , ma visto che lei non c’ e possiamo andare e cosi conoscersi meglio visto che siamo compagne di stanze e spero con il tempo che diventeremo amiche . Daniela e Vanessa erano andate a una pizzeria che non era molto lontana dall’ alloggio . Daniela si era messa davanti a Vanessa e dopo aver mangiato una fetta di pizza con le patate – io sono originaria di New York . Ho sempre abitato qui e leggendo fumetti , sentendo i telegiornali e leggendo giornali ho visto che nel mondo c’ e troppo male . Non sto dicendo che riesco a distruggerlo troppo ma vorrei che nel futuro se avrò una famiglia e dei figli allora voglio che vivono in un mondo in cui non è che ti giri e vedi una persona che ti punta una pistola in faccia e ti uccide solo per gusto . Vanessa vedeva che Daniela aveva ragione visto che pure lei la pensava cosi – hai ragione . Pure io la penso allo stesso modo . Io sono originaria di Londra , ma grazie a una borsa di studio sono riuscita ad arrivare qui . Daniela inizio a mangiare un altra fetta di pizza e poi guardo Vanessa negli occhi – questo è il nostro primo giorno da amiche e lo saremo sempre , niente ci dividerà nemmeno la distanza . Vanessa già il suo primo giorno aveva un amica su cui contare . Daniela mentre stava mangiando la sua pizza vide che Vanessa aveva un po’ di sugo sulla faccia visto che dopo aver mangiato un po’ di pizza con le patate , Vanessa aveva presa pure una con il sugo . Daniela si mise a ridere e Vanessa non capiva il perché – perché stai ridendo ? . Daniela prese un tovagliolo e gli tolse dalla guancia destro il sugo – togli il sugo che hai sulla faccia oppure non solo io mi metto a ridere . Vanessa aveva fatto proprio una bella figura – scusami . Daniela arruffo i capelli di Vanessa – non ti devi scusare questa serata e perfetta e adesso siamo amiche . Brindiamo con la coca cola la nostra amicizia . Da quel giorno era nata la loro amicizia e nel futuro erano sorelle per la vita .