Categorie
Angela Ferrante Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Morelli

Yamaha R6 2013 di Aqua

Prima di correre sulla sua moto torno un attimo indietro e disse – maneggia a me e alla mia fretta , Corse di sopra e ritorno nell’ ufficio di Angela . Angela era stupita dal fatto di vederla di nuovo li – come mai sei ancora qui Aqua ? . Aqua con il casco sotto al suo braccio e disse in modo molto calmo e senza nessuna fretta visto che questa era una cosa molto importante da dire – Mi ero dimenticarti di dirti che vicino a tutto l’ Ospedale c’ un campo anti telepatia e Daniel mi ha chiesto di dirti se puoi mandare delle persone a controllare questa cosa . Mi ha mandato qui per dirti questo e per mettere al sicuro Serena . Gli occhi di Aqua andarono su Serena e disse – per favore mentre stai qui cerca di non causare troppi guai . Che ne sai forse essere una poliziotta ti piacerebbe e potresti fare un sacco di bene . Serena non ci aveva mai pensato a una cosa del genere ma grazie ad Aqua , questa idea era entrata nella sua mente e dentro la mente di Angela era entrata l’ idea di provarci a farla entrare e forse lei ci sarebbe riuscita .

schermata_2012-08-14_a_13.23.07

Aqua alla fine si mise il suo casco e torno in ospedale per vedere se tutto andava bene oppure no .

Categorie
Auto Auto Sportive Elizabeth Storm Foto Serena Alfieri

Maxda Rx 8 di Serena Alfieri

Serena Alfieri era un ottima agente di polizia visto che ha ottenuto un auto molto bella in una sua operazione sotto copertura . Tempo fa Serena doveva mettere dentro un gruppo di street racer e cosi fece finta di essere una di loro e cosi sconfisse uno di loro . Anche alla fine quando il tizio della Maxda RX8 vide che Serena era un agente di polizia non si arrabbio ma fermo Serena – te la puoi tenere la mia auto . La tua fa veramente schifo e hai bisogno di un auto come si deve . Come Street Racer non eri male , quindi stai attenta a questa auto visto che te la sei meritata . Cerca di non distruggerla o di non sfregiarla ma se lo fai vedi nel cruscotto della Maxda e vide che li dentro ci sono dei numeri e li ti possono aiutare a rimetterla in sesto .

Mazda-RX-8-Modification-High-Quality-Pictures

Anche adesso Serena non ci fece nulla , nel senso che non le tolse le modifiche fatte da questo tizio visto che poteva essere utile per gli inseguimenti . Elizabeth decise di fargli tenere la macchina visto che era molto bella e poi la persona che aveva dato il libretto aveva fatto una cosa molto legale e sarebbe a dire aveva intestato la macchina a Serena e quindi adesso era sua .

Categorie
Delondry Bates Jenna Jenna Milton Telefonini Zane Taylor

Foto del telefonino di Jenna Milton

Anche se il telefonino di Jenna Milton era una prova lei riusci in qualche modo di prenderlo . Andò nelle sale prove e decise di sedurre la persona che stava li e ci riusci alla grande visto che poi con un gioco di mano prese il suo telefonino e lo scambio con uno clonato uguale a quello che aveva lei e per farlo sembrare quello che aveva ci mise un sacco di prove . The Watcher aveva clonato il cellulare , ci aveva messo le impronte digitali di Jenna Milton visto che per fare questa operazione fu presente anche Jenna e poi le andò nella sala prove . Andò vicino alla guardia e disse – se mi lasci vedere le prove senza che tu veda vengo a letto con te . Quando Jenna si senti dire quelle parole si sentiva sporca dentro e alla fine riusci a fare lo scambio . Quando la guardia torno voleva ottenere quello che aveva promesso ma Delondry non voleva e alla fine urlo il più forte possibile e cosi delle guardie fermarono il loro compagno che aveva ammanettato Delondry da una parte per farla stare ferma e poi le stava per togliere da dosso tutto . Ma lo fermarono e l’ agente delle prove fu accusato di tentato stupro . Jenna era riuscita a prendere il suo telefonino e poi racconto tutto e fu tanto credibile – io ero venuta qui perchè quando ho portato le prove mi sono dimenticata il mio telefonino e lui mi ha aggredito e stava per violentarmi . Zane la mando a casa visto che le talecamere di sicurezza li dentro era rotta e cosi dovette credere più a lei che a lui visto che lo aveva colto sul fatto e questa era una prova molto schiacciante . Quel telefonino era importante per lei visto che era l’ ultima cosa che le aveva dato sua sorella Alice Miller prima di morire . Quando le consegno il telefonino le diede un bacio sulla fronte e poi senza essere vista da nessuno le aveva messo il suo cellulare nella borsa .

 

Categorie
Alaina Alice Miller Icy

The Watcher calma Jenna Milton

The Watcher sapeva benissimo cosa succedeva se non bloccava Jenna che era arrabbiata cioè sarebbe scoppiata la rabbia del fuoco . Jenna non sapeva ancora controllare tale abilità e per questo cercava sempre di stare la più calma possibile ma ogni volta che vedeva le altre ragazze cercare di prendere il suo ragazzo scoppiava e le ragazze finivano in ospedale . Ma questa volta la rabbia era grande visto che Jenna era molto arrabbiata visto che aveva visto Alaina una volta sola ma aveva un nervoso visto che era molto carina e se Robert era uscita con lei lo pensava pure lui . Jenna era sulla scrivania da sola e si stava arrabbiando momento dopo momento e all’ auricolare The Watcher – Jenna lo so che sei arrabbiata ma per favore calmati . Lo so che quella puttanella Alaina sta uscendo con il tuo fidanzato ma se non ti calmi mandi tutto all’ aria . Guarda cosa sei riuscita a fare . Ti sei finta morta , sei sottocopertura e da quella te ne sei creata una perfetta come copertura . Adesso sei ti arrabbi qui dentro sai cosa succede . Succede che tutti scoprono chi sei e non ci pensano un solo minuto a spararti se usi i tuoi poteri . Jenna decise di calmarsi visto che se avesse fatto qualcosa tutta l’ attenzione sarebbe arrivata su di lei e questo era l’ unica cosa che non voleva . Jenna doveva essere invisibile e riuscire ad arrivare tra tre giorni visto che proprio li avrebbe ucciso Icy che le aveva fatto qualcosa di orribile . Jenna era molto arrabbiata con Icy visto che per colpa sua aveva perso il suo fidanzato Robert e adesso si voleva vendicare non solo punendola in modo molto brutto ma uccidendola . Jenna anche se voleva fare quelle cose decise di stare la più calma possibile e poi penso alla frase che diceva sempre sua sorella “ Cerca di stare calma . Se stai calma riesci a fare tutto “ . Jenna prese la medaglietta che aveva intorno al collo e lo apri e vide sua sorella maggiore di 26 anni di nome Alice Miller che era morta durante un Funerale . Se possiamo chiamarlo cosi visto che fu proprio un linciaggio e sta per essere fatto a Jenna e non a lei . Alice si sacrifico per salvare la sua dolce piccola sorellina da un linciaggio li in mezzo a tutta quella folle che era stava colpita da fuoco e fiamme e dopo aver visto quello Alice disse che era stata lei e cosi salvo la vita di Jenna . Jenna si sente ancora in colpa per quello che ha fatto e avrebbe fatto di tutto per salvare Jenna . Alice era un agente di polizia e quando si scopri che era un mostro , un bioterrorista tutti smisero di avere fiducia in lei e dietro di lei la gioia e la felicità si trasformarono in crudeltà e cattiveria e cosi per dare un messaggio agli altri mostri la uccisero e Alice con lo sguardo diceva a sua sorellina di non fare niente e di non provare nemmeno a salvarle oppure sarebbe finita come lei o peggio . Jenna ripensando a quell’ evento decise di non fare niente li dentro e di calmarsi perché se l’ avesse vista sua sorella maggiore uccidere un sacco di poliziotti solo perché una sua nemica e uscita con il suo fidanzato le avrebbe dato uno schiaffo molto forte sulla guancia destra . The Watcher vide che Jenna era calma e disse nell’ auricolare – meno male ti sei calmata . Non hai ucciso nessuno e cosi sono salvi tutti e dopo quando sei fuori servizio potrai uccidere Icy e Alaina . Ma dopo non adesso e adesso cerca di stare calma per un po’ oppure tutto va a puttane e tu non potrai più fare del male ad Icy oppure uccidere Alaina . Jenna si era calmata e dopo aver sentito le parole gentili del suo amico – grazie di tutto . Adesso sono calma non solo grazie ma anche a mia sorella che e morta due anni fa . The Watcher se lo ricordo visto che fu in quell’ occasione che incontro Jenna dopo averla salvata da quella folla omicida che voleva uccidere pure lei . 

Categorie
Alaina Delondry Bates Icy Jenna Jenna Milton Robert Foreman

Jenna grazie a The Watcher scopra che Alaina ha un appuntamento con Robert

Jenna Milton aveva molti contatti sul suo vecchio telefonino e meno male prima di chiamare i suoi collegi e fingersi una volta per tutte Delondry Bates prese tutto grazie a un amico cioè The Watcher . Jenna sapeva anche lei prima le cose sopratutto grazie a una persona nota a tutti come The Watcher e fu proprio lei a togliere tutto quello che aveva sul telefonino di Jenna e cancellare tutto e rendere impossibile a tutti a ottenere qualche informazione li sopra . Jenna per non dimenticare il numero di questa persona che era molto importante per lei se lo era scritta sul suo corpo . Ce lo aveva scritta sul braccio destro e all’ altra parte e cosi il numero era diviso a meta e cosi solo Jenna capiva cosa significava . Jenna mentre era in servizio non lo faceva vedere mai per fare in modo che nessuno potesse capire chi era quella persona . The Watcher era davvero un grande hacker grazie al fatto che poteva parlare con le macchine e cosi renderlo la persona migliore in assoluto in informatica . Grazie a questo in ogni parte dove andava Jenna erano i suoi occhi e le sue orecchie visto che dentro l’ orecchie aveva un auricolare nero che proprio The Watcher aveva fatto . Appena ebbe un po’ di tempo Jenna entro dentro al suo ufficio e si chiuse a chiave e cosi inizio a parlare con The Watcher – Sono io , non sono morta e sono viva e vegeta . The Watcher non credeva alle sue orecchie e per essere sicuro disse – Come è il tempo a Verona ? . Questo era un test che aveva fatto con Jenna e fare in modo che non stesse parlando con una spia – Non sono mai stata a Verona ma mi hanno detto che fa schifo . Alla fine The Watcher vide nello schermo del suo computer e disse in modo un po’ shoccato – sei nella centrare di polizia . Che ci fai li ? . Jenna decise di dare una lunga spiegazione – Mi sono arrabbiata e ho ucciso Alaina e per non finire dentro ho ucciso un agente di polizia di nome Delondry Bates e ho preso la sua identità e cosi mentre mi fingo un agente cerco di uccidere Icy e sopratutto Alaina . The Watcher vide che Jenna seguendo le sue lezioni di informatica aveva fatto tutto quello che le aveva detto e cosi si era creata una copertura molto ben organizzata – Tu sei pazza amica mia . Cerca sola di stare attenta li dentro visto che se ti scoprono vai a finire sotto lo Sguardo della Penitenza e da quello sguardo nessuno e mai scappato quindi sta attenta . Jenna lo aveva contatto il giorno dopo del suo primo giorno e poi lo chiamo dopo il funerale . Jenna chiamo The Watcher e gli chiese – mi puoi dire cosa sta facendo Robert e Alaina ? , The Watcher decise di soddisfare la sua grande curiosità – vedo che il tuo fidanzato di ha dimenticato molto presto . Jenna era con il suo telefonino in mano e chiese a The Watcher – senza giri di parole dimmi che sta facendo Robert ? . The Watcher senti dal tono di voce che Jenna era arrabbiata e stava per fargli una bella e forte minaccia e poi parlo – Stanno uscendo insieme e vedo che tra loro sta scoppiando l’ amore . Jenna chiuse la telefonata e cerco di stare la più calma possibile visto che era in servizio e non poteva muoversi da li e decise di occuparsene dopo aver lavorato a un caso . Jenna dentro di lei sapeva come procedere cioè uccidere Alaina cosi tante volte che questa volta sarebbe morta per sempre . 

Categorie
Delondry Bates Doccia Icy Jenna Jenna Milton Robert Foreman

Jenna Milton decide di rendere Icy pazza e farla escludere dagli altri

Jenna Milton voleva uccidere Icy ma voleva farlo quando non c’ era nessuno accanto a lei . Voleva che morisse dentro un posto abbandonato per mano sua e visto che tutti la consideravano morta avrebbero pensato che Icy si era suicidata e si era scritta quella cosa sul corpo per far pensare che Jenna era viva . Jenna dopo aver fatto qualche giro di pattuglia capì cosa doveva fare per rendere Icy pazza e farla escludere da tutta quanta la scuola e sarebbe una persona che secondo tutti e morta e va al suo stesso funerale . Dentro la Spirit Academy si studiano molte cose tra le varie anche psicologia sopratutto per cercare di non far impazzire gli studenti . Quando si hanno dei poteri pensi di essere un dio in terra e di poter fare tutto quello che vuoi e alcune persone vengono mandate li per capire la grande differenza tra il bene e il male . Tra le varie persone che hanno fatto psicologia e Jenna Milton e li dentro era la migliore di tutto il corso e quindi se c’ era una persona che sapeva come rendere una persona da razionale a pazza e cosi farla isolare da tutta la scuola quella era Jenna . Jenna sapeva che Icy era la sua più grande nemica e uno dei grandi ostacoli per stare vicino al suo amato . Jenna decise di far impazzire Icy andando al suo stesso funerale e una volta arrivata li l’ avrebbe minacciata di morte . Chi stava li pensava che Delondry stava cercando di trovare dei nuovi modi per minacciare i criminali e per questo nessuno le diceva niente , anzi la incoraggiava a fare queste . Jenna aveva trovato la copertura perfetta per dare inizio alla morte di Icy e niente e nessuno le avrebbe tolto il pensiero di tale vendetta . Jenna aveva quel pensiero non solo dentro la sua mente ma anche in tutto il corpo visto che lei stava scoppiando di adrenalina e non vedeva l’ ora di avere quella piccola puttanella nella sue mani per uccidere e cosi continuare la sua vita da fidanzata morta gelosa che uccide tutte le ragazze che ci provavano con Robert . Icy prima di andare al funerale era calma visto che il suo più grande nemico era morto e adesso non si doveva più preoccupare di stare lontano da Robert . Pure Robert era un po’ felice visto che adesso poteva parlare con tutte le ragazze che voleva e senza che nessuna di loro finisse in ospedale o peggio . Jenna era un vero mostro e aveva progettato tutto quanto dentro la sua mente e avrebbe fatto di tutto per riprendersi Robert . Quando Jenna tornava a casa sua si faceva una bella doccia calda e poi una volta messo qualcosa addosso faceva il piano per rendere Icy una pazza e non farla ascoltare da nessuno . Jenna aveva progettato tutto nei più minimi particolari visto che aveva deciso come procedere . Il suo piano era andare vicino ad Icy e dire alla madre che era un agente di polizia e che le doveva fare solo alcune domande e invece lei si sarebbe rivelata a lei e le detto quello che sarebbe successo nel senso che tra tre giorni sarebbe morta . Jenna doveva fare solo quello e poi il resto sarebbe venuto da se visto che un corpo c’era e tutto le prove che quella era Jenna erano li e tutti avrebbero creduto pazza Icy . Jenna non doveva fare niente apparte dare ad Icy una bella minaccia davanti a lei e poi tutto avrebbero isolato Icy visto che diceva che Jenna era viva e invece era morta . 

Categorie
Daniel Saintcall Delondry Bates Domenica Russo Icy Jenna Jenna Milton

Jenna Milton mette paura ad Icy durante il suo stesso funerale

Jenna Milton dentro la Spirit Academy era molto famosa visto che prima di diventare cosi pazza aveva fatto un sacco di cose e tutte avevano portato Jenna e la scuola stessa al successo . Se sentivi di cheerlader allora sapevi che la migliore tra loro era Jenna Milton . In poche parole Jenna era una persona molto famosa li dentro e perse tutto il suo successo quando uccise a sangue freddo Alaina . Anche se dopo due giorni Alaina era tornata in vita in mezzo a una partita di tennis , lei era stata uccisa prima e Jenna doveva essere messa dentro per questa cosa visto che accusata di omicidio e se adesso non fosse Delondry Bates era dentro per triplice omicidio e sarebbe finita dentro non 25 anni ma avrebbe avuto lo sguardo della penitenza . Jenna non sarebbe stata uccisa in modo normale ma avrebbe sentito il dolore che avevano provato le sue vittime . Jenna lo sapeva questo e si era finta una poliziotta per andare dentro e visto che era molto brava in recitazione sapeva fingere benissimo ogni emozione e cosi la sua copertura da poliziotta poteva rimanere sempre . Aveva pure pensato ad altre cose prima di andare al funerale di Jenna Milton cioè uccidere le persone che sapevano come era fatta la vera Delondry Bates . La vera Delondry Bates aveva la carnagione scura ed era un po’ più alta di Jenna ma questo nessuno poteva saperlo visto che Delondry non si era presentata a nessuno e poi c’ era la foto di Delondry come l’ avevano visto e non quella del passato . Se qualcuno le chiedeva come da nera era passata a bianca , aveva già pronta una storia che era pure molto credibile – Mi ero scocciata di essere vista in modo diverso dagli altri . Appena entravo in un negozio e vedevano che mancava qualcosa era colpa mia perché io ero nera e cosi mi sono detto divento bianca e cosi nessuno mi può più accusare di niente . Jenna decise di andare al suo funerale e cosi mettere paura ad Icy che era stata convinta da sua madre ad andarci e a portare una rosa rossa sulla sua tomba . Jenna aveva una tuta da poliziotta e fermo Icy prima che poteva andare via – può venire con me un attimo le devo fare un attimo delle domande . Icy andò con Jenna e fino a quando avevano gli occhi di tutti lei non poteva fare niente ad Icy . Jenna fece venire Icy dopo nessuno li potesse vedere e poi si fece riconoscere togliendo i suoi occhiali neri e il berretto da poliziotta . Icy si mise una grande paura a vedere Jenna li davanti a lei e poi la mise contro il muro – Non mi sono dimenticata di quello che mi hai fatto puttanella . Ora non ti faccio niente e per il fatto della scritta sul petto te la scrivo quando ti avrò uccisa con le mie mani . Poi la lascio andare e prima di farla andare via da li – tra tre giorni tu sarai morta e quando ti troveranno vedranno sul petto scritta Bitch e poi avrai una bella croce sulla schiena . Non mi puoi scappare e non puoi dire a nessuno che sono viva visto che questo e il mio funerale e se lo dici ti scambiano per una pazza . Icy vide che Jenna aveva ragione e dopo si mise il berretto e gli occhiali da sole e poi porto Icy da sua madre e si presento a lei – Io sono l’ agente Delondry Bates volevo fare alcune domande a sua figlia per capire cosa e successo in palestra con la morte di Alaina . Delondry se ne torno ad assistere al suo funerale ed era lei l’ unica felice li dentro visto che dentro quella tomba c’era Delondry e non lei . Grazie alla sua morte Jenna Milton era divenuta una volta per tutte Delondry Bates e adesso poteva iniziare la sua forma di vendetta contro Icy che gli aveva tolto tutto di bello nella sua vita . Se prima c’erano dubbi se quella era Delondry dopo il funerale non c’erano dubbi . Avevamo un nemico dentro di noi e nessuno lo poteva dire per certo visto che non avevamo nessuna prova e poi c’ era il cadavere di una donna morta e visto che Delondry Bates era li viva non potevamo dire che era Jenna . Avevamo le mani legate e nessuno poteva fare niente e adesso aveva un mezzo fortissimo per far paura ad Icy . Era un agente di polizia e nessuno avrebbe pensato che una cosi giovane agente di polizia sia un mostro e invece era proprio cosi e per questo Icy aveva paura . 

Categorie
Alaina Delondry Bates Ellen Storm Icy Jenna Jenna Milton

Jenna scappa dalla Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi

Dopo che Jenna aveva uccisa Alaina davanti agli occhi di tutti , Ellen la blocco contro il muro per impedirle di usare le fiamme che erano nelle sue mani . Ellen era stata addestrata a rimanere ferma molto tempo visto che era un passato di cui non voleva parlare e in quel passato aveva cose tipo per esempio fare da palo in un incursione nemica o altre cose . Quando arrivo la polizia sul posto tutti poterono tirare un respiro di sollievo ma non fu molto visto che dopo due ore visto che il viaggio verso la loro base era molto lungo e ci voleva molto tempo . Jenna sapeva fare molte cose con le fiamme e tra le quali sputare il fuoco dalla bocca . Non lo fece subito visto che non era solo carina e per questo tutti l’ avevano classificata una bionda stupida che non sapeva fare niente e per questo nessuno credeva che poteva aver fatto del male ma Ellen e gli altri dissero che era stata lei a farlo . Dopo due ore Jenna decise di dare una svegliata alla cosa visto che li era un mortorio e sopratutto non gli andava di andare in galera . Senza farsi vedere dagli agenti sputo una piccola fiamme dalla bocca e distrusse le manette di ferro che le erano state messe ai polsi . Uno degli agenti vide che Jenna non aveva più le manette ai polsi e fermo la macchina e fece scendere la sospettata ma fu proprio quello che diede a Jenna la possibilità di fare una cosa molto bella e molto utile per tormentare Icy . Jenna decise di bruciare gli occhi del primo agente che era un maschio e poi gli spacco la faccia contro il finestrino e poi la donna poliziotto scese dall’ auto di servizio e per lei Jenna la uccise ma fece attenzione a non bruciare la divisa da poliziotta . Jenna la vide e capì che quella era la sua prima missione e che nessuno l’ aveva vista o che nessuno aveva sentito la sua voce e per mettere paura a Jenna era la cosa migliore . Jenna fece finta di farsi arrestare e per l’ agente Bates poteva essere una cosa facile ma non lo era visto che Jenna la prese da dietro e le brucio gli occhi e poi la spoglio e ustiono il corpo . Jenna si mise dietro la macchina della polizia e si inizio a togliere la maglietta che aveva e i pantaloni e l’ unica cosa che rimase sul suo corpo era la biancheria intima e poi si mise la tuta da poliziotta . Si mise pure il capello e si vide allo specchio del finestrino davanti e stava benissimo come poliziotta . Per far vedere agli altri che quella era lei e non l’ agente Bates gli mise vicino i suoi vestiti e poi frugo nella sua vecchia borsa prima di metterla vicino al corpo carbonizzato . Jenna prese un paio di forbici e si taglio uno dei suoi bellissimi capelli e lo mise sui suoi vestiti . Jenna aveva vista da sua madre come guidare un sacco di volte e conosceva quelle strade come le sue tasche e si mise al posto di guida e prima di azionare la macchina , prese la radio e disse – mi serve aiuto . Il mio collega e stata ucciso da Jenna e ho bisogno qui di alcune auto di pattuglia . La base rispose in fretta – Comunichi la tua posizione e cosi noi possiamo mandare i rinforzi . Jenna vide la strada e capi che era a 200 metri dalla Spirit Academy e disse alla radio con calma – Sono a 200 metri dalla Spirit Academy , fate presto . Alcune auto della polizia vennero li e videro che l’ agente Bates che adesso era Jenna e non più lei visto che era morta carbonizzata e fu scambiata per Jenna . Jenna invece fu scambiata per l’ agente Delondry Bates e questo era molto a suo vantaggio visto che grazie a quel travestimento poteva andare a mettere paura ad Icy . Il capo di pattuglia di nome Lazarus Hawking prese da parte Delondry e vide che era un po’ spaventata ma quella era Jenna e aveva fatto recitazione e per questo sapeva imitare qualunque emozione . Lazarus aveva portato del caffè a Delondry e lei lo inizio a bere con calma – dimmi cosa e successo ? . Delondry decise di raccontare l’ accaduto al suo superiore – stavamo andando verso la base ma poi Jenna si e liberata dalla manette con uno sputando fuoco dalla bocca . Il mio collega ha fermato la macchina per metterle delle manette contro il fuoco ma lei le ha bruciato gli occhi e gli ha spaccato la faccia contro il finestrino . Poi io l’ ho presa di mira con la pistola e visto che non sapeva se scappare oppure no si brucio gli occhi e si era spogliata completamente e poi visto che non poteva più scappare da me ha preferito morire bruciandosi completamente . Lazarus vide che era sincera e le credette e gli disse dando una pacca sulla spalla a Delondry visto che adesso quello era il suo nome e non più Jenna . Jenna era morta li ed era morta carbonizzata e adesso al suo posto c’ era Delondry Bates . 

Categorie
Dana Sherman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dottoressa Amelia Neri Gabriella Roccaforte Lazarus Hawking Serena Rafferty

Avverto Dana Sherman del potere di Lazarus Hawking

Lazarus Hawking aveva un potere molto utili che quasi tutti i detenuti vorrebbero avere cioè il potere di manipolare le persone . Lazarus Hawking aveva la possibilità di guardarti negli occhi e farti fare le cose peggiori e tu non ne te lo ricordi nemmeno . Quando Dana Sherman ha visto la scena del crimine guardando passo dopo passo ha capito che il nemico non ha ucciso Serena Rafferty ma ha fatto che fosse lei a uccidersi visto che quando era al campo lui l’ aveva manipolata e aveva fatto in modo che Serena facesse tutto quello che voleva Lazarus e solo andando vicino a lei e forse provando con qualcosa tu l’ avessi svegliata ma nessuno l’ avrebbe fatto visto che Serena era una vittima non solo di Lazarus ma anche di tutto il corpo delle cheerlader . Tutte volevano che Serena Rafferty morisse e solo le ragazze non popolari volevano che lei non morissero . Nessuna delle ragazze meno popolari si aspettavano che Lazarus Hawking uccidesse Serena Rafferty in mensa . Dana Sherman sapeva che era stato Lazarus Hawking e aveva deciso dopo averci pensato mentre aspettava che io mi ripresi dal mio stato di torpore . Dana Sherman aveva deciso di andare ad interrogare Lazarus Hawking , Ronny Watson la conosceva da 4 anni e aveva capito dal suo primo giorno che Dana una volta prese una decisione non cambiava idea . Dana aveva aspettato prima che io mi ripresi del tutto e poi aveva messo la mano sulla maniglia della porta dell’ infermeria . Io misi la mano sul braccio sinistro di Dana Sherman che era pronta con tutta se stessa ad affrontare quel mostro di nome Lazarus Hawking . Io la fermai perché sapevo già con tutto me stesso cosa sarebbe successo cioè che Dana Sherman sarebbe morta non appena sarebbe uscita da quella porta – Dana Sherman fermati prima che tu vada li fuori e meglio che ti avvisi di una cosa che riguarda Lazarus Hawking . Lui ha un potere davvero molto utile e tu non puoi fare niente contro questo potere . Dana Sherman non capiva cosa stavo dicendo che riguardava Lazarus Hawking cosi con calma mentre toglieva la mia mano sul suo braccio – Se devi dirmi qualcosa su Lazarus Hawking dimmela e basta . Io alla fine decisi che Dana Sherman dovette sapere quale potere aveva Lazarus Hawking . Io ero vicino a Dana che adesso stava cercando di capire cosa volevo dire su Lazarus Hawking – lui ha il potere di manipolare le persone . Un solo gesto , un solo sguardo e sei sotto il suo totale controllo . Dana Sherman era molto curiosa di sapere come io avevo scoperto che Lazarus Hawking aveva questo potere che era cosi terribile ma anche cosi utile nella situazione in cui lui si trovava . Dana sapeva che io sapevo qualcosa su Lazarus Hawking e me lo chiese in modo diretto senza nessun giro di parola , voleva sapere da me quale potere aveva il nostro nemico – come lo hai scoperto che Lazarus Hawking ha questo potere ? . Visto che Dana Sherman è una mia alleata era meglio dirgli tutto e li c’ era anche la Dottoressa Amelia Neri che aveva ascoltato tutto quello che avevo detto io – Quando ho visto che Lazarus Hawking voleva uccidere la prima volta Gabriella Roccaforte . L’ ho capito subito che lui l’ aveva manipolata visto che gli occhi di Gabriella erano bianchi come quelli di un cadavere , cosi mi sono fatta aiutare da una mia amica visto che non sapevo distruggere tale potere . Cosi poi ho rassicurato Gabriella Roccaforte che era andata in bagno per rivestirsi e io ho fatto amicizia con lei . Dana Sherman adesso sapeva del potere di Lazarus Hawking e quindi adesso noi due dovevamo trovare un modo per non farci manipolare e cosi fare qualcosa contro noi due . 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Occhio della Fenice Universing Universo

Dono l’ occhio della fenice a Beatrice

Beatrice la figlia del mio capo , sono molto legato lei visto che l’ ho fatta diventare io cosa adesso io . Se lo avesse fatto qualcuno che non ero io , che non aveva il mio senso morale , con lei avrebbe fatto sole cose cattive e a quest’ ora Beatrice non sarebbe venuta la bella e buona ragazzina che adesso conosco io e sua madre Angela Ferrante . Prima di iniziare il nostro allenamento dovevo dare una cosa a Beatrice una cosa che non era inutile ma una cosa utile , una cosa che l’ avrebbe aiutata in molte cose per esempio vedere cose che gli altri non vedono come tracce , simboli e alcune che altre persone senza una buona abilità oculare non vedono . Io che l’ occhio della fenice riesco a vedere cose che le altre persone non vedono , visto che non vedono noi possiamo perdere tracce , simboli , impronte che ci possono essere utili per la nostra indagini . Mi è successo molte volte di perdere una traccia , un simbolo , una impronta che mi potesse dare un enorme aiuto per la mia indagine . Sapevo che Beatrice un giorno avesse preso il posto di sua madre Angela e per questo voleva essere la migliore nel suo campo e non la peggiore . Visto che lo sapevo decisi di farlo , era ora di dare a Beatrice una cosa che l’ avrebbe fatta diventare una grande detective cioè decisi di dare a lei gli occhi della fenice . Angela Ferrante era brava non solo perché aveva gli occhi della fenice ma era brava perché sapeva il fatto suo e per questo motivo io le volevo dare gli occhi della fenice visto che grazie a me avrebbe imparato a essere un grande detective e con gli occhi della fenice sarebbe stata ancora più brava . Ero andato a casa di Angela Ferrante senza il mio costume , aveva deciso di metterlo solo la sera e il giorno stava senza cosi da confondere tutti quanti . Una volta entrato Beatrice mi saluto con la sua grande felicità che si poteva vedere negli occhi e io le dissi una volta presa sulle mie gambe – adesso ti do un abilità che non solo adesso ma anche molto più tardi nel futuro ti aiuterà .

Beatrice si fidava di me e quindi lei sulle mie gambe che erano forti e potevano mantenere il peso di una ragazzina – cosa devo fare per avere questa abilità ? . Io la guardai negli occhi che adesso erano blu ma con quello che facevano diventano rossi – ti fidi di me . Dopo misi la mano sui suoi bellissimi occhi e glieli feci diventare rossi come il fuoco che arde e quando si vide allo specchio vide che i suoi occhi erano rossi . Venne da me e mi chiese in maniera calma e diretta visto che voleva una risposta – come mai i miei occhi sono rossi adesso ? . Io glielo dovevo e gliela dissi con un tono calmo e in maniera molto precisa – quello che ti ho dato sono gli occhi della fenice . Io ti insegno come usarli e cosi se un giorno vuoi diventare una poliziotta ti insegno a usarli per risolvere crimini e molto altro e cosi forse un giorno puoi andare al posto di tua madre come Capo di The District . Beatrice era felice di sapere che le aveva dato qualcosa per diventare una brava poliziotta e con il tempo le avrei insegnato come funzionava alla perfezione .