Categorie
Daniela Storm John Marston Pandora Spiriti

Shadow fa riprendere le forze a Pandora

Shadow prese Pandora tra le sue forti braccia e la porto dentro al bar e in una stanza diversa dalla stanza cinque visto che li era stata presa per i capelli da Edgar Ross ed era stata trascinata per tutto il bar . Shadow aveva chiuso la porta a chiave per non far entrare nessuno visto che non si fidava di nessuno tranne del suo amico Andrea e dello sceriffo che era davanti alla porta chiusa . Pandora aveva dei segni su tutti e due i polsi ed erano molto profondi visto che quando Edgar gli stava togliendo la manica stava facendo molta forza ma lui la teneva ferma per i polsi in modo molto forte . Pandora gli faceva male anche i capelli e tutto il corpo visto che Edgar gli aveva fatto un sacco di dolore ma meno male che era arrivato Shadow . Una volta messa Pandora sul letto con calma e senza fargli troppo male visto che era già dolorante e non poteva muovere troppo il corpo visto che mentre erano sulle scale Pandora si era bloccata e per farla muovere le diede un pugno non molto forte nello stomaco . Shadow prese il suo bastone che era un bastone nero e molto lungo e gli serviva per curare le ferite di una persona e faceva tutto quello che gli serviva per vincere contro il suo nemico e che voleva uccidere un anima pura e buona . Una volta apparso il suo lungo bastone nero che arrivava fino a terra si mise a curare le ferite sul corpo di Pandora . Una volta guarita da tutte le ferite Pandora si mise a dormire ma con un senso di libertà visto che aveva ferite su maggior parte del corpo . Il bastone che Shadow aveva era un bastone che veniva dato a tutti gli spiriti visto che quando andavano sulla Terra e dovevano fare qualcosa con quei bastoni lo potevano fare . Mentre nel loro universo potevano fare incantesimi senza bastone invece sulla Terra li dovevano usare e solo un grande potere mistico come il loro poteva spezzarlo . Visto che a una prima occhiata sembra un normale bastone di legno ma se provi a spezzarlo vedi che sembra fatto di ferro e per questo nessun umano riesce a spezzare questo bastone . Daniela busso alla porta perché voleva vedere come stava Pandora visto che adesso a questa dolce piccolina signorina servivano solo riposo e mangiare qualcosa di buono visto che lo sceriffo vedeva che lui aveva un buon occhi e vide che sulla bocca delle ferite ma non era ferite fatte da qualcuno ma segni di malnutrizione visto che se aveva visto bene Pandora avrà mangiato qualche scarto o quasi niente . Shadow fece entrare lo sceriffo visto che si fidava di lei e mentre si mise seduta chiese a Shadow – cosa vuoi fare di questa giovane signorina ? . Shadow decise di rispondere visto che lui aveva aiutato a togliere di mezzo un mostro ma per quanto visto che il male li c’ era e in qualunque momento avrebbe potuto aiutare Edgar Ross – Voglio farla diventare una pistolera e cosi se uno fa lo scemo con lei ci pensa tre volte prima di farlo visto che con il mio aiuto diventerà la mano più veloce del West . Daniela aveva visto che lui era molto veloce con la pistola e alla fine capì se qualcuno poteva fare qualcosa di buono per questa ragazzina quello era lui e nessun altro . Daniela prese una coperta e la mise addosso a Pandora e poi andò verso Shadow in modo molto calmo – anche se non la conosco bene questa ragazzina la voglio proteggere quanto te . Quindi se succede qualcosa a lei non importa da dove vieni e dove vai tu scappa e io ti verrò a cercare . Shadow vide che lo sceriffo Daniela era molto determinato e vedeva che non avrebbe fatto morire una ragazzina e cosi decise di dare la mano a Daniela – visto che tu sei brava e conosci la zona meglio di me che ne dici di darmi una mano nell’ insegnare a questa ragazzina tutto di questo mondo . Daniela decise di farlo e cosi poteva tenere al sicuro e strinse la mano a Shadow per confermare il suo patto .

 

Categorie
Angeli Cassandra Demoni Francesca Lavoro Mondo Racconto

Cassandra incontra Francesca e inizia a lavorare da lei

maxresdefault

Cassandra era una ragazza di 18 anni con i capelli bianchi e indossa solo una maglietta bianca e un reggiseno nero e mutandine nere . Cassandra era in una famiglia che le voleva davvero molto bene inizialmente ma poi non si sa perché o non si sa il motivo ma in casa si trasformarono in dei mostri . Volevano bene solo alla ragazza più piccola e invece a lei no , fino da quando era piccola e l’ aveva affidata la teneva rinchiusa nella casa e la teneva incatenata . Se non fosse per un po di compassione da parte loro lei non poteva nemmeno indossare dei vestiti e quando alla fine arrivo a 18 anni lei decise di scappare di casa , per loro era un mostro e cosi se ne andò da casa loro e con le sue forze se ne andò in un negozio e li quasi per mancanza di forze stava svenne li e la proprietaria una certa Francesca la prese al volo e la porto in un posto dove lei poteva riposare . Si sveglio dopo due giorni e Francesca la fece mangiare e bere e lei disse – grazie per avermi dato da mangiare e da bere . Francesca noto che la ragazza aveva dei segni sui polsi e sulle caviglie e lei chiese – se qualcuno ti ha fatto del male a me lo puoi dire , io sono dalla tua parte . Cassandra la guarda e vide che era gentile e molto altruista e capì che di lei si poteva fidare e cosi inizio a dire la sua storia a Francesca e capì che i suoi genitori erano stati dei demoni contro di lei . Peccato che questo non era un termine , loro lo erano e adesso vi dico come mai i suoi genitori si comportavano cosi perché loro erano posseduti dai demoni e lei non sapendo niente su chi era veramente e cosa sapesse fare . Cassandra prima di stare con questa famiglia affidataria , lei stava con i suoi genitori e il nomignolo con lei era nominata ” il loro piccolo angioletto ” , neanche quello era un nomignolo lei era un vero angelo ma loro non ebbero mai il tempo di dire alla piccola chi era cosa e quale era la sua natura angelica e quali erano i suoi nemici . Non le poterò dire niente perchè furono uccisi e lei fu affidata ai suoi peggiori nemici i demoni che in pochi minuti capirono che lei era un angelo molto potente e decisero di non farle mai avere i suoi poteri e l’ avrebbero uccisa . Francesca chiamo i poliziotti e anche se lei le aveva detto quelle cose i poliziotti non trovarono niente , Francesca però crebbe più a Cassandra che a loro visto che lei aveva sui polsi e sulle sue caviglie segni di catene e sopratutto lei era sotto stress e senza forze . Francesca vide che Cassandra era rimasta li e le disse – Cassandra ti va di rimanere qui ? , Cassandra la guardo molto felice e disse – si , voglio rimanere qui e Francesca vedendo ei come era vestita sporca e con vestiti molto brutti – pero non rimarrai vestita cosi . Francesca prese le misure di Cassandra e dal suo negozio di abiti prese tutto quello che era della taglia della ragazza , ma prima di darglieli prese la ragazza e le disse – Cassandra adesso vieni con me . Francesca lascio la presa e la porto alla doccia e disse – adesso ti togli i vestiti e tutto quello che indossi e tu signorina ti fai una bella doccia calda e solo dopo ti metti questi vestiti nuovi che adesso ho qui per te . Cassandra si fece una bella doccia calda come voleva lei , Cassandra con Francesca fu molto ubbidiente e fece tutto quello che aveva detto lei . Cassandra dopo essersi messi i nuovi vestiti disse a Francesca -. grazie per avermi dato questi vestiti ma io non li posso pagare e poi aggiunse – ti posso aiutare in qualche modo nel negozio , vorrei lavorare qui e tu mi potresti dare lezioni di moda . Francesca era molto felice di sentire che la voleva aiutare e il negozio di Francesca aveva bisogno di una commessa per aiutare i clienti a scegliere i vestiti e dopo un po Francesca decise di accettare e disse – inizi da oggi e cerca di far vedere il tuo sorriso più bello . Le diede un tesserino con scritto Cassandra e lei se lo mise sulla maglietta nera che Francesca le aveva dato .

Categorie
Arianna Distruttori Dominatore di Poteri Oracolo Stupro

L’ Oracolo cura le ferite di Arianna

I Distruttori avevano distrutto il futuro radioso di Arianna la figlia dell’ Oracolo . Chi deve diventare un ‘ oracolo o deve prevedere il futuro deve essere vergine per sempre . Se si va a letto solo con una persona tu perdi per sempre il dono di vedere il passato , il presente e il futuro . Arianna era in casa sua a terra , nuda e con segni di graffi morsi sui suoi seni e con la faccia rossa e poi aveva le mani e i piedi con i segni delle manette . Spesso durante lo stupro fatto dal capo di quella squadra di Distruttori , la ragazza lottava e alcune volte aveva dato un pugno in faccia al capo . Quel gesto aveva fatto scattare la cosa più grande che il capo non voleva fare a lei , cioè la sua enorme rabbia .

Dammi le manette – prese le mani e i piedi della ragazza e gli mise le manette . Arianna mentre lui gliele metteva piangeva fiumi di lacrimi e disse – Per favore liberami , non mi ribello .Ma lui non lo fece perché dentro gli occhi di Arianna vide un fuoco che non si sarebbe spento mai e poi prendendola per i capelli molto forte – No , dentro i tuoi occhi vedo il fuoco della speranza . Io adesso distruggerò la speranza che è dentro di te e una volta finito con te nessuno vorrà stare con te . Lo stupro del capo dei Distruttori continuò e lei non poteva fare niente perché aveva mani e piedi con delle maniglie . Dopo che loro avevano finito loro sene andarono e L’ Oracolo si inizio a prendere cura di sua figlia , gli fece fare una bella doccia calda per fare togliere lo sperma di quel mostro . Ma anche se era sveglia , lui gli aveva distrutto la speranza , la reputazione e il suo potere di veggente . Mentre si faceva la doccia calda i suoi occhi erano spenti e si diceva che dentro di se “ Anche se mi faccio mille docce . Lui mi ha violentato , mi ha tolto il dono e la reputazione nessuno ci può fare niente . Nessuno . “ Arianna con calma usci dalla doccia e L’ Oracolo prese una pezza con l’ acqua calda e la mise vicino alle ferite della figlia . Anche se maggior parte del sangue era andato via grazie alla doccia , adesso dovevano togliere tutte le altre traccie di sangue . L’ Oracolo stava andando a prendere altra acqua , Arianna sapeva che sua madre per proteggersi da molti pericoli teneva un coltello e stava quasi per ficcarselo nel suo cuore che oramai era vuoto e senza speranza e si chiedeva perché continuare a vivere . La madre le tolse il coltello dalla sua mano sinistra e lei scoppio un pianto senza fine e L’ Oracolo disse alla figlia – Non ti devi preoccupare in un modo o nell’ altro cercheremo un modo per farti riottenere il potere di preveggenza . Arianna guardando sua madre disse – Grazie , anche se quei mostri per un po’ gli avevano portato via la speranza che per tanti anni era dentro il suo cuore , grazie a sua madre la sua speranza era tornata più forte che mai e appena L’Oracolo vide gli occhi della figlia , vide un fuoco molto più forte di quello che aveva visto il capo di quella squadra di Distruttori .