Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur Rebecca Russo Valentina Richardson

Rebecca Russo fa delle foto nell’ Universo The Evil Within

Avevo saputo che nell’ Universo di The Evil Within c’ erano dei nuovi luoghi davvero niente mali e davvero stupendi e lo seppe pure Rebecca Russo . Quando arrivai alla Casa del Detective Rebecca non mi fece nemmeno dare il tempo per salutarla e lei mi disse – So che nell’ Universo di The Evil Within ci sono dei nuovi luoghi e quelli mi servono per il mio book fotografico da dare a Melissa Mcarthur per avere quale che possibilità di diventare una fotografa nella Gazzetta dell’ Universo . Io ero molto felice di aiutarla e dissi queste parole – prossima destinazione Evil Within , alla fine arrivo anche Valentina Richardson e mi chiese se ci poteva venire pure lei e io dissi di si . Alla fine con calma arrivammo li e Rebecca senza essere distratta ne da me e ne da Valentina Richardson e fece le foto che voleva per il suo book fotografico .

 

Categorie
Ada Knight Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pandora Pc Ps4 Racconto

Nuovo Universo Get Even

Mi travestiti con il mio costume per nascondere il mio volto e cosi essere il Dominatore di Poteri e con Ada Knight e Kratos Black , Pandora Black , Aqua Saintcall . Era scoppiato una guerra e tutti avevano paura lo potevo vedere dallo sguardo della gente e sopratutto da come si muoveva l’ esercito . Anche se noi eravamo su un tetto di un palazzo lontano dalle strade principali Ada Knight che aveva visto da lontano i militari e poi guardo me e mi chiese con molta calma e davvero molta curiosità – secondo te come mai i militari stanno facendo cosi ? .

Io le potevo vedere da lontano , per il momento non avevo l’ arco o la spada in mano ma perché i militari non mi avevano dato l’ impressione per uccidere tale impressione . Con calma apri la parte di sopra il costume e grazie al mio cacciavite sonico e senti una fonte vitale . Io mi diressi verso gli altri con uno sguardo serio – verso 260 metri c’ e una persona . Andammo li e trovammo una ragazza imbavagliata. La donna di cui non sapevo il nome era  in un magazzino abbandonato con molti murales e alcuni erano davvero molti belli e posso dire che il posto era davvero molto brutto , lurido e davvero pieno di polvere . Andando in avanti trovammo due cose che attirarono la nostra attenzione , ma prima di Aqua che ci fece notare il sangue a terra e poi più avanti un telefonino rotto . Con calma io li guardai e dissi a loro – ricordate non possiamo intervenire con la storia . Se lo facciamo dovremmo vedercela con dei mostri che ci vogliono uccidere e faranno di tutto per far tornare la storia come era prima . Ricordando questo vedemmo come si svolgeva alcune situazioni e Ada Knight con la sua nuova macchina fotografica fece delle foto niente mali del luogo e di alcune situazione .Per il momento questo abbiamo scoperto e non vi possiamo dire di più .

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

CD Projekt RED anticipa la rivelazione di The Witcher 3: Wild Hunt

Al posto del conto alla rovescia, sul sito è comparso ora il nuovo trailer.

A poco meno di 10 ore dal termine del countdown comparso sulla sulla nuova sezione del sito dedicato a The Witcher 3: Wild Hunt, è comparso in rete un nuovo trailer che sembra coincidere con gli artwork visibili sul sito.

Probabilmente proprio a causa del leak, CD Projekt RED sembra aver rimosso il conto alla rovescia della sezione Killing Monsters.

Restando in attesa di comunicati ufficiali, vi presentiamo intanto di seguito il nuovo spettacolare trailer che rivela quali siano in realtà i “mostri” con cui ha a che fare Geralt.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony

PS4: titoli acquistati in digitale disponibili su qualunque console

Neil Brown, responsabile del team di ricerca e sviluppo di Sony, ha svelato che sarà possibile giocare i propri titoli digitali da qualunque PlayStation 4 ci si possa collegare alla rete.

“Potete andare a casa di un amico, accedere al vostro account e usare qualunque gioco della vostra biblioteca digitale, il che è una cosa positiva”, ha spiegato Brown alla conferenza Develop.

L’uomo di Sony ha inoltre posto l’accento sulla possibilità di iniziare a giocare anche durante il download, una funzionalità resa possibile dall’elevato quantitativo di RAM montato su PS4.

 

Categorie
2013 Alieni Angela Ferrante Dominatore di Poteri Mondi Fantastici Mondo Nexus Parlare con Angela Racconto Storia Tempo

Angela Ferrante parte 3

Nel mondo di Nexus , un modo molto vasto pieno di creature fantastiche come lupi mannari , uomini pesce , giganti , vampiri e altre incredibili creature . In questo mondo non è tutto rosa e fiore come tutti credono è come Gotham City , molto oscura dove solo combattendo ogni giorno e vincendo puoi fare qualcosa . Non sempre è cosi , alcune volte in questa città puoi trovare dei barlumi di sperare e continuare a sperare , tra le varie persone c’ e Angela Ferrante e molte altre persone che cerano di portare un po’ di giustizia in questo mondo . Angela doveva diventare una grande guerriera , forte e impavida , cioè quel genere di persone che anche quando vede un pericolo non si lascia spaventare e cerca di affrontarlo in ogni modo . La prima che io e Angela era trovare un posto dove poterci allenare in pace , senza che nessuna creatura oscura potesse interrompere il nostro allenamento . Guardando Angela nei suoi occhi capì che con me era al sicuro da qualunque pericolo , lei si fidava di me perché io prima le avevo salvato la vita . Mi risolvi a lei – dobbiamo trovare un luogo per allenarci , un luogo giusto per allenarci e da li farti iniziare il tuo cammino . Lei si rivolse a me – cioè dobbiamo trovare il posto giusto da farlo diventare il mio quartier generale , cioè il luogo dove io e miei alleati o altre persone si potranno allenare . Angela aveva capito subito quello che volevo fare , dovevo capirlo che lei era una persona in gamba anche se lei non sapeva controllare bene i propri poteri , lei però era molto dotata in intelligenza e astuzia e se uno le voleva dire una cosa capiva subito . Lei non era come alcune persone che spesso si trovano sulla Terra , del tipo che tu parli di una cosa e non arrivi dove vuoi arrivare . Già da questa cosa potevo dire che lei era persona sveglia .

Andammo con molta calma e senza procedere troppo in fretta , iniziammo a setacciare tutti i posti giusti che poteva essere utilizzati a propri scopri . Nel nostro viaggio per trovare tale posto fu arduo , perché sembrava che nessun posto era giusto . Alla fine dopo molto tempo di ricerca , all’ incirca dopo tre ore di ricerca trovammo una palestra abbandonata , molto grande e quello era il posto giusto per Angela Ferrante per iniziare il proprio destino . La palestra era molto grande , il pavimento era pieno di polvere e la polvere non era solo sul pavimento era anche sui vari attrezzi per allenarsi . Mi risolvi ad Angela – se mi dici quanto grande lo vuoi questo posto ti aiuto a farlo diventare molto grande , non esternamente ma internamente . Posso fare in modo che dentro questo ci possono andare cinquanta stanze o molte di più .

Angela non credeva alle proprie orecchie se si poteva fare tale cosa , lei poteva avere un posto grandissimo dove mettere moltissime stanze e moltissime cose . Lei mi guardò e disse – questa cosa che hai detto si può fare , cioè rendere questo posto internamente molto grande . Io guardando sempre Angela in faccia – si questa cosa si può fare , inoltre io ti posso far apparire tutte le vari oggetti e le varie cose che servono nelle stanze che devi fare , tu dimmi solo cosa serve in ogni stanza dopo che ho ampliato questo internamente e io lo faccio . Iniziai a cercare il punto giusto per fare l’ incantesimo che volevo fare , trovarlo e abbastanza difficile e se lo fai nel punto sbagliato l’ incantesimo ti può venire sbagliato e si manda tutt all’ aria . Dopo un po’ di ricerca , trovai il punto giusto e iniziare a dire l’ incantesimo e poi con la mano forte e piena di magia colpì il punto prestabilito e l’ incantesimo inizio a fare effetto e a rendere più grande l’ edificio dall’ interno un po’ come il mio T.A.R.D.I.S . Angela inizio a esplorare l’ edificio e vide che c’ erano moltissime stante e cosi avevamo più spazio , dopo mi guardò e disse – Grazie Marcello . Io dissi a lei – ci sono alcune cose che devi sapere , prima io non mi chiamo Marcello ma io mi chiamo Daniel Saintcall , prima ti ho detto che mi chiamavo Marcello perché volevo vedere se essere al sicuro oppure no . Angela fu un po’ scioccata di questa cosa e disse con uno sguardo un po’ disgustato – non ti fidavi di me ? . Io risposi a lei – non è che non mi fidavo di te , è solo che volevo vedere se ero al sicuro , essendo il Dominatore di Poteri io ho moltissimi nemici e quindi volevo essere sicuro prima di fidarmi completamente di te . Lo so che questo non si fa con le persone , però se hai molti nemici alcune volte devi fare queste cose per essere al sicuro e sopratutto per vedere se ti puoi fidare di una persona oppure no . Perché spesso la persone di cui ti stai fidando potrebbe essere una spia o altro . Non dovevo utilizzare questo stratagemma con Angela , però dovevo vedere se potevo fidarmi di lei . Angela mi guardò non più con quello sguardo più storto , ma uno sguardo diverso cioè uno sguardo che aveva compreso – Quindi alcune volte hai utilizzato questo stratagemma per capire se potevi fidarmi di te , io le dissi – si , ma volevo farti capire anche una cosa molto importante , hai pure i tuoi poteri ma alcune volte i tuoi poteri non possono funzionare o alcune volte non li utilizzare e spesso la persona che hai accanto potrebbe essere una spia o potrebbe essere una persona che vuole fermare i tuoi piano . Cioè quello di farti capire e che alcune volte devi dubitare degli altri , perché non puoi mai sapere cosa voglia fare una persona .

Angelica si stava domandando chi ero io , cosa stavo facendo con Angela e si stava facendo moltissime domande . Quando ero apparso io e avevo salvato Angela dal fuoco che lei stesso ha creato , quella c’ erano anche Angelica e sua sorella minore Federica . Quando mi viderò e della barriera protettiva che avevo fatto per salvare Angela , rimasero molto sorpresi . Non si fecero vedere né da me , né da Angela , volevano vedere cosa facevamo io e Angela e sopratutto erano un po’ preoccupati per questo avvenimento . Ci iniziarono a seguire dai tetti e poi si fermarono su un tetto e iniziarono a vedere con calma che stavamo facendo e se Angela era al sicuro . Secondo te cosa stanno cercando ? . Sembra che stanno cercando un posto per qualcosa – Angelica disse a sua sorella minore , chissà cosa ci vogliono fare in questo posto ? . Angelica disse a Federica – forse vogliono allenarsi o forse vogliono fare qualcosa di peggiore . Federica non so come mai pensava al peggio , forse perché lei aveva visto lo stato di shock in cui era piombata Angelica e sopratutto per lei era come una sorella maggiore . Quando Angela era uscita dallo stato di shock , lei inizio ad aiutare Federica con i compiti e a fare moltissime cose ed erano davvero molto unite non come amiche , ma come sorelle . Federica stava sempre attenta a quello che succedeva ad Angela , perché non voleva che quello che era successo ad Angela potesse succedere di nuovo oppure che le potesse succedere qualcosa di peggiore . Il rapporto pure tra Angelica era molto migliorato da amiche e lei madrina erano divenute per sorelle per la vita e si aiutavano in moltissime cose . Angelica senza dire niente a nessuna delle sue sorelle , che lei aveva trovato un posto desolato dove nessuno si allenava e nessuno veniva . Allora Angela decise di andare li e di allenarsi , lo voleva fare da sola perché le sue sorelle , certo per Angela averle accanto era bellissimo , ma alcune volte erano un po’ troppo pensanti e per Angelica allenarsi da sola era bello e sopratutto era libera . Ma lei sapeva che era abbastanza pericolo e se si faceva male nessuna la poteva proteggere , ma dal suo stato di shock aveva imparato che il dolore faceva parte della vita e alcune volte per ottenere dei risultati anche i più piccoli bisogna fare qualunque e bisogna affrontarla anche soffrendo . Allora lei decise di allenarsi da sola , tipo con il potere della telecinesi , cerco di sollevare qualcosa ma non ci riusci subito ma dopo molti tentativi ed era riuscita a sollevare una sedia . Poi con molto tempo riusci a sollevare le cose più grandi . Poi provò con il fuoco e sappiamo come è andata e se non ci fossi stato io sarebbe andata a finire molto male per lei e per il suo adorato viso . Torniamo al presente , io e Angela iniziammo a fare il giro per vedere quali cambiamenti aveva portato l’ incantesimo che avevo fatto io , vedemmo che c’ erano moltissime stanze e io decisi di far apparire due cose cioè un quaderno e un foglio A4 grande e tutte le varie cose che servivano . Quando Angela mi vide in mano quelle cose , si chiese – perché hai quelle cose in mano ? , io risposi guardandola negli occhi – sul block notes segniamo cosa vogliamo fare in ognuna delle varie stanza e questo foglio A4 serve per fare il disegno di questo posto . Dopo molte settimane avevamo deciso moltissime cose , i vari posti e nelle varie stanze e avevamo posizionato tutti i vari oggetti e le varie cose per decorare il posto . Il posto che era divenuto molto più grande e sopratutto in cui noi ci avevamo messo cose tecnologiche per fare allenamenti di ogni tipo e in ogni ambiente tipo foresta , un bosco o altri ambienti tutti quelli che potevano essere utilizzati per allenarsi . Avevo fatto questo , perché Angela se doveva risolvere casi per la Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi , lei poteva scontrarsi contro chiunque e in qualunque posto . E se lei doveva scontrarsi in ogni luogo , lei doveva imparare a controllare i suoi i poteri e capire come utilizzare i suoi poteri in quel particolare ambiente .

 

Continua .

Categorie
2012 Foto Ginnastica Artistica Persone Storia Tempo Vanessa Ferrari

Ginnastica: Vanessa Ferrari chiude la stagione con il quarto posto di Glasgow

Vanessa Ferrari

 

Dopo il quinto posto ottenuto la scorsa settimana nel Concorso Generale della prova di Coppa del Mondo di Stoccarda, Vanessa Ferrari (nella foto Getty Images) chiude la sua stagione dolceamara con il quarto posto ottenuto ieri, sempre in Coppa del Mondo, a Glasgow. La ventiduenne bresciana ha chiuso la sua prova con 54.432 punti pagando dazio alla Trave dove, ottenendo solo 12.666 punti, ha lasciato decimi preziosi per la conquista del podio che ha visto ancora una volta issarsi sul gradino più alto la rivelazione statunitense Beth Price, il cui 59.165 non lascia spazio ad alcun dubbio.

La sedicenne americana (che al Volteggio ipoteca la gara con uno spaziale 59.166) precede in classifica la tedesca Elisabeth Seitz che chiude a quota 54.799 e l’altra tedesca Kim Bui, Bronzo con 54.732, entrambe a portata della Ferrari se solo avesse ripetuto i 13.433 punti ottenuti alla Trave una settimana fa a Stoccarda.

A parte la Price, devastante in tutti gli attrezzi, compreso il Corpo Libero dove, seppur di misura, ha battuto anche Vanessa, le altre si sono abbastanza equivalse, dando vita ad una gara incerta e combattuta. Basti pensare, infatti, che in poco meno di 4 decimi erano racchiuse altrettante ginnaste e che la Ferrari nella classifica finale ha preceduto di un solo millesimo la britannica Rebecca Tunney.

Sul fronte maschile, intanto, ennesima affermazione del tedesco Marcel Nguyen, capace di espugnare anche l’Emirates Arena con il punteggio complessivo di 90.098, davanti al nipponico Kazuhito Tanaka (89.998) e all’inglese di origini scozzesi Daniel Purvis (89.864). Soltanto quarto l’americano Danell Leyva con 88.232.

Categorie
2012 Avvenimento Avvertimento DMC - Devil May Cry Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dottor Charles Dottore Epic Mickey 2 eroi Hydra Informazioni Inghilterra Inglese Invenzione Keyblade Gunblade Kratos Londra Lucidalabbra Lucio Dalla Lupi Mannari Lupo Macerata Maestro Keyblade Main Page Marco Mare Maya Me Mio Capo Mirror's Edge Mondi Fantastici Mondo Morte Mostri Pagine Presentazione

Salve a tutti

Salve a tutte le persone che seguono il mio blog purtroppo vi devo dire una cosa che forse non piacerà a nessuno . Allora io in questo blog ho messo troppe pagine e il tema che ho messo non le sopporta più . Alcuni di voi mi diranno ma puoi cambiare tema . Lo posso fare sicuramente però il tema che ho messo è molto bello e alcuni dei miei iscritti hanno detto che va bene cosi . Però io ho visto che alcune volte quando leggo un posto che ho scritto o altro mi fa leggere il tema un po’ trasparente . Quindi pensò che devo cancellare le pagine che ho messo , non subito , perché adesso io sto facendo un ‘ altro blog nel quale potete trovare tutte le varie pagine che ho messo e sopratutto con il tempo né troverete di nuove . Tutte le persone che sono inscritte al mio blog e chi vieni tramite le pagine leggete subito questo post .

Categorie
2012 Armi Oggetti Racconto Signori del Tempo Spiegazione Storia

Pandora inizia a studiarsi la pistola grazie al Signore del Tempo che è dentro di lei

Pandora da quando ebbe avuto la pistola Ribellione inizio a studiarsi completamente la pistola sia interiormente sia fuori . Essendo una signora del tempo nella sua mente la pistola la come si poteva montare , come si svitava , Nella sua mente sveglia e acuta iniziarono ad entrarci miliardi di opzioni che poteva fare con la pistola . Pandora seguendo le istruzioni del signore del tempo dentro di se prese e divise la pistola e inizio a vedere se andava tutto bene , tipo qualche malfunzionamento o se la pistola si inceppava . Il Signore disse tutti i passaggi su come mettere tutti i pezzi della pistola al loro proprio posto . Pandora finalmente aveva capito che cosa poteva fare un Signore del Tempo . Significare avere idee geniali e sopratutto riuscire a fare cose incredibili che per gli altri erano impossibili .

Categorie
2012 Accappatoio Allenamento Aqua Combattimento Corpo a Corpo Doccia Dominatore di Poteri Keyblade Keyblade Gunblade Mare Mondi Fantastici Mondo Parlare con Aqua Persone Presentazione Racconto Storia supereroi Tempo

Creare una stanza degli allenamenti per Aqua .

Quella mattina avevo deciso di creare una stanza dove Aqua si poteva allenare , allora mi avvicinai alla sua porta bussai e Aqua disse – chi è ? e io sono – Marcello , posso entrare ? e Aqua mi disse – si un attimo . Aqua mise tutto a posto , apri la porta di legno e mi fece entrare . Aqua mi disse – cosa vuoi ? e io dissi a lei – so che vuoi un posto per allenarti e Aqua disse – è tu come lo sai ? , mi hai letto il pensiero , giusto e io dissi – si , comunque te ne voglio dare uno molto grande e spazioso e Aqua disse – si ne voglio uno . Allora andai vicino alle fine della stanza , misi le mani sul muro , mi concentrai e feci apparire una grande porta enorme , entrammo e c’ era un posto enorme , anzi gigantesco tanto grande da poterci far allenare una squadra di rugby , c’ erano moltissimi attrezzi per sollevare pesi , armi di legno . Poi alla fine  della stanza c’ era un grande bagno sia maschile che femminile e moti accappatoi e molti asciugamani di vari colori . Inoltre in questa stanza per gli allenamenti si poteva mettere uno sfondo . Aqua vedendo tutto questo disse – grazie Marcello per avermi fatto questo post e io dissi a lei – non c’e di che , se hai bisogno di allenarti vai qui e ti alleni . Il pavimento della stanza era molto grande , lungo e di colore blu come il mare visto che ad Aqua piaceva quel colore , allora lo feci apparire di quel tipo di colore e anche i muri delle stanze erano di quel colore . Aqua si mise a camminare nella stanza e lei vide che quasi tutta la stanza e pavimento completo era di colore blu come il mare e Aqua mi disse – il blu è il mio colore preferito come facevi a saperlo ? e io dissi – in tutta la tua avventura dei mondi , i tuoi vestiti , i tuoi capelli e le armi sono di colore blu , ma quello del mare allora io ho capito che a te piaceva quel tipo di colore e Aqua disse – comunque grazie Marcello . Alla fine del muro c’ era uno lettore dvd con vari dischetti , Aqua lo vide e disse – che cos’ e questo ? e io dissi – quello è un lettore dvd , con vari dischetti , ci vari tipi di musiche , non sapevo quali musiche di piacciono quindi ho messo su vari dischetti vari tipi di musiche e Aqua disse – grazie Marcello . Aqua vide i vari dischi e tra i vari dischi c’ erano alcuni sul mare e Aqua disse – Marcello vedo che qui ci sono vari dvd sul Mare e io dissi – questo posto l’ ho fatto non solo per farti allenare ma anche per farti rilassare quando in alcuni momenti sei stressata e ho pensato che alcuni dvd in ho inciso il rumore del mare possa aiutarti a rilassarti e Aqua disse – grazie Marcello .