Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Roma 2013: ci saranno Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth e Francis Lawrence

Non sarà in Concorso e neanche in anteprima mondiale, ma la preview capitolina di Hunger Games – La ragazza di fuoco, il prossimo 14 novembre al Festival Internazionale del Film di Roma, sarà bagnata di stelle. Ad accompagnare la pellicola sul red carpet romano saranno infatti Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth e Francis Lawrence.

Praticamente i 3 protagonisti più il regista, con tanto di ‘fresco’ Premio Oscar al femminile. Noi di Cineblog, ovviamente, saremo lì per voi, tra recensione, interviste, foto, rumor e tutto quel che c’è da sapere sull’ottava e forse ultima edizione del Festival diretto da Marco Muller.

 

Categorie
Cinema Film Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Cindarella in live action – via alle riprese più prima foto ufficiale

In attesa di Maleficent in casa Disney hanno giustamente iniziato a pianificare per il futuro, dando il via ufficiale alle riprese di Cindarella, film in live action sulla leggendaria favola di Cenerentola. In uscita il 13 marzo del 2015, la pellicola è sbarcata a Londra, nei celebri Pinewood Studios, ormai diventati meta delle più ricche e imponenti produzioni hollywoodiane.

A dirigere le danze Kenneth Branagh, con Lily James nei panni della protagonista, Richard Madden in quelli del Principe, Cate Blanchett perfida matrigna, Helena Bonham Carter a sorpresa fata madrina, la coppia Holliday Grainger – Sophie McShera odiose sorellastre Anastasia e Drisella, Stellan Skarsgård aitante Granduca e Nonso Anozie amico fedele del Principe. A sceneggiare il tutto Chris Weitz, con il nostro mitologico Dante Ferretti alle scenografie, la 3 volte Premio Oscar Sandy Powell ai costumi, Haris Zambarloukos alla fotografia, e il Premio Oscar Martin Walsh al montaggio. Nata nel 1697 dalla penna di Charles Perrault, la ‘favola’ di Cenerentola è diventata leggenda solo nel 1950, grazie al celebre film animato di Walt Disney.

“E’ impossibile pensare a Cenerentola senza pensare alla Disney e alle immagini senza tempo che hanno cresciuto tutti noi. Quei classici sono irresistibili per un regista, con Lily James abbiamo trovato la nostra perfetta Cenerentola, perché combina la bellezza con l’intelligenza, l’arguzia e il fisico. Il suo Principe viene interpretato da Richard Madden, giovane attore di incredibile potenza e carisma . Lui è divertente, intelligente e sexy”.

Queste le parole di Branagh, con il film da subito generoso nel concedersi la primissima foto ufficiale, con la giovane James a cavallo. Nei panni di Cindarella.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Grace di Monaco slitta al 2014 per volere della Weinstein: niente Oscar per Nicole Kidman?

Una presunta notizia da prendere con tutte le pinze del caso. Nei cinema italiani a fine dicembre e fino a poche ore fa in quelli americani a fine novembre, Grace di Monaco potrebbe slittare direttamente alla primavera del 2014 per volere della Weinstein Company.

Con altri 4/5 mesi di lavoro Olivier Dahan potrebbe rimettere mano al montato, in modo da partorire una pellicola più commerciale, e non solo pensata per vincere premi. Una scelta, se confermata, che eliminerebbe di fatto Nicole Kidman dalla corsa alla statuetta del 2014, dando anche fiato alla stessa Weinstein.

D’altronde di film ‘da Oscar’, quel volpone di Harvey, ne ha in gran quantità. Basti pensare a Filomena di Stephen Frears, uscito quasi a mani vuote da Venezia ma in odore di candidature a pioggia in casa Academy, con Judi Dench mattatrice, così come l’attesissimo August: Osage County, film che vedrà duettare Meryl Streep e Julia Roberts, o il già campione d’incassi Butler.

L’eventuale slittamento in primavera di Grace di Monaco rischierebbe di compromettere la corsa di Nicole ai Premi del 2015, causa uscita troppo anticipata, per una corsa contro il tempo che a detta dell’Hollywoor Reporter verrà ufficializzata a breve. Certo è che dopo aver visto il bel teaser trailer solo pochi giorni fa, uno stop alla release apparirebbe ‘curioso’. Al fianco di Nicole, lo ricordiamo, troveremo Paz Vega nei panni di Maria Callas; Milo Ventimiglia in quelli di Rupert Allan; Tim Roth sarà il Principe Ranieri III; Roger Ashton-Griffiths riporterà in vita Alfred Hitchcock e Robert Lindsay addirittura Aristotele Onassis.

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Railway Man: primo trailer del film con Colin Firth e Nicole Kidman

Lionsgate ha reso disponibile un primo trailer per il dramma biografico del regista Jonathan Teplitzky. Basato su una storia vera, il film è ambientato nel 1980 in Inghilterra e vede protagonista Colin Firth nei panni di Eric Lomax, un ex ufficiale britannico e prigioniero di guerra portato dai giapponesi in un campo di prigionia a Singapore. Mentre l’uomo soffre di un forte trauma psicologico nel presente, la moglie (Nicole Kidman) tenta di trovare nel suo passato un modo per alleviare la sua sofferenza.

Trailer di buon impatto e ruolo emotivamente impegnativo per Colin Firth, che tratteggia l’anima tormentata di un prigioniero di guerra sospeso tra un passato che incombe e un presente che attende di essere vissuto. Firth si cimenta con un altro potenziale ruolo da Oscar e l’elemento storia vera e lo sfondo bellico regalano all’operazione un surplus di appeal. Il film è interpretato anche da Stellan Skarsgard (The Avengers) e Hiroyuki Sanada (Wolverine – L’immortale).

Basato sul suo libro di memorie best seller, The Railway Man racconta la straordinaria ed epica storia vera di Eric Lomax, un ufficiale dell’esercito britannico tormentato dai ricordi delle torture subite quando era prigioniero di guerra in un campo di lavoro giapponese durante la seconda guerra mondiale. Decenni dopo Lomax scopre che l’interprete giapponese responsabile di gran parte del suo trattamento è ancora vivo e si propone di confrontarsi con lui e il suo passato inquietante. Diretto da Jonathan Teplitzky e interpretato dal premio Oscar Colin Firth, Jeremy Irvine e il premio Oscar Nicole Kidman, il film è una potente storia di sopravvivenza, amore e redenzione.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Benedict Cumberbatch in Star Wars 7? Rumor smentiti!

Nei giorni scorsi era stato diffuso in rete il rumor che Benedict Cumberbatch sarebbe stato in lizza per un posto in Star Wars Episodio VIIle cui riprese inizieranno ad inizio 2014 sotto la direzione di J. J. Abrams (QUI la notizia). Non solo, perché proprio ieri la voce era stata “amplificata” dal dettaglio che l’attore di Into Darkness avrebbe potuto rivestire i panni ruolo di un villain (un Sith precisamente). Di tutte queste indiscrezioni, oggi arrivano le smentite.

È il NY Daily News a fornire la notizia che Cumberbatch NON sarà coinvolto in Star Wars Episodio VII e a riportare le dichiarazioni del portavoce dello stesso attore il quale ha voluto precisare con fermezza che «non c’è alcun fondamento di verità nella voce che Benedict è entrato nel cast di Star Wars VII». I rumor su questo coinvolgimento della star britannica sono circolati «solo perché J.J.Abrams e Benedict hanno avuto un’ottima collaborazione professionale per il nuovo Star Trek».

Nulla da fare, insomma. Anche se, come la recente cronaca dei casting cinematografici insegna (vedi Ben Affleck nuovo Batman), “mai dire mai”… Star Wars Episodio 7 è scritto dal Premio Oscar Michael Arndt (già autore di Little Miss Sunshine e Toy Story 3). Il film dovrebbe uscire a dicembre 2015 e ci aspettiamo l’ufficializzazione dei primi casting nelle prossime settimane.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

John Kahrs, regista Premio Oscar per il corto Paperman, lascia la Disney

Una settimana turbolenta, a dir poco. Pochi giorni fa l’annuncio dell’addio di Bob Peterson alla regia di The Good Dinosaur, nuovo titolo Pixar, ed ora la notizia della fuga di John Kahrs dalla Disney, un anno dopo il Premio Oscar meritatamente vinto per il corto animato Paperman, ‘attaccato’ a Ralph Spaccatutto. Da oltre 15 anni nel campo dell’animazione, tra Pixar e Disney, Kahrs aveva fatto il salto di qualità nel 2010, con la supervisione animata di Rapunzel – L’intreccio della torre.

Grazie al magnifico Paperman la Disney si era finalmente decisa ad affidargli un altro lavoro tutto suo, in grado di unire la ‘vecchia’ animazione 2D a quella più moderna, un ibrido con disegni a mano sulle forme generate in CG. Un processo inedito che già con Paperman aveva dimostrato tutto il proprio valore. Fino alla fuga di queste ultime ore, al momento priva di ‘motivazioni’ ufficiali.

Probabilmente al lavoro su Moana, nuovo cartoon diretto da Ron Clements e John Musker, registi de La Principessa e il Ranocchio, John Kahrs potrebbe aver avuto problemi di stampo produttivo, tanto da interrompere una collaborazione che tra Disney e Pixar andava avanti dal lontano 1998. La concorrenza animata, leggi Dreamworks, Illumination Entertainment e Blue Sky, potrebbe ora approfittarne, dando coraggio e fiducia ad un giovane talento che solo un anno fa si è portato a casa una ‘dovuta’ statuetta, grazie ad un magnifico corto che vi aspetta a fine post. Per non dimenticare.

Se volete vedervi il corto Paperman : http://www.cineblog.it/post/302451/john-kahrs-regista-premio-oscar-per-il-corto-paperman-lascia-la-disney

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Metegol: nuovo trailer, poster e immagini per il ritorno in sala di Juan José Campanella

Disponibili online un nuovo trailer, un set di immagini e 11 poster Metegol (Foosball), la commedia d’animazione in 3D del regista argentino Juan Josè Campanella noto per il dramma Il segreto dei suoi occhi vincitore di un Premio Oscar per il Miglior film straniero.

Scritto e diretto da Campanella e basato sulla vita e le memorie dell’ala destra Roberto Fontanarrosa, questo lungometraggio animato segue le vicissitudini di Amadeo, un timido ma talentuoso ragazzo che vedrà i giocatori del suo calcio balilla prendere magicamente vita per aiutarlo a salvare il suo villaggio e riconquistare il suo amore d’infanzia.

Con l’aiuto dei giocatori del suo calcio balilla Amadeo dovrà affrontare la più terribile rivale sul campo di calcio: la Champ guidata dal loro leader, il carismatica Ala Destra, i giocatori del calcio balilla e Amadeo intraprenderanno una grande avventura insieme, come una vera squadra, per riconquistare la dignità che la Champ ha rubato da loro.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

La Warner non distribuirà più Il Settimo Figlio (Seventh Son)

Dopo otto anni segnati da diversi successi, la partnership tra la Warner Bros e la Legendary Pictures si è conclusa e le due case non hanno rinnovato la loro collaborazione. Questo “divorzio” (per quanto pacifico) sta però creando dei riassestamenti per quel che riguarda le distribuzioni di alcune pellicole su cui le due major avevano lavorato insieme fino a ieri.

Diversi progetti che inizialmente dovevano essere distribuiti dalla WB verranno invece proposti alla Universal Pictures, con cui la Legendary ha chiuso questo luglio un importante accordo finanziario e distributivo. Tra questi titoli inizialmente si era parlato di Warcraft, che non era stato proposto alla WB ai tempi della rottura, Hot WheelsMass Effect e il film di Michael MannCyber. Ora si aggiunge anche Il Settimo Figlio (Seventh Son), ossia l’adattamento del romanzo La maledizione del mago di Joseph Delaney: anche questo fantasy con protagonisti  Ben BarnesJeff Bridges e Julianne Moore non sarà infatti più distribuito da Warner bensì da Universal.

Il Settimo Figlio (Seventh Son) segue la storia del il mistico cavaliere Padre Gregory e del suo apprendista Tom Ward: entrambi dovranno vedersela con la terribile e diabolica strega Madre Malkin e i suoi seguaci. Ottimo il cast tra Ben Barnes (il Caspian della saga de Le cronache di Narnia)Jeff Bridges (premio Oscar per Crazy Heart) e Julianne Moore (quest’anno anche in Carrie).

Il film è diretto dal regista russo Sergei Bodrov, che nella sua carriera può vantare due nomination all’Oscar per il Miglio Film Straniero rispettivamente per Mongol e Il prigioniero del Caucaso, mentre le scenografie sono invece curate dal nostro tre volte premio Oscar Dante Ferretti.

La release americana de Il Settimo Figlio (Seventh Son) – che  era stato interamente finanziato dalla Legendary – era già fissata per il 17 gennaio: al momento sembra che il nuovo distributore Universal voglia mantenere questa data.

 

Categorie
2013 2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Roberto Benigni torna al cinema con Dante: ma con un suo film o per Inferno di Dan Brown?

«Sarebbe un onore avere Roberto Benigni, grandissimo attore, nel prossimo film. Ho visto su Youtube gli spettacoli di Benigni su Dante e sono meravigliosi». «Non ho ancora parlato con Benigni e spero di farlo presto». «Lascio l’onore alla Sony di annunciare i nomi delle star, ma posso svelare che la casa di produzione è davvero entusiasta di fare la trasposizione cinematografica del film. E spero che anche Firenze si possa sentire onorata dall’accogliere il set del film con tante movie star». 

Queste parole, pronunciate un mese fa da Dan Brown, riguardano ovviamente l’immancabile trasposizione cinematografica del suo ultimo romanzo, Inferno, nuovamente ambientato in Italia, dopo la Roma di Angeli e Demoni. 7 anni dopo i 758 milioni di dollari incassati da Il Codice Da Vinci, e 4 anni dopo i 486 milioni di dollari targati proprio Angeli e Demoni, Tom Hankspotrebbe seriamente tornare a vestire i panni di Robert Langdon, con il ‘nostro’ Benigni possibile co-protagonista all’interno della pellicola. O almeno questo è quello che ha fatto intendere Brown. Parole in qualche modo rilanciate dal Roberto nazionale, Premio Oscar con La Vita è Bella e pochi giorni fa intervistato da Vincenzo Mollica per ‘lanciare’ il nuovo Tutto Dante, con cui sarà a teatro a Firenze dal 20 luglio al 6 agosto.

Ed è proprio qui, tra una chiacchiera e l’altra, che Benigni è finalmente tornato a parlare di Cinema, annunciando l’arrivo di un nuovo film.

«Uno di quelli belli belli dove ci si diverte, dalla piazza andiamo al cinema». «La Divina Commedia è l’opera letteraria più grande del mondo, dobbiamo veramente volergli bene» .«È da un po’ che manco dal cinema, ed è la cosa che più mi infiamma».

Parole chiare ed inequivocabili, se non fosse per l’apertura del mese scorso di Dan Brown. Perché cosa avrà voluto dire l’attore e regista toscano con un nuovo film ‘ispirato’ a Dante? Che stesse parlando di una commedia tutta sua, in arrivo 20 anni dopo il boom dell’indimenticabile Il Mostro, o più semplicemente una sua partecipazione al ‘dantesco’ kolossal Sony? Visto un anno fa nel pessimo To Rome with Love di Woody Allen, Roberto Benigni non gira un film dal lontanissimo 2005, anno de La tigre e la neve, stroncato negli Usa dopo le pernacchie targatePinocchio, uscito nel 2002. Abbandonate le velleità di un tipo di cinema ‘alto’, il Roberto nazionale riprenderà a sfornare quei capolavori comici che hanno scritto la storia del cinema nazionale, senza ambire a chissà quali trionfi internazionali, o tornerà a farsi dirigere, 12 mesi dopo l’inutile titolo di Allen?

Nel dubbio, per chi non lo avesse letto, questa la sinossi ufficiale di Inferno, trasposizione cinematografica che quasi sicuramente tramuterà Firenze in un set hollywoodiano da qui ad un anno:

Robert Langdon, il professore di simbologia di Harvard, è il protagonista di un’avventura che si svolge in Italia, incentrata su uno dei capolavori più complessi e abissali della letteratura di ogni tempo: l’”Inferno” di Dante. Langdon combatte contro un terribile avversario e affronta un misterioso enigma che lo proietta in uno scenario fatto di arte classica, passaggi segreti e scienze futuristiche. Addentrandosi nelle oscure pieghe del poema dantesco, Langdon si lancia alla ricerca di risposte e deve decidere di chi fidarsi… prima che il mondo cambi irrimediabilmente.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Prisoners – Hugh Jackman e Jake Gyllenhaal nel nuovo avvincente trailer

Dopo il primo trailer rilasciato quasi un mese fa, ne sbarca ora in rete un secondo che aggiunge strati di mistero, tensione e nuove derive narrative alla storia. Che si fa sempre più intricata, oscura e avvincente. Stiamo parlando di The Prisoners: il thriller scritto da Aaron Guzikowski (Contraband) e prodotto da Alcon Entertainment che vede dietro la macchina da presa il talentuoso e promettente autore canadese Denis Villeneuve (candidato all’Oscar un paio di anni fa per l’emozionante e devastante La donna che canta).

Un film da tenere d’occhio perché i nomi coinvolti sia davanti che dietro la macchina da presa sono notevoli. Se il regista e lo sceneggiatore ve li abbiamo già nominati, aggiungete poi come direttore della fotografia troviamo Sir Roger Deakins (il fedele collaboratore dei fratelli Coen nonché direttore della fotografia per Skyfall). E soprattutto date uno sguardo al cast vede invece schierati Hugh Jackman (The Wolverine), Jake Gyllenhaal (che torna a lavorare con Villeneuve per la seconda volta dopo An Enemy, film che arriverà nelle sale probabilmente nel 2013-14), Melissa Leo (Premio Oscar per The Fighter), e poi Paul Dano (visto lo scorso dicembre nella stralunata rom-com Ruby Sparks), Terrence Howard (volto noto di Iron Man e apparso l’anno scorso in  The Company You Keep).

Ma soprattutto quello che intriga è la trama. La storia di The Prisoners ruota attorno a un falegname di provincia (Hugh Jackman) che rimane vittima di un terribile episodio: sua figlia scompare nel nulla insieme alla bambina del suo migliore amico. La polizia sembra però impotente nel risolvere il caso e così all’uomo non resta altra scelta se non farsi giustizia da solo prendendo in ostaggio il presunto colpevole… Ma da lì, come si evince da questo secondo trailer, si apre una voragine di nuovi misteri:

Il film uscirà nelle sale americane il 20 settembre 2013, e in molti parlano di una passaggio in anteprima dal Festival di Venezia. Vi terremo aggiornati.