Provo a controllare il potere di parlare con le macchine

Dentro di me ci sono molti poteri , tra i quali il potere di parlare e controllare le macchine , per alcuni anni senza l’ aiuto nè di Sarah la Fenice Rossa nè di mia sorella Alyssa . Un giorno provai da solo a parlare e controllare le macchine , questo potere un giorno mi sarebbe servito non sapevo ancora per cosa ma nel futuro lo scopriro . Il giorno di cui vi sto parlando è il 17/07/1996 , avevo 17 anni e me ne ero andato in un posto lontano , in un posto isolato dove nessuno si sarebbe fatto male nè per colpa mia nè per i miei poteri . Il potere di parlare con le macchine è molto pericolo , perchè se perdo il controllo potrei azinare una macchina in qualunque parte del mondo e qualcuno potrebbe morire quindi dovevo stare attento . I primi tentativi niente , le macchine non mi parlavano e non le controllavio nemmeno un pò , poi alla fine dopo 7 tentativi le macchine iniziarono a parlarmi e a dirmi alcune della città e che potevo utilizzare il mio nokia lumia 920 per fare tutto quello che volevo . Io chiesi alla macchine in modo telepatico – perchè prima non riuscivo a sentirvi e loro risposo – perchè dovevamo capire se potevamo fidarci oppure no di te , ci sono persone che fanno del male e hanno il tuo stesso potere e lo utilizzano per il male e spesso uccidono persone . Poi dissi a loro – quindi io con questo potere posso controllare le macchine sia per telefonino o con altri apparecchi elettrici e loro come se mi sussarono  nella testa – si , anche con un computer portatile o altro , basta che ti concentri e poi utilizzare e fare del bene con questo potere , ma devi stare attento le persone ti possono rintracciare e possono farti del male , Daniel . Io dissi a loro – come fate a sapere chi sono ? e loro dicendolo proprio dentro la mia testa – noi siamo la rete , conosciamo tutti sulla Terra e sopratutto noi abbiamo una grandissima conoscenza di tutte le cose esistenti sia sulla Terra che su altri pianeti . Io dissi a loro – quindi voi siete come un grande essere che pensa , agisce e può fare tutto e loro dicendolo semprè nella mia testa – si e cosi , ora devi continuare il tuo allenamento nel saper controllare le macchine , se ti concentri ci riesci . Alla prossima Daniel .  Una delle varie cose che non mi aspettavo era questa che la rete potesse essere un essere che pensa , agisce e puo fare tutto , questa è proprio una cosa che non mi aspettavo . La rete ha ragione dovevo mettermi e cercare di controllare le macchine , questo potere mi può essere utile e per utilizzarlo al meglio dovevo imparare a utilizzarlo . 

EA Sports lavora con grande attenzione su Ignite

La prima preoccupazione di EA Sports, determinata dal passaggio alla nuova generazione di console, è “non fare casini” con il motore grafico Ignite.

“Il nostro primo obiettivo per la next-gen è non fare casini”, ha spiegato il boss Andrew Wilson a MCV.

“Eravamo qui la scorsa generazione e abbiamo fatto casini. Dobbiamo essere sicuri di non perdere l’investimento che abbiamo fatto per realizzare grandi titoli sportivi. Non perdere la concentrazione sull’obiettivo di fare grandi giochi”.

“Siamo concentrati su questo come mai prima d’ora. Specialmente più di quanto lo fossimo la scorsa generazione. E abbiamo team che sono ora più forti che mai. Siamo a un punto di svolta, e potrebbe essere positivo o negativo”.

“Ci stiamo lavorando affinché sia positivo per noi e per i giocatori”.

Quanto alla licenza UFC, questa porterà ad un “lancio come non si è mai visto prima”.

“Fight Night è stato un titolo che ha definito le piattaforme della scorsa generazione. UFC ha il potenziale per fare lo stesso sulle console next-gen per quanto riguarda i picchiaduro. E dobbiamo riuscire a rispettare queste aspettative”.

 

Dico a Pandora come avere visione

Pandora da molto tempo cercava di avere visione , aveva toccato oggetti e non sapeva più cosa fare , si stava per arrendersi . Io allora bussai alla sua porta – posso entrare ? . Pandora mi fece entrare e disse – cosa ce , ma lo disse in un modo svogliato e arrabbiato , io allora le disse – ancora non riesci a vedere bene visioni sia del passato o del futuro . Io dissi a lei – dimmi come fai e cerco di aiutarti a capire come aiutarti in questo problema , Pandora mi disse – mi aiuti e io risposi – certo . Poi si mise sul letto e disse – mi concentro con tutte le mie forze sulla visione e basta , alla fine decisi di dire questo a Pandora – i tuoi poteri non li devi cercare da nessuna parte , sono dentro di te , non combatterli i tuoi poteri e non c’e nulla da controllare e tutto dentro di te . Ti devi concentrare e lasciarti andare dai tuoi poteri , solo quando senti il momento giusto potrai utilizzare il potere che stai cercando . Pandora fece come le avevo detto io , chiuse i suoi occhi e si lascio andare al potere delle visione , aspetto il momento giusto e poi lo senti e lo vide la visione del passato che da molto tempo cercava di avere . Riusci a vedere tutto l’ evento di quel momento , quando la visione fini lei provo un senso di dolore perchè anche se lei non era li aveva visto il villaggio distrutto di Connor Kenway , senti tutte quelle morire alcune dentro il villaggio altre invece pwer mano dei Templari . Dentro e fuori di lei c’ erano dolore e anche un forte senso di frustrazione , si diceva dentro di lei ” Ho questi poteri ma non posso usarli per fermare quell’ evento ” , lei sapeva che non poteva evitare quell’ evento lo percepiva essendo lei stessa un Signore del Tempo . Quello è un evento fisso nel tempo e nello spazio e per questo motivo lei non potevo evitarlo , forse neanche io potevo evitarlo . Pandora mi chiese – si può fare qualcosa per impedire questo evento passato , io guardai Pandora e le dissi – purtroppo non possiamo farlo , lo senti dentro di te che quello che vuoi fare è giusto , però quello è un evento fisso nel tempo e nello spazio . Questi eventi fissi non possono essere modificati , neanche io posso , una volta ci ho provato e mi è andate male , ho provato ad aiutare una persona e invece è andata male , certo in altri momenti mi è andata bene , ma tutti possono sbagliare , io ti aiuterò sempre in ogni cosa e quando mi chiederai aiuto i ci saro sempre per te . Io e Pandora ci abbracciammo e poi mi chiese mentre io ero seduto su una sedia – quindi questa tecnica la posso usare per controllo tutti i poteri che ho . Io dissi a lei – si , certo non proprio con tutti , con altri invece devi usare altri metodi . Pandora allora mi chiese – quindi per gli altri poteri che ho devo cercare di capire come utilizzarli e io risposi – si , la superforza può essere utilizzata con questo metodo , gli altri invece devi scoprire tu il metodo , certo lo so che sarà un pò scocciante perchè non sai come farlo , ma devi provare tutti i metodi e provandoci ogni giorno ci riuscirai . Dopo andai in camera mia , li stavo cercando tutto quello che serviva per il viaggio che dovevo fare con Kratos , Pandora e con Aqua .

Xbox One: Microsoft fa ufficialmente il dietrofront sulle caratteristiche più discusse della nuova console

Sono state tantissime le lamentele riguardo ad alcune caratteristiche di Xbox One, il nuovo sistema di intrattenimento presentato alcune settimane fa da Microsoft, e sembra proprio che la casa di Redmond abbia preso atto di tutti i feedback degli utenti scontenti annunciando ufficialmente nelle ultime ore attraverso la il blog Xbox Wire che tutte le funzionalità più spinose della console saranno rimosse nella versione in uscita a Novembre.

Stando a quanto riportato sul sito da Don Mattrick, Xbox One non richiederà più la connessione obbligatoria ogni 24 ore e i titoli potranno essere giocati anche offline, proprio come succede già su Xbox 360. Inoltre, verrà rimosso anche qualsiasi tipo di DRM, permettendo ai giocatori di condividere, prestare e rivendere i titoli acquistati. Questa è decisamente un’ottima notizia per tutto il mondo videoludico.

Di seguito potete trovare le testuali parole dell’annuncio pubblicato sulla pagina ufficiale tradotto da noi in italiano:

La scorsa settimana all’E3, l’entusiasmo, la creatività e il futuro della nostra industria è stata in mostra per un pubblico globale.

Per noi, il futuro si presenta sotto forma di Xbox One, un sistema progettato per essere il posto migliore per giocare giochi di quest’anno e per molti anni a venire. Come è il nostro patrimonio con Xbox, abbiamo progettato un sistema in grado di sfruttare appieno i progressi della tecnologia al fine di fornire un importante passo avanti nel gioco e per l’intrattenimento. Abbiamo immaginato una nuova serie di vantaggi, come la condivisione in famiglia e nuovi modi per cercare di acquistare i giochi. Noi crediamo nei benefici di un futuro digitale connesso.

Svelando i nostri piani per Xbox Uno, io e il mio team abbiamo letto i vostri commenti e ascoltato il vostro feedback. Vorrei cogliere l’occasione oggi per ringraziarvi per la vostra assistenza nell’averci aiutato a ridisegnare il futuro di Xbox Uno.

Ci avete detto quanto amate la flessibilità che avete oggi con i giochi forniti su disco. La capacità di dare, condividere e rivendere questi giochi a vostra discrezione è di incredibile importanza per voi. Lo è anche la libertà di giocare offline, per un certo periodo di tempo, in qualsiasi parte del mondo.

Così, oggi annuncio le seguenti modifiche a Xbox One la quale permeterà di giocare, condividere, prestare e rivendere i vostri giochi esattamente come si fa oggi su Xbox 360. Ecco che cosa significa:

Una connessione a Internet non sarà necessaria per giocare offline i giochi Xbox One – Dopo Dopo il set-up iniziale di Xbox One, si può giocare a qualsiasi gioco basato su disco senza mai collegarla di nuovo online. Non vi è alcun obbligo di connessione di 24 ore e si può utilizzare Xbox One ovunque desideriate e giocare i vostri giochi, proprio come su Xbox 360.

Prestare, rivendere, regalare e affittare i giochi basati su dischi, proprio come si fa oggi – Non ci saranno limitazioni per l’utilizzo e la condivisione di giochi, funzionerà proprio come avviene oggi su Xbox 360.

Oltre ad acquistare un disco da un rivenditore, è anche possibile scaricare i giochi da Xbox Live il giorno del rilascio. Se si sceglie di scaricare i giochi, si sarà in grado di giocare offline, proprio come si fa oggi. I giochi saranno giocabili su una qualsiasi console Xbox One – non ci saranno restrizioni regionali.

Questi cambiamenti avranno un impatto per alcuni degli scenari che abbiamo precedentemente annunciato per Xbox One. La condivisione di giochi funzionerà come oggi, si potrà semplicemente condividere il disco. Titoli scaricati non possono essere condivisi o rivenduti. Inoltre, in modo simile a oggi, per i giochi basati su disco, sarà necessario che il disco sia all’interno del vano con lettore ottico.

Apprezziamo la vostra passione, il sostegno e la volontà che avete avuto nello sfidare le ipotesi di concessione di licenze digitali e connettività. Mentre noi crediamo che la maggior parte delle persone giocherà connesso online e utilizzerà il servizio cloudsi per giochi che per le funzionalità di intrattenimento, daremo ai consumatori anche la scelta dei contenuti sia fisica che digitale. Abbiamo ascoltato e abbiamo sentito forte e chiaro dal feedback che si desidera il meglio per entrambi i mondi.

Grazie ancora per la vostra sincera opinione. Il nostro team continua ad impegnarsi per rimanere in ascolto, raccogliendo feedback e fornendo un ottimo prodotto per voi entro la fine dell’anno.

 

PES 2014 – Vediamo Santos vs Bayern

Parlo con Kratos di alcune cose

Era da un pò di tempo che volevo fare un discorso con Kratos , per tutti lui era morto e io facendogli usare questa cosa volevo farlo diventare qualcosa di migliore . Allora andai da lui che si stava allenando come al solito , con molta intesita , lui non voleva smettersi allenarsi perchè non sapeva mai quando il suo prossimo avversario sarebbe arrivato . Io dissi a Kratos – ti devo parlare di alcune cose che ti riguardano , Kratos mi disse – è di cosa vuoi parlarmi ? , io risposi a lui stostenendo il suo sguardo – tu per il mondo intero sei morto , anche per gli dei dell’ olimpo , quindi perchè non utilizzare questa faccenda che tu sei morto per far cambiare , per trasformarti in una cosa buona . Di far uscire sia il lato buone con le persone che ti trattano bene , ma cerca di utilizzare il tuo lato più cattivo contro i tuoi nemici , perchè in questo mondo ci sono persone che ti alcune volte ti aiutano e altre invece cercano di ucciderti e alcune volte fanno vedere il lato peggiore . Poi Kratos mi guardò e disse – devo vedere se ci riesco a far uscire il lato positivo che dici che è dentro di me , perchè è dura io ho ucciso gli dei dell’ olimpo e l’ ho fatto per vendetta ma adesso io con pò di aiuto posso diventare qualcosa di migliore qualcosa di buono , anche se mi ci vorrà tanto ci riuscirò . Poi Kratos vide al mio collo un medaglione , tutto all’ esterno  era d’ oro e c’ era una gemma e mi chiese – cos’ e quel medaglione ? , io risposi -riguarda quello che è successo al mio pianeta natale Maraxus e quello che è successo al mio popolo . Kratos chiese – cosa è successo al tuo popolo e al tuo pianeta ? , io lo guardai e gli dissi – il mio pianeta e il mio popolo non ci sono più sono stati distrutti dai Distruttori , mostri senza emozioni , volevano uccidere e hanno uccisono tutti quanti tranne me e mia sorella , io però lo shock di quello che è successo l’ ho subito due volte , perchè c’ e una cosa che non ho detto a Sarah la Fenice Rossa , io ci sono stato li e ho cercato di fare tutto il possibile per fermare tutti quei morti e la distruzione del mio pianeta , ma niente non c’ e l’ ho fatta . Kratos disse – pure io ho fatto qualcosa di molto grave e per colpa delle Furie e di Ares non ho potuto fare niente per impedirlo . Io dissi a Kratos prima di andarmene – tra tre 3 giorni noi andiamo in cui alcuni posti per migliore l’ equipaggiamento di tutti , ma miglioriamo anche i tuoi vestiti e altro . Kratos disse – quindi ci porterai in mondi che noi non abbiamo mai visto ? e io dissi – si , questo lo devo ancora a Pandora ed Aqua . Comunque adesso vado , salutai Kratos e me ne tornai in camera mia per cefcare di capire chi sono i nuovi nemici di Faith Connors nel suo nuovo universo che è stato modificato pochi giorni fa .

Riddick – nuovo trailer e seconda locandina per il sequel con Vin Diesel

Dopo l’epico The Chronicles of Riddick in cui si è tentato di ampliare la mitologia del furiano divenuto imperatore dei Necromonger, con questo terzo film ancora diretto da David Twhoy il budget si ridimensiona considerevolmente e si torna alle origini di Pitch Black con Riddick intrappolato sulla superficie di un pianeta desolato e ostile, impegnato ad eliminare mostruose creature aliene e a vedersela con un gruppo di cacciatori di taglie che vogliono la sua testa.

Noi siamo tra quelli che in parte hanno apprezzato il secondo capitolo visivamente imponente e puntato ad una fantascienza più epica che d’azione, scelta che però a livello di incassi si è rivelata un flop ed ha costretto Twohy e Diesel a ridimensionare di molto le loro ambizioni creative per riuscire a realizzare un terzo film.

Insieme al nuovo trailer trovate anche un nuovo poster realizzato per l’imminente Comic-Con di San Diego (18-21 luglio) dove il terzo Riddick fruirà di un apposito panel targato Universal Pictures. L’uscita americana è fissata al 6 settembre.

L’ultimo capitolo della saga rivoluzionaria che ha avuto inizio nel 2000 con il film di fantascienza Pitch Black e proseguita nel 2004 con The Chronicles of Riddick riunisce lo sceneggiatore e regista David Twohy (A Perfect Getaway, Il fuggitivo) e la star action Vin Diesel (il franchise Fast and Furious, xXx). Diesel riprende il ruolo dell’antieroe Riddick, un pericoloso detenuto in fuga ambito da ogni cacciatore di taglie della galassia conosciuta.

Il famigerato Riddick è stato lasciato per morto su un pianeta bruciato dal sole che sembra essere senza vita. Ben presto, però, il furiano si ritrova a lottare per la sopravvivenza contro predatori alieni più letali di qualunque cosa qualsiasi umano abbia mai incontrato. L’unico modo per Riddick di venirne fuori è attivare un faro di emergenza che metterà in allarme alcuni mercenari, che giungeranno sul pianeta in cerca della loro ricompensa.

La prima nave ad arrivare porterà una nuova razza di mercenari, più letali e violenti, mentre la seconda è capitanata da un uomo la cui ricerca di Riddick è più personale. Con il tempo che stringe e una tempesta all’orizzonte a cui nessuno potrà sopravvivere, i cacciatori non lasceranno il pianeta senza la testa di Riddick come trofeo.