Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps4 Sony

inFamous arriva su PlayStation Vita?

inFamous potrebbe fare la sua comparsa anche su PlayStation Vita. Ad alimentare le speranze di tutti i possessori della console portatile targata Sony è la frase detta da Nate Fox di Sucker Punch Productions durante una recente sessione di domande e risposte tenuta con il sitoDualshockers. Il produttore di inFamous: Second Son, incalzato sulla possibilità di vedere il franchise su PlayStation Vita, ha infatti dichiarato:

«Per adesso possiamo parlare solo del gioco per PlayStation 4. Mi piacerebbe molto parlarvi di un qualsiasi titolo destinato a PlayStation Vita, quando e se arriverà il tempo per farlo.»

A differenza di molti altri siti che hanno riportato la notizia (come VGLeaks, che arriva a usare toni quasi perentori), a noi questa non pare una frase che possa celare chissà quali segreti, anzi sembra piuttosto chiara: in cantiere non c’è niente, e se mai ci sarà se ne parlerà a tempo debito. In ogni caso non è possibile determinare con precisione chi abbia ragione.

inFamous: Second Son sarà disponibile nei primi mesi del 2014 in esclusiva assoluta su PlayStation 4.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Men, Women and Children: Adam Sandler, Jennifer Garner e Cameron Diaz per il nuovo film di Jason Reitman

In attesa di vedere Labor Day, suo ultimo film con Josh Brolin e Kate Winslet protagonisti,Jason Reitman già pensa al futuro, ovvero al suo prossimo film. Che si occuperà di tramutare in cinema il romanzo di Chad Kultgen ‘Men, Women and Children‘. Protagonisti della pellicola, ad oggi, Adam Sandler, Jennifer Garner, Rosemarie DeWitt e Cameron Diaz.

Dopo aver deragliato con “Young Adult“, titolo che non ha davvero fatto impazzire nessuno, Reitman proverà a risorgere con questa nuova pellicola, che si concentra sulla pornografia digitale in ambito studentesco, andando ad occuparsi di una tipica famiglia americana, tra genitori e figli, apparentemente perfetta ma al ‘buio’ di una camera tutt’altro che puritana.

Attualmente a Toronto per presentare Labor Day, già visto, mezzo stroncato al Telluride e in uscita nei cinema d’America a Natale, Reitman potrebbe partire con la produzione di questo nuovo film nei primi mesi del 2014, con i produttori della Indian Paintbrush nuovamente alle sue spalle. Per il regista, figlio del grande Ivan, sarebbe il 6° film nel giro di 8 anni. Debutto da applausi nel 2006 con Thank You for Smoking; boom spropositato nel 2007 con Juno; trionfo di critica nel 2008 con Up in the Air; prima caduta libera con Young Adult.

Con Labor Day, in Italia a marzo del 2014 e con Gattlin Griffith, James Van Der Beek, Clark Gregg e Tobey Maguire al fianco dei sopra citati Winslet-Brolin, Reitman racconterà la storia di Henry, solitario ragazzino di tredici anni che vive nella cittadina di Holton Mills, New Hampshire, e passa tutto il tempo libero davanti alla tv. Henry vive con la madre Adele, fragile ex ballerina divorziata da tempo. Tutto cambia quando il giorno del Labor Day, quando in un grande magazzino Henry si imbatte in un sconosciuto con i pantaloni macchiati di sangue. Il ragazzo prende l’uomo per mano e lo conduce dalla madre che sta facendo acquisti qualche scaffale più in là e che accetta senza fare domande la sua richiesta di portarlo a casa con loro. In macchina l’uomo, che si chiama Frank, rivela di essere fuggito dall’infermeria del penitenziario. E Adele, invece di spaventarsi, si illumina e lo accoglie in casa sua facendosi più radiosa giorno dopo giorno quando lui si offre di cambiarle le lampadine o si da da fare ai fornelli chiamandola per nome, facendole i complimenti. E Henry sente un’eccitazione mai provata quando Frank gli insegna a fare il suo primo vero lancio o gli spiega come cucinare una perfetta torta ripiena. Mentre fuori si scatena la caccia all’evaso, a casa di Henry la vita riprende a scorrere.

 

Categorie
MMO Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Xbox 360 Xbox One

Warface: annunciata la versione Xbox 360

Già forti dell’esclusiva di Ryse: Son of Rome, i vertici di Microsoft rinsaldano ulteriormente il loro rapporto di collaborazione con Crytek annunciando quest’oggi la versione Xbox 360 di Warface, lo sparatutto multigiocatore free-to-play che gli sviluppatori tedeschi hanno realizzato per rendere più duttile il loro motore grafico (il famoso CryEngine), per inserirsi nei mercati videoludici emergenti (Russia, Cina e Brasile) e per sfruttare a proprio vantaggio il lavoro compiuto in questi anni sulla componente online della serie di Crysis.

La nuova versione di Warface riproporrà tutte le modalità, le mappe e le funzionalità cooperative e competitive dell’edizione PC, oltre alla formula freemium per permettere a chiunque di immergersi nella dimensione videoludica di questo FPS ad ambientazione moderna: essendo un titolo giocabile esclusivamente in rete, però, per poter avere accesso alle lobby multiplayer bisognerà necessariamente possedere un account Xbox Live Gold.

Esattamente come nella versione PC, inoltre, anche in quella X360 verrà data agli utenti la possibilità di creare dei clan, di modificare liberamente l’equipaggiamento del proprio alter-ego e di gestire i bonus di classe attraverso il conseguimento di gradi. Il titolo, naturalmente, sarà sorretto da un negozio interno per le microtransazioni facoltative che consentirà ai più esigenti di personalizzare l’aspetto del proprio personaggio e di acquistare delle armi aggiuntive che, comunque, non saranno più potenti delle pistole e dei fucili sbloccabili gratuitamente (ma in maniera estremamente graduale) ad ogni promozione e passaggio di livello.

I server della versione Xbox 360 di Warface apriranno ufficialmente i battenti nei primi mesi del 2014: nell’attesa di conoscere dai ragazzi di Crytek la data di lancio e l’eventuale approdo del titolo su Xbox One, vi lasciamo al video d’annuncio pubblicato di fresco sulle pagine di IGN.

Se volete vedere il trailer : http://www.gamesblog.it/post/114889/warface-annunciata-la-versione-xbox-360

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Dead Men Tell No Tales – svelato il titolo de I Pirati dei Caraibi 5

In Principio fu Pirati dei Caraibi: La maledizione della prima luna, riuscito nel 2003 ad incassare 654,264,015 dollari in tutto il mondo. Nel 2006 scoccò l’ora di Pirati dei Caraibi: La maledizione del Forziere Fantasma, che di dollari ne aveva incassati addirittura 1,066,179,725, mentre l’anno dopo, con Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo, Gore Verbinski chiuse in bellezza la sua trilogia, raggranellando altri 963,420,425 dollari worldwide.

Se nel 2011 la palla è passata Rob Marshall, con il deludente Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare, in grado di incassare altri 1,043,871,802 dollari, il 15 luglio del 2015 il quinto episodio del franchise diverrà realtà grazie alla regia di Joachim Rønning e Espen Sandberg, padri dell’acclamato Kon-Tiki chiamati a portare in sala Dead Men Tell No Tales.

Ad annunciare la presunta scelta Disney del titolo il sito This Is Infamous, per una versione italiana che potrebbe e dovrebbe più o meno recitare così: Pirati dei Caraibi 5: i morti non parlano. Sceneggiato da Jeff Nathanson, penna di Prova a Prendermi, il film andrà incontro al via alle riprse nei primi mesi del 2014. Unico volto certo l’immancabile Johnny Depp (ormai fagocitato dai suoi stessi personaggi), per un nuovo ‘episodio’ che potrebbe dover sopportare un brusco ridimensionamento di budget da parte della Disney, visto il recente e pesante flop di The Lone Ranger.

 

Categorie
2014 2015 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Bryan Cranston: «Io in Superman vs Batman? Mi piace, che mi chiamino!»

Sebbene lo script sia ancora in lavorazione e ancora moltissimi sono i nodi da sciogliere intorno alla possibile storia (e relativi interpreti), sono già molti i rumor intorno a Superman VS Batman: il titolo provvisorio con cui viene indicato L’Uomo D’Acciaio 2 dove David Goyer tornerà nelle vesti di sceneggiatore e Zack Snyder in quelle di regista.

Tra le speculazioni sul cast, qualche giorno fa LatinoReview aveva riportato che Bryan Cranston (visto l’ultima volta al cinema in Argo) era in lizza per interpretare il ruolo del villain Lex Luthor. Certo i ruoli da cattivo ben si addicono alla star di Breaking Bad quindi il suo nome, sulla carta, suscita consensi ma è improbabile che la produzione stia già iniziando a contattare gli attori quando lo script è ancora indefinito. E non si sa ancora se il personaggi di Lex Luthor sia effettivamente nella sceneggiatura.

Interpellato da Metro UK, è stato lo stesso attore Bryan Cranston a fare un po’ di chiarezza e a dare anche delle belle speranze ai fan. Cranston ha infatti confermato di non esser stato contattato dalla produzione, ma ha anche detto che partecipare in questo sequel di L’Uomo d’Acciaio gli farebbe molto piacere… Ecco le sue dichiarazioni:

Io in in Superman vs Batman? Be’, che mi chiamino! A me piace molto il personaggio Lex Luthor: penso sia un uomo incompreso. È un personaggio adorabile, delizioso

Considerando che lo studio vorrebbe cominciare le riprese nei primi mesi del 2014, per poter far uscire il film nel 2015, nei prossimi mesi dovremmo avere maggiori dettagli per quel che riguarda il casting in cui, al momento, è previsto il ritorno di Henry Cavill (Superman), Amy AdamsLaurence Fishburne e Diane LaneChristopher Nolan invece non sarà più uno dei produttori del film, ma assumerà il ruolo di produttore esecutivo, che richiederà un minor coinvolgimento da parte di Nolan. Vi terremo ovviamente aggiornati sull’evoluzione del progetto.

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Niente Kinect Sports Rivals al lancio di Xbox One

Casomai la lineup di giochi diretti al nuovo Kinect in dotazione con ogni Xbox One già vi sembri leggermente snella questa notizia non farà che peggiorare la situazione: Kinect Sports Rivals, capitolo “next-gen” della fortunata serie sportiva sviluppata da Rare per il sensore Kinect non accompagnerà infatti la console al lancio.

Un aggiornamento dei listini di uscita – poi confermato da Microsoft al sito Polygon – ha infatti spostato l’arrivo di Kinect Sports Rivals ai primi mesi del nuovo anno, etichettandolo con un’eloquente “Primavera 2014”.

Le motivazioni addotte da Microsoft circa il ritardo del gioco riguardando la necessità di rifinirlo ulteriormente. Un motivo sicuramente valido, che però non può sottrarre Microsoft  ad una spinosa domanda: a cosa giocheranno tramite Kinect i possessori di Xbox One al lancio della console?

 

Categorie
2013 2014 2015 Batman Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Tyler Hoechlin sarà Batman in Man of Steel 2?

Il nuovo tormentone dell’estate. Annunciato durante il Comic-Con lo storico incontro/scontro tra Batman e Superman in Man of Steel 2, la Warner Bros. si è subito messa alla ricerca del nuovo Uomo Pipistrello, visto l’addio ormai ribadito di Christian Bale. Le indiscrezioni a riguardo hanno ovviamente subito iniziato a circolare, con l’ultima del giorno che vorrebbe Tyler Hoechlin, star di Teen Wolf, nuovo possibile Batman.

Secondo quanto riportato da ComicBookNews, l’attore farà a breve un provino insieme adHenry Cavill, confermatissimo Uomo d’Acciaio e come lui in arrivo dalla tv. Nel caso in cui Zack Snyder e la Warner dovessero scegliere proprio Hoechlin, ci ritroveremmo automaticamente con due supereroi belli e muscolosi. Quasi due modelli pubblicitari, pronti a scontrarsi dentro le proprie tutine. Non è detto, ovviamente, che il presunto provino possa andare a buon fine, con la major interessata anche ad altri nomi, più noti rispetto a quello di Hoechlin e forse più sicuri. La fretta è però palpabile, visto che il via alla produzione scatterà nei primi mesi del 2014, in modo da uscire in sala nel luglio del 2015.

Sempre a detta di ComicBookNews, oltre ai due granitici supereroi DC Comics, all’interno del film troveremo anche più cattivi, con Lex Luthor tutt’altro che certo di far sua l’ambita comparsa. Il sequel sarebbe impostato 12 mesi dopo i fatti vissuti in Man of Steel, con il mondo ancora in fase di ‘accettazione’ nei confronti del potente Dio alieno sceso sulla Terra. In questo ‘quadro’, Batman non si fida di Superman e Superman non si fida di Batman, tanto da scontrarsi, inevitabilmente, al loro primo faccia a faccia. Se non fosse che l’arrivo degli immancabili villain (Joker?) li faccia tornare in se’. Per sconfiggere il male.