Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

World War Z 2: Brad Pitt apre al sequel

Sembrava dovesse essere uno dei flop ‘certi’ dell’estate, e invece si è tramutato in un clamoroso ed impensabile successo. World War Z di Marc Foster ha infatti incassato la bellezza di 536,344,000 euro, dopo esserne costati poco meno di 200. Un’enormità, a causa di problemi produttivi, scene rigirate, post-produzione infinita e a quanto pare non pochi ‘litigi’ con il regista, ma Brad Pitt, suo protagonista nonché produttore, ci aveva visto giusto.

Perché il titolo Paramount, inizialmente pensato come una trilogia, potrà continuare a vivere, sfornando almeno un sequel. Intercettato al Festival di Toronto da Variety, il divo ha sottolineato che…

“Stiamo certamente parlando di questo, è vero. Abbiamo tante idee sul tavolo da quando abbiamo iniziare a sviluppare questa cosa, cercando di capire come lavorare su un mondo di zombie. Abbiamo così tante idee e tante informazioni, pensiamo di avere davvero un sacco di roba. Stiamo facendo del nostro meglio e vedremo cosa tireremo fuori da tutto questo”.

Tralasciando tempistiche, annunci più o meno ufficiali, casting e cabina di regia, che al 99% cambierà, World War Z 2 si farà. Questo è poco ma sicuro. La speranza, a detta di uno che non ha particolarmente amato il primo capitolo, è che Pitt si ricordi del genere che andrà nuovamente a trattare, puntando con serenità a quel R-Rated in questo caso volutamente evitato, tanto da non mostrare una goccia di sangue nell’arco dell’intera opera. Meno demenzialità e più ‘horror’, anche per ‘rispetto’ nei confronti dei ‘povero zombie’, sarebbe cosa gradita.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Xbox 360

Castlevania: Lords of Shadow – Mirror of Fate HD annunciato ufficialmente – data d’uscita, immagini e info

Le alte sfere di Konami e gli sviluppatori spagnoli di MercurySteam anticipano l’apertura della GamesCom di Colonia annunciando ufficialmente il rifacimento in alta definizione di Mirror of Fate, l’avventura spin-off di Castlevania: Lords of Shadow apprezzata l’anno scorso dall’utenza 3DS.

Strutturato in forma episodica per ripercorrere gli eventi che coinvolgeranno i discendenti di Gabriel Belmont a 25 anni di distanza dagli sconvolgenti fatti conclusivi della storia di Lords of Shadow, Mirror of Fate ci vedrà impersonare il cavaliere della Fratellanza della Luce Trevor (figlio di Belmont), l’impavido Simon (figlio di Trevor) e Alucard. Rispetto alla versione vista girare nel marzo del 2012 sul doppio schermo della console portatile di Nintendo, il remake HD di Mirror of Fate proporrà un migliore comparto grafico, un’ovvia rimodulazione dei comandi e degli aspetti stereoscopici e touch del gameplay originario, una serie di leaderboard online con classifiche suddivise per livelli e delle sfide nuove di pacca, le Boss Rush, che ci permetteranno di testare le nostre abilità scontrandoci in sequenza con i vari boss dello spietato mondo di gioco dell’avventura principale.

Castlevania: Lords of Shadow – Mirror of Fate HD sarà disponibile a partire dal 31 ottobreprossimo su PlayStation 3 e Xbox 360. Il titolo farà parte dei contenuti previsti nellaCastlevania: Lords of Shadow Collection che comprenderà, tra gli altri, il primo capitolo di Lords of Shadow e i rispettivi DLC Reverie e Resurrection. Acquistando Mirror of Fate HD, inoltre, ci si potrà cimentare con la versione dimostrativa di Lords of Shadow 2: nell’attesa di sapere se la demo sarà disponibile sin dal giorno di lancio o se verrà proposta successivamente attraverso i consueti canali di distribuzione digitale di X360 e PS3, vi lasciamo in compagnia delle immagini d’annuncio dateci in pasto dai MercurySteam.

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Box Office Italia: disastro Kick-Ass 2 – arrivano Turbo e Monsters University

Il primo capitolo uscì nei cinema d’Italia con mostruoso, ingiustificato e folle ritardo, tanto da pagarla cara all’esame con il botteghino. 203.000 euro al debutto, poi diventati neanche mezzo milione a fine corsa. Briciole. Eppure da parte di Kick-Ass 2 era lecito attendersi numeri leggermente superiori, anche se lanciato in piena estate. Anzi, potremmo e dovremmo dire nel ‘cuore’ della stagione, ovvero nel pieno della settimana di Ferragosto. E i risultati, come in America tra le altre cose, sono stati disastrosi.

215.685 gli euro incassati dall’ottimo titolo Universal, con 31.696 ticket staccati e un primato, quello di Wolverine – l’Immortale, a sorpresa rimasto intatto. Il titolo di James Mangold ha infatti agganciato il muro dei 4 milioni e mezzo di euro, rimanendo per il quarto fine settimana di fila in testa alla chart tricolore. Una settimana, quella passata, ricca anche di ‘anteprime estive’, con 3 titoli riusciti a rivitalizzare un botteghino a dir poco vacanziero. Parliamo di Turbo 3D, in grado di raccogliere 171.659 euro in 24 ore; Red 2, arrivato ai 122.804 euro; e Monsters University, primatista con 322.949 euro. Tutti e 3 i film usciranno da qui a breve nelle sale italiane. Per il resto delle pellicole in programma, ovviamente, la miseria.

Sono diventati addirittura 4 i milioni finiti tra le tasche di Now You See Me – I maghi del crimine, mentre The Purge – La notte del Giudizio ha fatto suo il milione di euro. Circa 400.000 quelli tra le mani di ESP2 – Fenomeni Paranormali, con Pacific Rim arrivato ai 3 milioni e Drift – Cavalca l’onda ad un niente dai 200.000. Settimana da sballo quella in arrivo, grazie alla prima sfornata di uscite forti post ferie. Si partirà mercoledì con Monsters UniversityRed 2 L’evocazione – The Conjuring, mentre proprio oggi farà la sua comparsa in sala Turbo 3D. Praticamente animazione vs. animazione. Dreamworks vs. Pixar. Chi farà suo lo scettro del botteghino? Da anni, numeri alla mano, questa ‘finestra’ di mercato è dominata dai cartoon. 12 mesi fa Madagascar 3: Ricercati in Europa partì a razzo con 6.579.967 euro, nel 2011 Kung Fu Panda 2 fece altrettanto con 4.466.394 euro, mentre nel 2010 toccò a Shrek e vissero felici e contenti fare furore con 5.567.066 euro. Ma fu nel 2009, con l’Era Glaciale 3, che divenne realtà il record animato per i cinema d’Italia, con 6.839.643 euro incassati in 72 ore.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Pirati dei Caraibi 5: Joachim Rønning e Espen Sandberg alla regia

Dopo la trilogia iniziale firmata Gore Verbinski e il capitolo singolo ad opera di Rob Marshall, Jerry Bruckheimer ha deciso. Saranno Joachim Rønning e Espen Sandberg a girare I Pirati dei Caraibi 5. Ad annunciare l’accordo praticamente raggiunto il sito Deadline, per quella che potremmo definire una scelta curiosa, ma al tempo stesso coraggiosa.

Candidati all’Oscar per Kon-Tiki, i due giovani norvegesi hanno battuto in volata Rupert Sanders e Fredrik Bond. Le riprese del quinto capitolo dell’infinito franchise potrebbero diventare realtà a gennaio, recuperando il tempo perso nella scelta della conduzione.

Jeff Nathanson, autore di Prova a Prendermi, si è occupato della sceneggiatura, chiamata a ridare fiato ad una saga che con il quarto capitolo aveva fatto storcere più di qualche bocca, box office permettendo.

Gli incassi del franchise sono sempre stati spaventosi, tanto da sfiorare i 4 miliardi di dollari complessivi, così suddivisi: 654 milioni incassati dal primo capitolo; 1,066,179,725 dollari con il secondo; 963,420,425 con il terzo; ed infine 1,043,871,802 con il quarto. Riusciranno Joachim Rønning e Espen Sandberg a fare di meglio, con un budget monster e un cast di altissimo livello? Cast tra le altre cose tutt’altro che sconosciuto, perché i due norvegesi diressero nel 2006 Bandidas, titolo con protagonista proprio Penélope Cruz.

 

Categorie
2013 Cosplay Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Mortal Kombat

Cosplay domenicale: speciale Mortal Kombat

In questa nuova puntata di Cosplay domenicale rendiamo omaggio a una delle serie di picchiaduro più longeve e fortunate nella storia: Mortal Kombat. Nato nel 1992 per mano di Ed Boon, il primo capitolo è passato immediatamente alla storia per una grafica d’impatto con attori reali digitalizzati, e soprattutto per una dose di violenza allora fuori dal comune.

In questa Cosplay Mortal Kombat: galleria immagini non troveremo molta violenza, bensì oltre50 immagini con i costumi dei vari personaggi che negli anni hanno fatto la loro comparsa. Inutile dire che i costumi più gettonati di sempre sono quelli di Mileena e Kitana, molto adatti a ragazze atletiche e procaci.

Senza indugiare oltre vi lasciamo a questa nutrita galleria Cosplay Mortal Kombat, che non potrà non essere apprezzata sia dagli amanti dei picchiaduro che da tutti i videogiocatori in generale.