Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

I titoli più venduti a luglio in Italia

AESVI ha svelato le classifiche console e PC dei titoli più venduti in Italia a luglio.

Al primo posto della top ten per console troviamo The Last of Us, seguito da Animal Crossing: New Leaf e dal sempreverde FIFA 13 versione PS3. Su PC, a proposito di sempreverdi, The Sims 3: Isola da Sogno batte The Sims 3 e FIFA 13 per una sfida tutta interna ad EA. Top 10 console

  1. THE LAST OF US PS3
  2. ANIMAL CROSSING NEW LEAF 3DS
  3. FIFA 13 PS3
  4. FIFA 13 XBOX 360
  5. LUIGI’S MANSION 2 3DS
  6. FAR CRY 3 D1 LOST EXPEDITION PS3
  7. CALL OF DUTY BLACK OPS II PS3
  8. ASSASSIN’S CREED III D1 VERSION PS3
  9. MARIO & LUIGI DREAM TEAM BROS 3DS
  10. MOTO GP 13 PS3
  1. THE SIMS 3 ISOLA DA SOGNO LIMITED EDITION
  2. THE SIMS 3 REFRESH
  3. FIFA 13
  4. WORLD OF WARCRAFT PRE PAID CARD 2 MESI
  5. BATTLEFIELD 3
  6. CALL OF DUTY BLACK OPS II
  7. FARMING SIMULATOR 2013
  8. THE SIMS MEDIEVAL LIMITED EDITION
  9. SIMCITY LIMITED EDITION
  10. X-PLANE 8 PREMIUM
Categorie
2013 Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, i medaglieri di Mersin 2013. Trionfo Italia!

Una grandissima edizione dei Giochi del Mediterraneo per la ginnastica artistica italiana. Primo posto nel medagliere generale (a Pescara trionfò la Francia) con ben dodici medaglie.

Primo posto nel medagliere femminile con addirittura cinque ori (eguagliati i record di Almeria 2005 e Smirne 1971), nove podi complessivi (secondo miglior risultato di sempre dopo Smirne 1971); almeno una ginnasta a medaglie in tutte le competizioni (come capitò sempre a Smirne 1971, ad Algeri 1975, a Spalato 1979 e ad Almeria 2005); una fantastica Vanessa Ferrari si porta a casa 3 ori e 1 bronzo, ritrovando il filo conduttore con Almeria nonostante le voci su un possibile ritiro poi smentite immediatamente.

Al maschile, invece, abbiamo risentito della forte concorrenza e di una formazione azzurra privata dei big Morandi, Busnari e Cingolani: solo 3 medaglie, nessun oro, ma è arrivato l’importante secondo posto a squadre da valutare in prospettiva.

 

MEDAGLIERE GENERALE:

1.         ITALIA          5 ori, 2 argenti, 5 bronzi         TOTALE: 12

2.         Spagna            3 ori, 5 argenti, 2 bronzi         TOTALE: 10

3.         Grecia             2 ori, 1 argento, 1 bronzo       TOTALE: 4

4.         Francia           1 oro, 3 argenti, 3 bronzi        TOTALE. 7

5.         Turchia           1 oro, 1 argento, 1 bronzo      TOTALE: 3

6.         Slovenia          1 oro, 0 argenti, 0 bronzi        TOTALE: 1

6.         Egitto              1 oro, 0 argenti, 0 bronzi        TOTALE: 1

8.         Croazia            0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

9.         Tunisia             0 ori, 0 argenti, 2 bronzi         TOTALE: 2

 

MEDAGLIERE FEMMINILE:

1.         ITALIA           5 ori, 0 argenti, 4 bronzi         TOTALE: 9

2.         Egitto              1 oro, 0 argenti, 0 bronzi        TOTALE: 1

3.         Francia            0 ori, 3 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 4

4.         Spagna            0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

5.         Grecia             0 ori, 1 argento, 1 bronzo       TOTALE: 2

 

MEDAGLIERE MASCHILE:

1.         Spagna            3 ori, 3 argenti, 2 bronzi         TOTALE: 8

2.         Grecia             2 ori, 0 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

3.         Turchia           1 oro, 1 argento, 1 bronzo      TOTALE: 3

4.         Francia           1 oro, 0 argenti, 2 bronzi        TOTALE: 3

5.         Slovenia          1 oro, 0 argenti, 0 bronzi        TOTALE: 1

6.         ITALIA          0 ori, 2 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 3

7.         Croazia            0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

8.         Tunisia            0 ori, 0 argenti, 2 bronzi         TOTALE: 2

 

PLURIMEDAGLIATE INDIVIDUALI (si conteggiano anche le medaglie con la squadra):

1.         Vanessa Ferrari (Italia)           3 ori, 0 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 4

2.         Giorgia Campana (Italia)        2 ori, 0 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 3

3.         Chiara Gandolfi (Italia)          2 ori, 0 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

4.         Elisabetta Preziosa (Italia)     1 oro, 0 argenti, 1 bronzo       TOTALE: 2

4.         Giulia Leni (Italia)                  1 oro, 0 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 2

6.         Valentine Sabatou (Francia)   0 ori, 2 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 3

7.         Maria Vargas (Spagna)            0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

7.         Johanna Cano (Francia)          0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

9.         Vasiliki Millousi (Grecia)       0 ori, 1 argento, 1 bronzo         TOTALE: 2

 

PLURIMEDAGLIATI INDIVIDUALI (si conteggiano anche le medaglie con la squadra):

1.         Javier Gomez Fuertes (Spagna)          2 ori, 0 argenti, 1 bronzo        TOTALE: 3

2.         Fabian Gonzalez (Spagna)                 1 oro, 2 argenti, 1 bronzo       TOTALE: 4

3.         Ruben Lopez (Spagna)                        1 oro, 1 argento, 0 bronzi       TOTALE: 2

4.         Nestor Abad (Francia)                        1 oro, 0 argenti, 1 bronzo       TOTALE: 2

4.         Kevin Antoniotti (Francia)                1 oro, 0 argenti, 1 bronzo       TOTALE: 2

6.         Paolo Principi (Italia)                       0 ori, 2 argenti, 0 bronzi         TOTALE: 2

7.         Enrico Pozzo (Italia)                          0 ori, 1 argento, 1 bronzo       TOTALE: 2

8.         Waidi Bouallegue (Tunisia)                0 ori, 0 argenti, 2 bronzi         TOTALE: 2

 

Categorie
2013 Auto Auto Sportive Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Gp Cina 2013, la Ferrari vince con Alonso (FOTO)

Perfetta. Anzi, “formidabile, formidabile”. Come esclama Domenicali a fine gara. La Ferrari trionfa: Fernando Alonso ha vinto il Gp della Cina. Il pilota spagnolo, che a Shanghai aveva già trionfato nel 2005, ha corso una gara straordinaria. Nella prima fase ha pressato Hamilton, poi dopo il primo pit stop ha iniziato ad attaccare e con una serie di sorpassi splendidi ha fatto capire subito a tutti gli avversari che la Ferrari avrebbe conquisttao il 220esimo Gp della sua storia. Alonso, che è salito sul podio più alto per la decima volta da pilota Ferrari, ha preceduto Raikkonen ed Hamilton. Vettel quarto mantiene il primato nel Mondiale piloti, Felipe Massa ha chiuso al 7° posto.

Webber e Rosberg ritirati – Le rosse partono benissimo e mettono pressione alla Mercedes di Hamilton, che difende la pole. All’inizio del quinto Alonso e Massa passano in sequenza la monoposto tedesca, che ha grossi problemi con le gomme. Dopo i pit stop di Mercedes, Ferrari e Lotus torna in gioco Vettel, partito con gomme medie dalla nona posizione, si ritrova secondo davanti alla McLaren di Jenson Button e alle spalle della sorprendente Sauber di Nico Hulkenberg fino al 14° giro, quando la coppia di testa rientra ai box. Alonso e Hamilton recuperano rapidamente terreno. Mark Webber danneggia l’ala della sua Red Bull nel contatto con la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, l’australiano torna ai box, dove i suoi meccanici gli montano male la posteriore destra che danza sull’asfalto poco prima di fermarsi.

31° successo in F1 per Alonso – Al 21° giro Alonso passa Button e passa al comando. Due giorni più tardi si ritira Rosberg. Dopo il terzo pit stop Raikkonen ‘ruba’ la posizione ad Hamilton, Alonso nel finale è scatenato, lo spagnolo dopo aver superato Button piazza una serie di giri record ed ipoteca il 31° successo della sua carriera. Raikkonen ed Hamilton scortano sul podio il pilota della Ferrari, Vettel, che nel finale ha messo le gomme morbide fa il giro record, ma chiude quarto, Button quinto, Massa sesto. Vettel resta leader del Mondiale, alle sue spalle Raikkonen ed Hamilton, Alonso è quarto. Nel Costruttori la Ferrari è seconda a soli cinque punti dalla Red Bull.

Ordine d’arrivo del Gran Premio di Shangai – 1) Fernando Alonso (ESP/Ferrari), che ha percorso i 305,066 km in 1 h 36:26.945 (media: 189,779 km/h) 2. Kimi Raikkonen (FIN/Lotus-Renault) a 10.168 3. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) a 12.322 4. Sebastian Vettel (GER/Red Bull-Renault) a 12.525 5. Jenson Button (GBR/McLaren-Mercedes) a 35.285 6. Felipe Massa (BRA/Ferrari) a 40.827 7. Daniel Ricciardo (AUS/Toro Rosso-Ferrari) a 42.691 8. Paul di Resta (GBR/Force India-Mercedes) a 51.084 9. Romain Grosjean (FRA/Lotus-Renault) a 53.423 10. Nico Hulkenberg (GER/Sauber-Ferrari) a 56.598 11. Sergio Pe’rez (MEX/McLaren-Mercedes) a 1:03.860 12. Jean-Eric Vergne (FRA/Toro Rosso-Ferrari) a 1:12.604 13. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Renault) a 1:33.861 14. Pastor Maldonado (VEN/Williams-Renault) a 1:35.453 15. Jules Bianchi (FRA/Marussia-Cosworth) a 1giro 16. Charles Pic (FRA/Caterham-Renault) a 1 giro 17. Max Chilton (GBR/Marussia-Cosworth) a 1 giro 18. Giedo van der Garde (NED/Caterham-Renault) a 1 giro.

La classifica del Mondiale piloti dopo 3 delle 19 gare in calendario: 1. Vettel 52 punti; 2. Raikkonen 49; 3. Alonso 43; 4. Hamilton 40; 5. Massa 30; 6. Webber 26; 7. Button 12; 8. Rosberg 12; 9. Grosjean 11; 10. Di Resta 8; 11. Ricciardo 6; 12. Sutil 6; 13. Hulkenberg 5; 14. Perez 2; 15. Vergne 1.

La classifica del Mondiale costruttori: 1. Red Bull-Renault 78; 2. Ferrari 73; 3. Lotus-Renault 60; 4. Mercedes 52; 5. Force India-Mercedes 14; 6. McLaren-Mercedes 14; 7. Toro Rosso-Ferrari 7; 8. Sauber-Ferrari 5.

Il live della gara

56° giro – Ha vinto Alonso.

55° giro – Un altro giro record per Vettel, ormai vicinissimo ad Hamilton.

52° giro – Ultima sosta per Vettel.

51° giro – Button supera Massa.

50° giro – Pit stop per Button.

43° giro – Alonso supera Vettel e mette le mani sulla vittoria.

41° giro – Ultimo pit stop per Fernando Alonso, Vettel è davanti, ma il tedesco deve ancora effettuare un’altra sosta.

38° giro – Terzo pit stop anche per Hamilton.

36° giro – A venti giri dal termine Alonso precede Hamilton e Vettel.

29° giro – ALONSO passa Vettel ed è 1°!

29° giro – Hamilton passa Button.

26° giro – Alonso sorpassa Hulkenberg ed è secondo, davanti a lui c’è Vettel.

23° giro – Si ritira Nico ROSBERG!

22° giro – Seconda sosta per Hamilton e Raikkonen.

21° giro – ALONSO infila Button ed è 1°!

18° giro – Vettel supera Massa, il brasiliano si ferma ai box.

17° giro – Si ritira Mark Webber, l’australiano ha perso una gomma.

16° giro – Button è 1°! Contatto tra Perez e Raikkonen.

15° giro – Contatto tra Webber e Vergne, l’australiano torna ai box.

15° giro – Vettel sorpassa Hulkenberg.

14° giro – Lo spagnolo passa pure Perez ed è quarto!

13° giro – Alonso infila Di Resta.

8° giro – Si ritira anche Sutil.

8° giro – Box anche per Massa e Grosjean, al comando c’è Hulkenberg.

7° giro – Si fermano ai box anche Alonso e Raikkonen.

7° giro – Si ritira Gutierrez, il messicano ha centrato Sutil, che adesso è ai box.

6° giro – Primo pit stop per Hamilton e Rosberg.

5° giro – Sul rettilineo Alonso e Massa superano Hamilton.

4° giro – Hulkenberg supera Vettel.

4° giro – Alonso pressa Hamilton.

1° giro – Hamilton parte bene e mantiene la posizione, Alonso e Massa bruciano Raikkonen e Rosberg e lo inseguono.

A Shanghai si corre il terzo Gran Premio della stagione. In pole position c’è Lewis Hamilton, che al terzo tentativo è già riuscito a regalare la prima posizione alla Mercedes. Accanto a lui in prima fila partirà Kimi Raikkonen. Alonso e Rosberg sono in seconda fila, Massa e Grosjean in terza. Vettel parte dalla quinta fila, Mark Webber, penalizzato, parte ultimo.

serpentina di bolidi sulla pista cinese Lewsi Hamilton guida la pattuglia di piloti nel giro di riscaldamento prima della partenza
Alonso e Massa vicini
le rosse a caccia di Hamilton
Alonso tallona Hamilton
Button inseguito da Vettel
Mark Webber affronta una curva
Mucchio selvaggio di auto e piloti
Alonso scatenato
Alonso in fuga
Alonso della vettura in trionfo
Alonso fa festa sul podio
la gioia del pilota spagnolo
Bollicine sul podio . Hamilton fa la doccia ad Alonso
tifosi in delirio lo spagnolo verso il podio