Categorie
Cinema Film Foto Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Need for Speed – primo trailer, locandina e immagini dell’action di Scott Waugh

DreamWorks ha reso disponibili un primo trailer, una locandina e alcune immagini ufficiali perNeed for Speed, l’adattamento del regista Scott Waugh (Act of Valor) dell’omonima serie di videogames di corse automobilistiche.

Il film racconta di una gara contro il tempo attraverso gli States di un meccanico (Aaron Paul) che incastrato per omicidio colposo da un ricco e arrogante pilota ex NASCAR (Dominic Cooper) cercherà vendetta in un torneo di corse clandestine.

Il trailer è piuttosto sorprendente, il regista Scott Waugh invece di presentare una versione modificata e ancor più appariscente di “Fast and Furious”, punta invece sul lato drammatico, omaggia a più riprese il videogame originale prediligendo l’elemento pilota singolo contro tutti, gli inseguimenti con la polizia, le ambientazioni di ampio respiro e aggiungendo un gradevole un look a mezza via tra reminiscenze di alcuni classici anni ‘60 e ‘70 come Bullitt e Driver l’imprendibile e il primo Fast and Furious di Rob Cohen.

Insomma il primo impatto ci ha oltremodo incuriosito e conosciamo bene il talento del giovane protagonista Aaron Paul, volto noto della serie tv Breaking Bad visto anche nel sequel Mission Impossible 3 e nel remake L’ultima casa a sinistra.

Il film è interpretato anche da Imogen Poots, Kid Cudi, Ramon Rodriguez, Rami Malek, Harrison Gilbertson, Dakota Johnson e Michael Keaton.

Basato sul franchise di videogiochi di corse di maggior successo mai realizzato, con oltre 140 milioni di copie vendute,”Need for Speed” della DreamWorks Pictures cattura le emozioni del gioco in un ambiente reale. Un ritorno emozionante per i grandi film di corse in auto degli anni ‘60 e ‘70, quando l’autenticità ha portato l’azione ad un nuovo livello di intensità, “Need for Speed” attinge da ciò che ha reso seducente il mito delle strade americane.

La storia racconta di una gara quasi impossibile contro il tempo attraverso il paese in quella che inizia come una missione di vendetta e che invece si trasformerà in redenzione. In un ultimo tentativo di salvare la sua officina, il meccanico Tobey Marshall (Aaron Paul), che con il suo team modifica e potenzia vetture per corse su strada è costretto a malincuore ad entrare in società con il ricco, arrogante ex pilota NASCAR Dino Brewster (Dominic Cooper). Proprio quando una grossa vendita di auto alla broker Julia Bonet (Imogen Poots) potrebbe salvare l’azienda, il risultato disastroso di una gara clandestina di Dino farà accusare Tobey di omicidio colposo.

Due anni più tardi, appena uscito di prigione, Tobey in cerca di vendetta ha l’intenzione di sfidare Dino in un torneo di corse clandestine, ma per arrivare in tempo, Tobey dovrà lanciarsi in una sfrenata corsa contro il tempo, lanciando un guanto di sfida ricco di azione, schivando i poliziotti da costa a costa e sfuggendo a chi è interessato alla taglia che Dino ha messo sulla sua auto. Con l’aiuto del suo fedele team e con alleata una Julia che si rivelerà sorprendentemente piena di risorse, Tobey sfida ogni probabilità di successo ad ogni svolta e dimostra che anche nel mondo appariscente delle supercar esotiche, il perdente può ancora arrivare primo.

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Grudge Match – All’ultimo pugno: primo trailer ufficiale per la commedia sportiva con Robert De Niro e Sylvester Stallone

Dopo un primo promo non ufficiale Warner Bros. ha reso disponibile un primo trailer approvato per Grudge Match – All’ultimo pugno, la comedy sportiva del regista Peter Segal (L’altra sporca ultima meta).

Sylvester Stallone alias “lo Stallone italiano Rocky Balboa” e Robert De Niro alias “Toro scatenato” tornano a vestire i panni di due pugili professionisti, stavolta in pensione, che dopo essersi incontrati dopo diversi anni, in occasione di alcune riprese in motion-capture per un videogame di boxe, si picchiano, si sfidano e decidono di rinverdire una vecchia e mai risolta rivalità con un ritorno sul ring.

Molti quando hanno visto le prime foto dal set del film hanno pensato ad un film drammatico, in realtà e per fortuna aggiungiamo noi, onde rendere il tutto più leggero e soprattutto più credibile, si è optato per una corposa digressione comedy che sembra almeno dal trailer piuttosto riuscita, con un De Niro divertito (il suo ingresso con tutina verde attillata e lucine è davvero esilarante) e uno Stallone autoironico (c’è una scena in cui cita Rocky boxando con un quarto di bue, per poi essere rimproverato dal suo allenatore).

Il film è interpretato anche dal Jon Bernthal di The Walking DeadKim Basinger e Camden Grey.

In “Grudge Match”, De Niro e Stallone interpretano Billy “The Kid” McDonnen ed Henry “Razor” Sharp, due pugili di  Pittsburgh, la cui feroce rivalità ai tempi d’oro li aveva messi sotto i riflettori dell’intera nazione. Ognuno aveva segnato una vittoria contro l’altro durante il loro periodo di massimo splendore, ma nel 1983, alla vigilia del loro decisivo terzo match, Razor improvvisamente annunciò il suo ritiro, rifiutandosi di spiegare il perché, ma assestando un k.o. tecnico ad entrambe le loro carriere. Trent’anni dopo, il promoter di pugilato Dante Slate Jr. intuendo la possibilità di far soldi, fa ad entrambi un’offerta che non possono rifiutare: salire di nuovo sul ring e regolare i conti una volta per tutte.

Ma i due non possono aspettare così a lungo e così durante il loro primo incontro dopo decenni finiscono per darsele di santa ragione in una esilarante rissa che ripresa finisce immediatamente in rete con un grande boom di visualizzazioni. L’improvvisa frenesia dei social media trasforma il loro match locale in un evento imperdibile per la HBO. Ora, se solo riusciranno a sopravvivere agli allenamenti, potranno finalmente combattere di nuovo e scoprire chi è il più forte.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Homefront: primo trailer dell’action-thriller con Jason Statham e James Franco

Disponibile online un primo trailer per l’action-thriller con protagonista Jason Statham,(Redemption – Identità nascoste) adattato da Sylvester Stallone da un romanzo di Chuck Logan,

Il film segue l’ex agente della DEA agente Phil Broker (Statham) che si trasferisce con la sua famiglia in una tranquilla cittadina che si scoprirà ospitare un grosso centro di produzione di metanfetamina. Quando la figlia di Broker avrà una lite con il figlio della famiglia tweaker, la madre tossicodipendente del ragazzo (interpretata da una Kate Bosworth irriconoscibile) cercherà vendetta dal locale boss della droga, Gator (James Franco) e la sua banda. Chiaramente non ci vorrà molto prima che si scateni l’inferno e che Gator e i suoi scagnozzi facciano il grosso errore di prendersela con la ragazzina.

Siamo curiosi di vedere un James Franco spietato che è lunica novità di un film che si presenta come un onesto action-thriller che sfrutta appieno il carisma e la fisicità di Statham, un film che appare molto silmili al buon Snitch – L’infiltrato, anche in quel caso c’era un padre disposto a tutto per la sua famiglia interpretato da Dwayne “The Rock” Johnson.

Nel cast anche Winona Ryder, Rachelle Lafevre, Clancy Brown, Omar Benson Miller e Frank Grillo.

Se volete vedere il trailer di Homefront : http://www.cineblog.it/post/307423/homefront-primo-trailer-dellaction-thriller-con-jason-statham-e-james-franco

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Escape from Tomorrow: primo trailer del film horror girato nei parchi Disney

Disponibile online un primo trailer per l’horror girato da Randy Moore nei parchi a tema Disneye transitato al Sundance. La storia è un incubo surreale, dove un padre (Roy Abramsohn) comincia a perdere la sua sanità mentale durante un viaggio di famiglia per visitare Disney World ed Epcot Center.

Il trailer è suggestivo, ma anche oltremodo furbo nel sottolineare il fatto che il film è stato girato in esterni nei due parchi a tema Disney senza autorizzazione, una mossa intelligente che potrebbe contrastare le recensioni piuttosto negative ricevute dal film al Sundance.

Quello che intriga a prima vista è l’uso del bianco e nero in una forma cromatica straniante, che pone le attrazioni Disney in una luce grottesca e decisamente inquietante, ma bisognerà vedere come Moore avrà sfruttato questi elementi e li avrà ampliati sull’intera durata della pellicola, qui c’è materiale per un cortometraggio di spessore, ma non vorremmo che il film perdesse inesorabilmente colpi sulla lunga distanza.

Una battaglia epica ha inizio quando un marito americano di mezza età e padre di due figli scopre di aver perso il lavoro. Nascosta la notizia all’assillante moglie e ai suoi bambini, fa i bagagli e s’imbarca con la famiglia in una giornata a base di svago e parchi a tema, saltellando tra castelli incantati e principesse da favola. Ben presto però l’allegria prodotta dalle location fantastica che lo circonda comincerà a tormentare il suo subconscio. Una vacanza in famiglia idilliaca si dipana velocemente in un incubo surrealista e cupamente comico di visioni paranoiche, incontri bizzarri e una ricerca ossessiva di un paio di sexy adolescenti parigine. Girato in un agghiacciante bianco e nero, Escape from Tomorrow analizza la mitologia della perfezione artificiale mentre con fare sovversivo attacca l’ossessione della nostra cultura verso l’intrattenimento di massa.

Se volete vedere il traler di Escape to Tomorrow : http://www.cineblog.it/post/304731/escape-from-tomorrow-primo-trailer-del-film-horror-girato-nei-parchi-disney

 

Categorie
Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

True Detective, primo trailer del nuovo show HBO con Matthew McConaughey e Woody Harrelson

Finalmente HBO ha pubblicato il primo trailer della prossima serie in otto puntate conMatthew McConaughey e Woody HarrelsonTrue Detective: il pilota dello show è diretto da Cary Fukunaga per una storia descritta come una narrazione seriale elevata che utilizza molteplici tempi e prospettive.

Woody Harrelson e Matthew McConaughey, come abbiamo già detto, sono i protagonisti di True Detective e interpretano rispettivamente due investigatori la cui vita si scontra e si intreccia nel corso di una caccia a un serial killer diciassettenne in Louisiana, con un’indagine su un bizzarro omicidio commesso nel 1995 che viene riaperto nel 2012. Come anticipato, ecco qui di seguito il trailer della nuova serie matricola targata HBO.

 

Categorie
Cinema Film Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Robocop: primo trailer, poster e immagini per il remake di Josè Padilha

Finalmente ci siamo, dopo una corposa dose di foto e video dal set, Sony Pictures ha reso finalmente disponibile un primo trailer e alcune immagini ufficiali per l’atteso remake di Josè Padilha che riporta su grande schermo un classico action fantascientifico degli anni ‘80.

Il trailer al primo impatto non ha creato in noi troppi scompensi, siamo come molti estimatori del film di Verhoeven, ma qui il look hi-tech si avvicina più alla fantascienza odierna in stile Total Recall, anche se le strizzatine d’occhio all’originale non mancano, a partire dalla parte anteriore del casco dell’armatura che resta l’unico elemento legato al design originale, il resto è un cyborg next generation di cui non amiamo particolarmente la colorazione nera (Padilha ha ovviato a ciò mostrandocelo anche nella versione classica “silver”).

il cast sembra pronto a darci grandi soddisfazioni: Joel Kinnaman vestirà i panni del poliziotto Alex Murphy supportato dai veterani Samuel L. Jackson magnate dei media, Michael Keatonboss OCP e Gary Oldman versione scienziato in conflitto tra scienza e coscienza.

Insomma il terreno su cui si muove Padilha è inevitabilmente minato, ma l’approccio a mezza via tra remake e reboot, passato e futuro prossimo, sembra l’unica via percorribile e visto che ci siamo e vista l’assonanza tra i due film saremmo lieti se qualcuno avesse il buon senso di distribuire anche il nuovo e ottimo Dredd finito nel frattempo nella lunga lista dei “caduti”.

In RoboCop, l’anno è il 2028 e la multinazionale OmniCorp è leader nella tecnologia robotica. All’estero i suoi droni sono stati utilizzatiper anni  dai militari ed hanno significato miliardi per la OmniCorp. Ora la OmniCorp vuol portare la sua controversa tecnologia all’interno dei confini nazionali e vede un’occasione d’oro per farlo. Quando Alex Murphy (Joel Kinnaman), marito amorevole, padre e buon poliziotto che fa del suo meglio per arginare l’ondata di crimine e corruzione a Detroit, viene gravemente ferito nel compimento del su dovere, la OmniCorp vede la possibilità di farne parte macchina e parte poliziotto. La OmniCorp immagina un RoboCop in ogni città e ancora più miliardi per i suoi azionisti, ma non ha preso in considerazione un fattore determinante: c’è ancora un uomo dentro la macchina che sta perseguendo la giustizia.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Oltre i confini del male – Insidious 2: trailer italiano per il sequel horror di James Wan

Disponibile un primo trailer italiano per il sequel di Insidious, horror che vedeva una famiglia presa di mira da alcune entità sovrannaturali. Due anni dopo gli eventi narrati nel primo film i Lambert cambiano casa, ma nonostante la speranza di aver chiuso con visite spettrali e maligni poltergeist, saranno ancora visitati dall’ennesima frotta di spiriti inquieti, che porteranno alla luce un antico segreto di famiglia legato all’infanzia del capofamiglia.

L’horror a sfondo sovrannaturale sta vivendo un momento d’oro con una serie di titoli di notevole spessore che per fortuna vanno affrancandosi dall’inflazionato filone found footage e che negli ultimi anni ci hanno regalato titoli di un certo spessore “orrorifico” come il citato Insidious, il memorabile Sinister e più di recente l’ottimo L’evocazione – The Conjuring.

Questo sequel ripropone la ricetta che ha decretato il successo dei precedenti film del regista James Wan, trarre ispirazioni da classici del passato (Poltergeist, Amityville Horror, Il sesto senso) per regalare efficaci brividi vecchio stampo alle nuove generazioni e al contempo accontentare gli appassionati di lunga data del genere come noi, che salvo rare eccezioni digeriscono ben poco arditi remake, ripetitivi found footage e sanguinolenti teen-horror.

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

We Are What We Are – trailer, clip, immagini e locandina per il remake thriller-horror di Jim Mickle

Disponibile un primo trailer per il remake, diretto dal regista Jim Mickle, del cannibal-movie d’autore Somos Lo Que Ray diretto nel 2010 dal messicano Jorge Michel Grau. L’originale era un piccolo gioiello che trattava la tematica del cannibalismo all’interno di un dramma familiare, un film in cui il gore visto il genere risultava molto contenuto a favore di un’ambientazione degradata, sullo sfondo della quale si muoveva una famiglia dedita ad un antico rito cannibalico “consumato” in un cupo contesto metropolitano.

Speriamo che il remake di Mickle, di cui abbiamo molto apprezzato l’ottimo Stake Land (titolo graziato dalla distribuzione italiana e disponibile in DVD), abbia la stessa fortuna avuta da Matt Reeves con Blood Story (remake di Lasciami entrare) e non snaturi la dinamica familiare che era al centro del plot originale.

In questo remake Bill Sage è Frank Parker, un padre di famiglia che ha mantenuto segreti per anni i suoi contorti costumi ancestrali. Quando un’inondazione devasterà la loro piccola città e la tragedia colpisce la famiglia Parker, le figlie di Frank (Ambyr Childers e Julia Garner) saranno costrette ad abbandonare il loro abituale ruolo mettendo a rischio il segreto di famiglia e portando così le autorità locali ad indagare e ad avvicinarsi ad una verità sconcertante e terrificante.

Il cast include anche Wyatt Russell, Nick Damici, Jack Gore, Michael Parks e Kelly McGillis, l’attrice celebre protagonista femminile di Top Gun ha già recitato per Mickle in Stake Land.

All’interno delle mura casalinghe il patriarca Frank governa la sua famiglia con rigorosa severità, deciso a mantenere intatti i suoi costumi ancestrali ad ogni costo. Quando una pioggia torrenziale si sposterà nella zona, una tragedia lo colpirà e le sue figlie Iris e Rose saranno costrette ad assumersi responsabilità che si estendono al di là di quelle di una tipica famiglia. Mentre la pioggia incessante continua ad inondare la loro piccola città, le autorità locali iniziano a scoprire indizi che li porteranno più vicino al segreto che i Parker hanno tenuto stretto per tanti anni.

Se volete vedere gli altri due trailer , oltre a questo trailer che metto sul mio blog : http://www.cineblog.it/post/299039/we-are-what-we-are-trailer-clip-immagini-e-locandina-per-il-remake-thriller-horror-di-jim-mickle

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Dallas Buyers Club – primo trailer, locandina e immagini per il film con Matthew McConaughey

Disponibile un primo trailer per il dramma del regista canadese Jean-Marc Vallée (The Young Victoria) basato su una storia vera. Il film è interpretato da Matthew McConaughey nei panni di un elettricista del Texas che, dopo una diagnosi di AIDS nel 1986, cominciò a contrabbandare per altri pazienti trattamenti alternativi e illegali negli Stati Uniti.

Da notare, nonostante la drammaticità degli eventi narrati, la sorprendente impronta comedy che emerge dal trailer (vedi il finto prete alla frontiera), oltre ad un McConaughey notevolmente dimagrito per il ruolo e un Jared Leto irriconoscibile nei panni di un transessuale.

Nel film recitano anche Jennifer Garner, Steve Zahn, Dallas Roberts, Griffin Dunne, Denis O’Hara e Bradford Cox.

In questo dramma basato sui eventi reali, Matthew McConaughey interpreta un elettricista texano realmente esistito di nome Ron Woodroof, un uomo comune che si è trovato in una battaglia per la sopravvivenza combattuta contro l’istituzione medica e le aziende farmaceutiche. Nel 1985 la vita di Ron venne sconvolta da una diagnosi di HIV e dalla prospèttiva di soli 30 giorni di vita. Con i farmaci ancora limitati negli Stati Uniti e il paese ancora diviso su come combattere il virus, Ron si procurò trattamenti alternativi non tossici provenienti da tutto il mondo attraverso mezzi legali e illegali. Per evitare le sanzioni del governo contro la vendita di farmaci e integratori non approvati, Ron istituì un “Buyers Club” per persone sieropositive, dando loro accesso ai suoi rifornimenti.

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Butcher Boys: primo trailer per l’horror dello sceneggiatore di Non aprite quella porta

Disponibile un primo trailer per l’horror con cannibali Butcher Boys (noto anche come Boneboys) diretto in tandem da Duane Graves e Justin Meeks (The Wild Man of the Navidad) e scritto dal veterano Kim Henkel, quest’ultimo produttore e co-sceneggiatore con Tobe Hooper del cult Non aprite quella porta nonchè regista di Non aprite quella porta 4. Graves e Meek sono ex studenti di cinema ed ex allievi di Henkel docente di sceneggiatura alla Rice University del Texas.

Il trailer ci mostra suggestioni alla Hostel, immancabili omaggi al cult di Tobe Hooper (nel cast c’è anche l’attore Edwin Neal che nel film del ‘74 era Nubbins Sawyer fratello di Leatherface) e una messinscena che pare ammiccare troppo ai teen-horror di ultima generazione, vedremo come sarà sviluppata la parte più folle e disturbante dell’operazione.

Il cast include Ali Faulkner (Breaking Dawn Parte 1), Derek Lee Nixon (La strategia di Adam),Tory Tompkins (The Big Picture), Matt Hensarling (Bandslam – High School Band), Phillip Wolf (Spy Kids), Christina Gonzalez (Zombiefied), John D. Montoya (Missionary Man),Johnny Walter (Out of Darkness), Justin Meeks (in tv Friday Night Lights), Tom Byrne(Denti), Mike Davis (Dance with the One), Greg Kelly (Planet Terror), Edwin Neal (Non aprite quella porta).

Dal creatore del Non aprite quella porta originale (il The Texas Chainsaw Massacre del 1974), arriva questo giro  torcibudella sulle montagne russe, attraverso il ventre infernale di una città americana. Una festa di compleanno in un ristorante di lusso mette in moto eventi che portano un gruppo di amici faccia a faccia con il macabro mondo dei cannibali, i Butcher Boys. I Butcher Boys sono predatori internazionali che si occupano di carne umana viva o morta.