Problemi nel mondo di Destiny

Molte persone non vedevano l’ ora di entrare dentro questa nuova avventura dell’ universo noto come Destiny e viene detta Destiny : Rise of Iron. Ma appena molte persone hanno cercato di entrare dentro questa nuova avventura hanno visto che c’ e un blocco di dati e questo blocco ha impedito a tutti di entrare dentro questo mondo. Una volta entrati dentro al mondo di Destiny, dovevi entrare dentro al mondo e trovarti nel pianeta o dove avevi lasciato il tuo personaggio e poi da li potevi entrare dentro alla nuova avventura e cosi capire cosa offre e cosa c’ e di nuovo. Invece una volta li dentro ci sono dei problemi e la nuova avventura Rise of Iron è bloccata, non si sa se è stato un Hacker che non ha accettato i cambiamenti che ci sono dentro al gioco oppure delle nuove modifiche a un arma. Per adesso si sa solo che l’ avventura nota come Rise of Iron è bloccata e la compagnia Bungie sta cercando di capire cosa sia successo li dentro. Stanno cercando di capire se c’ e un problema nei codici di lancio dell’ avventura che hanno creato oppure qualcuno che è entrato e ha manomesso i codici e ha fatto in modo che nessuno ci entrasse. Molte persone vedono Destiny come un mondo molto brutto visto che non si parlare con gli altri, invece si può solo ballare e commerciale, ma non puoi parlare con gli altri. Ma anche per altri motivi gli utenti o le persone non vogliono entrare in questo mondo perchè la vedono come un mondo brutto dove tu puoi stare con i tuoi amici ma non puoi parlare con loro e secondo tutti è una cosa brutta visto che è bello vedersi dentro al gioco ma visto che non puoi parlare con gli altri la vedono una cosa brutta e rendono l’ ambiente di gioco più solitario. Non so se dentro al mondo di Destiny : Rise of Iron hanno fatto che ci sia questa funzione oppure non c’ e e per colpa di questa mancanza alcune persone hanno deciso di bloccare l’ avventura Rise of Iron. Secondo me e secondo Rebecca detta la Rete non si può entrare dentro Rise of Iron è per un problema di codici e quindi il problema è stato causato da loro stessi oppure è colpa degli hacker.

Dark Matter – Das

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Das con i suoi nuovi amici ha scoperto che non sono delle normali persone che non sanno fare niente, ma sono dei mostri o per meglio dire dei pirati spaziali e hanno delle condanne molto gravi e per questo sono una minaccia per tutta la Galassia. Io e Ada quando eravamo dentro la nave senza farci vedere da nessuno , abbiamo visto Gas stare li con gli altri in quella postazione di comando e li capì che loro erano pirati . Ma Das era li e non sapeva chi era lei , cosa ci faceva s quella nave e non sapeva cosa fare con loro . Forse Das non ha i suoi ricordi , ma dentro la sua mente c’ e quella sensazione che le fa capire che si è messa in una brutta situazione e adesso deve trovare un modo per uscirne senza morire e senza essere presa dagli altri . Mentre io e Ada stavamo li fermi sentivamo una cosa che era molto forte e molto potente cioè il cuore di Das. Il cuore di Das stava pompando più forte del normale e da li era iniziata la paura , anche se noi non leggevamo il suo cuore , per capire se aveva paura poteva leggere la sua faccia che mostrava una grande paura . Das era li ferma con gli altri della squadra e non sapevamo se adesso si metteva a scappare e quindi l’ equipaggio del Raiga prima di capire che fare , doveva capire come far scendere la ragazzina dal suo nascondiglio . Oppure Das non si sarebbe messa paura , ma sarebbe rimasta li ferma e avrebbe aiutato gli altri della squadra a capire cosa fare e cosa non fare cioè se scendere dal pianeta e comportarsi come pirati . Oppure scendere dal pianeta e comportarsi in un modo molto diverso e cosi dare un futuro alle persone che si trovano nello spazio e negli altri pianeti . Das per il momento ha ricordato una piccola parte del suo passato e forse stando con loro saprà molto di più su di lei e su chi è realmente . Ma fino ad adesso non ricorda niente o solo un incubo che non sa se è vero oppure no . Tutti non ricordano nulla del loro passato , Das invece grazie a quella botta ha risvegliato una parte del suo passato . Spesso quando hai una botta non troppo forte potresti ricordarti di eventi che prima non ricordavi , ma alcune cose botte possono toglierti ogni ricordo . A Das è successo che le ha ricordato una cosa molto importante sul suo passato e adesso deve capire come mai era su questa nave spaziale con questi pirati spaziali e che sono i peggiori criminali dello spazio . Io e Ada stiamo li in quel mondo per capire cosa possa accadere a Das che come la posso vedere con quel look e con quella conoscenza posso dire che è un hacker . Io e Ada eravamo li lontani da tutti visto che dovevamo vedere cosa succedeva tra loro visto che quelle informazioni possono cambiare la vita di qualcuno. Noi eravamo li vicino a una parete e stavamo vedendo cosa stava per fare Das visto che doveva prendere la decisione giusta oppure sarebbe morta li su quella nave . Osservai l’ aspetto di Das dalla testa ai piedi e potevo vedere che era molto colorato e molto variopinto e questo mi ricordava Rebecca detta da tutti come la Rete. Girai la testa verso Ada Knight e le dissi la mia teoria su Das visto che non sapevamo molto su di lei e quindi potevo fare solo ipotesi – secondo me Das è un hacker. Ada Knight prima di chiedermi perché vide l’ aspetto di Das dai capelli fino al look e poi vide nella sua testa il look della Rete e mi desse ragione – potrebbe essere . Quindi pure lei potrebbe essere una pirata del Raiga , cioè voglio dire che dentro al suo fascicolo da criminale ci può essere hacking , furto di documenti del governo e molte altre cose. Quindi stiamo attenti perché noi adesso la vediamo come una vittima ma nel futuro la vittima si trasforma in una criminale che ci hackera il telefonino e altre apparecchiature e scopre chi siamo in pochi minuti . Ada non aveva tutti i torti visto che molti hacker possono essere cattivi e fare molti danni . Forse le persone della nave Raiga aveva deciso di avere un hacker a bordo cosi se doveva affrontare un nemico molto potente e molto in gamba , grazie a informazione rubate sapeva cosa fare e cosa non fare . Se scappare oppure sconfiggere il nemico e ottenere le sue armi e tutto quello che ha visto che nello spazio ci sono poche risorse di cibo e il tuo stomaco non si nutre di aria.

Curiosità su Cortana

Cortana-Art1

Quando ero su Maraxus , mio padre e mia madre per tenermi al sicuro da pericoli non solo nemici o da oggetti molto pericolosi mi diedero una I.A nota come Cortana . Mio padre Alukard e mia madre Helena la costruirono con calma e senza fare errori dopotutto serviva a tenermi al sicuro e sopratutto per capire quanto era meraviglioso lo spazio , il tempo e le altre dimensioni . Per Cortana non era solo una I.A ma anche una guida e sopratutto un amica con cui facevo ogni cosa e cosi ero al sicuro e sopratutto molto felice di fare cose visto che non le facevo da sole ma con Cortana . Grazie a lei sapevo cosa molto belle e sopratutto poteva aiutarmi a capire come farmi riconquistare mia sorella quando la facevo arrabbiare . Cortana mi aiutava ogni volta anche se ogni volta prima di farlo mi diceva queste esatte parole ” non dovresti fare questi scherzi a tua sorella oppure prima o poi io non ti aiuto più a riavere la sua fiducia e poi se ti trovi nei guai lei non ci crede e tu poi sei nei guai ” . Facevo quegli scherzi perchè volevo vedere cosa faceva mia sorella Alyssa in camera dopotutto lei faceva cose da grandi tipo navigare nello spazio , vedere stelle dal vivo e che si trasformavano in supernove . Io volevo vedere il suo diario di viaggio in cui c’ erano foto , video e sopratutto le sue profonde annotazioni personali . Mia sorella Alyssa faceva tutto nel suo diario di viaggio digitale creato dalla sua I.A Rebecca e grazie a lei ogni suo viaggio e ogni cosa era organizzata nei più minimi particolari . Cortana mi aiutava ogni volta visto che pure lei voleva vedere di più e sopratutto vedere le cose dal vivo con i suoi occhi digitali e non stare li a vedere foto che erano state staccate da qualcuno altro . Io e Cortana volevamo vedere con i nostro occhi quello che aveva visto mia sorella Alyssa e la sua I.A Cortana . Le immagini di mia sorella era molto particolari visto che non erano li ferme ma si muovevano e producevano il suono di quell’ oggetto . Noi eravamo interessati perchè non solo potevamo vedere questa cosa con i nostri occhi ma potevamo ascoltare il rumore di quell’ oggetto . Io e Cortana vedevamo che mia sorella Alyssa faceva un sacco di viaggi e ogni volta che non ci sentiva e ogni volta che facevo uno scherzo vedevo il suo diario di viaggio digitale e vedevo cosa c’ era di nuovo li dentro e cosi potevo scoprire cose nuove e vedere cose nuove ogni giorno .

Aspetto di Rebecca Cieri

Tamina-prince-of-persia-the-sands-of-time-12025255-1450-794

Rebecca Cieri non è una normale ragazza lei è una grande guerriera che proviene da Maraxus . Alcuni ragazzi quando erano su Maraxus dicevano che lei non sapeva niente ma invece lei era brava  , molto brava . Ogni giorno si allenava sulla Terra . Lei ci andava sola e li imparava a combattere con la spada e ogni genere di tipo di combattimento . Rebecca voleva essere capace di essere forte come lo erano gli . Agli occhi di tutti Rebecca faceva finta di essere una normale ingegnere ma lei era molto brava solo che aspettava il momento giusto per farlo cioè quando il nemico girava le spalle lei iniziava a fare sul serio . Rebecca era brava a combattere con la spada e con ogni genere di arma a sua disposizione . Se la vedete in questa foto sta aiutando Damon a uccidere dei mondi . Lei non voleva stare in questo mondo senza fare niente e vedere persone innocenti . Rebecca voleva fare qualcosa , cosi prese una spada da uno dei soldati morti e inizio a far vedere a Damon e agli altri che era capace di fare tutto .

 

Rebecca Cieri mi riconosce

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Stavo per andare via ma Rebecca mi fece fermare li vicino all’ ingresso perché stava cercando di capire chi ero e sopratutto perché ero li . Ma era passato troppo tempo e non mi aveva riconosciuto – ci conosciamo ? . Io feci alcuni passi vicino a Rebecca che era li vicino alla sala comandi ed era pronta a partire per un viaggio verso un nuovo mondo o un nuovo pianeta . Una volta vicino le feci una risata come facevo di solito – io , ci siamo conosciuti quando avevo 10 su Maraxus . Tu quel giorno avevi preso mio fratello Damon e lo avevi portato all’ Accademia dei Dominatori di Poteri . Quando le dissi quell’ evento lei si ricordo che l’ unica persona che conosceva il suo volto e il suo nome era Daniel Saintcall . Allora mi guardo in faccia – Daniel , si tu ? . Io la vidi un po’ sconvolta e poi fece la faccia seria – si , sono io . Invece di salutarmi mi diede un pugno sul braccio destro – questo è per non aver detto a nessuno di essere vivo e vegeto . Tutti quanti pensano che tu sei morto su Maraxus il giorno della Guerra dell’ Universo . Altri invece pensano che tu sei sopravvissuto ma credono che sia solo un miraggio o una fantasia . Perché non hai smentito la tua morte ? . Io sapevo che quello che diceva lei era tutto giusto – per tenermi lontano i Distruttori e i loro alleati . Loro non sanno che aspetto ho e quindi loro non mi possono trovano e sopratutto nemmeno i loro alleati . Ecco perché ho fatto pensare che sono morto . Cosi posso salvare vite senza avere di mezzo i Distruttori o uno dei loro alleati . Me ne stavo per andare via ma Rebecca si teletrasporto davanti a me – non mi hai detto perché sei qui ? . Io mi dovetti fermare davanti a lei – ho ritrovato mia cugina Alice Saintcall nel 2013 . Ma adesso ho bisogno dell’ aiuto di tutti perché lei si è messa in un grande casino e per salvarla ho bisogno dell’ aiuto di Damon , della mia squadra e della mia famiglia . Prima che me ne andassi via da li Rebecca mi guardo con uno sguardo più calmo – adesso hai un altra persona che ti aiuta a salvare tua cugina . Quindi adesso io e Damon ti aspettiamo li dentro il Rifugio dell’ Infinito e cosi uniti possiamo riavere tra noi Alice Saintcall .

Svelo un mio segreto

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Vi ricordate quando vi ho detto che dovevo recuperare la Spada dello Scorpione li un posto molto oscuro . Vedete non è andata esattamente come vi ho detto . Li dentro c’ e l’ ho buttata io . Quando nel 2009 sono stata a Venezia per recuperare un artefatto molto potente . Era un oggetto molto potente e che poteva fare molto male alle persone . Li ho fatto in fretta e poi ho incontrato Damon con la sua amica Rebecca . Erano li per avventura . Non mi avevano detto molto ma era per una cosa molto importante . Damon era li e aveva litigato con Rebecca . Avevano litigato per l’ ennesima volta . Avevano litigato perchè Rebecca voleva andare in un posto che era pericoloso e Damon non ce la voleva portare . Rebecca si avvicino a mio fratello – ogni volta è sempre la stessa storia . Ogni volta che ti chiedo di portarmi in un posto dici di no . Damon era li e non mi aveva ancora visto ma stava vedendo Rebecca in faccia – questo non è vero . L’ altra volta ti ho portato su Urano per salvare quelle persone . Rebecca stava li a guardare il cielo che era cosi bello – nell’ universo ci sono cose cosi belle ma tu mi hai portato li poche volte . Non mi avevi detto che mi portavi a vedere ogni cosa e invece non mi hai fatto vedere nulla . Io appari dietro di lui con il teletrasporto – fratello devi mantenere le tue promesse oppure tutte le tue compagne fuggono a gambe levate . Non si trattano cosi le tue compagne . Visto che l’ hai trattata male adesso facciamo un piccolo gioco . Damon mi stava guardando molto male – che cosa hai fatto ? . Si vide dietro e non c’ era più la sua Spada dello Scorpione – dove diamine è finita la mia spada ? . Io reggevo il suo sguardo – tu chiedi scusa alla tua amica e dico che la tua spada potrebbe ricomparire adesso o più tardi . Damon prima di andare da lei mi guardo – sei un bastardo . Io lo guardavo andare via da li – forse ma tu hai trattato male la tua compagnia di viaggio . Invece io non l’ ho mai fatto . Tutte le promesse che ho fatto le ho sempre mantenute . Tu invece hai promesso una cosa a Rebecca e non l’ hai mantenuta . Quindi ora vai a mantenere quella promessa e io ti riporto la Spada dello Scorpione integra .

 

Rebecca capisce il piano di Ada Knight

Ada Knight

Rebecca aveva in mano il coltellino a serramanico e non lo aveva fatto scattare o lo aveva usato per minacciare la piccola Ada Knight per avere una risposta cerca e non fare un indovinello o capire quale era il suo piano . Comunque Rebecca decise di provare a capire cosa aveva deciso di fare la piccola Ada Knight . Si mise a girare per la tana in cerca di indizi e ne trovo solo uno e sarebbe a dire il piano . Rebecca si avvicino e vide che il piano era diviso in due parti . Uno era dedicato a Rebecca che se ne andava via dal campo con suo fratello maggiore e l’altro piano era dedicato ad Ada Knight che stava li dentro al campo e teneva occupato Ronny . Rebecca si avvicino ad Ada Knight che era li vicino alla finestra per vedere se qualcuno la fuori aveva fatto qualche altro graffito o era successo un aggressione o un omicidio li nella sua zona ed era opera di Ronny o di qualcuno altro che vuole avere la scuola abbandonata come rifugio . Rebecca adesso era vicino ad Ada e vedevano insieme che era tutto tranquillo e poi inizio a parlare perché aveva capito tutto – tu non hai portato il coltellino a serramanico perché non volevi uccidere subito Ronny . Volevi che io ti portassi qui nel tuo rifugio . Tutto per avere la mia assistenza nel realizzare questo tuo piano . Ho visto che il piano è diviso in due parti . Ti sei fatta picchiare quasi a morte tutto per ottenere il mio aiuto e cosi sconfiggere Ronny una volta per tutte . Ada Knight vedeva che Rebecca era furba e molto coraggiosa e sopratutto intelligente – si hai capito tutto . Ora mi aiuti oppure no ? . Rebecca si avvicino al piano di Ada Knight – si ma una condizione . Ada guardo Rebecca in faccia ed era molto seria – noi creiamo un piano migliore oppure da qui tu non esci . E inutile che mi guardi con rabbia . Tu hai 11 anni e invece ne ho 17 e quindi tu farai tutto quello che ti dico io oppure blocco ogni porta di questo posto e tu ci muori qui dentro . Ada dovette fare come diceva Rebecca e non poteva dire niente visto che era minorenne e la persona che aveva davanti era adulta e sapeva fare un sacco di cose molto belle e sopratutto incredibili .

Rebecca osserva il coltellino di Ada Knight

Ada Knight

Rebecca era dentro al rifugio di Ada Knight . Era una scuola abbandonata che nessuno usava più . Nessuno la voleva usare perché per ristrutturarla ci volevano anni per lo più 5 anni . Nessuno voleva aspettare tanto per sistemare tale posto e allora restava cosi e Ada si intrufolo e decise che quello sarebbe stato il suo rifugio . Rebecca si mise a vedere in giro e vide che c’ e banchi e sedie ovunque . Alcuni erano a terra e altri invece erano dritti e avevano scritte e disegni . Rebecca vide che sopra su uno di quelli c’ era un coltellino a serramanico con il disegno di un ragno . Rebecca lo prese in mano e vide che c’ era un po’ di sangue ed era usato . Rebecca a una prima occhiata capì che quello era il coltellino a serramanico di Ada Knight . Prima di posarlo si chiese come mai Ada Knight non lo aveva portato nella lotta contro Ronny . Rebecca lo mise li come lo aveva trovato e mentre si metteva a vedere cosa stava facendo Ada , si chiedeva “ Come mai non lo ha portato? “ . “ Perché lo ha lasciato qui nel suo rifugio ? “ , “ Se lo avesse portato poteva uccidere Ronny in un colpo solo o almeno ferirlo e cosi capire chi era il vero Ronny la prossima volta “ . Rebecca da una piccola cosa si stava facendo un casino di domande e decise di andare a chiedere alla fonte . Ada Knight era li a vedere cosa succedeva fuori dal suo rifugio . Vide avvicinarsi Rebecca grazie ai vetri della finestra – cosa posso fare per te Rebecca . Rebecca prese il coltellino a serramanico e lo fece vedere ad Ada Knight – perché lo hai lasciato qui ? . Ada non si arrabbio perché Rebecca aveva preso in mano il coltellino a serramanico – rifletti e poi pensa perché ti ho portato qui ? .

Rebecca porta Ada Knight nel suo rifugio

Ada Knight

Rebecca aveva dovuto dire a Ronny dove si trovava Ada Knight e cosa poteva indossare di tanto caro o di tanto prezioso addosso . Rebecca lo aveva fatto per far restare vivo una persona che era dentro una cella cioè suo fratello maggiore . Ronny lo aveva rapito e aveva detto a Rebecca mettendola una volta vicino al muro e tenendola per i capelli in modo molto forte – tu adesso sarai la mia informatrice . Tu mi dirai dove solo le persone con oggetti cari e preziosi . Tu prova solo a darmi una pista falsa e io non uccido tuo fratello ma farò in modo che sia stata tu a premere il grilletto della pista . Come ti sentirai dopo ? . Rebecca dovette abbassare la testa in segno di resa – accetto mio padrone . Rebecca aveva dovuto fare un sacco di cose ingiuste ma quel giorno in cui vide Ada Knight stesa li a terra con la bocca piena di sangue decise di farne una giusta . Prima che arrivassero altre persone che voleva far del male alla piccolina solo per prendere i suoi vestiti o qualche altre cosa arrivo Rebecca . Rebecca prese il corpo di Ada Knight con calma e senza nessuno sforzo . Rebecca aveva una moto degli anni 50 o 60 . La moto era fatta di un posto in cui si sedeva il pilota e l’ altro dove si sedeva il copilota . Rebecca prese il corpo di Ada e lo mise nel posto del copilota e poi andarono verso la scuola abbandonata . Una volta arrivati alla scuola erano al sicuro . Rebecca aveva nascosto il volto di Ada Knight con una sciarpa nera e le aveva alzata il cappuccio che era dietro la testa . Fece entrare la moto nel cancello e poi lo chiuse a chiave . Ada Knight si risveglio e vide Rebecca provare ad aprire la porta ma non ci riesce – non ci puoi riuscire . Quella porta si apre solo le scassini . Rebecca scassino la porta e poi porto Ada Knight dentro – se cerchi un letto dove farmi stendere lo trovi una volta salito le scale e andando verso l’ ultima porta . Rebecca fece esattamente come diceva Ada Knight . Una volta portata al letto la guardo – ti devo guarire le ferite . Ada Knight si alzo dal letto e fece vedere a Rebecca che le ferite erano guarite completamente . Rebecca non capiva una cosa e decise di chiedere alla fonte – se eri guarita durante il viaggio che abbiamo fatto perché non hai detto nulla o ti sei arrabbiata perché ho detto a Ronny del tuo ciondolo . Ada si mise a bere un po’ di coca cola verso la finestra per vedere se c’ era qualche pericolo o qualcuno – l’ ho fatto perché ho visto la tua espressione . Tu odi Ronny più di me . Ha preso qualcosa pure a te . Puoi dirmi di no ma la tua faccia dice il contrario . Rebecca guardo Ada Knight in faccia – si ha preso mio fratello . Ora mi puoi dire perché mi vuoi qui . Perché da quello che ho capito io e te siamo simili e noi due ci vogliamo riprendere qualcosa da Ronny . Ada andò vicino alla sua scrivania e li c’ era una mappa completa della base di Ronny . Rebecca la guardo da lontano e capì chi era la ragazzina travestita da prostituta – allora eri tu che facevi finta la prostituta e tutto per capire della base di Ronny . Ada si avvicino a Rebecca – che ne dici ? . Tu ti riprendi tuo fratello e io il mio ciondolo . Rebecca prima di iniziare questa follia – loro sono un sacco e noi due . Quindi se c’ e l’ hai un piano dimmelo . Il piano che aveva in mente Ada Knight era molto pericoloso – io ho deciso di bruciare l’ accampamento di Ronny . Tutta l’ attenzione punterà su di me e tu invece non te devi preoccupare . Rebecca vide che Ada era seria su questo piano – no , non te lo lascio fare . E troppo pericoloso e tu sei solo una ragazzina . Se dobbiamo fare questa cosa dobbiamo creare un piano che funzioni oppure tu non vai da nessuna parte . Se provi a fare questa cosa ti faccio arrestare per vagabondaggio e sopratutto per rissa e per altri crimini . Quindi adesso io e te creami un vero piano che non possa fallire e poi lo mettiamo in atto . Ada dovette obbedire oppure finiva in galera per chissà quanto tempo .

Ada Knight viene pestata da Ronny

Ada Knight

Ada Knight era nata per la strada e quindi sapeva combattere e lo faceva per restare viva ma sopratutto per tenersi la sua roba addosso . Ada Knight sapeva che nella strada c’ era la legge del più forte cioè chi è debole non ha nulla invece chi è forte si prende tutto . In tutte le zone c’ era una persona che era la più forte e sarebbe a dire Ronny . Lui si che era un vero criminale perché aveva fatto un sacco di cose brutte e lui ne andava fiero . Lui era il più forte perché lui aveva un grande vantaggio e sarebbe a dire un potere . Lui da tutti era detto anche come Ronny l’ Invincibile e non perché poteva trasformare il suo corpo in ferro ma perché lui all’ inizio era da solo e poi a un tratto aveva un intero esercito . Ronny poteva moltiplicare se stesso e questo gli dava un grande vantaggio su tutti . Nelle varie zone della strada nessuno aveva un potere e quindi nessuno lo poteva battere o gli poteva dire qualcosa . Ronny prendeva e basta . Ronny aveva informatori dappertutto e uno di loro era una ragazzina di 11 anni , il suo nome era Rebecca . Rebecca aveva visto Ada Knight nella ala sud est del grande territorio di Ronny e l’ avverti grazie al potere della mente – nella tua zone c’ e una ragazzina nuova . Non so come si chiama ma al collo ha un bellissimo ciondolo fatto di oro . Io te l’ho detto adesso cosa devo fare . Ronny non le fece fare nulla , anzi la lascio andare visto che adesso ci avrebbe pensato lui a quella piccola mocciosa che si era persa . Ada non si era persa sapeva esattamente dove andare e sarebbe a dire dentro una scuola abbandonata cioè il suo rifugio segreto . Ronny appari dal nulla davanti ad Ada – ti sei persa piccola ? . Ada cerco di andare da un altra strada ma si ritrovo Ronny davanti . Ada pensava che era lui si era mosso invece lui era dall’ altra parte . Ada aveva sentito parlare di Ronny ma non aveva paura – non mi fai paura , togliti di mezzo . Ronny fece apparire altre due copie di se e blocco completamente Ada . Ada non si mise paura e sicura di se – senza il tuo esercito di copie non sai fare nulla . Ronny vide che Ada era sicura di se e decise di darle un alternativa allo scontro – che ne dici se mi dai quel ciondolo al collo e io ti faccio passare . Ada si arrabbio e inizio a guardare male Ronny – non te la lascio prendere . Ronny prima di iniziare lo scontro – allora la prendo dal tuo cadavere . Ronny sferro un pugno allo stomaco di Ada ma lei lo scanso all’ ultimo secondo visto che Ada con i suoi occhi capì cosa voleva ma non poteva prendere cosa volevano fare le copie di Ronny . Ma non riusci ad evitare il colpo dell’ altro clone alla faccia . Il colpo era forte che Ada sputo sangue a terra . Ada era ancora in piedi e Ronny prima di continuare – non farmi continuare . Non voglio distruggere quel tuo bel faccino . Il sangue era ancora un po’ dentro la gola e lo sputo in faccia a Ronny . Ronny vide il sangue di Ada in faccia e si arrabbio davvero molto e disse con tutta la sua furia – adesso ti faccio fuori puttana . Non dovevi sputare il tuo sangue sul mio viso . Ronny ordino alle sue coppie di prenderla per i capelli in modo molte forte . Il vero Ronny era li in piedi e diede un calcio allo stomaco ad Ada Knight e lei svenne a terra . Si mise vicino al corpo di Ada e prese il suo ciondolo e prima di andare via le diede un calcio nello stomaco . Ada Knight era stata pestata alla grande e adesso non poteva fare nulla . Poteva stare solo li a terra e tutti le potevano fare di tutto anche ucciderla .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: