Categorie
Demone Demoni Dr . Fiona Griffiths Dr Ilaria Fermi Emily Wells Erica Vanessa Arcieri

Dr . Fiona Griffiths visita Vanessa Arcieri

Quando Emily aveva portato Vanessa dalla Dottoressa Fiona , aveva capito che era una persona molto in gamba . Fiona prese subito Vanessa tra le sue braccia e la mise su un lettino vicino alla finestra . Fiona prese una torcia e apri con calma gli occhi di Vanessa e vide che erano normali . Prese il suo stetoscopio che aveva vicino al collo per vedere se la frequenza cardiaca stava per calare oppure no . Fiona in pochi minuti capì che Vanessa era solo svenuta e per questo non c’ era niente di cui preoccuparsi . Emily non se ne era andata visto che voleva stare vicino a Vanessa per vedere se stava bene oppure no . Emily non era li veramente per questo , ma non poteva dire in modo esplicito “ Sono qui per leggere la mente di Vanessa . Voglio vedere se si ricorda del nostro scontro e se so lo ricorda lo devo cancellare “ . Se Emily avesse detto una cosa del genere Fiona non ci avrebbe creduto per niente al mondo o se ci avesse creduto avrebbe chiamato subito la vigilanza . Ma anche se lo avesse , era lei che avrebbe fatto la figura della scema perché aveva fermata Emily Wells la ragazza che aveva fatto diventare questa scuola , una scuola che aveva grandi voti in ogni materia . Fiona prima di chiedere qualunque cosa a Emily , voleva vedere se Vanessa aveva qualche contusione oppure no . Fiona inizio dalle gambe e videro che li sopra non c’ era niente e poi andò sulla parte superiore e vide che dietro al collo c’ era una piccola contusione come se qualcuno le avesse dato uno schiaffo li sopra . Fiona prima di far andare Emily vicino al letto di Vanessa , voleva dirle alcune cose visto che se aveva fatto del male a una cosi piccola creatura avrebbe chiamato la sicurezza senza alcun problema . Fiona fece entrare Emily e la prese per un braccio – mi sta facendo male , mi lasci . Fiona era furibonda e voleva tanto chiudere la porta e ucciderla con i suoi bisturi , ma non lo fece visto che doveva salvare la vita di Vanessa e non diventare un assassina . Fiona ancora con la mano stretta al braccio di Emily e la porto vicino al corpo di Vanessa e le fece vedere la contusione sul collo – se non mi da una spiegazione su quella contusione subito chiamo la sicurezza e ti faccio vedere come ti faccio arrestare per aggressione e visto che sono un medico e la mia parola vale più della tua faccio in modo che tu venga accusata anche per violenza sessuale . Emily e Erica sapevano cosa significa e cosi Emily decise di dire la verità – mi dispiace non volevo . Eravamo li in palestra per allenarci un po’ visto che sapevo che lei era segno di scherni e molte persone la volevano far male e io allora ho deciso di darle qualche lezione di difese personale e cosi lei si poteva difendere contro ogni persona . Fiona credette alla storia di Emily visto che non le aveva dato prova del contrario e le lascio il braccio – adesso puoi vedere Vanessa . Ma la prossima volta non dire bugie . Se dicevi la verità sin da subito questo terzo grado con me te lo potevo risparmiare . Emily guardo in volto Fiona visto che adesso era felice e non più arrabbiata come prima – mi dispiace avevo paura . Non sapevo cosa mi succedeva se dicevo la verità e cosi ho detto una bugia . Emily aveva fatto teatro ed era la migliore in recitazione , sapeva piangere quando voleva e questo rese ancora più forte la sua teoria .

Categorie
Daniel Saintcall Delondry Bates Domenica Russo Icy Jenna Jenna Milton

Jenna Milton mette paura ad Icy durante il suo stesso funerale

Jenna Milton dentro la Spirit Academy era molto famosa visto che prima di diventare cosi pazza aveva fatto un sacco di cose e tutte avevano portato Jenna e la scuola stessa al successo . Se sentivi di cheerlader allora sapevi che la migliore tra loro era Jenna Milton . In poche parole Jenna era una persona molto famosa li dentro e perse tutto il suo successo quando uccise a sangue freddo Alaina . Anche se dopo due giorni Alaina era tornata in vita in mezzo a una partita di tennis , lei era stata uccisa prima e Jenna doveva essere messa dentro per questa cosa visto che accusata di omicidio e se adesso non fosse Delondry Bates era dentro per triplice omicidio e sarebbe finita dentro non 25 anni ma avrebbe avuto lo sguardo della penitenza . Jenna non sarebbe stata uccisa in modo normale ma avrebbe sentito il dolore che avevano provato le sue vittime . Jenna lo sapeva questo e si era finta una poliziotta per andare dentro e visto che era molto brava in recitazione sapeva fingere benissimo ogni emozione e cosi la sua copertura da poliziotta poteva rimanere sempre . Aveva pure pensato ad altre cose prima di andare al funerale di Jenna Milton cioè uccidere le persone che sapevano come era fatta la vera Delondry Bates . La vera Delondry Bates aveva la carnagione scura ed era un po’ più alta di Jenna ma questo nessuno poteva saperlo visto che Delondry non si era presentata a nessuno e poi c’ era la foto di Delondry come l’ avevano visto e non quella del passato . Se qualcuno le chiedeva come da nera era passata a bianca , aveva già pronta una storia che era pure molto credibile – Mi ero scocciata di essere vista in modo diverso dagli altri . Appena entravo in un negozio e vedevano che mancava qualcosa era colpa mia perché io ero nera e cosi mi sono detto divento bianca e cosi nessuno mi può più accusare di niente . Jenna decise di andare al suo funerale e cosi mettere paura ad Icy che era stata convinta da sua madre ad andarci e a portare una rosa rossa sulla sua tomba . Jenna aveva una tuta da poliziotta e fermo Icy prima che poteva andare via – può venire con me un attimo le devo fare un attimo delle domande . Icy andò con Jenna e fino a quando avevano gli occhi di tutti lei non poteva fare niente ad Icy . Jenna fece venire Icy dopo nessuno li potesse vedere e poi si fece riconoscere togliendo i suoi occhiali neri e il berretto da poliziotta . Icy si mise una grande paura a vedere Jenna li davanti a lei e poi la mise contro il muro – Non mi sono dimenticata di quello che mi hai fatto puttanella . Ora non ti faccio niente e per il fatto della scritta sul petto te la scrivo quando ti avrò uccisa con le mie mani . Poi la lascio andare e prima di farla andare via da li – tra tre giorni tu sarai morta e quando ti troveranno vedranno sul petto scritta Bitch e poi avrai una bella croce sulla schiena . Non mi puoi scappare e non puoi dire a nessuno che sono viva visto che questo e il mio funerale e se lo dici ti scambiano per una pazza . Icy vide che Jenna aveva ragione e dopo si mise il berretto e gli occhiali da sole e poi porto Icy da sua madre e si presento a lei – Io sono l’ agente Delondry Bates volevo fare alcune domande a sua figlia per capire cosa e successo in palestra con la morte di Alaina . Delondry se ne torno ad assistere al suo funerale ed era lei l’ unica felice li dentro visto che dentro quella tomba c’era Delondry e non lei . Grazie alla sua morte Jenna Milton era divenuta una volta per tutte Delondry Bates e adesso poteva iniziare la sua forma di vendetta contro Icy che gli aveva tolto tutto di bello nella sua vita . Se prima c’erano dubbi se quella era Delondry dopo il funerale non c’erano dubbi . Avevamo un nemico dentro di noi e nessuno lo poteva dire per certo visto che non avevamo nessuna prova e poi c’ era il cadavere di una donna morta e visto che Delondry Bates era li viva non potevamo dire che era Jenna . Avevamo le mani legate e nessuno poteva fare niente e adesso aveva un mezzo fortissimo per far paura ad Icy . Era un agente di polizia e nessuno avrebbe pensato che una cosi giovane agente di polizia sia un mostro e invece era proprio cosi e per questo Icy aveva paura . 

Categorie
Adrenalis Angelica Wood Angelina Domino Harvey Shadow Black Teatro Universing Universo

Angelica Wood parte 28

Shadow Black e Angelica Wood dovevano trovare un modo adeguato per sconfiggere Adrenalis Domino Harvey .Secondo loro ci doveva essere un modo per farla cadere in una trappola molto ben progettata e davvero molto ben fatta . Shadow Black aveva detto che dovevano pensare a un piano semplice e davvero molto ben progettato per liberarsi una volta per tutte di Domino Harvey che dava la caccia a Angelica Wood per i soldi che c’ erano sulla sua testa e cosi darla ai Collezionisti però lei non sapevano cosa volevano da quella mutaforme . Quando i Collezionisti avevano assoldato Domino Harvey come cacciatrice di taglie per dare la caccia ad Angelica Wood , loro non dissero a lei per quale motivo volevano quella puttanella .Domino quando era li nel palazzo dei Collezionisti e lei disse – non vi dovete preoccupare tra alcuni questa puttanella sarà nelle vostre mani viva e vegeta, ci farò qualche piccolo graffio visto che ci vorrà molto per catturarla ma ve lo porto viva e vegeta .

I Collezionisti sapevano che Domino Harvey era la migliore nel suo campo e quindi non vedevano l’ ora di avere tra le mani Angelica Wood e poi fargli quello che volevano . Nessuno sapeva perché i Collezionisti volevano quella muta-forme viva e vegeta e non morta . Angelica Wood e Shadow Black dovevano pensare a un piano e dopo un sacco di tempo Angelica nella sua testa fece un piano davvero molto ben congenito e davvero molto utile in quella situazione . Angelica Wood in uno dei tanti momenti passati con Angelina aveva imparato una cosa davvero molto ben importante e davvero molto utile cioè recitare e grazie ad Angelina lei divenne molto brava e lo aveva imparato visto che lei quando doveva diventare Luca doveva recitare e se sbagliare poteva morire e per questo che Angelica aveva chiesto ad Angelina di imparare da lei come recitare visto che la sera Angelina se andava in teatro .

Angelina prima di andare li a teatro aveva detto ad Angelica di non muoversi e di dormire ma Angelica era davvero molto curiosa e voleva vedere come lei faceva bene a recitare . Uno di quei giorni Angelina scopri Angelica visto che aveva sentito dei rumori sugli spalti e poi disse ad alta voce , prese il microfono – Angelica ti è piaciuta la mia recitazione ? . Angelica usci fuori e arrivo sugli spalti e il produttore Geronimo guardò Angelica che aveva 14 anni e disse con voce molto gentile – vedo che qui abbiamo una giovane spettatrice . Geronimo si rivolse ad Angelica con voce molto gentile – ti è piaciuto lo spettacolo che hai visto .

Angelica aveva visto tutto lo spettacolo nell’ ombra e aveva fatto in modo che nessuno la potesse vedere e poi si rivolse a Geronimo – si è mi piaciuto moltissimo . Angelina è stata magnifica in questo spettacolo . Quando andarono nel dietro le quinte e Angelina guardò negli occhi Angelica e le disse – non ti avevo detto di non venire qui ? . Angelica guardo negli occhi Angelina mentre giocherellava con i suoi occhi – lo so che mi avevi detto questo ma volevo vederti e mi dispiace molto . Ma alla fine loro Angelina non era molto arrabbiata e disse – va bene non sono arrabbiata con te ma la prossima volta dovevi solo chiedermelo se volevi venire con me . Angelina era felice di sapere che Angelica lo aveva visto e quindi era davvero molto felice che lei l’ aveva vista fare tale cosa .