Categorie
Anna Conte Dana Sherman Francesco Rossi Ronny Watson

Ronny Watson osserva Francesco Rossi

 

Dana prima di parlare con Anna Conte del suo segreto che poteva dare a loro un grande vantaggio su Daniela Ferrante . Anche se Roberta non era d’ accordo che Anna non aveva detto prima della prova decise di passarci sopra visto che adesso Anna era la vittima in tutta questa storia . Dana era in macchina e prese il suo telefonino che aveva vicino alla tasca destra superiore . Lo prese con calma e fece il numero di Ronny Watson . Ronny con la sua jeep si era messo dall’ altra parte della strada dove era la casa di Francesco Rossi . Francesco Rossi era molto intelligente e quando vide la jeep ferma li e che la persona che era dentro al mezzo non muoversi si insospettì . Francesco capì che non poteva essere di Daniela visto che non voleva ucciderlo e cosi capì che ci doveva essere lo zampino di Roberta Arcieri . Francesco si mise una maglietta pulita , dei pantaloni e delle scarpe e poi andò dritto verso la jeep . Francesco apri la portiera della jeep e poi la chiuse senza sbattere . Adesso Francesco e Ronny erano faccia a faccia e nessuno poteva scappare da li . Ronny non sapeva molto di Francesco ma capì da come era venuto dentro la sua jeep era intelligente e molto in gamba . Ronny inizio a grattarsi la testa – cosa mi ha fatto scoprire ? . Francesco era molto bravo in molte cose e quindi quando ha visto una macchina ferma ha capito che non poteva essere una coincidenza – Una macchina che si ferma proprio dove abito io e da li ho capito che ti ha mandato Roberta a vedere se Daniela viene da me oppure no . Ronny non doveva dire si o no visto che era molto evidente , un po’ troppo evidente . Ronny anche se si fosse fermato in un altra parte , lo avrebbe capito lo stesso visto che lui conosceva tutte le persone che sono dentro quel piccolo quartiere . Francesco sapeva che non poteva sbarazzarsi di Ronny e cosi decise di fare una molto intelligente e cosi non poteva dire che Ronny lo ha perso di vista o altro – Ronny visto che tu mi devi seguire in ogni parte dove devo andare , che ne ne dici se mi accompagni tu alla New York University visto che adesso devo seguire un corso di Criminologia . Ronny decise di non perdere questa occasione , quando aveva lavorato su questi casi nessuno voleva cosi facilmente essere seguiti da qualcuno o avere una persona che ti vuole stare attaccato momento dopo momento . Ronny arrivo in pochi minuti e quando stava per scendere – ferma un attimo . Francesco si fermo e vide che Ronny gli voleva dare due cose , un auricolare e degli occhiali da sole . Francesco li prese senza alcun problema visto che lo facevano sembrare ancora più belli . Ronny non aveva detto niente a Francesco ma dentro quegli occhiali da sole ci aveva messo una telecamera e grazie all’ auricolare poteva sentire tutto quello che diceva e con le persone con cui parlava . Francesco doveva seguire una lezione di Criminologia ed era un gioco in cui lui faceva il Detective e gli altri erano i testimoni e altri invece erano le persone che facevano i sospettati . Una giovane donna era morta , aveva 27 anni ed era morta durante la lezione di Criminologia . Francesco doveva capire chi poteva essere visto che tutti avevano un movente tranne la persona cieca . Ma pure lui aveva un movente . Francesco rimase calmo e inizio a capire chi poteva essere visto che lui era molto bravo in queste cose . Francesco si alzo e inizio a parlare con i vari sospettati e capì che c’ era stato pure un blackout nella zona dove era la vittima . Dove era lui non c’ era e questo non lo aveva notato visto che era impegnato a vedere cosa doveva fare dopo . Vicino al corpo della vittima c’ erano delle impronte di scarpe . Francesco inizio a vedere di chi erano ed erano di una persona , il cieco . Il cieco era Alberto Neri ed era un grande produttore e aveva stuprato quella donna . Francesco vide che dentro la borsa della vittima c’ era una registrazione . La donna di nome Laura aveva messo la registrazione in un secondo posto chiuso con una cerniera lampo . Francesco aveva risolto il caso in pochi minuti , il gioco fatto dal professore era finito e Francesco aveva vinto anche questa volta . Francesco non era rimasto li a vedere cosa doveva fare dopo ma stava cercando di capire come era ci era stato un blackout e perché solo in quella zona e poi capì che l’ unica persona che si era mossa nella stanza era il vecchio visto che aveva sentito passi di un bastone a terra mentre lui camminava dentro la stanza . Francesco con Ronny torno a casa . Ronny aveva sentito tutto quanto e vide che era molto in gamba e prima di farlo scendere – Ragazzo sei un grande Detective che ne dici se dopo che abbiamo preso Daniela tu non mi chiami e lo diventi davvero . Non sto scherzando . Francesco decise di pensarci visto che era una grande occasione da non perdere .

 

Categorie
Anna Conte Aurora Neri Daniel Saintcall Daniela Ferrari Dominatore di Poteri Francesco Rossi

Anna Conte dice il suo segreto a Roberta

Anna anche se si era fidata di Roberta non le aveva detto una cosa molto importante per il caso . Anna non sapeva se far vedere la prova che aveva in mano a tutti oppure solo a Roberta . Roberta dentro la tasca destra dei suoi pantaloni neri aveva il registratore vocale e li c’ era la voce di Daniela che diceva il suo coinvolgimento negli omicidi di Alessia Olivieri , Aurora Neri e Chiara Sergi . Anna si stava godendo un bel gelato e alla fine quando fini , decise di dire una cosa a Roberta . Anna inizio a punzecchiare la spalla destra di Roberta , Roberta inizio a vedere negli occhi Anna che aveva uno sguardo strano come se stavano nascondendo qualcosa – se mi stai nascondendo qualcosa , fammela avere io sono una tua amica . Anna vide che Roberta era una sua amica e cosi decise di far vedere il registratore vocale che nascondeva dentro la tasca destra dei suoi pantaloni – Senti ti ho nascosto qualcosa , non te lo volevo dire e mi dispiace . Non sapeva se dirtelo oppure no . Anna poso il registratore vocale sulla scrivania di Roberta – qui sopra ho una registrazione in cui Daniela mi minaccia in palestra per stare lontano da Francesco Rossi . Mentre era sotto la sua morsa mi ha detto che c’entra lei con gli omicidi di Aurora Neri , Alessia Olivieri e di Chiara Sergi . Roberta vide Anna negli occhi e vide che non stato facile fare una cosa del genere . Roberta mise Anna vicino a lei e le inizio a fare il terzo grado come se fosse in un interrogatorio vero e proprio . Anna in quell’ occasione divento fredda come il ghiaccio e quindi nelle sue condizioni migliori – Chi ti ha dato questo registratore ? . Roberta da amica era divenuta un mastino con una faccia molto seria e Anna non si metteva nessuna paura – Me lo ha dato un certo Daniel Saintcall . Roberta si calmo e poi decise di ascoltare la registrazione avendo vicino Anna . Inizio a sentire che Anna non respirava quasi visto che Daniela la teneva stretta per la gola in modo molto forte . Poi senti il colpo allo stomaco dato da Daniela . Roberta senti tutta la tortura di Anna e questo era solo un avvertimento . Roberta decise di fermare il nastro e vide Anna era molto spaventa , inizio ad accarezzarle i capelli – adesso è tutto finito . Fino a quando ci sono io vicino a te non ti succederà niente di male . Ma tu ti devi fidare di me . La prossima volta che tu hai una prova del genere , me lo devi dire subito . Anna si calmo subito e andò a bere un po’ d’ acqua fresca e poi torno da Roberta con calma e con una faccia un po’ giù – non sapevo se Roberta aveva mandato qualcuno qui dentro . So che Daniela sa fare molto cose visto che è molto cattiva e spregevole e non volevo che questa prova cadesse in mani sbagliate e che poteva venire distrutta da qualcuno . Roberta avrebbe fatto la stessa cosa visto che quella che aveva Anna era una prova davvero molto importante e non poteva cadere in mani sbagliate . Questa prova poteva essere un modo giusto e immediato per togliere Daniela Ferrari dalla New York University . Grazie a quella prova , avuta grazie ad Anna poteva togliere di mezzo Daniela una volta per tutte . Roberta vedeva che Anna era agitata e andò da lei per farla calmare . Roberta la abbraccio e le tolse le lacrime dal viso visto che stava perdendo la sua freddezza adesso – Anna lo so che avevi paura in quel momento . Quando stavi sotto le torture di Daniela avevi paura . Pure io se ero nelle stesse condizioni avevo paura ,ma adesso ci sono e farò in tutti i modi per non farti morire . Anna smise di piangere e si era calmata visto che adesso aveva ripreso la freddezza che aveva perso prima . Prima era agitata , ma adesso era calma e poteva sentire la registrazione con Roberta senza alcun problema .

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

Aprono le registrazioni per Steam In-Home Streaming

Valve ha aperto le registrazioni per la nuova funzionalità di Steam In-Home Streaming.

“Questa feature sarà disponibile per il beta testing più avanti quest’anno”, si legge sulla pagina del gruppo. “I partecipanti della beta saranno selezionati casualmente tra i membri di questo gruppo, per cui entrate, divertitevi e restate sintonizzati per ulteriori dettagli”.

In-Home Streaming permetterà così di collegare molteplici dispositivi ad un network locale per lo streaming in casa; dispositivi sui quali verrà visualizzata esclusivamente la modalità Big Picture.

 

Categorie
2008 2009 2010 2011 Alyssa Saintcall Curiosità Damon Saintcall Daniel Saintcall dea Dea dell' Amore Dea della Speranza Dei Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Olimpo Pandora Pandora Black Rifugio dell' Infinito Scrivania Zeus

Pandora osserva la mia scrivania

Dopo che io avevo fatto asciugare Pandora facendole fare una sauna, cosa che lei conosce molto affondo grazie ai viaggi fatti con la dea Venere e dopo che io l’ ho portata da mia sorella Alyssa e lei le ha dato alcune magliette molto carine tra le quali una sulla quale c’ era una fenice rossa come il fuoco. Una volta entrata in camera mia vide questa bellissima scrivania e quando la vide ci andò subito vicino e inizio a toccarla. Grazie al tocco visto che era ruvida, fredda ma comunque era una bellissima scrivania. P.R.O.F.E.T stava guardando Pandora con i suoi occhi digitali e si fece sentire con la sua voce femminile – scusami se l’ altro giorno ti ho spaventata, ma io non sapevo che c’era pure tu. Pandora si giro con calma e senti la voce calma e soave di P.R.O.F.E.T, ma non sapeva dove era questa voce, si girava ogni tanto con lo scopo di cercare di capire dove fosse questa voce. Io allora mi avvicinai a lei – è inutile che provi a capire dove si trova. La voce di P.R.O.F.E.T si sente in ogni stanza e quindi è un po’ impossibile capire dove sta, ma se tu ci vuoi provarci fallo pure. Pandora vide alcuni cassetti e provo ad aprirne uno, ma non si apriva per niente anche se ci aveva messo tutto la forza che ha dentro al suo corpo. Poi provo ad aprirne un altro e il secondo si apri e li vide un sacco di fascicoli e sopra c’ e un bellissimo quaderno nero. Pandora lo apri con calma con la sua mano sinistra e poi li dentro ci vide scritto il suo nome e lesse ad alta voce “Pandora “. Pandora chiuse il quaderno e lo mise con calma sulla scrivania e poi si avvicino a me con un passo lento e calmo. Io ero sul mio letto a pensare a trovare una persona che era scomparsa da poco e io la dovevo trovare. Pandora mi guardo con uno sguardo molto serio – Daniel posso sapere per quale motivo su quel quaderno nero c’e scritto il mio nome. Pandora fece un piccolo passo indietro e io misi i miei piedi a terra e poi la guardai con uno sguardo serio ma non troppo arrabbiato dopotutto faceva parte del mio piano farglielo trovare li dentro. Presi il quaderno e lo diedi in mano a Pandora – questo quaderno è per te. Dopotutto tu hai perso una parte dei tuoi ricordi e io ho deciso di darti questo quaderno. L’ ho fatto perché può essere che adesso o più tardi tu fai qualcosa o una cosa che a te sembra naturale e quella cosa fa scattare i tuoi ricordi. I ricordi perduti sono dentro la tua mente, ma devi trovare il modo per farli uscire fuori e cosi tu li sopra puoi scrivere tutto quello che vuoi e sopratutto usarlo per il futuro. Pandora era felice che qualcuno si preoccupasse di questo problema che lei adesso ha nella sua nuova vita. Grazie a questo quaderno lei può scrivere dei suoi vari tentativi di ricordare quello che è successo dentro al suo vaso in cui li c’ e ancora oggi una guerra tra persone che appartengono al bene e persone che appartengo al male. Pandora era curiosa di sapere cosa c’ era negli altri cassetti e cosi decisi di farglielo vedere e la prima cosa che vide li dentro al primo cassetto che era sopra al secondo cassetto in cui aveva preso il quaderno nero, dopo aver visto il contenuto prese in mano fu il mio registratore vocale e cliccando un tasto inizio a sentire la mia voce – Diario di Ricerca di Pandora oggi è il 14 Ottobre del 2008 è da oggi ho deciso di cercare Pandora. Sarah la Fenice Rossa mi ha fatto vedere che nel suo mondo lei ha sofferto tantissimo e ogni volta che lei diceva “ io non ci voglio stare vicino al vaso. Ho paura che se sto vicino lo posso aprire”. Invece Zeus e gli altri dei non hanno fatto nulla e adesso per colpa di questa storia, lei si trova dentro al vaso e lei adesso non sa come sta Kratos. So che molte persone diranno che non lo posso fare. Ma io farò di tutto per riunire Kratos e Pandora. Poi la registrazione si fermo e Pandora si avvicino a me – quindi tu hai deciso di farmi uscire dal vaso nel 2008, hai impiegato tre anni per farmi uscire da li. Io ero vicino a Pandora – si, ma pure altre persone mi hanno dato una mano. Come mio fratello Damon e come mia sorella Alyssa. Se loro non distraevano gli dei dell’ olimpo tu non potevi uscire da li sana e salva. Certo non hai tutti i tuoi ricordi ma con il tempo li facciamo uscire dalla tua mente e tu puoi vivere una vita felice con i tuoi ricordi. Pandora mi ringrazio e io e P.R.O.F.E.T la aiutammo a destreggiarsi dentro questo nuovo mondo e questi nuovi e misteriosi oggetti.