Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gatti Speciali Gatto

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrice voleva farmi vedere il suo gatto nero ma lui non stava mai fermo . Si muoveva un sacco e non voleva farsi fare una foto . Beatrice aveva in mano il suo telefonino – stai fermo che ti faccio una bella foto . Beatrix si fermo dietro a Beatrice – no non mi sto ferma . Ti sto mettendo alla prova . Voglio vedere se sai resistere a questa voglia di fare la foto a me . Voglio vedere se io mi muovo tu vuoi continuare a fare la foto a me oppure dopo i cinque minuti molli . Beatrice inizio a seguire Beatrix in tutte le stanze fino a sera . Non voleva mollare Beatrice e il gatto lo vide . Vide che aveva scelta una padroncina buona e che era pronta a tutto per fare qualcosa . Beatrix vide che era sera e salto vicino a una finestra . Li si mise a vedere Beatrice e si lascio fare la foto . Beatrice la fece e poi Beatrix si lascio coccolare da Beatrice . Beatrix se ne andò in salotto a fare un riposino ma prima – brava vedo che sei una persona dura e che non molla davanti a nulla . Vedo che ho scelto bene . Se vuoi che io resto con te devi fare altre due sfide e appena mi verranno in mente te lo dirò . Ora va a dormire come andrò a fare io .

 

Categorie
Alina Conte Detective Negozio Casa San Francisco Scena del Crimine Serena Ricci

Serena Ricci

Skater_girl_by_tatareen

Serena aveva venduto uno skateboard a un nuovo skater che era alle prime e poi chiuse un attimo il negozio e lo fece per chiedere una cosa ad Alina . Sali in camera di Alina che prima era di sua figlia che ora era non c’ era più . Serena mise la mano sulla maniglia con calma e ed entro . Li vide Alina fare delle addominali serie da 10 . Alina si mise sul letto e inizio a stare li con le gambe all’ aria . Serena la vide li – ti vorrei fare una domanda ? . Alina sapeva che riguardava il piercing all’ ombelico – mi vuoi chiedere se lo avessi detto ai miei genitori . E la risposta e si . Forse si sarebbero arrabbiati perchè l’ ho fatto ma almeno lo avrei fatto perchè volevo io e non era perchè ero costretta . Prima di scendere e andare ad aprire il negozio – senti lo so che ti scossi qui di sopra senza fare nulla ma se ti metti addosso qualcosa mi puoi aiutare con il negozio . A te ti piacciono gli skateboard e poi cosi puoi conoscere dei nuovi skater . Forse nel futuro ti dovrai affrontare con loro . Alina scese dal letto con calma e apri l’ armadio che c’ era li e scelse i suoi vestiti che aveva ieri e poi scese con Serena . Serena mentre scendeva le scale con Alina – perchè volevi sapere se lo avrei detto ai miei genitori oppure no ? . Serena si mise alla casa e Alina con calma era andata a girare il cartello da chiuso ad aperto – vedi volevo capire che tipo di persona eri . Visto che dobbiamo passare del tempo insieme ti voglio conoscere meglio e cosi se diventiamo amiche tu puoi abitare qui con me . Alina vedeva che casa di Alina non era male e prima di abitare con Serena ci doveva pensare visto che doveva chiamare sua sorella maggiore che era a San Francisco ed era una detective  – certo mi piacerebbe vivere qui con te . Io non potrò più vivere in quella casa e anche se lo faccio sarei con mia sorella maggiore e senza nessun altro . Conosciamoci meglio e poi ti dico se voglio abitare con te . Serena voleva sapere perchè di quel pensiero – perchè ci devi pensare ? . Alina si mise vicino a Serena che era li alla cassa pronta a prendere uno skateboard o al suo cliente tutto quello che gli serve per aggiustare il suo skateboard . Alina decise di dirlo visto che Serena non amava nè i segreti e nemmeno le bugie – vedi io a San Francisco ho una sorella maggiore che è una Detective della Omicidi e quindi prima di dirti si devo prima liberarmi dei Cyberman e poi devo vedere se devo lasciare questo paese e andare a San Francisco . Ci devo pensare e tu devi attendere . Serena vide che nella cassa c’ erano tutti i soldi – io aspetterò . Non ti metto fretta dopotutto la decisione spetta a te . Se vuoi ne parliamo stasera durante il nostro pigiama party .