Categorie
Addio Irisa Prince Jenna Prince Madre Orfanotrofio Padre Passato Presente Ricerca Terra

Curiosità su Jenna Prince

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Irisa Prince aveva avuto la possibilità di conoscere sua madre e suo padre , ma non aveva avuto il tempo di dir loro addio prima di essere mandata li sulla Terra . Invece Jenna Prince non ha mai saputo niente della sua famiglia . Lei ha sempre cercato informazioni ma ogni volta le tracce scomparivano nel nulla . Jenna Prince è stata portata all’ Orfanotrofio di St . Marie quando era in fasce . Sua madre l’ ha presa e l’ ha portata li , messa vicino alla porta , ha bussato e poi se è andata via di corsa  . Li sulla piccola non c’era scritto un biglietto , non c’ era scritto nulla . C’ era solo la piccola li vicino alla porta di quel posto cosi caldo e amorevole . Jenna Prince era rimasta li fino ai 19 anni . Poi da li in poi ha cercato di farsi una famiglia propria . Ma mentre lo faceva , cercava la sua famiglia che era li da qualche parte . Non solo a New York ma anche a San Francisco ma ogni pista non portava a niente . Jenna Prince mentre viveva la sua vita , cercava la sua vecchia famiglia . Cosi si potevano incontrare e dare inizio a un sacco di eventi per conoscersi e cosi essere una famiglia più unita che mai .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri

The Following: 3.01 New Blood

Ero curioso di capire cosa volesse fare l’ FBI per prendere Joe Carrol . Una volta visto cosa c’era di nuovo in Final Fantasy XV . Andai dentro la base dell’ FBI e li vidi Mike davanti a uno schermo . Stava dicendo a tutti che c’ era stata una nuova vittima . Mike aveva messo due foto sullo schermo . Una si poteva vedere ed era la donna uccisa e l’ altra non si vedeva

Non solo Mike stava dicendo a tutti di prendere Joe ma lo stava facendo anche l’ Agente Mendez . Stava li e stava dicendo a tutti di capire dove potesse essere Joe Carrol

Ecco Ryan Hardy che arriva sulla scena del crimine per vedere se riesce a capire dove sta Joe Carrol . Oppure è questo un omicidio che porta a un nuovo piano segreto di Joe

Nonostante tutto quello che ha passato durante la disperata ricerca di Joe Carrol , Ryan Hardy è riuscito a trovare una persona che ama . Il suo nome è Gwen .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Beatrix Daniela Pellegrini Gatti Speciali Gatto Strega Streghe Stregoneria

Beatrix

199846_10150107812242477_2910477_n

Beatrix la gatta nera di Beatrice era in cucina a mangiare e quando vide la strega Daniela Pellegrini non le fece nessuna paura anzi le si avvicino e le mostro subito affetto . Inizio a mettere la sua coda vicino alla gamba destra di Daniela che era coperta da una calza nera . Beatrice quando vide la sua gatta nera fare già le coccole alla strega Daniela Pellegrini non ci poteva – come mai a te prova già affetto e invece a me ci ha messo tre giorni . Daniela prese per in braccio Beatrix e la porto in cucina con Beatrice – ora te lo spiego subito amica mia . Le streghe e i gatti neri vanno sempre d’ accordo dalla notte in cui sono nate le streghe  . Da quando sono nate le streghe sono nati loro . Daniela inizio ad accarezzare il gatto con calma visto che aveva il pelo cosi morbido e dolce ma non capiva una cosa cioè perchè non parlava . Daniela dopo aver messo a terra Beatrix prese un pò di coca cola dal frigo non solo per lei . Daniela passo la coca cola a Beatrice e prima di fargliela bere – mi puoi dire una cosa . Beatrice voleva sapere tutto sul legame tra gatti neri e streghe e la lascio parlare mentre chiudeva il frigo – i gatti neri parlano mi puoi spiegare questo particolare gatto nero non parla . Davanti a me dovrebbe parlare e invece non ha detto mezza parola . Beatrice sapeva che una volta parlava . Beatrice inizio a bere un sorso – all’ inizio quando l’ ho comprato parlava ma dopo che è uscito una notte e poi è tornato non ha più parlato . Secondo te cosa è successo ? . Daniela riprese in mano Beatrix e la esamino e vide che attorno al collo non aveva il suo solito collare nero ma un collare da due soldi . Daniela glielo tolse con estrema calma e poi lo fece gettare da Beatrice . Una volta tornata in cucina Beatrix si lascio toccare da Daniela e da Beatrice con molta gentilezza . Daniela dopo aver bevuto la sua coca cola – adesso insieme ci mettiamo a toccare il suo collare nero e facciamo meglio a trovarlo oppure . Daniela fino la frase e la faccia di Beatrice si fece seria – non mi lasciare sulle spine . Daniela fini di bere un ultimo sorso – se non troviamo il suo collare nero questo gatto nero non parlerà più . Beatrice sapeva come fare – io posso sapere la storia di una cosa solo toccandolo . Se mi lasci toccare Beatrix e mi concentro io posso vedere dove è andato quella sera e cosi ritrovare il suo collare nero . Il primo passo per trovare il collare nero per far parlare Beatrix era iniziata e tutto stava andando bene .

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri FBI Foto Galleria Galleria Foto

Gone Girl

Nick Dunne ha visto che sua moglie è scomparsa e cosi fa tutto per ritrovarla . Cerca di fare ogni cosa ma quando la polizia dicono che hanno trovato il suo cadavere pensano subito che è stato il marito . Allora lui si sottopone all’ interrogatorio . Davanti a lui ci sono quattro persone . Penso che una di queste persone sia dell’ FBI oppure le altre persone sono degli avvocati pagati da lui . Ma penso che uno di loro sia un agente dell’ FBI

Nick deve avere un avvocato davvero molto bravo visto che hanno diverse prove . Per cominciare un indumento femminile e della donna e forse li fa vedere che lui l’ ha violentata .

Una nota scritta dalla vittima e li c’ era scritto ” Questo uomo mi ucciderà ” . Il biglietto indica il giorno della sua sparizione . Forse ha voluto avvisare la polizia o una delle sue amiche e non ha potuto per colpa di Nick

Una foto con tutte le persone che sono dentro le nozze di una sposa

Vicino al corpo della donna o da un altra parte hanno trovato un bisturi davvero molto ben affilato

Nick inizia a fare una ricerca di sua moglie Amy forse per non far capire a tutti che era lui l’ assassino .

 

Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri First High School Osservatore Osservatori Ottobre Valentina Guerra Welma Price

Valentina Guerra parla con Welma Price

 

Tutti vedevano che Welma Price si comportava in modo molto strano visto che stava parlando con gli amici di Aurora Holmes . Nessuno sapeva il motivo valido e per questo tutti erano interessati a questa cosa . Pure Valentina Guerra era molto interessata visto che voleva vedere se era li per ucciderli o per far loro un grande scherzo . Welma era vicina il suo armadietto e stava mettendo dei libri li dentro . Valentina stava venendo verso di lei , si mise vicino al suo armadietto – Molte persone hanno visto che tu ti stai comportando in modo molto strano e che tu stai frequentando gli amici di Aurora Holmes perché ? . Valentina era molto seria in volto e voleva la verità e non una bugia che diceva qualcuno per defilarsi da un grande problema . Welma era li calma – Va bene te lo dico . Io e gli amici di Aurora ci siamo alleati per cercare Aurora Holmes . Non so dove sia e non so cosa le sia successo ma la voglio trovare . Voglio farla diventare mia amica ma prima la voglio trovare . Non mi interessa se tutti mi vedono come una cattiva a me interessa solo trovare Aurora Holmes . Valentina vide Welma se ne stava andando e la fermo con la sua mano destra che era dentro un guanto rosso – se stai cercando Aurora allora voglio partecipare pure io alla ricerca . Welma chiuse il suo armadietto dopo che Valentina lascio la sua mano e poi disse con tanta calma mentre andava nella mensa della scuola per incontrare gli amici e cosi continuare la ricerca di Aurora Holmes – sai questa è una grande fortuna . Valentina che stava andando con lei nella mensa – che vuoi dire che questa è una grande fortuna ? . Una volta svoltati vicino a un grande corridoio che porta alla mensa – Serena Hall ha detto che abbiamo bisogno pure del tuo aiuto . So che sei molto brava con le piante . Parli con loro e quindi puoi usarle per capire tutto sull’ambiente e quindi se c’ e un nemico molto potente tu lo puoi sconfiggere . Prima che tu mi parlassi in questo modo cosi aggressivo ti stavo cercando per chiederti ti unirti alla nostra squadra di ricerca . Valentina vide gli occhi di Welma ed erano sinceri e con un grande bel sorriso – accetto . Adesso vediamo se Michela ha scoperto dove si trova Aurora Holmes e se per caso è in pericolo oppure no . Una volta arrivate tutte e due vicino al tavolo Michela era vicina alla posizione di Aurora ma la posizione cambiava e la colpa era tutta di Ottobre . Ottobre sapeva tutto di questa ricerca e la stava facendo diventare un po’ movimentata . Lui sapeva che un ragazzo di nome Micheal Trust tra poco si sarebbe unito alla ricerca e avrebbe usato questa ricerca per rapire Aurora e farla una delle sue vittime . Ottobre lo sapeva e stava cercando di dare del tempo a me e ad Ada Knight per impedire questo grande problema che Aurora Holmes avrebbe avuto nel futuro . Valentina era seduta li e inizio a bere un po’ di coca cola e poi vide Michela negli occhi . Vide che i suoi occhi erano completamente bianchi e che cercava di indicare il punto giusto ma era come se qualcuno avesse messo dei localizzatori in tutta la mappa e cosi impedire di trovare Aurora . Michela torno come era prima . Fece un lungo respiro come se stava per affogare , inizio a bere un po’ d’ acqua . Una volta ripreso fiato Valentina cerco di far calmare Michela – hai trovato Aurora ? . Michela con un respiro molto affannoso – no . Ho fatto del mio meglio ma c’ e qualcuno da lontano che blocca il mio potere . Mi dispiace non ho trovato la nostra amica . Tutti non diedero la colpa a Michela visto che aveva fatto del suo meglio e poi Valentina disse – riposa adesso . Vai in camera tua e riposa e poi più tardi quando te la senti ci aiuti a ritrovare Aurora Holmes . Noi adesso siamo amici e lo saremo sempre . Ma adesso calma , riposa e cerca di tornare in forma .

 

 

 

Categorie
Allenamento Casa del Detective Daniel Saintcall Foto Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur Rebecca Russo Valentina Richardson

Rebecca Russo fa foto nell’ universo di Destiny

Rebecca Russo si era fatta una doccia calda dopo che aveva fatto un allenamento con Valentina Richardson . Anche se Valentina aveva detto a Rebecca in modo chiaro che lei non si voleva allenare con lei quando utilizzava i suoi poteri . Un giorno Valentina trovo alcune informazioni su Rebecca , del tipo che lei era molto ben addestrata e cosi scese con il suo ipad in mano e chiese spiegazioni . Rebecca guardo Valentina e con calma mentre guardava ipad  – avevo preso lezioni di autodifesa per fare in modo che nessuno mi potesse fare del male . Valentina non voleva mettere in pericolo la vita di Rebecca in pericolo , ma imparare da una persona molto ben allenata il corpo e le altre cose era molto bello . Alla fine dopo due ore Valentina aveva imparato tantissimo da Valentina e tutte si fecero una bella doccia calda visto erano molto sudate . Rebecca dopo essersi messo delle cosa pulite e pure Valentina in camera sua con calma dopo essersi asciugate . Rebecca vide dalla Gazzetta dell’ Universo che c’ erano delle cose molto belle nell’ universo di Destiny . Prese il suo telefonino che era in ricarica e dopo due ore era carico , mi chiamo e prima che lo stessi facendo io – Vorrei andare nell’ Universo di Destiny , so che ci sono delle nuove cose e vorrei farci delle foto per poi metterle nel mio book fotografico . Alla fine arrivai con il mio T.A.R.D.I.S e insieme a Valentina Richardson che dopo essersi messe una cosa che era piena di sudore , senti la nostra telefonata e poi fermo Rebecca Russo mentre stava per uscire e le disse – se vai tu in questo universo vengo pure io . Alla fine andammo li e vedemmo delle cose davvero molto belle da fotografare .

Valentina non fu un peso anzi aiuto Rebecca a scegliere le foto più belle da fare e le cose davvero molto importanti , cosi almeno le quando le faceva vedere a Melissa Mcarthur lei avrebbe fatto una bellissima figura .

Categorie
2013 Ada Knight Detective Dialoghi Distintivo Dominatore di Poteri Mondi Fantastici Mondo Mutanti Parlare con Ada Knight Parlare con Pandora Parlare con Tempesta Presentazione Racconto Sopralluoghi Storia supereroi Superpoteri

Dico a Pandora cosa fa un agente e un detective della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi .

Mi piace tanto lavorare per la Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi anche se come posso dire è un po’ una rottura di scatole , perché tra scartoffie che devi compilare e fare rapporti ai superiori . Ma anche se ci sono queste scocciature è davvero bello lavorare per loro , perché puoi viaggiare nel tempo , nello spazio e nei mondi .Certo quello lo faccio già grazie al T.A.R.D.I.S e viaggio nel tempo e nello spazio e nei mondi quando voglio io e dove svoglio io . Ma lavorare per loro e bello , perché puoi rendere l’ universo , i pianeti e un posto migliore per vivere per tutti . Una cosa che mi colpi fu il fatto che Pandora aveva mostrato questo nuovo carattere , ma sopratutto la cosa che mi piacque di Pandora che lei un giorno venne verso di me e mi disse che voleva entrare a far parte della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Quando Pandora mi disse tale cosa lo devo ammettere rimasi un po’ stupito ma poi decisi di fare tutto il possibile per far in modo che questa cosa possa essere realizzata . Quindi io feci imparare diverse cose a Pandora , come prendere le impronte digitali e altro .

Il 22 Gennaio io avevo deciso a Pandora di farle capire cosa significava essere un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Entrai in camera sua e vide Pandora che era sul suo letto con una maglietta e pantaloni neri e con le gambe incrociate e si stava concentrando per vedere il passato o il futuro . Dopo tanti tentativi lei riusci a vedere l’ evento prolungato che era riuscita a vedere nelle settimane precedenti , cioè il piccolo Connor mentre era nel suo villaggio in fiamme . Io bussai alla sua porta e Pandora mi fece entrare e io dissi a lei – oggi ti faccio vedere cosa significa essere un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi .Possiamo dire che Pandora stava aspettando tale momento da un bel po’ di tempo , Pandora si era iniziata a mettere una maglietta qualsiasi e dei pantaloni cosi . Io però fermai Pandora e le dissi – senti Pandora , visto che tu vuoi diventare un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi non ti puoi vestire con una maglietta normale o dei pantaloni . Ti devi vestire bene , cioè una camicia e dei pantaloni . Pandora mi disse – ma io non ho queste cose , dove le prendiamo e io dissi a lei – però queste cose c’ e l’ ha mia sorella Alyssa . Io e Pandora con molta calma in camera di Alyssa e bussai alla sua porta e – Alyssa puoi aprire la porta . Mia sorella Alyssa ci apri la porta con molta calma , vide me e Pandora insieme e disse in maniera molto calma e gentile – cosa volete ? . Io guardandola in faccia – posso avere una camicia e dei pantaloni della misura di Pandora , le voglio mostrare come è essere un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Alyssa fece provare alcune camicie e alcuni pantaloni . Dopo poco tempo trovò i pantaloni e la camicia perfetta per Pandora e quando la vidi con queste cose messe bene , io dissi – che gli stavano bellissimo . Dopo un po’ di tempo io e Pandora andammo nella grande mela cioè New York , dove si trova la nostra base . Una volta entrati incontri quella della sicurezza e dissero vedendo me e Pandora – Ciao Marcello , chi è la tua amica ? . Io risposi a loro stringendo la mano – lei è Pandora vorrebbe diventare un agente della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Uno della sicurezza guardo Pandora vestita con la camicia e con i pantaloni e stringendogli la mano a Pandora e lei strinse la sua molto forte – spero tu potrai diventare una noi . Io e Pandora salimmo le scale e subito incontrai la mia collega Ada Knight con una bella camicia nera , pantaloni blu e soprabito nero . Io insieme a Pandora andammo verso di lei e dissi in maniera molto gentile – come te la passi ? , Ada mi guardò e vide me e Pandora – bene , me la passo bene ho solo bisogno di un po’ di caffè . Poi guardò dietro di me e vide Pandora tutta vestita bene e mi disse – che ci fa Pandora qui ? . Pandora senti quello che aveva chiesto Ada e disse – vorrei diventare un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e Marcello mi sta facendo vedere cosa significa esserlo . Ada sentendo le parole di Pandora , le disse – spero tu possa diventarlo e se hai bisogno di aiuto questo è il mio biglietto da visita . Ada prese dalla sua tasca sinistra dei pantaloni il biglietto da visita dove ci stava scritto “Ada Knight Polizia Internazionale del Tempo dello Spazio e dei Mondi . N° Telefonico 0817955171 , 225 A,M Streat .” Pandora in modo molto cordiale – certo se ho qualche problema ti chiamo , mentre Pandora iniziò a parlare con la mia collega di alcune io ero andato a fare un po’ di caffè sia per me e per Ada . Con molta calma li portai insieme e poi lo diedi ad Ada . Ada lo prese e disse- grazie Marcello . Poi lo inizio a bere con molta calma , io iniziai a far visitare il posto a Pandora , il primo posto fu quello degli uffici e sopratutto il mio ufficio . Pandora inizio a farmi tipo tremila domande tipo come una macchina che spara a raffica proiettili ma invece lei sparava domande . Io iniziai a rispondere a Pandora , visto che Pandora si stava scocciando andammo fuori per le strade a risolvere un caso .Il primo caso che era passato sulla mia scrivania era un furto , ma non furto normale , ma una persona non era entrato un potere . Non aveva scassinato né porte , né finestra e sopratutto non era scassinato niente . Allora questa persona ha un potere , cioè il potere di attraversare le pareti , leggendo il rapporto che mi ero portato appresso capì che la persona aveva il potere di attraversare le pareti e io dissi a Pandora – Ascoltami bene noi cerchiamo una persona che ha 12 o 13 anni , capelli corti , maglietta nera e pantaloni neri . Facciamo cosi dividiamoci , cosi copriamo più zone , iniziammo subito le ricerche , io andavo di posto in posto e non trovavo nessuna traccia del ragazzino . Pandora inizio pure lei a cercare e dopo un po’ di vie , riusci a trovare il ragazzino , Pandora si avvicino a lui e disse – ti ho preso , fermati non ti voglio far del male . Il ragazzino disse a Pandora – lasciami , Pandora prese il telefono e mi chiamo e mi disse dove eravamo , io arrivai subito e dissi a Pandora – brava l’hai trovato . Pandora mi chiese – adesso che ne facciamo di lui ? , io risposi – adesso non andrà in un posto normale , cioè in galera ma se vuole può andare in un posto dove ci sono persone speciali con i suoi stessi poteri . Lui è un mutante e adesso lo portiamo in posto dove lui imparerà il controllo dei suoi poteri e un giorno utilizzarli per il bene . Il ragazzino di nome Zane sentendo le mie parole – quindi adesso mi porterai in un posto dove ci sono persone che hanno i miei stessi poteri e dove posso imparare a prenderne il controllo e io dissi – si . Poi io dissi a loro – datemi la mano , mi concentrai e ci teletrasportammo nella scuola di Xavier , che ora viene gestita da Wolverine , molti ragazzi mi videro apparire e si stavano domando se io ero un mutante o ero qualcosa’ altro . Insieme a Pandora e a Zane andammo alla ricerca di Wolverine , ma non c’ era da nessuna parte , poi dietro le mie spalle sulla scale apparì Tempesta e disse in maniera molto gentile – chi sei ? , io risposi – Sono Marcello il Dominatore di Poteri , questa è Pandora è questo è Zane , volevo parlare con Wolverine . Tempesta disse – non c’ e , comunque che cosa gli volevi dire , io dissi a Tempesta – ho trovato questo ragazzino che già da qualche giorno rubava grazie ai suoi poteri , mi chiedevo se per caso lui si poteva unire alla vostra scuola . Tempesta si avvicino a Zane che si era messo dietro me e Pandora , non lo so forse per proteggersi , Tempesta si avvicino e disse a Zane – calmati qui non ti verrà fatto nessun male . Zane andò con Tempesta e io dissi a lei – io e Pandora ce ne andiamo , forse ci rivediamo Tempesta . Tempesta ci saluto e disse – Ciao Marcello . Tornammo alla stazione di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e Pandora – grazie per questa giornata , adesso sempre più voglio diventare un agente . Pandora grazie a questa giornata aveva capito cosa significa essere un agente di Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi .