Curiosità sulla Biblioteca Stellare

Dentro la Biblioteca Stellare ci sono quesiti a ogni vostra o nostra risposta e sopratutto quali eventi stanno succedendo in questo universo o negli altri. Se sfogli i libri della Biblioteca Stellare puoi capire tutto anche quello che nessuno ti vuole oppure parti della tua storia che ti sono state nascoste da tutta una vita e cosi puoi capire chi sei ?, ma anche cosa si nasconde dentro di te. Nella Biblioteca Stellare ci sono argomenti di ogni tipo, ma non c’ e niente sulla Rabbia Oscura. Io quando sono arrivato il 25 Ottobre del 2013 e una volta ottenuto il mio nuovo aspetto sono andato nella Biblioteca Stellare e ho cercato informazioni sulla Rabbia Oscura ma non ho trovato nessuna informazioni. Non sapevo perchè nessuno li dentro non avesse deciso di mettere nessuna informazione su tale argomento visto che ci interessa davvero molto visto che quando siamo in pericolo o qualcuno a noi caro sta per morire possiamo usare tale potere per aumentare i nostri poteri per salvare quella persona. Mia madre Helena capì che stavo cercando quelle informazioni riguardanti la Rabbia Oscura perchè mi lesse dentro la mente senza alcun problema e mentre lo faceva mi seguiva in quel luogo con mio padre Alukard al seguito e quando ci fermammo si mise dietro di me – non le trovai quelle informazioni, non perchè le abbiamo bruciate ma perchè nessuno le ha messo. Quando abbiamo visto quelle situazioni non ci è piaciuto per niente e quindi abbiamo deciso di non farlo sapere a nessuno perchè la Rabbia Oscura provoca solo morte, dolore e massacri e nessuno vuole vedere tale scenari un altra volta. Alcuni Dominatori di Poteri invece sono morti e comunque non abbiamo mai trovato i loro corpi, sappiamo che sono vivi ma non sappiamo in che modo e altri invece hanno deciso di non perdere quella forma. In pratica la Rabbia Oscura è una verità che nessuno voleva vedere o sentire, era troppo orribile e aveva provocato troppa morte. I Dominatori di Poteri più esperti l’ avevano dovuta usare per fare piccole guerre o lotte su altri pianeti, ma cosi facendo avevano raso al suolo palazzi o città intere e quindi è stato solo peggio e alla fine ci chiamato ” Mostri “. Mia madre Helena con quelle parole mi fece capire che la Rabbia Oscura era odiata da tutti e solo poche persone l’ avevano usata nella loro vita e alla fine decisi di fare una cosa che nessuno avrebbe pensato fosse possibile – da oggi faccio uno studio sulla Rabbia Oscura e cosi capirò cosa è successo ai Dominatori di Poteri perduti e sopratutto se questo potere può essere controllato oppure non può essere proprio controllato. Dallo mio sguardo tutti capirono che io non stavo scherzando e prima di iniziare a fare questo mio lungo viaggio, mi girai verso di loro – se non lo facciamo non sappiamo cosa ci succede se noi un giorno lo usiamo. Se noi stiamo per morire mentre siamo in quella fase cosa ci succede cioè moriamo in maniera definitiva oppure torniamo in vita ma non con il nostro aspetto attuale ma con un altro aspetto e senza i nostri preziosi ricordi. Qualcuno deve decidere di fare una cosa del genere oppure se la usiamo tutti quanti assieme e non sappiamo i rischi di tale potere potremmo perdere per sempre noi stessi e nessuno si ricorda dei Dominatori di Poteri.

Agents Of SHIELD: 2.10 What They Become

Skye ha sempre voluto conoscere suo padre e lo incontra dentro una stanza ma non va bene come crede . Il Padre di Skye credeva che una volta incontrata Skye avrebbe fatto i salti di gioia e sarebbe stata felice di vedere suo padre . Invece Skye non lo è affatto visto che in questa vita ha visto solo il peggio di lui . Ha visto che ha ucciso un uomo e quindi vorrebbe non averlo incontrato per niente anzi vorrebbe non aver iniziato la ricerca sulla sua famiglia . Skye non sa che questo rifiuto da parte sua significa solo la morte della sua squadra . La squadra dello S.H.I.E.L.D viene portata in un teatro . May va avanti con la sua pistola e poi c’ e Lance Hunter che sconfigge un nemico che stava vicino a una finestra . Il Padre di Skye pensa che il rifiuto di Skye sia dovuto dall’ agente Coulson e cosi decide di ucciderlo . Coulson deve affrontare il padre di Skye e non so come va a finire visto che lui è molto forte e Coulson per vincere ha bisogno di tutto l’ aiuto . Non so se Coulson ha sconfitto il padre di Skye ma vedo che gli agenti dello S.H.I.E.L.D sono andati dentro una tomba forse li trovano le risposte alle loro domande e su chi sia Skye .

Bloodborne

Una volta arrivati nel mondo di Bloodborne vedemmo il nostro viandante che era davanti a un sacco di nemici e aveva tra le sue mani una grande e potente mitragliatrice . Aveva la faccia rivolta verso il basso per fare in modo che pezzi di questi mostri lo potevano toccare e cosi contagiare

Io prima di andare in questo mondo feci un disegno del protagonista di questo mondo .

Una volta andati in avanti con lui vedemmo che c’erano dei mostri davvero molto brutti e spaventosi . Su tutto il corpo avevano pustole . Erano bruttissimi

Proprio quando avevamo visto di peggio , vedemmo dei mostri che erano alti ma non sto parlando di una media altezza ma sto parlando di una grande altezza

Dei mostri che avevamo visto prima ne vedemmo uno da vicino . Aveva un coltello piccolo ma molto appuntito in mano ed erano pronto a usarlo . Questo piccolo mostro era davvero molto brutto

Il nostro eroe caccio fuori dal suo mantello delle spade . Una molto lunga che era a forma di spuntone e serviva per uccidere il nemico con un sol colpo se glielo ficcavi in fronte . L’ altra era un piccolo coltellino e forse era un modo per avere questa spada molto lunga a forma di spuntone

Poi dal mantello caccio fuori altre due armi . Una aveva un impugnatura a forma di bastone ed era lungo e molto appuntino . L’ altro aveva l’ impugnatura a spada ed era molto ben affilata

Eravamo per le strade della città che era infestata da questi mostri e lui tiro fuori la prima arma . All’ inizio sembrava non aver fatto nulla ma poi la agito e quella si trasformo in una frusta di ferro e colpi i nemici

Ecco il nostro eroe che sta vicino al palazzo dove li ce la risposta che ha portato a tutto questo . Lui sta li fermo e senza dire o fare nulla ha già detto tutto e sarebbe a dire ” io sono qui a renderò questa città un cimitero di mostri ” .

Una volta dentro al castello il nostro eroe era dentro a un corridoi tutto solo e quando sei solo non è mai un bene . Lui era pronto con le sue armi per uccidere tutti gli infetti che ci sono in questo castello

Davanti al castello che è coperto dal ghiaccio e dal freddo c’ e un ombra e non so chi sia . Nemmeno Ada lo sa . Ma lui sta osservando il castello prima di entrare

 

The Blacklist: 2.07 The Scimitar

Liz ha cercato le risposte del suo passato da sempre e queste risposte si trovano dietro una porta ma non credo che lei volesse trovare una persona che odia . Liz trova ammanettato da una parte Tom . Ha la barba molto lunga e non credo che abbia molta voglia di liberarlo

Red incontra una donna vicino a un furgone e li mangiano . Io e Ada non possiamo vedere cosa c’ e dentro a questo furgone

Berlin non so cosa voglia fare per distruggere Red ma è pronta a farla

Nel nostro cammino abbiamo trovato questa ragazza che parla con una donna

Io e Ada volevamo vedere dove era Red . Red era li su una scogliera seduta su una sedia a godersi una bella vista

Liz e Ressler sono pronti a fare irruzione .  Forse hanno già trovato il prossima numero della Blacklist

Red è li dentro e forse incontra Liz come se non se nulla

Liz e Ressler si mettono al lavoro per cercare qualcuno . Sembra che abbiano la sua carta di identità ma non per il momento non sanno nulla di lui

Per cercare informazioni su quest uomo va a trovare un uomo che ha un bar

Liz entra nella porta e trova una sciarpa multicolore

Liz insieme a Samar cerca qualcuno

Red sa sempre come minacciare le persone anche se sono nudi .

Once Upon a Time

MrAngry_grill

Una volta capito che Mark Solano dentro il mondo di Gracepoint è un probabile assassino di suo figlio Danny ce ne andammo li visto che tutto si doveva ancora svolgere . Alcune parti di quel mondo erano sigillate dagli Osservatori e solo con calma si sarebbero aperte . Io e Ada eravamo in macchina – andiamo nel mondo di Once Upon a Time . Vorrei vedere se c’ e qualcosa di nuovo li . Una volta andati li dentro vedemmo che tutti li dentro come noi si chiedevano chi era la persona che aveva fatto il libro che aveva Henry . Tutti se lo chiedevano e pure io . Pure Ada si faceva questa domanda . Leggere dentro la mente delle persone non funzionava visto che nessuno lo sapeva oppure avrebbero fatto di tutto per non dirlo e cosi eravamo li al punto di partenza . Noi vedevamo Aurora con abiti non comuni ma con i suoi abiti della sua fiaba e dentro la sua mente c’ era il pensiero di mettersi degli abiti comuni come tutti . Settembre arrivo li e ci vide . Lui stava andando li da una parte cioè nel futuro punto dove sarebbe ritornata la grande e potente Malefica . Malefica sarebbe tornata e non sapevamo cosa aveva in mente per gli abitati di Storybrooke

 

 

Io e Pandora parliamo con Sarah

250px-AidenRender

Io entrai nel T.A.R.D.I.S per primo e Pandora fu per seconda visto che prima si doveva togliere il gesso dalle gamme e sulle mani , poi si doveva mettere qualcosa di bello .

step_2

Una volta che Pandora sali a bordo andammo verso il prato di Sefira . Li c’ era un prato magnifico . Ma non era solo quello a renderlo magnifico , ma il fatto che li si poteva vedere un tramonto bellissimo . Tutti gli angeli ogni tanto per scappare dalla realtà e vedere qualcosa di bello vanno li a vedere il tramonto . Sarah lo faceva per ricordare sua sorella che aveva perso dentro la Foresta Nera . Io e Pandora uscimmo dal T.A.R.D.I.S , una volta chiuso a chiave cercammo Sarah . Ma fu Sarah a trovare noi . Sapeva che qualcuno la stava cercando . Noi ci avvicinammo a lei – salve Sarah io sono Daniel e questa è Pandora . Pandora vide che Sarah era bellissima e aveva delle bellissime ali rosse come i suoi occhi . Sarah mentre distoglieva lo sguardo dal tramonto e verso di noi – cosa vi porta qui ? . Io andai subito al dunque – vedi so che Arwen Neri è una tua protetta . Ho avuto delle visione su di lei e sui suoi genitori . Loro in questo momento stanno andando via dall’ Universing . Stanno cercando un posto sicuro per Arwen . Arwen ha bisogno di un grande aiuto . Ha bisogno del tuo aiuto . So che tu sei stata a New York per tanto tempo e sai come restare in vita li dentro . Ti chiedo di andare li e stare accanto a lei . Ti ho già preparato tutto . Sarah non capiva cosa volevo dire – che vuoi dire che mi hai preparato tutto ? . Vedevo che Sarah era li calma e non stava perdendo il controllo – ti ho fatto una copertura . Tu sei una senzatetto . Li vedi Arwen e con il tuo grande cuore decidi di aiutarla a restare viva e vegeta dentro questa città . Sarah vedeva che avevo fatto tutto ed era stato fatto bene – va bene ci sto . Pandora andò verso di lei e inizio a vedere da vicino le ali dell’ angelo – vedo che sei interessata alle mie ali e anche agli angeli . Chiedimi tutto quello che vuoi e io ti rispondo . Sarah e Pandora si misero a parlare per ore . Sarah aveva le risposte alle domande e Pandora finalmente aveva realizzato un suo grande sogno e sarebbe incontrare un angelo .

 

Faccio una foto nell’ universo di Transcendence

Tutti vogliono avere una inteligenza artificiale ma quello che ha fatto questo Dr . Will Custer è una cosa pazza tipo folle cioè lui si è fuso con la sua creatura e cosi lui adesso può controllare tutto . Ha fatto questo per far sopravvivere dopo che un attacco estremista contro di lui andò a buon fine e per vivere lui si è collegato alla sua creatura . Una volta lasciata Parigi la città dove forse Ada Knight nel 14 Febbraio avrebbe trovato l’ amore . Noi andammo nell’ universo di Transcendence dove li dovevo fare una foto di questo collegamento tra il Dottore e la Macchina . Che prima erano una cosa separata e adesso erano una cosa unica . La dovevo fare senza farmi vedere da nessuno visto che li avrebbero fatto un sacco di domande e rispondere alle domande in quel momento non era proprio il mio forte .

 

Helix – The White Room

Nell’ universo di Helix dove c’ e quella malattia di cui non si sa niente e quindi nessuno sa come combatterla ci sono ancora un sacco di domande e risposte senza una domanda . Per esempio si sa che nel laboratorio c’ e una stanza bianca dove si dice che c’ e una cura o una cosa che può salvare le persone ma nessuno vuole dirlo e nessuno vuole far vedere tale cura . Oltre a questo problema le comunicazioni tra tutte le zone sono saltate e poi nel futuro salta anche la luce e tutto questo provoca uno scontro tra tutti e forse in questa storia si avrà forse una risposta oppure si è ancora nell’ oscurità nella vana ricerca della luce e delle risposte che le persone che sono in questa grande struttura sanno e non vogliono dire per niente . Nascondo un sacco di segreti e forse non lo sapremo mai o forse nelle prossime storie lo scopriremo ma tutto questo dipende da questa storia visto che da questo scontro si sa qualcosa . Io e Ada siamo andati per capire e per vedere con i nostri occhi la situazione li dentro . Alcune volte io e Ada ci separiamo ma visto che li non sappiamo cosa c’ e  e cosa sanno fare gli effetti li dentro siamo stati utili e abbiamo delle foto .

 

Provo a far cambiare idea a Valentina Richardson sul fatto dell’ adozione

NON VOGLIO ESSERE ADDOTTA – queste furono le parole di Valentina che era piene di rabbia e dolore e sbatte la porta della sua stanza molto forte , la porta non era una porta normale era una porta magica . Quando apri o chiudi queste porte lo devi fare con molta calma , per un motivo anche solo un po’ di ira e la magia della porta si collega con la tua ira e provoca un grande scossone li dentro , inoltre delle crepe si vedono in tutta la casa e in tutte le stanze . Questo evento si vede solo per 5 minuti e poi la casa ritorna come prima che questo brutto evento era successo . Rebecca usci da camera sua e vide le crepe e senti questa onda d’ urto molto forte e poi mi chiese – Daniel è successo qualcosa ? , io le dissi – tu non ti preoccupare devo solo parlare con Valentina su una cosa , adesso vedi che la casa si sistema , aspetta cinque minuti . Rebecca tornò in camera sua e vide che tutto si sistemò come le avevo detto dopo cinque minuti . Rebecca si stupi molto di questo fatto e si chiedeva come mai pure lei poteva vedere la magia . Da quando Giugliano in Campania era diventata Bright Falls , era sempre stato cosi cioè che anche le persone normali quelle senza poteri potevano vedere la magia . Questo successe quando Valentina sbatte la porta di camera sua , dovetti aspettare cinque minuti e poi potei andare a parlare con Valentina . Bussai alla porta – Valentina posso entrare e lei disse in modo ancora arrabbiata – Vattene via , io attraversai la porta e misi accanto a lei e le dissi – senti lo so che non vuoi sentire di essere adottata , però almeno per me ci vuoi provare ad andare in un famiglia e vedere se li ti fanno stare e provi a stare da loro per un po’ e poi se non ci stai bene puoi tornare qui , tutto il tempo che vuoi . Valentina mi guardò in faccia e disse – ci devo pensare un po’ a questa cosa , lasciami il tempo per pensare e po ti dico se voglio fare tale cosa oppure no . Io misi vicino a lei e lei non mi guardò in faccia prima ma poi lei mi guardò e disse – non mi vuoi qui ? . Non è che non ti voglio qui , però voglio che tu sia felice con una famiglia che ti vuole bene che possa mandarti in una scuola a studiare cose normali come storia e altre cose . Voglio fare questa cosa dell’ adozione non perché non ti voglio in questa ma perché voglio che tu possa avere un futuro , non solo qui a Bright Falls ma anche nelle altre città come New York e moltissime città . Valentina poi mi guardò in faccia e disse in maniera un po’ meno arrabbiata – quindi lo stai facendo perché vuoi darmi un futuro , stai dicendo sul serio . Io la guardai e misi la mano sul mio primo cuore e le dissi – certamente che lo faccio per darti un futuro , anche se io sono un grande , solo tu puoi decidere se fare questa cosa oppure no . Per un motivo questa è la tua storia , il tuo destino e solo tu e soltanto tu puoi decidere cosa fare e quali scelte apportare alla tua vita . Valentina ripenso al discorso che le avevo fatto pochi minuti fa e dissi – Quindi dipende solo da me , se fare questa cosa oppure no e poi mi guardò in faccia non più arrabbiata e disse – va bene ci proverò e poi continuo – se però non solo felice con le altre famiglie , voglio tornare qui e stare con te e con Rebecca . Certo , se non sei felice con le famiglie affidatarie che si presentano per te , tu potrai tornare qui con me e con Rebecca . Avevo parlato di questo argomento per un motivo , prima che succedesse questa storia sono andato a casa di Valentina Richardson e purtroppo quello che vidi non mi piacque per niente , il dolore della perdita della figlia di 11 fu talmente doloroso che si suicidarono . Io per non far soffrire Valentina non dissi niente ,neanche a lei e quando ero in compagnia di Valentina facevo finta di non sapere niente . Valentina voleva provare questa cosa dell’ adozione e per il momento questo mi bastava e se voleva sapere la verità un giorno glielo dico , perché questo è una delle varie cose che deve sapere . Ottobre un giorno venne alla Casa del Detective , era sera e lui mi disse – prima o poi dovrai dire a Valentina , quello che è successo ai suoi genitori . Lo so , ma adesso no per il momento voglio provare a farla vivere con una famiglia affidataria e se non è felice starà con me e con Rebecca . Ottobre se ne andò proprio quando stavo per dirgli una cosa , una cosa che odio degli Osservatori e quando gli vuoi dire una cosa in alcuni momenti fuggono come se avessero paura di quello che gli vuoi chiedere , forse sapeva la domanda che gli volevo fare e per questo se ne andato . La domanda che gli volevo fare era sul fatto di come mai Valentina era venuta qui nel nostro mondo , ma visto che Ottobre che non voleva rispondere a questa domanda , l’ unico modo per conoscere tale risposta a questa domanda sarà vedere cosa succederà negli eventi futuri . Pure alcuni eventi nel futuro non so come andranno e per questo li devo vivere dal vivo per capire cosa succederà nel mio futuro .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: