Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: cast da urlo per Reclaim e Boychoir – Michael Fassbender gangster per Trespass Against Us

– Reclaim: John Cusack, Ryan Phillippe, Rachelle Lefevre, Jacki Weaver e Luis Guzman. Questo il cast di Reclaim, thriller ispirato a fatti realmente accaduti arrivato ad un niente dal via alle riprese. Diretto da Alan White, il film è stato sceneggiato da Carmine Gaeta. Protagonisti Steven e Shannon, ovvero Phillippe e LeFevre, giovane coppia di americano in viaggio verso Porto Rico per formalizzare l’adozione di una bimba di 7 anni, orfana e di nome Nina. Affascinati da Porto Rico i due decidono di esplorare la splendida costa insieme alla piccola, se non fosse che l’avventura si trasformi in tragedia. La bambina scompare dal letto, tra locali a dir poco rissosi e una corsa contro il tempo per ritrovare Nina sfiancante e sorprendente.

– Boychoir: Kathy Bates, Dustin Hoffman e Alfred Molina saranno i tre pezzi da novanta che prenderanno parte a Baychoir, nuovo film diretto da Francois Girard, regista di The Red Violin. Sceneggiato da Ben Ripley, il film seguirà un maestro del coro e il suo travagliato rapporto con un’allieva di 11 anni. La Bates vestirà i panni della direttrice della scuola e Molina quelli di un insegnante. Sconosciuto, al momento, il nome dell’11enne, a dir poco centrale dal punto di vista del casting.

– Trespass Against Us: Michael Fassbender sarebbe in trattative per recitare in un gangster movie, Trespass Against Us, diretto dal debuttante Adam Smith e sceneggiato da Alastair Siddons. Nella pellicola, che dovrebbe andare incontro alle riprese in Inghilterra nel 2014, Fassbender vestirebbe i panni di Chad Cutler, con la trama che seguirebbe tre generazioni della famiglia Cutler, da sempre legata al crimine. I Chemical Brothers si occuperanno della colonna sonora originale.

– Marigold Hotel 2: dopo il boom del primo capitolo, riuscito ad incassare quasi 140 milioni di dollari dopo esserne costati 10, tornano i protagonisti di Marigold Hotel con l’inevitabile capitolo 2. A Judi Dench, Bill Nighy, Penelope Wilton e Maggie Smith si potrebbe aggiungere Richard Gere, a quanto pare new entry di peso della pellicola, con Ol Parker alla sceneggiatura e John Madden di nuovo alla regia. Colin Firth ed Helen Mirren, nomi circolati nei mesi scorsi, non sarebbero stati confermati. Via alle riprese ad inizio 2014. Trama sconosciuta, così come il ruolo di Gere.

– Candy Store: ancora un film per l’insaziabile Robert De Niro, entrato nel cast di Candy Store, nuovo titolo diretto e sceneggiato da Stephen Gaghan. Al fianco di Bob troveranno spazio Jason Clarke ed Omar Sy. La trama ruoterà attorno ad un agente sotto copertura che inizia una nuova vita come poliziotto a Brooklyn, per poi scoprire che la sua ‘vecchia’ esistenza tornerà a tormentarlo. Non è ancora chiaro i ruoli che andranno ad interpretare De Niro e Clarke. Via alle riprese nel 2014. Per Stephen Gaghan sarà il ritorno da regista 8 anni dopo Syriana.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Grudge Match – All’ultimo pugno: primo trailer ufficiale per la commedia sportiva con Robert De Niro e Sylvester Stallone

Dopo un primo promo non ufficiale Warner Bros. ha reso disponibile un primo trailer approvato per Grudge Match – All’ultimo pugno, la comedy sportiva del regista Peter Segal (L’altra sporca ultima meta).

Sylvester Stallone alias “lo Stallone italiano Rocky Balboa” e Robert De Niro alias “Toro scatenato” tornano a vestire i panni di due pugili professionisti, stavolta in pensione, che dopo essersi incontrati dopo diversi anni, in occasione di alcune riprese in motion-capture per un videogame di boxe, si picchiano, si sfidano e decidono di rinverdire una vecchia e mai risolta rivalità con un ritorno sul ring.

Molti quando hanno visto le prime foto dal set del film hanno pensato ad un film drammatico, in realtà e per fortuna aggiungiamo noi, onde rendere il tutto più leggero e soprattutto più credibile, si è optato per una corposa digressione comedy che sembra almeno dal trailer piuttosto riuscita, con un De Niro divertito (il suo ingresso con tutina verde attillata e lucine è davvero esilarante) e uno Stallone autoironico (c’è una scena in cui cita Rocky boxando con un quarto di bue, per poi essere rimproverato dal suo allenatore).

Il film è interpretato anche dal Jon Bernthal di The Walking DeadKim Basinger e Camden Grey.

In “Grudge Match”, De Niro e Stallone interpretano Billy “The Kid” McDonnen ed Henry “Razor” Sharp, due pugili di  Pittsburgh, la cui feroce rivalità ai tempi d’oro li aveva messi sotto i riflettori dell’intera nazione. Ognuno aveva segnato una vittoria contro l’altro durante il loro periodo di massimo splendore, ma nel 1983, alla vigilia del loro decisivo terzo match, Razor improvvisamente annunciò il suo ritiro, rifiutandosi di spiegare il perché, ma assestando un k.o. tecnico ad entrambe le loro carriere. Trent’anni dopo, il promoter di pugilato Dante Slate Jr. intuendo la possibilità di far soldi, fa ad entrambi un’offerta che non possono rifiutare: salire di nuovo sul ring e regolare i conti una volta per tutte.

Ma i due non possono aspettare così a lungo e così durante il loro primo incontro dopo decenni finiscono per darsele di santa ragione in una esilarante rissa che ripresa finisce immediatamente in rete con un grande boom di visualizzazioni. L’improvvisa frenesia dei social media trasforma il loro match locale in un evento imperdibile per la HBO. Ora, se solo riusciranno a sopravvivere agli allenamenti, potranno finalmente combattere di nuovo e scoprire chi è il più forte.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Cose nostre – Malavita: clip, video dal set e nuove immagini della commedia di Luc Besson

Disponibili online 8 nuove immagini e tre video che raccolgono clip tratte dal film, un dietro le quinte da 11 minuti e una clip musicale con alcune immagini ufficiali.

Il film che vede come produttore esecutivo Martin Scorsese ci porta in Francia a seguire le vicissitudini di una famiglia americana il cui capofamiglia Fred Manzoni, interpretato da Robert De Niro, si trova con moglie e figli nel “Programma protezione testimoni”. La regia di Luc Besson regala a questa black-comedy a tinte crime una corposa dose di azione e il cast di altissimo profilo che include Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones promette davvero bene.

Un clan mafioso sotto protezione dell’FBI e noto per le sue pessime abitudini mette a rischio la copertura per gestire i loro problemi nel modo in cui insegna la “famiglia”, azioni che consentiranno ai loro ex compari mafiosi di rintracciarli.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Cose nostre – Malavita: trailer italiano, nuove locandine e immagini della commedia di Luc Besson

Il regista e produttore francese Luc Besson sotto la supervisione produttiva del veteranoMartin Scorsese torna dietro la macchina da presa per confezionare una commedia d”azione che, come fece a suo tempo Terapia e pallottole, gioca su uno dei filoni più prolifici ed amato, il gangster-movie, omaggiando cult come Quei bravi ragazzi e I Soprano.

Ricordate il finale di Quei Bravi ragazzi in cui Henry Hill (Ray Liotta) vive sotto copertura protetto dall‘FBI? La trama del film, basata sul libro Badfellas di Tonino Benacquista, parte idealmente da quel punto e prova a raccontarci, in chiave ironica, le difficoltà e i pericoli di un ex mafioso divenuto collaboratore di giustizia e della sua famiglia ad adattarsi ad un vita vissuta nella legalità, difficoltà amplificate dal fatto che i protagonisti del film che sono americani vengono trasferiti dall’altra parte dell’oceano, in una cittadina europea.

Besson dirige un cast d’eccezione che include Robert De Niro, Tommy Lee Jones, Michelle Pfeiffer e la Dianna Agron cheerleader nella serie tv “Glee”.

Il film racconta la storia dei Manzoni, una nota famiglia di mafiosi costretta a trasferirsi dagli Stati Uniti in uno splendido paesino della Normandia, sotto la tutela del programma protezione testimoni. Nonostante siano apparentemente fuori pericolo e quindi liberi di vivere la loro nuova vita, i Manzoni non riescono ad abbandonare le loro vecchie abitudini e decidono di gestire le cose “a modo loro” creando inevitabilmente scompiglio e troppa attenzione.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Giver di Phillip Noyce: anche Meryl Streep nel cast

Non solo The Good House, in cui ritroverà al proprio fianco Robert De Niro, ma anche l’attesa trasposizione cinematografica di The Giver – il Donatore, romanzo di Lois Lowry presto in sala grazie alla regia di Phillip Noyce. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, Meryl Streep si è unita a Jeff Bridges e Brenton Thwaites, protagonisti annunciati del titolo sci-fi, le cui riprese inizieranno ad ottobre, in Sud Africa.

Per Meryl ci sarà il ruolo del ‘capo anziano’, all’interno di un’agenda lavorativa a dir poco piena. Perché per l’attrice sono in arrivo August: Osage County di John Wells, The Homesman di Tommy Lee Jones ed Into the Woods di Rob Marshall, oltre al già citato The Good Housecon Bob De Niro. Perché 3 statuette sul comò, alla divina Streep, non bastano.

Protagonista di The Giver, Jonas, dodicenne che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Christian Bale e Bradley Cooper irriconoscibili nelle prime foto ufficiali di American Hustle

Sono state pubblicate su USA Today le prime due immagini ufficiali di American Hustle, uno dei film più attesi e promettenti della stagione autunno-estate di Hollywood. Il film in questione è infatti il nuovo progetto del regista David O. Russell dopo il successo della sua delicata, divertente e dolceamara dramedy Il lato positivo (pellicola che ha portato l’Oscar a Jennifer Lawrence).

In American Hustle O. Russell torna a lavorare tre grandi attori già diretti da lui in passato: Chistian Bale (con cui ha collaborato per The Fighter), Bradley Cooper e la citata Jennifer Lawrence. Basata sulla sceneggiatura di Eric Warren Singer (comparsa nella Black List del 2010 che riunisce i miglior script non prodotti), la pellicola è tratta da una storia vera e racconta di un’operazione dell’FBI soprannominata ‘Abscam‘, realizzata tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, per catturare dei membri del congresso corrotti.

Ecco le due foto ufficiali in cui compaiono Chistian BaleBradley Cooper ed Amy Adams: i primi due, nascosti da un look molto anni’70 più improbabili baffi, riporti e barbe, sono alquanto irriconoscibili…

A completare lo strepitoso cast ci sono inoltre: Jeremy RennerLouis C.K.Robert De NiroMichael Pena Jack Huston. Il film uscirà negli Usa il 13 dicembre 2013 (in una limited release che sarà poi allargata a tutti i cinema il 25 dicembre). E state all’erta perché l’arrivo del primo trailer non dovrebbe essere troppo lontano.

 

Categorie
2013 2015 2016 2017 Cinema Disney Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Artemis Fowl arriva al cinema grazie alla Disney e ad Harvey Weinstein

Un possibile franchise milionario, che vedrà collaborare due potenze come Walt Disney Studios ed Harvey Weinstein, che ne detiene i diritti. I ‘due’ porteranno infatti al cinema Artemis Fowl, serie di libri fantasy per ragazzi dello scrittore irlandese Eoin Colfer. 8 i romanzi fino ad oggi partoriti, per una trasposizione che si baserà sui primi due best seller, ovvero Artemis Fowl e Artemis Fowl: L’Incidente Artico.

Ad occuparsi dello script Michael Goldenberg (Harry Potter e l’Ordine della Fenice), con Robert De Niro e Jane Rosenthal produttori esecutivi.

Con il suo equilibrio tra mistero, avventura e fascino per famiglie, ‘Artemis Fowl’ è una scelta naturale per la Disney”. “Non vediamo l’ora di collaborare con Harvey in questo emozionante progetto.” Queste le parole di Sean Bailey, presidente Walt Disney Studios Motion Picture Production, a cui sono seguite quelle di Alan Horn, presidente The Walt Disney Studios: “Harvey è uno dei produttori più autorevoli del settore, con inconfondibile gusto ed istinto creativo”. “Ho vissuto un periodo meraviglioso nel lavorare con Harvey durante la mia permanenza alla Warner Bros., e sono molto felice di continuare quel rapporto qui alla Disney.”

Immancabili, ovviamente, le dichiarazioni di dichiarato Harvey Weinstein, co-presidente di The Weinstein Company:

“Se avessi detto cinque anni fa che avrei prodotto un progetto con la Disney avreste pensato che fossi pazzo”. “Sono entusiasta di ricongiungersi con Alan Horn, con cui ho lavorato mentre era alla Warner Bros. Abbiamo avuto un enorme successo con ‘The Aviator’, ‘Starsky e Hutch’ e ‘Teenage Mutant Ninja Turtles’. Si tratta di un progetto speciale per me perché i miei bambini amano questo libro. Questa è una storia per tutti e non c’è nessuno meglio della Disney per riuscire a fare un film che farà emozionare sia le persone giovani che le meno giovani “.

Più di 21 i milioni di libri venduti dalla serie, tradotta in 44 lingue in tutto il mondo e con protagonista lui e soltanto lui. Ma chi è Artemis Fowl? Un genio? Certo, visto che gioca con la tecnologia come altri giocherebbero con i soldatini. Un criminale? Indubbiamente, non a caso discende da un’illustre stirpe di malfattori. Ma Artemis è soprattutto colui che ha ideato il colpo più audace di questo secolo: impadronirsi dell’oro che il Piccolo Popolo custodisce gelosamente da millenni. Questo, dunque, è il racconto della sua guerra privata con fate, folletti, gnomi e troll e, soprattutto, con la superpoliziotta elfica Spinella Tappo.

 

Categorie
2010 2012 2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Selma: Ava DuVernay dirige il film su Martin Luther King e le marce da Selma a Montgomery

Nel 2010 Lee Daniels già pensava a The Butler (che non si chiamerà più così a causa di un conflitto tra la Weinstein Company e la Warner Bros.), ma pensava anche al film successivo. Quel film doveva essere Selma, biopic su Martin Luther King, ma già all’epoca il regista diPrecious e The Paperboy pensava se fosse davvero il caso di fare due film consecutivi incentrati sui diritti civili dei neri.

Oggi Lee Daniels è ufficialmente uscito dal progetto, che è stato affidato ad Ava DuVernay. La regista è stata la prima donna nera a vincere il premio per la regia al Sundance nel 2012 grazie al suo Middle of Nowhere, nell’edizione che ha visto trionfare Re della Terra Selvaggia. Ed ora, col suo terzo film (l’opera d’esordio, I Will Follow, è del 2011), si prepara a fare il grande salto con un’opera già nella tematica decisamente imponente.

Selma non sarà infatti esattamente un vero e proprio biopic su Martin Luther King, anche se il leader è una figura centrale nel film. Selma narrerà più che altro le celebri marce da Selma a Montgomery, tre marce che si svolsero nel 1965 dopo che gli afro-americani di Selma, in Alabama, uniti nel Dallas County Voters League (DCVL) per far valere il loro diritto al voto, chiesero l’aiuto a Martin Luther King per supportare la loro causa contro la resistenza politica dei bianchi.

Il cast originale, quando ancora Daniels era il regista, era così formato: David Oyelowo sarebbe stato Martin Luther King; Hugh Jackman era lo sceriffo Jim Clark; Liam Neeson era Lyndon Johnson; Robert De Niro era George Wallace, governatore dell’Alabama; Cedric The Entertainer era il ministro e attivista Ralph Abernathy; Lenny Kravitz era l’attisivista Andrew Youn. Insomma: un cast di un certo peso…

Con quel progetto ormai sparito, il cast è tutto da rifare. Però c’è un attore che è rimasto a bordo, e si tratta proprio di David Oyelowo. Non è certo un caso: l’attore aveva lavorato con Daniels in The Paperboy, ma ha anche lavorato con la DuVernay in Middle of Nowhere. Oyelowo è quindi confermatissimo nei panni di Martin Luther King: aspettiamo ora aggiornamenti sul resto del cast.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Robert De Niro e Leonardo DiCaprio per Legacy of Secrecy? – Michael B. Jordan sarà la Torcia Umana ne I Fantastici 4?

– The Equalizer: Denzel Washington e Chloë Grace Moretz, ed ora anche Marton Csokas, a breve in sala con Sin City: A Dame to Kill For e The Amazing Spider-Man 2. The Equalizer, ritorno al cinema di Antoine Fuqua, ha trovato il suo villain. Sceneggiato da Richard Wenk, il film nasce da una serie tv celebre negli anni 80, arrivata in Italia con il titolo Un giustiziere a New York. Protagonista Robert McCall, detective privato che si occupava di questioni in cui la polizia non poteva (o non voleva) essere coinvolta, ritrovandosi ad affrontare bande criminali, terroristi, poliziotti corrotti e persino agenti di cambio psicopatici. Andato avanti per 4 stagione, The Equalizer aveva in Edward Woodward il suo mattatore. Csokas, ovviamente, andrà a vestire i panni di un temibile mafioso russo.

– November Man: Olga Kurylenko, Luke Bracey e Bill Smitrovich si sono appena uniti a Pierce Brosnan nell’action-thriller November Man. Diretto da Roger Donaldson (La rapina), il film nasce dal settimo libro della serie scritta da Bill Granger. Protagonista della trama un ex agente della CIA che torna in azione per una missione personale e si ritrova costretto a fronteggiare il suo ex allievo in un gioco mortale che coinvolge i vertici della CIA e il presidente della Russia. Festeggiati i 60 anni, Pierce Brosnan torna così all’action, 12 anni dopo Agente 007 – La morte può attendere, suo ultimo Bond Movie.

– Fantastic Four: da Chronicle ai Fantastici 4. Michael B. Jordan sarebbe vicino all’ambito ruolo di Johnny Storm, alias la Torcia Umana, nel reboot firmato Josh Trank, regista proprio di Chronicle. Intervistato dall’Huffington Post, Jordan ha smentito l’ufficialità del tutto, confermando comunque l’interessamento da parte dei produttori. “Non c’è ancora niente di vero. Tutti sanno che siamo buoni amici, io e Josh. E’ una cosa che se dovesse succedere mi renderebbe entusiasta“. Sceneggiato da Seth Grahame-Smith, Michael Green e Jeremy Slater, il ‘nuovo’ I Fantastici 4 uscirà il 6 marzo del 2015. Al momento nessun nome è stato ufficializzato, anche se un altro rumor riguarderebbe Allison Williams, possibile Sue Storm, alias La donna invisibile.

– Legacy of Secrecy: al momento sul set di American Hustle, nuovo film con Christian Bale, Bradley Cooper e Jennifer Lawrence, David O. Russell avrebbe già pianificato il suo prossimo progetto. Ovvero Legacy of Secrecy. Tratto da un libro di Lamar Waldron e Thom Hartmann, il film riporterebbe in vita l’omicidio di John Kennedy, a quanto pare voluto dalla mafia Usa. Dopo anni di rumor, il thriller avrebbe trovato il suo possibile regista, con Leonardo DiCaprio non solo produttore ma anche protagonista, nei panni di Jack Van Laningham, infiltrato FBI in una famiglia malavitosa, in mano al padrino Carlos Marcello e a quanto pare ‘organizzatore’ dell’uccisione del Presidente. Ebbene secondo i rumor in arrivo da Cannes, ad indossare i panni del boss potremmo trovare Robert De Niro, già diretto da O. Russell ne Il Lato Positivo. Peccato che di ufficiale, al momento, non ci sia nulla.

– Inherent Vice: Owen Wilson, Reese Witherspoon, Benicio Del Toro , Martin Short, Jena Malone, Kevin J. Anderson ed ora anche Sean Penn. Cast sempre più ricco per Inherent Vice, attesissimo ritorno in sala di Paul Thomas Anderson dopo The Master, con Penn attualmente in trattative per far suo il film tratto dal romanzo di Thomas Pynchon. Al momento mancherebbe la firma, ma le parti sarebbero talmente vicine da poter immaginare una ‘prima volta’ tra il regista e l’attore due volte Premio Oscar. Girato l’action ‘Prone Gunman’, Penn potrebbe concedersi a Vizio di Forma, pronto ad uscire in sala nel 2014. Protagonista della pellicola, ambientata negli anni 70, Doc Sportello. Investigatore privato con una passione smodata per le droghe e il surf, Doc viene contattato da una vecchia fiamma, Shasta, che gli rivela l’esistenza di un complotto per rapire il suo nuovo amante, un costruttore miliardario. L’investigatore non fa neanche in tempo ad avviare le sue indagini che si ritrova arrestato per l’omicidio di una delle guardie del corpo del costruttore, il quale è intanto sparito, come pure Shasta. Sembrano le premesse del più classico dei noir, ma ben presto le coincidenze piú strane si accumulano e il mistero si allarga a macchia di leopardo. Doc inciampa così in collezioni di cravatte con donnine discinte, in falsi biglietti da venti dollari con il ritratto di Richard Nixon, in un’associazione di dentisti assassini nota come Zanna d’Oro, che è però anche il nome di un sedicente cartello indocinese dedito al traffico di eroina.

– The 33: ricordate la tragica storia dei minatori cileni rimasti intrappolati in una miniera per 69 sfiancanti giorni? Come scritto più volte diverrà cinema, tanto da poter ufficializzare quest’oggi il suo protagonista. Antonio Banderas. Mike Medavoy, produttore, ha annunciato dal Festival di Cannes il colpo a sorpresa, con l’ex Zorro chiamato ad indossare i panni di Mario Sepulveda, ovvero il minatore carismatico conosciuto come “Super Mario”. Patricia Riggen, regista de La Misma Luna, sarà il regista, con Martin Sheen e Rodrigo Santoro già a bordo del cast. Via alle riprese in autunno, in Cile, con uno script scritto da Mikko Alanne e Jose Rivera in collaborazione con i minatori, i loro soccorritori e le loro famiglie. Tra le ultime produzione di Medavoy, lo ricordiamo, Black Swan e Shutter Island.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Al Pacino fuori da Cattivissimo Me 2 – Robert De Niro in Candy Store

Cattivissimo Me 2: doveva essere il fiore all’occhiello del cast vocale, ma così non sarà. Al Pacino ha infatti abbandonato il sequel Illumination Entertainment per imprecisate ‘divergenze creative’. Diretto da Chris Renaud e Pierre Coffin, il film potrà ancora contare sulle voci di Steve Carell, Kristen Wiig, Miranda Cosgrove, Russell Brand, Steve Coogan e Ken Jeong, mentre per il ruolo del villain, El Macho, Benjamin Bratt andrò a sostituire proprio Pacino. Cattivissimo me 2, lo ricordiamo, uscirà il 17 ottobre del 2013 nei cinema d’Italia.

– Walt Disney: un nuovo lungometraggio animato made in Disney, al momento avvolto nel totale mistero ma a detta dell’Hollywood Reporter trainato dalla voce di Jason Bateman. A dirigere il film Byron Howard, regista di Rapunzel, per un cartoon a quanto pare di tipo ‘animale’. Per Bateman questo sarebbe un ritorno al doppiaggio animato, dopo aver preso parte ad Arthur e il Popolo dei Minimei di Luc Besson. Rapunzel, lo ricordiamo, ha incassato quasi 600 milioni di dollari, mentre il prossimo lungometraggio Disney, Frozen, con Kristen Bell, Idina Menzel e Jonathan Groff doppiatori, uscirà il 27 novembre.

– Survivor: James McTeigue (V per Vendetta, The Raven) prepara il ritorno sul set grazie all’action Survivor, film che ruoterà attorno a Katherine Heigl e Clive Owen. Al centro della trama una donna americana che lavora a Londra per il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Quando i suoi uffici vengono bombardati, lei, unica sopravvissuta, si ritrova coinvolta in un complotto cospirativo che la porterà a diventare fuorilegge. Via alle riprese all’inizio di luglio, con Irwin Winkler e la Millennium Film in cabina di produzione.

– Candy Store: rilanciato in grande stile da Il Lato Positivo, Robert De Niro sarà a breve di nuovo sul set grazie a Candy Store, al fianco di Jason Clarke, visto in Zero Dark Thirty, ed Omar Sy, star di Quasi Amici. Diretto dal Premio Oscar Stephen Gaghan (Traffic, Syriana), in collaborazione con Shannon Burke, il film andrà ad intrecciare diverse storie, all’interno di un mondo criminale a Brighton Beach, Brooklyn. Un ex agente segreto (Clarke) si allea con un poliziotto locale caduto in disgrazia (De Niro) per metter fine ad un organizzazione criminale locale, se non fosse che loro indagine li conduca a un re magnaccia (Sy), un consigliere della guerra fredda, e a una bella ragazza ‘avvolta’ in una minaccia elaborata contro Manhattan.