Categorie
Alukard Saintcall Assassinare Assassino Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Isole Jack Norrington La Rosa Nera Port Royal Templari

Addestramento con Rosa Nera parte 3

Avevo trovato la spia dei Templari che si unito alla banda dei pirati della Rosa Nera , conosciuta cosi perché quando uccide lei lascia sul corpo della vittima una rosa nera per far capire a tutti chi è stato . Una volta scoperta la talpa tornai alla bar dove stavano tutta la banda della Rosa Nera , lei ancora li a bere rum , era un po’ pezzo senza fondo né beveva tantissimi . Era un po’ ubriaca , ma cercava di rimanere sveglia e pronta ad ascoltare tutto quello che avevo scoperto sulla sua nave e chi era talpa . Nessuno degli uomini della ciurma della Rosa Nera mi avrebbero notato ma anche prima lo aveva fatto , io entra li dentro e mi diressi diritto contro Rosa Nera . Mi misi a sedere accanto a lei e le dissi – Rosa Nera ho scoperto chi è la tua talpa , però non né voglio parlare qui dentro , incontriamoci qui fuori alle quattro di notte e ti dirò chi è e come agiamo contro di lui . Rosa Nera mi guardò in faccia ed era molto felice di sapere che avevo scoperto chi era la talpa , ma poi lei senti quello che avevo detto e disse – come mai mi vuoi incontrare qui fuori e non vuoi parlare qui dentro . Ora ti spiego , qui siamo osservati da tutti anche dalla tua talpa e quindi lui potrebbe vederci parlare , lui si allerta e scappa . Invece se te lo dico dopo con calma da soli e senza che nessuno ci possa né vedere né sentire e cosi noi possiamo proteggere come sbaraccarci della talpa senza essere interrotti dai Templari . Rosa Nera capì il mio ragionamento , cioè volevo sbarazzarmi della talpa in un luogo isola e dove lui non possa chiedere aiuto a nessuno dei suoi amici templari . Ottima idea Daniel , adesso che ne dici di bere un po’ di rum e far finta di non sapere niente di questa storia e poi ce ne occupiamo dopo che tutti gli uomini della mia ciurma se sono andati a dormire . Si – mi prese un po’ di rum e iniziai a berlo , tanto a me non faceva nessun effetto sopratutto grazie alla mia rigenerazione cellulare accelerata . Verso le due tutti gli uomini della banda della Rosa Nera , pure Jack Norrington lo fece però era un po’ preoccupato ma poi la Rosa Nera lo guardò e disse – non stavamo parlando di te , stavamo parlando di altro tra me e la persona con cui parlavo . Per un po’ le preoccupazioni di Jack Norrington si affievolirono e lui pote andare a dormire come tutti gli altri , pure lui aveva bevuto un bel po’ di rum . Tutti erano andati a dormire tranne noi due , io non dormivo perché dopo che ho visto morire la mia gente , chiudo gli occhi anche solo per un minuto e la mia testa si riempe delle loro urla .La Rosa Nera non era stanca e poi io e lei dovevamo parlare di chi era la talpa e come sbaraccarci di lui senza dirgli niente . Ci dirigemmo verso il porto di Port Royal e le mi chiese – come mai , m hai fatto venire in un posto affollato e pieno di gente ? , io le risposi in modo semplice e diretto – al bar ci guardavano tutti i tuoi uomini , qui nessuno ci può guardare e nessuno dei Templari può fare niente , c’ e troppa gente . Adesso ti dirò chi è la talpa e poi ti dirò anche come procediamo per ucciderla senza farci scoprire dai Templari . Chi è la talpa ? , lo voglio sapere subito – mi guardò in modo serio e poi io le dissi – Jack Norrington , lui è la talpa che spiffera tutto ai tuoi pericolosi nemici . La Rosa Nera era parecchio arrabbiata e stava per tornare alla sua base per uccidere la talpa , io le fermai e le mi guardò con quello sguardo che sfoderava contro i suoi nemici e disse – togliti e fammi andare ad uccidere la talpa . No , adesso tu mi ascolti prima di fare una scemenza e scatenare la furia dei Templari , ho un metodo per uccidere la talpa senza che loro lo sappiano .

Avanti spara , voglio sentire il tuo piano e spero che sia buono . Ma se sei figlio di Alukard e Helena Saintcall è sicuramente buono il tuo piano . – poi mi rivolsi a lei – Jack Norrington qualunque cosa tu dici a lui , i Templari la sapranno , utilizziamo questa cosa a nostro vantaggio . Che vuoi dire ? – disse La Rosa Nera , io continuai – noi daremo a lui delle false informazioni , lui dirà ai Templari tutto , loro si ritroveranno in un punto dove noi non ci siamo e noi invece siamo in un posto tranquillo e isolato dove Jack Norrington sarà in trappola e lui li non potrà chiedere aiuto a nessuno e lo uccidiamo . La Rosa Nera aveva sentito il mio piano e inizio a pensare e disse – è un piano buono e molto fattibile , l’ unica cosa prima di fare questa cosa è avvertire i miei uomini senza avvertire Jack Norrington . Io la guardai e dissi – ho pensato pure a questo , tu mandali porto di Port Royal , io li troverò e li avviserò io . Se ti vedono li loro penseranno che tu abbia scoperto qualcosa , se vedono me nessuno sospetterà niente perché nessuno sa chi sono e penseranno che io gli abbia detto una cosa qualsiasi . Poi mi guardò e disse – si vede che hai la mente di Alukard , ma la domanda più importate che mi faccio , avrai il coraggio di uccidere Jack Norrington . Non preoccuparti ce la faccio lo uccido e la storia finisce qui . La guardai con gli occhi della fenice puntati contro i suoi occhi e disse – va bene .

 

Il Giorno Dopo ore 9:00 a.m

 

Port Royal è bellissima sia la mattina e sia la sera , ma di più la sera e bellissima e magnifica . La Rosa Nera aveva detto ai suoi uomini tutti tranne a Jack Norrington di andare al porto di Port Royal per vedere c’ era qualche nemico , una scusa per andare li . Dopo pochi metri non trovarono niente , poi io li vidi e loro videro me e dissero – ma quello non è quell’ uomo che al bar parlava con il nostro capitano . Si avvicinarono a me e dissero – Chi sei ? , Cosa vuoi dal Capitano ? , quelle erano domande giuste visto che non mi avevano mai visto e non sapevano chi io fossi . Mi presentai – Io sono Daniel Saintcall e vi ho fatti venire qui io perché dentro la vostra ciurma di pirati c’ e una talpa dei Templari che spiffera tutto a loro . Tutte sciocchezze , non ci sono talpe nella nostra ciurma – io li guardai e dissi – né siete sicuro , vediamo se vi dico alcune cosette e tutto quadra a quello che avete visto nei pochi giorni . Ogni volta che state prendere un tesoro su un isola i Templari sono li , ogni volta che state per attaccare una nave o altre cose i Templari sono li , non mi dite che nella vostra testa non c’ e questa idea che uno di voi è una talpa , io so chi è ho pure un piano per ucciderla senza suscitare la rabbia dei Templari . Tutto quello che avevo detto quadrava a pennello e poi dissi – Dicci il tuo piano per uccidere la talpa , a nord-ovest c’è un’ isola deserta e nessuna la conosce apparte me , nessuno sa che esiste e nessuno ci abita . Quindi quello è il luogo perfetto per ucciderlo , neanche i Templari sanno che esiste questa isola che conosco solo io . Uno di loro si fece avanti e disse – perché non ci hai detto questa cosa sul ponte della nostra nave o al bar . Poi li guardai e dissi – la talpa è Jack Norrington , se lo avessi detto al bar o sul ponte della vostra nave lui avrebbe detto ai Templari che hanno scoperto che lui era la talpa e che lui insieme a i Templari avrebbero fatto un piano per uccidervi e la lotta del vostro Capitano sarebbe finita . Poi prima che li lasciassi andare – questa cosa non la dovete dire a Jack Norrington che sapete e comportatevi in modo normale con lui e poi su quell’ isola lo uccidiamo . Il piano era pronto per essere azionato , non aveva ancora detto niente a nessuno degli uomini della ciurma di Rosa Nera quale bottino dovevamo rubare , quella era la nostra copertura cercare un tesoro sottomarino nel Mare del Nord e noi invece andiamo a nord-ovest di Port Royal e mettiamo fine alla vita della spia e cosi noi possiamo continuare a salvare le persone dai Templari . 

Categorie
Alukard Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Helena Saintcall La Rosa Nera Sarah la Fenice Rossa Tardis

Addestramento con Rosa Nera parte 1

Ero a casa mia , non dovevo portarmi tantissimo nel mio viaggio a Port Royal avevo tutto e se mi occorreva qualcosa tipo mangiare o altre cose le avrei fatte apparire senza farmi vedere da nessuno e poi anche se mi avessero visto non ci avrebbero fatto niente , perché non avrebbero capito . Io mi teletrasportai a Port Royal e mi teletrasportai sul porto e li vidi che il mare era bellissimo , ero li e potevo vedere in tutto il suo splendore e sopratutto potevo sentire tutto quello che succedeva in quel grande mare . Da li potevo dire che c’ erano moltissimi pesci e molti delfini , non potevo stare a vedere quello spettacolo tutto il giorno , purtroppo no invece dovevo andare a cercare La Rosa Nera al bar di Port Royal . Prima di lasciarmi andare mi descrisse La Rosa Nera , lei aveva i capelli rosso , un completo nero e dei vestiti da vera pirata . Sarah la Fenice Rossa mi disse – Daniel la riconosci subito perché lei porta una veste completamente rossa che si abbinano a suoi capelli e dietro lei ha il simbolo di una rosa nera . Mi misi a guardare in giro per vedere come era Port Royal , passavo e vedevo moltissime barche che accostavano perché volevano entrare nel bar . Alla fine lo trovai era molto bello e sopratutto per dirla tutta era l’ unico bar della zona , entrai e vidi subito nel bar la ciurma di Rosa Nera che stava festeggiando con il Rum . Poi la mia attenzione fu subito rapita dalla Rosa Nera , la riconobbi perché vidi che era come me l’ aveva descritta Sarah la Fenice Rossa . Cosi mi avvicinai a lei e dissi – sei tu la Rosa Nera ? , Rosa Nera mi guardò e capì subito che ero io quello che doveva allenare , ma sopratutto lo capì perché sul mio giubbotto rosso c’ era il simbolo dei Dominatori di Poteri , cioè l’ universo . La Rosa Nera si voltò verso di me e disse – tu sei Daniel Saintcall , il figlio di Alukard e Helena Saintcall ? , io risposi non molto sorpreso perché Sarah la Fenice Rossa aveva parlato con lei e le aveva detto due o tre cosette sul mio conto – si , sono io . Sarah la Fenice Rossa per farmi avvicinare più alle abitudini dei pirati , mi inizio a far avvicinare al rum . I pirati molte volte quando vanno al bar bevono moltissimo rum , quindi se tu per un po’ fai parte del loro giro lo devi bere – Sarah la Fenice Rossa mi aveva detto di prima di farmi partire per questo viaggio di addestramento . Porta un po’ di Rum per il mio amico – Rosa Nera si voltò verso il bar e in maniera come faceva di solito chiedeva del rum per me , meno male che io potevo bere un sacco di rum ma non ubriacarmi mai , questo lo devo sopratutto al mio fattore rigenerate . La Rosa Nera prese i due bicchieri di rum e mi fece cesto con la testa di seguirla e io lo feci quello era un modo per poter parlare in privato con me . La Rosa Nera sapeva tutto dei miei genitori e ed era molto legata con loro , ci sedemmo verso la fine del bar dove non c’ era nessuno che poteva sentirci . Sarah la Fenice Rossa mi ha detto che ti devo aiutare a far uscire la tua rabbia , ti devo allenare come utilizzare la tua rabbia contro gli altri e di utilizzarle per fare qualcosa di buono . Si lo devo fare per fare qualcosa di buono nel mondo , se chiedessi qualcosa in modo gentile sia voi pirati che le persone più malvagie mi guarderebbero in faccia e l’ unica cosa che fanno e ridermi in faccia e beffarmi di me . Quindi mi devi aiutare a fare questo Rosa Nera , mi serve il tuo aiuto per fare del bene . La Rosa Nera mi guardò in faccia e vide che era serio e non stavo scherzando e poi mi disse in modo contento e sopratutto felice – Certo , ti aiuto , ero un amica dei tuoi genitori e in parecchie occasioni loro mi hanno aiutato , quindi adesso io aiuto te . Poi mi disse – Sarah la Fenice Rossa ti ha detto del fatto che ci sono templari e gli assassini . Si Sarah la Fenice Rossa mi ha detto tutto del fatto che ci sono gli assassini e i templari , comunque se una volta che mi hai aiutato a tirare fuori la mia aggressività , io ti posso aiutare a sconfiggere i templari . La Rosa Nera era preoccupata , prima non mi disse il motivo alcune volte era orgogliosa e non mi avrebbe detto niente . Anche se non ci conosciamo a fondo vedo che c’ e qualcosa che ti preoccupa , quindi se hai bisogno del mio aiuto chiedi pure io sono qui . Poi capì che io ero dalla sua parte e mi disse – penso che dentro la mia banda di pirati ci sia una talpa dei templari , varie volte siamo stati intercettatati da loro e questo la penso cosi . Io dissi alla Rosa Nera – senti se distrai i tuo uomini e non ci a nessuno dove sono andato , vado a vedere nei loro alloggi e ti trovo la talpa , cosi poi possiamo procedere con il nostro addestramento . La Rosa Nera si chiese come mai io la volessi aiutare anche se non la conoscevo e io le risposi anche se lei non mi aveva fatto questa domanda – lo faccio perché tu sei una grande amica sia di Sarah la Fenice Rossa e dei miei genitori , io non sono venuto qui solo per farmi addestrare da te ma anche per sapere qualche informazione da te sui miei genitori . Poi La Rosa Nera mi disse – va bene , io ti dico quello che so suoi tuoi genitori , ma tu scopri chi è la talpa dei Templari . Avevo fatto un accordo con pirata e mi era piaciuto , ho letto molto sui pirati ma vederli dal vivo vederli bere rum e fare la vera vita di un pirata è bellissimo . Quando vidi la nave della Rosa Nera fui veramente meravigliato , perché era bello , certo non è come il mio T.A.R.D.I.S , ma è comunque una bella nave e poi come bandiera è una rosa nera su una bandiera nera . Come simbolo per lei è molto bello e azzeccato , visto che lei ha questo simbolo anche sul giubbotto rosso che ha . La Rosa Nera faceva parte dell’ Ordine degli Assassini ed è stata addestrata da loro in tutto in modo da sconfiggere i Templari . Gli Assassini hanno mostrato il vero volto del mondo alla Rosa Nera , le hanno fatto capire che nel Governo di Port Royal e moltissime guardie sono templari . Ma poi arrivò la cosa più brutta , tra le varie cose che gli Assassini mostrarono alla Rosa Nera che le persone che hanno portato via la sua famiglia sono Templari e i suoi genitori erano Assassini .

 

Continua 

Categorie
Alukard Saintcall Daniel Saintcall Dr Alyssa Saintcall Helena Saintcall Sarah la Fenice Rossa

Sarah la Fenice Rossa chiede alla Rosa Nera di addestrami

Avevo un nuovo aspetto , uno che faceva paura e che era forte . Ora però dovevo imparare a far paura ai miei nemici , non potevo andare in giro a chiedere una cosa in modo gentile , certo alcun me lo potevano dire ma altri invece mi avrebbero riso in faccia o fatto di peggio . Sarah la Fenice Rossa prima di farmi venire con lei fece alcune ricerche , stava cercando una delle vecchie conoscenze di mio padre e di mia madre . Fu molto difficile trovarla , perché faceva molto scorribande e per questo non era a parerle da solo un momento . L’ amica di mio padre Alukard e di mia madre Helena , era nota solo come la Rosa Nera , il suo vecchio nome l’ aveva perduto nei tempi addietro , lei lo sapeva ma non voleva dirlo a nessuno o solo le persone di cui lei si fidava , cioè i miei genitori e Sarah la Fenice Rossa . Dopo lungo cercare Sarah la Fenice Rossa la trovò nella taverna di Port Royal , li era con la grande ciurma e stava bevendo molto rum . Sarah la Fenice Rossa si avvicino a lei e disse – Finalmente ti riesco a parlare Rosa Nera , Rosa Nera riconobbe subito quella voce e si abbracciarono , non so molto della storia di amicizia tra Sarah la Fenice Rossa e La Rosa Nera . Sarah la Fenice Rossa non mi ha voluto ancora dire niente , però spero al più presto di sapere come la conosce . Rosa Nera disse al barista – porta un boccale di rum per la mia amica , subito il barista porto un bel boccale di Rum e Sarah la Fenice Rossa inizio a berlo e poi disse – ti posso parlare di una cosa in privato ? . Rosa Nera non ci mise molto a bere il suo boccale pieno di buon rum e poi la guardò e disse – di che cosa vuoi parlarmi ? .Se lo vuoi sapere , andiamo a parlare da un ‘ altra parte e riguarda i Dominatori di Poteri – appena Sarah la Fenice Rossa disse “ Dominatore di Poteri “ , La Rosa Nera capì che era una faccenda privata e molto importata e cosi lei segui la sua amica che era rimasta incuriosita dall’ argomento . La Rosa Nera vide Sarah la Fenice Rossa che era preoccupata per qualcosa e poi lei disse – Daniel Saintcall , il figlio di Alukard e Helena Saintcall è vivo e ha bisogno di aiuto a imparare come mettere paura agli altri e come interrogarli . La Rosa Nera la guardò negli occhi e capì subito dove voleva andare a parare – vuoi che me ne occupi io , è questo che mi sei venuta a chiedere , giusto . Rosa Nera aveva azzeccato alla grande e chiese a lei mentre le aveva ordinato al barista di portare a le e a Sarah la Fenice un ‘ altro po’ di rum . Il barista venne e portò il rum a loro due e poi se ne andò e La Rosa Nera guardò l’ amica negli occhi e disse – va bene , ma solo perché me lo chiedi tu e sopratutto perché lui è il figlio di Alukard e Helena Saintcall . Poi rivolse una domande a lei – mi puoi dire cosa è successo a loro e da moltissimo tempo che non vengono qui o in altre parti a farsi una bevuta o fare altro . Sarah la Fenice Rossa fu molto felice di sapere che lei mi avrebbe aiutata a tirare fuori da me l’ aggressività che avevo dentro di me e che l’ avrei utilizzata contro i miei nemici . Poi senti le parole dell’ amica e disse con grande dispiacere – ti devo informare che Alukard e Helena Saintcall e tutto il loro popolo è stato ucciso e nessuno ha potuto fare niente per salvarli . La notizie scioccò La Rossa Nera che era davvero molto intima come amica e poi volle sapere una cosa – è sopravvissuto qualcuno all’ attacco ? . Si , io con Daniel e Alyssa Saintcall . Poi La Rosa Nera guardò l’ amica e disse prima che se ne andò – mi dispiace molto che Alukard e Helena sono morti , erano pirati molto forti e aiutavano tutti dentro questo grande mare da pirati a uomini . Comunque mi puoi dire quando viene Daniel Saintcall ?Verrà il 27 di venerdì e sta pronta e sopratutto fai attenzione a lui ? – La Rosa Nera capì subito e disse – quindi devo stare attento che non si metta nei guai ? . Sarah la Fenice Rossa bevve con molta calma il rum e le dissi – si , devi stare molto attento , non riesce a stare fermo e quindi forse si metterà in parecchi casini . Dopo loro si salutarono e Sarah la Fenice Rossa tornò da me e mi disse – Daniel preparati per il 27 perché andrai a Port Royal al tempo della Grande Pirateria . Io era molto interessato ai pirati e alla pirateria e dissi a lei – non vedo l’ ora di andarci a Port Royal . Alyssa stava in camera mia e ci stavamo allenando nel corpo a corpo , ma anche con la spada , noi volevamo essere sempre pronti per qualunque emergenza o pericolo . Sarah la Fenice Rossa per dirmi questa cosa era venuta nella sala degli allenamenti e aveva bloccato il mio allenamento con mia sorella . La Rosa Nera che era ancora li al bar di Port Royal stava pensando a quello che le aveva detto la sua amica Sarah , sul fatto che i Dominatori di Poteri sono stati uccisi . I miei genitori erano conosciuti in tutti i mari , insieme aveva scoperto molte terre e molti tesori che nessuno sapeva e moltissime cose avevano scoperto . Erano grandi pirati , lo dovettero diventare grazie al fatto che li c’ erano i Templari e che volevano far del male a moltissime persone . Non si scontravano non solo contro i Templari , ma anche con altri pirati in risse e in altre parti , ma con la maggior parte dei pirati erano amici e il loro simbolo era pure li conosciuto come simbolo di speranza e pace ed era conosciuto da tutte quelle persone che volevano essere aiutate e il loro simbolo era conosciuto anche dai pirati nemici non si battevano sempre ma per quello che facevano i pirati anche quelli più cattivi li rispettavano , non si battevano sempre contro i pirati nemici e lo facevano solo se c’ era bisogno di fare qualcosa . Ma da quando erano morti il loro simbolo li perse quel significato , questo pensava Rosa Nera . Ma poi quando seppe che io e mia sorella eravamo salvi pensò “ Se faccio diventare Daniel Saintcall come era suo padre , posso fare in modo che lui riporti il simbolo della sua famiglia al suo antico splendore “ . L’ unica cosa che la Rosa Nera doveva fare era aspettare me per addestrami e farmi diventare un grande pirata . Mentre era li a pensare era li a bere rum insieme a tutta la sua ciurma e poi stava preparando le prossime scorribande con la sua ciurma .