Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

American Horror Story 3, Sarah Paulson: “Ci saranno delle conseguenze”

L’attrice Sarah Paulson ci racconta, subito dopo il salto, le sue impressioni sulla seconda stagione di American Horror Story e quello che ci possiamo aspettare prossimamente dallo show.

 

Su Asylum, l’attrice commenta:

Credo che uno dei miei più grandi rimpianti a livello recitativo sia stato quello di dire addio a Lana Winters e nonostante tutto quello che il mio personaggio ha passato, mi sento molto fortunata a lavorare con Ryan Murphy ed in questo incredibile show.

Sarah ci parla poi della storia che riguarda il suo personaggio di quest’anno, Cordelia:

Interpretare Cordelia è stato molto particolare, non pensavo che avrei mai pensato di avere una capra macellata su di me, ma è il bello di lavorare con un genio come Murphy; per quanto riguarda la storia,adesso che mi è stata portata via la vista, i miei sensi si sono particolarmente acuiti e riesco ad ascoltare conversazioni a distanza ed anche il mio olfatto si è potenziato; sul responsabile, era incappucciato ed anche io non so chi sia, ma penso che gli sceneggiatori sappiano di chi si tratti.

Ed infine, l’attrice condivide con noi una piccola anticipazione:

Posso anticiparvi qualcosa sul Consiglio, ovvero che la sua funzione è quella di stabilire che tutto venga fatto secondo le regole, altrimenti ci saranno delle conseguenze e dato che Fiona non le ha rispettate, quando il Consiglio si presenterà, accadrà qualcosa di brutto.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

American Horror Story 3, Patti LuPone nella nuova stagione

La terza stagione di American Horror Story tornerà il prossimo 9 ottobre sul canale tv americano via cavo FX e la produzione continua a reclutare nuovi volti, eppure sono quellinoti che fanno parlare maggiormente della serie.

Fra i tanti e grandi nomi che ricorrono per quest’anno, troviamo Patti LuPone. La famosa cantante e attrice si vociferava potesse essere una delle streghe protagoniste proprio della nuova stagione dello show; invece secondo quanto ha dichiarato il produttore esecutivo Tim Minear, l’attrice interpreterà un personaggio che si oppone decisamente a Fiona (Jessica Lange) e a sua figlia Cordelia (Sarah Paulson). La LuPone infatti si trasferirà insieme al figlio, molto vicino alle due streghe.

 

Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

New Girl 3, Orphan Black 2, American Horror Story: Coven, Baby Daddy 3: spoiler

Diamo un’occhiata, subito dopo il salto, ad alcune anticipazioni riguardanti New Girl,Orphan BlackAmerican Horror Story: Coven e Baby Daddy.

 

Nel quarto episodio della terza stagione di New GirlJess si rivolgerà ad uno dei suoi inquilini per sapere cosa deve fare per soddisfare Nick tra le lenzuola e chi meglio diSchmidt può aiutarla in questo compito?

Passiamo ad Orphan Black, dove un nuovo personaggio darà filo da torcere a Paul in termini di chimica tra lui e Sarah; in American Horror Story: Coven, invece, ancora non sappiamo se Cordelia, il personaggio di Sarah Paulson, seguirà le orme stregonesche di sua madre nello show, interpretata da Jessica Lange, ma quello che è certo è che questa stagione smorzerà i toni di oscurità e terrore presenti gli scorsi anni e risulterà in alcuni punti più divertente.

Concludiamo con Baby Daddy, dove arriverà un nuovo personaggio, Sydney, interpretata da Aimee Carriero e descritta come divertente e di buon cuore, ma con alcuni conflitti interiori che la porteranno a scontrarsi con persone più forti di lei e che condividerà molte scene con Ben e Tucker.

 

Categorie
2013 Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Once Upon a Time 3, American Horror Story 3, Scandal 3, Hart of Dixie 3: spoiler

Diamo un’occhiata, subito dopo il salto, ad alcune anticipazioni sulle serie televisive Once Upon a TimeAmerican Horror Story: CovenScandal Hart of Dixie.

 

 

In Once Upon a TimeRegina incontrerà il suo nuovo interesse amoroso all’inizio della serie, mostrando la sua capacità d’amare ed un lato di lei che nelle prime due stagioni è stato esplorato poco.

Passiamo ad American Horror Story: Coven, dove Jessica Lange e Sarah Paulsonsaranno una madre ed una figlia dal carattere molto differente ed il personaggio di Jessica Lange, Fiona, sembra essere molto peggio di Constance della prima stagione.

In ScandalCyrus e James vivranno una serena vita di coppia, almeno fin quando James non deciderà di oltrepassare i limiti che Cyrus gli ha imposto.

Concludiamo con Hart of Dixie, dove la signora Bettie Breeland, la nonna di Lemon, donna dal carattere energico e pilastro della comunità, tornerà per preservare il nome della sua famiglia.

 

Categorie
2013 Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

American Horror Story: Coven, anticipazioni sui personaggi e sui temi

Addio manicomio, benvenute streghe: la terza stagione di “American Horror Story”, che avrà come sottotitolo “Coven”, è stata presentata al Television Critics Association press tour dal produttore esecutivo Tim Minear, alla presenza di Jessica LangeSarah Paulson (già presenti nelle prime due stagioni), Kathy Bates ed Angela Bassett.

-Attenzione: spoiler-
E’ stato confermato che la terza stagione avrà a che fare con le streghe ed avrà come protagonista Fiona (la Lange), una strega, e sua figlia, Cordelia (la Paulson). Il nome di quest’ultima è un riferimento al personaggio del “Re Lear”, figlia del protagonista che rifiuta di gareggiare con le altre sorelle a chi vuole più bene al padre, perdendo i suoi diritti sul regno.

La Bates e la Bassett, invece, interpreteranno due personaggi ispirati a due donne realmente esistite, che promettono -grazie anche alla loro interpretazione- di spaventare il pubblico come si deve. La prima sarà Marie Delphine LaLaurie, una donna di New Orleans del 1834, molto nota nell’altà società di allora. Quando un incendio le distrusse la casa, però, si scoprì che la donna al suo interno era solita torturare ed uccidere i suoi schiavi. La seconda, invece, saràMarie Laveau, una sacerdotessa creola e vodoo anche lei di New Orleans.

Le donne saranno al centro della terza stagione dello show, in onda su Fx ad ottobre.“Avremmo potuto avere George Cukor alla regia”, ha detto Minear, riferendosi al regista scomparso che negli anni Trenta realizzò la commedia “Donne”. A proposito di commedia, il produttore ha anche assicurato che nella nuova stagione si riderà di più:

“Posso dire che il quoziente di divertimento quest’anno sarà più alto. E’ ancora un drama, ma ci sarà un sacco di humor, ed avremo ritmo e divertimento. Sarà più accogliente verso il pubblico”.

“American Horror Story: Coven”, però, parlerà anche di temi importanti, come l’oppressione delle minoranze, l’unione di queste per poter avere maggiore influenza e la famiglia. “Soprattutto il rapporto madre-figlia”, ha detto Minear.

La Lange non ha voluto esprimersi molto sul suo personaggio. “Sto girando da due giorni”, ha detto, “quindi non conosco ancora bene il personaggio. Verrà fuori un po’ alla volta”.

Nel cast della terza stagione, oltre alle già citate attrici, ci saranno anche Frances Conroy, Evan Peters, Gabourey Sidibe, Taissa Farmiga e Lily Rabe.

 

Categorie
1840 2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

12 Years a Slave – Il toccante trailer con Fassbender e Brad Pitt

Tra i titoli papabili per il prossimo Festival di Venezia c’è Twelve Years a Slave. Un film assolutamente da tenre d’occhio perché dietro la macchina da presa siede il grande regista Steve McQueen: ossia l’autore di Hunger e Shame, due film che sono due saggi di pura arte e poesia cinematografica. Ma  Twelve Years a Slave è soprattutto una pellicola che racchiude un cast da brivido che vede sfilare nomi quali Michael Fassbender (alla sua terza collaborazione conMcQueen), Brad PittBenedict Cumberbatch (visto recentemente in Into Darkness – Star Trek), Ruth NeggaPaul DanoTaran Killam (Saturday Night Live) e Scoot McNairy (Killing Them Softly). E poi anche Paul GiamattiSarah PaulsonGarrett DillahuntMichael Kenneth Williams e la giovanissima Quvenzhane Wallis (la piccola candidata agli ultimi Oscar per Il re della terra selvaggia).

Ambientato nel 19° secolo e tratto da una storia vera, Twelve Years a Slave è una storia di schiavitù, ingiustizie e tradimenti. Protagonista è Solomon Northup: un uomo di colore che viveva libero nella New York del 1840 ma che venne ingannato con una falsa promessa di un buon lavoro a Washington ritrovandosi poi ridotto a lavorare come schiavo in una piantagione in Louisiana per più di una decina d’anni.

Ecco il primo struggente trailer: