Categorie
2013 Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo

Mondiali di Scherma Budapest 2013: programma, orari e azzurri in gara lunedì 12 agosto

Si concludono oggi i Mondiali di Scherma di Budapest 2013. Alcuni degli azzurri sono già in vacanza, per alcuni particolarmente meritata come le fiorettiste che hanno vinto la prova a squadre e due medaglie individuali. Oggi tocca ai loro colleghi della stessa arma e alle ragazze della sciabola provare ad arricchire il medagliere dell’Italia.

Proprio le sciabolatrici saranno le prime a salire in pedana questa mattina alle ore 10:00 per tirare, negli ottavi di finale della prova a squadre, contro coloro che vinceranno la sfida dei sedicesimi tra Repubblica Ceca e Hong Kong. Il ct Giovanni Sirovich schiererà il quartetto composto da Irene VecchiRossella GregorioLivia Stagni e Lucrezia Sinigaglia.
La Sinigaglia non ha partecipato alla gara individuale, mentre Irene Vecchi è l’unica che ha già ottenuto una medaglia in questo Mondiale, quella di bronzo.

Per quanto riguarda il torneo di fioretto maschile a squadre, anche Andrea BaldiniAndrea CassaràValerio Aspromonte e Giorgio Avola cominciano il loro cammino dagli ottavi sfidando la vincente dell’assalto dei sedicesimi tra Messico e Giappone. Finora è stato piuttosto deludente il Mondiale dei fiorettisti che hanno conquistato una sola medaglia nella gara individuale, ossia il bronzo di Valerio Aspromonte, una notevole differenza rispetto a due anni fa, quando a Catania su tutti e tre i gradini del podio c’era un italiano (oro per Cassarà, argento per Aspromonte, bronzo per Avola). In Sicilia, però, nella prova a squadre non riuscirono a raggiungere il podio, se ci riuscissero oggi salverebbero decisamente questo Mondiale. La squadra schierata oggi è la stessa che poco più di un anno fa (il 5 agosto 2012) ha vinto l’oro alle Olimpiadi di Londra.

Oggi gareggia anche la squadra di fioretto maschile nel torneo di scherma paralimpica conMatteo BettiAndrea MacrìAlessio Sarri (oro nella sciabola maschile individuale) e Marco Cima.

Mondiali Scherma Budapest 2013: azzurri in gara lunedì 12 agosto

Sciabola femminile a squadre
ore 10:00 – Italia contro la vincitrice della sfida tra Repubblica Ceca e Hong Konk
A seguire quarti di finale, semifinali e finali

Fioretto maschile a squadre
ore 10:50 – Italia contro la vincitrice della sfida tra Messico e Giappone
A seguire quarti di finale, semifinali e finali

Diretta televisiva su RaiSport 2 ed Eurosport 2 dalle ore 16.15 (finali per il terzo posto) e dalle 19.25 (finali per il primo posto).

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Pandora Black

Faccio capire a Pandora il termina Arma Bianca .

250px-AidenRender

Pandora mi aveva detto di non nasconderle niente e allora decisi di dirle tutto quello che c’ era da sapere sulle armi bianche . Mi ero preparato non solo a voce ma anche a dirlo e adesso lo volevo dire a Pandora se no sarebbe andata da mia sorella Alyssa e lei mi avrebbe – te lo avevo detto di non nasconderle niente ma tu hai fatto di testa tua . Pandora era andata a bere qualcosa di caldo e poi torno in camera mia e mi vide in mano con una sciabola da ufficiale . Pandora la prese tra le mie mano e vide che era molto ben affilata e io stavo attento a vedere se lei si feriva oppure no . Io ero vicino a Pandora – questa che hai tra le mani è una sciabola . Ma di armi bianche ce ne sono molto altre come la daga , la balestra , i coltelli e molto altre armi . Vedi non ti sto nascondendo nulla . Adesso ti dico tutto .  Però sta attenta a non farmi male con tale spada oppure ti ferisci e poi perdi un sacco di sangue . Pandora lo vedeva che non le stavo nascondendo nulla – mi puoi far vedere altre tipo di armi .

Io feci sparire la sciabola dalla mani di Pandora e feci apparire una daga di colore nero e molto affilata e a Pandora piaceva un sacco – la voglio tenere . Io ero li vicino a lei pronto a vedere se si faceva male oppure no – se la vuoi tenere devi stare molto attenta . Non devi usarla cosi ma devi usarla per fare del bene oppure io me la riprendo . Pandora che era vicina a me e mi guardava bene in faccia – va bene la uso solo per il bene e non per far del male .