Categorie
Cinema Film ipad iphone Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Rupert Sanders per Napoleon; Scott Waugh dirigerà un thriller con rapina; Warner Bros. vuol adattare il videogame Temple Run

Collider riporta che Warner Bros. ha ingaggiato il regista Rupert Sanders (Biancaneve e il cacciatore) per il loro film su Napoleone. Sceneggiato da Jeremy Doner (The Killing), Napoleonè descritto come uno sguardo in stile “Scarface” sul conquistatore francese.

Sanders, che ha fatto il suo debutto alla regia con la rivisitazione dark di Biancaneve è anche collegato, sempre in veste di regista, ai progetti 90 Church dramma ambientato negli anni ‘60 su un agente fresco di assegnazione ad una task force federale della narcotici di stanza a New York ufficio e The Kill List, un thriller basato su un romanzo di Frederick Forsyth.

Il sito Beyond Hollywood riporta che Scott Waugh regista di “Act of Valor” dirigerà per laDreamworks un action-thriller con rapina ancora senza titolo che vedrà in veste di produttore Steve Zaillan.

Il progetto sarà scritto da Scott Rosenberg, lo sceneggiatore dell’action Con Air, e la trama seguirà un uomo che ha bisogno di realizzare un colpo apparentemente impossibile e per farlo recluta il fratello che viene descritto come un tipo “borderline”.

Waugh sarà nei cinema l’anno prossimo con l’adattamento Need for Speed basato sull’omonima serie di videogiochi e interpretato dall’Aaron Paul della serie tv Breaking Bad.

Hollywood sembra aver messo definitivamente gli occhi anche sui videogames per cellulari e dopo l’annunciato adattamento di Angry Birds, arriva la notizia via THR che anche Temple Runarriverà al cinema con David Heyman (i film di Harry Potter e Gravity) a bordo come produttore .

Il videogame del 2011 sviluppato da Imangi Studios è incentrato su un esploratore che ha rubato un idolo da un tempio e per questo viene continuamente inseguito da scimmie demoniache. Attualmente lo studio è ancora in trattative per portare il gioco su grande schermo ed è alla ricerca di uno sceneggiatore.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Need for Speed – primo trailer italiano dell’action di Scott Waugh

Il videogame di corse automobilistiche su strada più famoso e venduto di sempre approda su grande schermo ed ecco un primo teaser trailer italiano di sorprendente impatto epico, niente bellezze mozzafiato su sgargianti cofani, ma atmosfere anni ‘70 e le leggendarie e sconfinate strade degli Stati uniti, per un film che si annuncia come un vero e proprio revenge-movie su quattro ruote, con il regista Scott Waugh (Act of Valor) che pesca suggestioni dal primo Fast and Furious e classici come Bullitt e Driver – L’imprendibile.

Il videogame ha debuttato nel 1994 con oltre 100 milioni di copie vendute, da allora 26 sono i capitoli usciti incluso quello più recente, Need for Speed: Rivals, in uscita il prossimo novembre.

Incastrato per un crimine che non aveva commesso, il duro meccanico di auto e pilota stradale Tobey (Aaron Paul) esce di prigione determinato a chiudere i conti con l’uomo responsabile per la sua ingiusta incarcerazione. Tobey aggredisce la strada in un cupo viaggio attraverso le nazioni che inizia come una vendetta ma si dimostrerà essere un viaggio di redenzione.

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Need for Speed – primo trailer, locandina e immagini dell’action di Scott Waugh

DreamWorks ha reso disponibili un primo trailer, una locandina e alcune immagini ufficiali perNeed for Speed, l’adattamento del regista Scott Waugh (Act of Valor) dell’omonima serie di videogames di corse automobilistiche.

Il film racconta di una gara contro il tempo attraverso gli States di un meccanico (Aaron Paul) che incastrato per omicidio colposo da un ricco e arrogante pilota ex NASCAR (Dominic Cooper) cercherà vendetta in un torneo di corse clandestine.

Il trailer è piuttosto sorprendente, il regista Scott Waugh invece di presentare una versione modificata e ancor più appariscente di “Fast and Furious”, punta invece sul lato drammatico, omaggia a più riprese il videogame originale prediligendo l’elemento pilota singolo contro tutti, gli inseguimenti con la polizia, le ambientazioni di ampio respiro e aggiungendo un gradevole un look a mezza via tra reminiscenze di alcuni classici anni ‘60 e ‘70 come Bullitt e Driver l’imprendibile e il primo Fast and Furious di Rob Cohen.

Insomma il primo impatto ci ha oltremodo incuriosito e conosciamo bene il talento del giovane protagonista Aaron Paul, volto noto della serie tv Breaking Bad visto anche nel sequel Mission Impossible 3 e nel remake L’ultima casa a sinistra.

Il film è interpretato anche da Imogen Poots, Kid Cudi, Ramon Rodriguez, Rami Malek, Harrison Gilbertson, Dakota Johnson e Michael Keaton.

Basato sul franchise di videogiochi di corse di maggior successo mai realizzato, con oltre 140 milioni di copie vendute,”Need for Speed” della DreamWorks Pictures cattura le emozioni del gioco in un ambiente reale. Un ritorno emozionante per i grandi film di corse in auto degli anni ‘60 e ‘70, quando l’autenticità ha portato l’azione ad un nuovo livello di intensità, “Need for Speed” attinge da ciò che ha reso seducente il mito delle strade americane.

La storia racconta di una gara quasi impossibile contro il tempo attraverso il paese in quella che inizia come una missione di vendetta e che invece si trasformerà in redenzione. In un ultimo tentativo di salvare la sua officina, il meccanico Tobey Marshall (Aaron Paul), che con il suo team modifica e potenzia vetture per corse su strada è costretto a malincuore ad entrare in società con il ricco, arrogante ex pilota NASCAR Dino Brewster (Dominic Cooper). Proprio quando una grossa vendita di auto alla broker Julia Bonet (Imogen Poots) potrebbe salvare l’azienda, il risultato disastroso di una gara clandestina di Dino farà accusare Tobey di omicidio colposo.

Due anni più tardi, appena uscito di prigione, Tobey in cerca di vendetta ha l’intenzione di sfidare Dino in un torneo di corse clandestine, ma per arrivare in tempo, Tobey dovrà lanciarsi in una sfrenata corsa contro il tempo, lanciando un guanto di sfida ricco di azione, schivando i poliziotti da costa a costa e sfuggendo a chi è interessato alla taglia che Dino ha messo sulla sua auto. Con l’aiuto del suo fedele team e con alleata una Julia che si rivelerà sorprendentemente piena di risorse, Tobey sfida ogni probabilità di successo ad ogni svolta e dimostra che anche nel mondo appariscente delle supercar esotiche, il perdente può ancora arrivare primo.

Categorie
1997 2014 2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo dei Videogiochi Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Sony

Gran Turismo arriva al cinema grazie alla Sony

Visto il boom di Fast and Furious, avranno pensato in casa Sony, perché non provarci? Gran Turismo, celebre videogioco firmato Playstation uscito per la prima volta nel 1997, condito da 140 auto sportive e 11 ambientazioni differenti, diverrà cinema. Ora è (praticamente) ufficiale.

La Sony Pictures, a detta del sito The Wrap, si occuperà del tutto, con Dana Brunetti e Mike De Luca produttori. Tutto questo mentre Gran Turismo 6, ennesimo capitolo del franchise (il più ricco nella storia della Playstation) sbarcherà sugli scaffali di tutto il mondo entro la fine del 2013.

La notizia arriva dopo il boom di incassi di Fast & Furious 6, riuscito ad abbattere il muro dei 700 milioni di dollari, e pochi mesi dopo l’ufficialità DreamWorks Pictures di un’altra serie automobilistica pronta a diventare film, ovvero Need for Speed, che avrà Scott Waugh alla regia e uscirà in sala il 14 marzo del 2014.

Il mondo dei motori si è quindi fatto competitivo anche sul grande schermo, grazie soprattutto al successo della saga Universal. GT, dal 1997 ad oggi, ha venduto qualcosa come 66 milioni di copie in tutto il mondo.