Doctor Who – Zygons nel selphie

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io e Ada Knight siamo sempre pronti a vedere cosa succede di strano nelle avventure del Dottore visto che lui è stesso è un icona del tempo e dello spazio e lui si è fatto molti nemici come i Dalek o nemici come gli Zygons . Io e Ada eravamo fuori alla scuola di Clara per vedere se andava tutto bene o se noi dovevamo intervenire perché li c’ era qualcosa che non andava o qualcosa di molto pericoloso come un alieno che non doveva essere vicino alla scuola di Clara . Ada camminava vicino a me con passo lento e avevo subito riconosciuto Ashdrill vicino a delle ringhiere verdi molto grandi e quelle ci facevano capire che era fuori dalla scuola e vedeva Clara fare un normale selphie con una sua studentessa e lo aveva fatto perché aveva avuto un voto molto alto grazie all’ aiuto del Dottore . Ada stava vedendo questi due fatti , mentre io avevo puntato gli occhi su un’altra direzione cioè più vicina a un’altra persona e li vidi qualcosa di molto grosso , di colore rosso e in alcuni punti come dei buchi circolari e li avevo capito subito chi erano quegli alieni cioè i Zygons . Mi girai verso Ada con uno sguardo serio – ora facciamo una copia di quel selphie perché devo vedere una cosa e ne devo essere certo oppure tra poco vediamo la Terra in modo diverso . Ada venne vicino a me e mi fece uno sguardo tipo per cercare di capire cosa avevo visto ma non lo capì visto che lei non aveva mai visto uno Zygons e io le dissi – ho visto uno Zygons , era vicino ad alcune persone . L’ ho visto per pochi secondi e poi scomparire nella folla ed è per questo che devo prendere quel selphie per studiare la foto e capire se quello che ho visto era vero oppure ho sbagliato a vedere . Se non ho sbagliato a vedere allora ci dobbiamo fare una sola e unica domanda . Ada mi fermo – quale domanda ci dobbiamo fare ? e io ripresi il discorso – quanti Zygons ci sono adesso sono sulla Terra ? . Una volta fatta quella domanda Ada e visto che non lo potevamo sapere andammo vicino alle ringhiere dove era ferma Ashdrill e poi presi il mio cacciavite sonico e lo puntai sul telefonino di Clara e pensai a copiare la foto . La foto dopo pochi minuti appari sul mio Nokia Lumia 630 e la feci vedere ad Ada Knight . Adesso che avevamo la foto potevamo vedere se qui c’ era stato uno Zygons oppure no e se c’ era non ci dovevamo fare solo quella domanda ma anche un’altra domanda – cosa stanno facendo sulla Terra ? . Ada vide nella foto con calma e li vide quello che avevo visto io ma aveva visto solo una cosa rossa e molto grande e quindi non si vedeva bene , ma poteva essere quello che dicevo io e quindi dovevamo vederci chiaro . Dovevamo vedere se fuori dalla scuola di Clara c’ era veramente uno Zygons oppure più di uno o tutta la scuola era fatta solo di Zygons . Clara e il Dottore non sanno che se ho ragione devono avere a che fare con una cosa molto brutta e una cosa fatta da uno dei loro più grandi alleati cioè la UNIT e solo perché volevano dare inizio alla storia cioè dare inizio al primo contatto tra gli umani e gli alieni e senza che nessuno si potesse fare del male o che gli alieni volevano uccidere gli umani con qualche arma laser o navi spaziali . Nel selphie c’ era uno Zygons ma non si vedeva molto bene visto che la fotocamera era stata puntata su Clara , la sua alunna e poi su Ashdrill e non dall’ altra parte dove c’ era uno Zygons e per colpa di questa cosa io e Ada abbiamo dovuto prendere il selphie e studiarlo a casa con molto calma e cosi vedere se li dentro la scuola c’ era veramente un alieno oppure no .

Wayward Pines – Episode 1.05 – The Thruth

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501Con Ada Knight ero riusciuto ad entrare dentro Wayvard Pines per dare un occhiata in casa e sopratutto alla scuola di quel posto . Volevo vedere li cosa succedeva visto che dentro la città , i bambini non c’ erano . Era come dormivano , mangiavano e fare i compiti li dentro . Cioè volevo capire cosa rendeva speciali quei bambini che erano li dentro . Io e Ada non avevamo mai visto i bambini in città . Non li avevamo visti comportarsi da bambini o ragazzini cioè fregarsene delle regole e fare feste o cercare di scappare da questa città cosi noiosa visto che li non c’ erano eventi o feste che potevano divertirli . Sembrava che loro erano gli studenti perfetti e cosi dovevano restare . Una volta dentro la scuola , io e Ada diventammo invisibili e li dietro a uno specchio vedemmo i ragazzi e ragazzine tutti in piedi e reggevano una candela in mano . Stavano facendo qualcosa , ma non sapevamo cosa . Forse li stavano condizionato mentalmente e stavano cercando di far capire a loro che nessuno dev uscire da questa città . Due persone stavano vedendo questa cosa e vedevano se avevano successo oppure no

Dentro la Wayward Pines Academy Studens , c’ erano tre studenti dentro una stanza . Uno di loro era Ben e gli altri non sapevamo i loro nomi . Erano li seduti su delle sedie , come se qualcuno li dovesse selezionare o votare per qualcosa

Tutti e tre erano fermi su queste sedie e tutti e tre avevano paura perchè non sapevano cosa stava per succedere .

La donna che li aveva fatti mettere in quella stanza , era Megan Fisher . Prima di uscire aveva fatto loro una foto con una macchina fotografica degli anni 50 o 40 . Sopra la foto e sopra la testa dei ragazzi c’ era scritto 001 , 002 e 003 . Non sapevo cosa stava a significare . Ma doveva essere grave visto che forse significava che uno dei tre o tutti e tre se ne dovevano andare dalla città nel modo più brutto cioè la Morte

Megan Fisher prima di uscire dalla stanza in cui c’ erano questi tre ragazzi , fece loro una foto come ho detto e poi ci ha messo questi numeri sopra

Ben sta partecipando pure lui a questa cerimonia molto speciale e poi lo chiamano per qualcosa

Ben e gli altri suoi amici sono li sopra al palco e poi vidi che alcuni ragazzi se ne stavano andando . Forsse loro tre dovevano fare una cosa , che avrebbe resa la loro scuola fiera . Forse dovevano fare questa cosa davanti ai loro compagni . Forse uno di loro aveva provato a scappare dalla scuola e da questa città e adesso questa persone o queste persone , devono essere punite con la morte .

Life is Strange

Melissa Mcarthur non se ne stava li ferma nel suo ufficio a non fare nulla , lei girava nei mondi e andava avanti e indietro nel tempo . Andando in giro nel tempo aveva scoperto quando ci sarebbe potuto entrare dentro al mondo di Life di Strange e vedere cosa sarebbe successo li in quel mondo e sopratutto cosa sarebbe successo al potere di Max e sopratutto alla visione della uragano  che sta arrivando li sulla città . Melissa era andata li verso il 19 Maggio del 2015 perchè aveva visto che in quel giorno le porte di Life is Strange erano aperte e Melissa ci entra senza alcun indugio visto che voleva scoprire cosa sarebbe successo li dentro e se l’ amicizia tra Max e Chloe questa volta sarebbe durata oppure no . Melissa una volta entrata vide che era sera e Max e la sua amica Chloe erano dentro la scuola per vedere una cosa molto importante e sarebbe a dire se il Principale della scuola era coinvolto in una situazione che Max aveva visto con i suoi occhi o attraverso una visione del futuro . Melissa era all’ oscuro di tutto visto che il mondo era aperto da poco e l’ unica cosa che si poteva vedere era Max che faceva il palo e la torcia e Chloe scassinava la porta del Principale . Melissa era li e vedeva che Max e Chloe stavano facendo una cosa molto seria e se prese espulse dalla scuola subito e poi non avrebbero potuto fare nulla . Melissa era li e vedeva che Chloe era divenuta molto brava in queste cose e forse in quel momento noi avremo scoperto in che modo lo aveva imparato a farlo o ci avrebbe detto di tenere la luce e di fare il palo e ne avrebbe parlato più tardi . Melissa era li e doveva fare attenzione oppure quel momento sarebbe cambiato e tutto il mondo sarebbe cambiato . Melissa stava li a vedere cosa succedeva e sperava che il Principale non si sarebbe fatto vedere ma sopratutto la guardia che odia molto Max e la sua amica .

Irisa Prince scopre il suo potere

defiance103-1

Da quando era stata trovata da Jenna erano cambiate parecchie cose tra le varie cose Jenna aveva adottato Irisa . Irisa non aveva un cognome ma grazie a Jenna Prince aveva un nome , un cognome e quindi una identità e quindi poteva restare sulla Terra e non essere considerata un aliena che voleva stare li sulla Terra senza permesso . Irisa si sveglio verso le 6 di mattina e senti nella sua testa un pensiero di Jenna – se , adesso Irisa non si sveglia , vengo io sopra e la sveglio . Irisa si sveglio e andò a fare colazione con Jenna . Si misero sedute allo stesso tavolo e stavano mangiando frittelle e poi senti un altro pensiero di Jenna – vorrei averne un altra . Irisa prese la forchetta e ne diede una a Jenna – tieni Jenna . Jenna aveva notato che qualcosa non andava con Irisa – che cosa sta succedendo e non dirmi niente . Irisa mangio un boccone – vedi verso i 12 anni i Votan , sopratutto la razza degli Irathiens hanno un potere quello di leggere il pensiero . Ecco perchè so che cosa vuoi fare prima che tu lo faccia . Ora però devo fare una doccia e poi aiutare Alice e Federica a fare il carro per la scuola . Visto che oggi è il giorno in cui sono arrivata , ma oggi è il giorno in cui hanno deciso di creare questa scuola e io le voglio aiutare . Jenna era felice di sapere che aveva legato con Alice e Federica , ma adesso voleva sapere di più su questa cosa di leggere dentro la mente – lo puoi fare ogni volta che vuoi ? . Irisa prima di salire – all’ inizio non subito . Prima ci vuole molta pratica e quindi per farlo quando voglio io , mi devo mettere sotto . Mi potresti dare una mano dopo che ho fatto il carro . Jenna era divenuta la madre di Irisa ed era felice di capire di più su di lei e sul suo potere – certo . Ti aiuto .

Rebecca osserva il coltellino di Ada Knight

Ada Knight

Rebecca era dentro al rifugio di Ada Knight . Era una scuola abbandonata che nessuno usava più . Nessuno la voleva usare perché per ristrutturarla ci volevano anni per lo più 5 anni . Nessuno voleva aspettare tanto per sistemare tale posto e allora restava cosi e Ada si intrufolo e decise che quello sarebbe stato il suo rifugio . Rebecca si mise a vedere in giro e vide che c’ e banchi e sedie ovunque . Alcuni erano a terra e altri invece erano dritti e avevano scritte e disegni . Rebecca vide che sopra su uno di quelli c’ era un coltellino a serramanico con il disegno di un ragno . Rebecca lo prese in mano e vide che c’ era un po’ di sangue ed era usato . Rebecca a una prima occhiata capì che quello era il coltellino a serramanico di Ada Knight . Prima di posarlo si chiese come mai Ada Knight non lo aveva portato nella lotta contro Ronny . Rebecca lo mise li come lo aveva trovato e mentre si metteva a vedere cosa stava facendo Ada , si chiedeva “ Come mai non lo ha portato? “ . “ Perché lo ha lasciato qui nel suo rifugio ? “ , “ Se lo avesse portato poteva uccidere Ronny in un colpo solo o almeno ferirlo e cosi capire chi era il vero Ronny la prossima volta “ . Rebecca da una piccola cosa si stava facendo un casino di domande e decise di andare a chiedere alla fonte . Ada Knight era li a vedere cosa succedeva fuori dal suo rifugio . Vide avvicinarsi Rebecca grazie ai vetri della finestra – cosa posso fare per te Rebecca . Rebecca prese il coltellino a serramanico e lo fece vedere ad Ada Knight – perché lo hai lasciato qui ? . Ada non si arrabbio perché Rebecca aveva preso in mano il coltellino a serramanico – rifletti e poi pensa perché ti ho portato qui ? .

Alyssa Saintcall da un consiglio a Cortana

Karen-Gillan-London-Film-Comic-Con-July-9th-2011-matt-smith-and-karen-gillan-23711108-500-650

Avevo detto ieri a mia sorella Alyssa la idea di Cortana cioè creare una seconda identità per lei per parlare con Pandora Black e cosi spiegare alcune cose del nostro mondo come cosa sono le i.a ? . Chi è veramente Katrine Williams ? ma sopratutto perchè non le ho detto subito la verità ? . Alyssa sapeva che un errore e poteva andare tutto male visto che Cortana aveva corso e si era dimenticata una cosa molto importante per la sua seconda identità e sarebbe a dire un volto e cosi prese il suo telefonino e fece finta di chiamare una sua amica ma invece uso il potere di parlare con le macchine per mettersi in contatto con Cortana – Alyssa cosa posso fare per te ? . Alyssa si mise vicino alla finestra per vedere se stava succedendo qualcosa – ho sentito della tua idea per parlare con Pandora e credo che tu abbia dimenticato di fare una cosa . Cortana aveva analizzato tutto e disse in modo sicuro – ti sbaglio ho previsto tutto e secondo i miei dati sei tu che sbagli . Alyssa sapeva che Cortana aveva sbagliato qualcosa – allora dimmi Cortana se Pandora vuole iniziare una video chiamata con la web cam dimmi un pò cose le dici visto che tu sei una I.A e tu questo non glielo hai detto ma sopratutto lei è sveglia e non si fa abbindolare come una fessa . Cortana vide che questa scia non l’ aveva prevista – adesso mi cerco un volto e cosi potrò spiegare a Pandora molte cose tra le varie cose la scuola visto che Daniel e tu vi siete dimenticati che una ragazzina di 12 anni a quest’ ora’ dovrebbe stare li e non qui . Alyssa e Cortana si erano dati consigli molto utili .

 

Life is Strange

La vita può essere strana e particolare e Max lo sa visto che durante questa avventura ha scoperto di avere dei poteri e sopratutto quelli di piegare il tempo . Quando io e Ada siamo entrati in questo mondo abbiamo visto Max che era entrata a scuola . Max in questa scuola fa la fotografa ed è molto brava . Lei sta da sola perchè non sa di che parlare con gli altri e per questo resta molte volte da sole con le sue foto . Una volta visto cosa faceva Max nella scuola andammo a vedere cosa faceva Max che era una ragazza punk che ha i capelli di colore blu e adesso stava venendo con la macchina a scuola . Dentro la scuola vedemmo una professoressa che stava sistemando i libri o stava facendo altro . Non potevamo vedere bene per colpa del sole che bloccava la nostra visione . Max e Chloe vivono la vita in modo diverso ma su una cosa sono unite e sarebbe a dire la solitudine . Io e Ada abbiamo visto che Max sta li da sola in camera sua e poi abbiamo visto Chloe che sta li da sola in camera sua a fumare . Poi vediamo nel bagno delle ragazze accade l’ evento più importante non solo per Chloe ma anche per Max . Max si nasconde e li vede un ragazzo che punta la pistola contro Max e gli spara e Max non sa come fa tornare indietro il tempo e cosi impedisce a Chloe di morire li nel bagno delle ragazze . Quando ha mandato indietro il tempo io e Ada abbiamo quello sguardo che hanno tutte le persone con i poteri e sarebbe a dire lo sguardo della paura . Quando pensavamo che tutto era finito invece era solo l’ inizio di una cosa ancora più brutta . Davanti a Max c’ era un uragano e li dentro c’ era di  tutto . La forza dell’ uragano fece scattare fuori una barca che andò a distruggere il faro e questi pezzi cadono su Max . Prima di andare via da questo mondo vi dobbiamo dire che le porte di questo mondo aprono il 30 Gennaio del 2015

NCIS

MrAngry_grill

Io e Ada amiamo molto il mondo di NCIS e un personaggio che piace molto ad Ada Knight è Tony Di Nozzo . Visto che ad Ada Knight piaceva andai verso di lei che era impegnata a a vedere da lontano cosa succedeva nel mondo di NCIS – che ne dici se andiamo nel passato e vediamo come era nel passato Tony di Nozzo . Ad Ada Knight quella idea piacque tantissimo e andammo quando era un ragazzino . Una volta arrivati in un posto lo riconoscemmo subito visto che si muoveva nello stesso modo in cui si muoveva nel futuro ed era molto carino . Ada lo vide li da lontano ma capì che era lui . Non ci potevamo avvicinare molto visto che era un ragazzino e poi sarebbe subito scomparso se noi ci saremmo fatti vedere li e poi lui lo avrebbe capito subito che noi eravamo fuori luogo li e cosi avremmo modificato la storia . Ada prese la sua macchina fotografica e fece una foto del giovane agente Di Nozzo dell’ NCIS . Ecco il giovane agente Di Nozzo . Ada Knight appena ha visto la foto si innamorata e poi glielo tolta di mano per poi vederla pure io .

 

Camera da Letto della Piccola Ada Knight

1287558687

Senza farmi e senza farmi sentire da nessuno me ne andai di sopra ed entrai dentro la stanza della piccola Ada che era in pigiama ed era li su una bella scrivania fatta di legno di mogano a fare i compiti di matematica . Io entrai li dentro e con calma vidi che la piccola Ada Knight si stava mettendo la mano dentro i suoi bellissimi capelli rossi perchè non riusciva a risolvere un piccolo problema . Io mi avvicinai a lei di soppiatto e arrivai vicino a lei e vidi il suo problema – bel problema ti aiuto ? . La piccola Ada si giro verso di me e si spavento e fece un piccolo grido che non si senti molto . Mi diede un piccolo pugno ma non senti nulla e nemmeno lei senti nulla e poi si giro verso di me – si ho bel problema e non risolverlo . Mi puoi aiutare . Io ero li e vidi se sua madre arrivava qui sopra oppure no e poi la guardai in faccia – no,  non ti posso aiutare a farli . Non perchè non voglio aiutarti ma perchè ce la devi fare da sola . Se non ce la fai non potrai superare le altre difficoltà . Nel futuro quando andrai nelle altre scuole ci saranno problemi più grandi e più seri . Quindi adesso mettiti di impegno e fallo . Ada inizio a pensare con calma e capì come fare quel compito che per me era facile ma per lei no . Ada se lo sarebbe ricordato e mi avrebbe chiesto come mai non mi hai aiutata con i compiti e io le avrei detto lo potevo pure fare ma se lo avessi fatto tu non sarebbe divenuta l’ Ada che conoscevo .

Jessica dice tutto il piano a Roberta

donne-fantasy-7

Jessica vedeva che Roberta non era calma ma molto agitata e aveva paura ma la fece calmare dicendo – amica mia la tua parte viene dopo . La tua parte viene per ultima . Ma adesso lascia che ti dica tutto il mio piano . Roberta si calmo e il suo grande cuore inizio a battere in modo normale . Una volta calmata Jessica si alzo in piedi e inizio a dire – prima dobbiamo cercare di capire chi è la migliore amica di Welma . Una volta capito chi è , noi la attacchiamo ma in un modo particolare . Cioè con il tuo potere di parlare con gli animali . Roberta non credeva che Jessica lo sapeva – come fai a sapere il mio segreto . Non l’ ho detto a nessuno . Jessica si avvicino a lei e le tocco il viso con calma – una delle nostre sorelle ha il potere di entrare dentro la mente delle persone . Senza che tu lo sapessi , lei è entrata dentro la tua mente e come una sorella molto devota mi ha detto il tu piccolo segreto . Grazie a quel potere tu chiami un lupo e la fai quasi uccidere . Ma all’ ultimo secondo tu lo fermi e noi interveniamo per salvarla . Cosi tutti pensano che noi siamo delle eroine . Ma Welma non ci crederà e cosi le capirà che siamo stati noi a farle queste e poi arrabbiata come non mai ti colpisce . Io ti guarisco e cosi noi due saremo delle eroine e l’ unica speranza di questa scuola avrà fine quando Welma non ci sarà più e noi Cheerladers saremo le regine della scuola . Roberta senti il piano di Jessica – me gusta sorella . Non vedo l’ ora di farlo . Adesso prepariamoci per essere delle vere dee dentro la nostra scuola .

 

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: