Categorie
Alex Rider Crinale Infernale Demone Incendi Milano Piromane

Aspetto di Roak L’ Incendiario

fantasy_demone_di_fuoco

Alex Rider 22 anni , capelli neri e copriva la sua testa con un cappuccio nero . Lui abitava a Milano ed era un piromane che faceva moltissimi incendi . Tutti avevano paura di questi incendi visto che erano grandi tipo sette metri . Alex si faceva chiamare dai suoi amici Roak e cosi il suo nome si sparse in tutta la città e tutti ebbero paura di lui visto che ci lo fermava finiva male . Roak decise di fare un colpo grosso un centro commerciale . Ma quello fu il suo ultimo colpo visto che una persona era ancora la dentro e decise di fermarlo una volta per tutte . Era una guardia di sicurezza che chiuse tutte le porte e prima di andare vide se lui riusciva a scappare oppure e poi con le sue chiavi si apri la porta di sicurezza e se ne andò via lasciando il ragazzo li dentro . Prima di uscire prese la sua torcia e distrusse le telecamere di sicurezza e fece in modo che la colpa ricadesse sul ragazzo . Alex era arrivato all’ Inferno per quello che aveva fatto a Milano . Ma adesso dentro di lui c’ era rabbia e sete di vendetta e una grande passione per il fuoco . Lui li non era più una vittima ma un uomo che poteva fare tutto e si trasformo in un potete demone di fuoco . Prima di provare a scappare dall’ inferno vide al Crinale Infernale il volto di David Jacob Black e lo disse con una voce infernale e davvero spaventosa  – appena esco di qui distruggerò tutto quello che hai . Adesso il mio nome è Roak e sarò la persona che spazzerà via la tua intera vita e quando avrò finito con tutto attorno a te sarà solo cenere , morte e sofferenza .

Categorie
David Chandler Katrine Chandler Marshal Rendel

Katrine Chandler prova a salvare Marshal Rendel

 

La Speed Run Company era stata creata da Marshal Rendel e fu proprio grazie al sostegno di Katrine che pote avviarsi . Katrine aveva imparato davvero molto dall amico di suo padre Marshal . Aveva imparato i pericoli di fare Parkour visto che non è tutto rosa e fiori . Quando Katrine aveva iniziato a fare Parkour non aveva nessuno e cosi stava per fare un salto di sette metri senza che nessuno le aveva spiegato che per fare quel salto ci voleva allenamento costante giorno dopo giorno . Marshal stava andando a fare Parkour e vide Katrine su un tetto molto alto e capì subito che voleva fare un salto del genere anche aveva 16 anni . Marshal arrivo sul tetto del palazzo e disse a Katrine – non lo fare . Non ti sei allenata . Ti farai un casino di male . Katrine decise di seguire il consiglio dell’ amico di suo padre e quando Katrine andò da lui le diede uno schiaffo in faccia e poi le disse in molto arrabbiato – non lo fare mai più . Adesso ti alleni con me e poi nel futuro proverai a fare un salto del genere . Katrine decise di andare ad allenarsi con l’ amico di suo padre e prima fece qualche esercizio di allenamento visto che senza quelli non poteva fare bene gli altri esercizi . Ci volle davvero molto tempo tipo due anni prima che Katrine fece quel salto alla perfezione senza cadere per terra e cosi stare per terra li a doversi rigenerare il punto in cui si era fatta male . Marshal per Katrine era uno zio paterno visto che era molto legato a Katrine e cosi se doveva fare Parkour con qualcuno lo faceva con Marshal . Fu grazie a Katrine che Marshal ebbe l’ idea di aprire questa Speed Run Company . Stavano facendo Parkour insieme e poi si fermarono su un tetto di un palazzo e Katrine inizio a bere molto Energade e poi disse a Marshal – Perché non apri un posto in cui le persone che fanno Parkour possono consegnare i pacchi . Vedi un attimo in alcuni momenti le persone non vogliono consegnare pacchi in internet perché è una cosa privata ma se la apri le possono chiedono a noi . Marshal ci stava pensando già da un po’ e grazie a Katrine aveva trovato la cosa giusta da fare e disse – hai ragione e che ne dici se la prima persone che assumo sei tu e come primo compito ti chiedo ti fare dei volantini e di metterli in giro per la città . Tutto era partito da li e la Speed Run Company era nata da li e cosi divento una cosa molto importante per la città di Storm City . Adesso non era cosi bella visto che alcuni Zombie erano entrati e Marshal Rendel li aveva uccisi con la sua trivella . Per il momento erano riusciti a reggere visto che avevano prese le scrivanie e le avevano messe vicino all’ ingresso cosi da impedire la loro entrata . Katrine era andata all’ entrata della Speed Run Company e con il Winchester che le aveva dato suo fratello maggiore Alex uccise alcuni Zombie con dei proiettili dritti in fronte e non in nessuna altre parte del corpo . Anche se suo padre David gli aveva impedito di guardare il film di Zombieland , lei aveva pagato 50 euro al commesso del cinema per farle vedere il film e cosi lo guardo .Anche se dopo si era beccata una bella lavata di capo dai suoi genitori per aver visto quel film però lo aveva visto e ancora oggi se lo ricordava e vedeva che gli Zombie morivano se gli sparavi in fronte e cosi lei faceva . Katrine dopo aver ucciso un sacco di Zombie riusci ad entrare e poi andò da suo zio Marshal e poi gli racconto nel suo ufficio chi aveva incontrato e cosa era successo alla sua famiglia – Questa Mei Cheng mi ha detto che lei ha ucciso mio padre e poi la mia famiglia e tutta quanta morta e cosi poi dopo sono venuto qui per cercare di salvare voi . Gli Zombie alla fine diventavano sempre di più e riuscirono a sfondare le porte e ad entrare dentro l’ edificio e cosi Marshal chiuse dentro sua nipote Katrine e andò a combattere gli Zombie da solo ma non ci riusci e lo fece con il fucile di sua nipote . Dentro al suo ufficio aveva lasciato degli abiti e la sua arma preferita e Katrine Chandler se li mise e poi prese l’ arma di suo Zio e inizio a uccidere tutti gli Zombie li presenti . Marshal Rendel non durò cinque secondi visto che gli Zombie provenivano da ogni parte . Katrine invece una volta accesa la trivella non ci mise molto a fare spezzatino di Zombie e uccise tutti quanti li dentro . Dentro la Speed Run Company non era rimasto quasi nessuno visto che erano stati uccisi da Katrine visto che non voleva avere più altre sorprese e furono loro a chiedere a lei di ucciderli . Katrine non ebbe il tempo di piangere nessuno e nemmeno dare il tempo di dare una degna sepoltura a suo Zio che l’ aveva protetta da quei mostri ed era stata l’ unica cosa che poteva fare . Una volta fatta una carneficina li dentro prese il suo Winchester che era scarico e adesso doveva trovare munizioni di quel calibro e poi si mise dietro le spalle la nuova arma che era pronta a fare del male a un sacco di Zombie .