Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Nymphomaniac: nuova clip del film di Lars Von Trier

Ancora una clip per l’atteso e già chiacchierato Nymphomaniac del regista Lars Von Trier, che dalle ultime notizie pare abbia ottime probabilità di fruire di una premiere al Festival di Cannes 2014.

Il film diviso in due parti per una durata complessiva di cinque ore è interpretato da Charlotte Gainsbourg nei panni di Joe, una donna che afferma di essere una ninfomane e che racconta la storia della sua vita e le sue numerose avventure sessuali a Seligman (Stellan Skarsgard), un vecchio e affascinante scapolo che trova Joe in un vicolo vittima di un pestaggio.

La clip di oggi si riferisce al capitolo 4 del film: Delirium. La voce narrante del filmato è di Skarsgard che recita un brano tratto da La caduta della casa degli Usher di Edgar Allan Poe.

Nel film recitano anche Uma Thurman, Shia LaBeouf, Stacy Martin, Jamie Bell, Connie Nielsen, Christian Slater, Willem Dafoe, Jean-Marc Barr e Udo Kier.

Delirium: Confusione. Delusione. Allucinazione. Il padre della ninfomane muore.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Matt Damon e Paul Greengrass NON sono in trattative per Bourne 5

– Bourne 5: un rumor improvviso. La Universal è in trattative con Matt Damon e Paul Greengrass per farli tornare ad incrociare l’Universo Bourne nel sequel di The Bourne Legacy, interpretato da Jeremy Ranner? Menzogne. La stessa major ha infatti smentito le voci che volevano i due sulla via del ritorno. Ad oggi, in sostanza, non se ne fa nulla. Anche se non è detto che in futuro, pur di rilanciare il franchise, i due non possano accettare la proposta.

– The Hunger Games: Mockingjay – Part 1 & 2: Stef Dawson, vista in 6 years, 4 Months & 23 Days, vestirà i panni di Annie Cresta in Hunger Games: Il Canto della Rivolta, doppio capitolo finale del franchise diretto da Francis Lawrence. Per la ragazza ci sarà quindi il ruolo di nuova fiamma di Finnick Odair (Sam Claflin). La Dawson diventa così il secondo nome dopo Natalie Dormer ad investire Hunger Games: Mockingjay Parte 1 e Parte 2, in uscita rispettivamente il 21 novembre 2014 e il 20 novembre 2015. Altra ipotetica nuova entrata quella targata Julianne Moore, ad oggi non ancora ufficiale.

– The Forger: non solo John Travolta ma anche Tye Sheridan. L’attore si è infatti aggiunto al cast di The Forger, film che porterà in sala la storia di un ex bambino prodigio ormai delinquente, Ray Cutter (Travolta), che organizza una fuga dal carcere in modo da poter trascorrere più tempo con il proprio figlio malato, Will Cutter (Sheridan). Via alle riprese ad ottobre, a Boston, con Philip Martin alla regia.

– Fury: Scott Eastwood, visto di recente in Texas Chainsaw 3D, è l’ultimo nome targato David Ayer per Fury, action ambientato nella Seconda Guerra Mondiale fino ad oggi interpretato da Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman e Michael Pena. La storia ruoterà attorno ad un carroarmato guidato da cinque soldati americani in Europa negli ultimi giorni della guerra. Eastwood sarà uno dei soldati del reggimento guidato da Pitt. Via alle riprese tra pochi giorni, per un’uscita datata 14 novembre 2014.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Storia

Robert De Niro e Shia LaBeouf saranno padre e figlio per il thriller Spy’s Kid

Da quel che riporta Heat VisionRobert De Niro e Shia LaBeouf potrebbero dividere presto il grande schermo e vestire i panni di padre e figlio in un thriller spionistico “old fashioned”, come lo descriveCollider. La pellicola in questione è intitolata Spy’s Kid e la Paramount che produce la descrive come una storia in stile Prova a prendermi ambientata nel mondo delle indagini segrete ispirandosi liberamente a una serie di articoli pubblicati da Bryan Denson su The Oregonian. Articoli che racconterebbero la storia vera di un veterano della CIA che avrebbe poi assoldato il figlio per continuare il suo lavoro quando lui finisce dietro le sbarre con l’accusa di passare informazioni riversate ai Russi.

Alla regia potrebbe essere chiamato D.J. Caruso (ultima sua prova: Sono il numero quattro) che tra l’altro ha già diretto LaBeouf in Disturbia e Eagle Eye. Deve ancora esser trovato uno sceneggiatore; vi terremo aggiornati sull’evoluzione del progetto.