Categorie
Angela Ferrante Bloodstroke Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Zara

L’ universo di Bloodstroke diventa visitabile

L’ universo di Bloodstroke visto che era pericoloso e molto duro prima ci dovevano essere delle migliorie per salvaguardare la sicurezza che visitano questo universo che sarebbe stato pieno di sangue , morte e cadaveri e fino a oggi era stato bloccato per sicurezza ma adesso per tutti erano state aggiunte cose che rendevano a tutti quanti di essere al sicuro e cosi non essere uccisi o morire . Bloodstroke adesso poteva essere visitato da tutti quanti e per proteggere le persone c’ erano armi , giubbotti antiproiettile . Prima queste cose erano state messe solo per i protagonisti del gioco e per i loro nemici ma alla fine con calma Angela Ferrante andò li e fece vedere a quelle persone chi comandava e con la sua parlantina e con i suoi gesti riusci a far dare pure ai visitatori questi equipaggiamenti . Nelle vicinanze c’ ero pure io , Angela si era girata uno gli stava per sparare con un fucile . Io presi la mia pistola e gliela puntai sulla testa , la persona che stava facendo tale cosa era una donna di 18 anni era giovane , capelli rossi ed era vestito tutta nera . Io gli avevo puntato la mia pistola  che era lunga e le dissi mentre ero accanto a lei – avanti dammi un pretesto uno qualunque . Avanti sto aspettando . Il nome di questa donna era Zara , una volta tolta la sicura alla mia pistola mise a terra la sua e io buttai la sua pistola nel fiume visto che eravamo al porto . Volete sapere cosa disse a loro per convincerli – Meglio se fate avere queste cose pure alle persone che visitano il vostro mondo oppure voi finite nel Pozzo degli Universi caduti e mi dispiace che succeda , il vostro è un bel universo e non vorrei che scomparisse per un niente . Alla fine dopo una dura decisione si era stretto un patto ma Zara non era d’ accordo con Angela o come aveva detto lei visto che questa ragazza che stava per morire per mani mia chiamava il mio capo gringa e non voleva stare a sentire il patto fatto con lei .

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Cornelia de Angelis Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dr Alyssa Saintcall The District Torturatori

Vado a Rassicurare Beatrice Ferrante

Beatrice Ferrante era davvero molto preoccupata e pensava che un ‘ altra volta quando andava nel bagno della sua scuola potesse succedere di nuovo quello che successo oggi e pensava che un ‘ altra volta io o mia sorella Alyssa non ci saremo stati e lei sarebbe morta e lei non voleva queste cose . Io dopo aver parlato con Angela Ferrante e aver ottenuto da lei il permesso di allenare sua figlia Beatrice da ulteriori pericolo non solo nella scuola ma anche in altre parti dove lei va nel mondo o dovunque vada . Tornai nell’ infermeria e vidi subito che Beatrice aveva dei bellissimi capelli rossi come il fuoco e a Beatrice piacevano moltissimo . Io mi tolsi il cappuccio e spensi il modificatore di voce che avevo creato io tempo fa durante uno degli allenamenti con la Rete e anche se lo avevo fatto pensavo che non mi sarebbe servito a niente ma invece mi serviva . Guardai Beatrice Ferrante negli occhi e vidi che anche se era in un luogo sicuro e con persone che la proteggevano aveva ancora paura e io per farle togliere quel senso di paura che era dentro di se ed era incollata su di lei – Beatrice lo so che hai paura ma se continui a stare li nella paura non ti puoi concentrare sui problemi del presente . Non ti voglio mentire , questo ti potrebbe succedere di nuovo ma quando succedere la prossima volta sarai preparata visto che tu da domani ti allenerai con me e con Alyssa e cosi se tu avessi un nemico oppure una persona ti vuole far del male tu lo puoi sconfiggere e cosi sei al sicuro tutte le volte che vuoi . Beatrice si ricordo la sensazione in cui stava nel bagno era impotente e senza difese e lei non si voleva più sentire cosi e mi disse una volta scesa dal lettino con calma e venendo verso di me – si insegnami . Voglio imparare tutto da te e cosi se c’ e qualche pericolo o qualcosa posso intervenire e cosi non mi sentirò più senza difese e senza nessuna protezione .

Era felice di sentire che Beatrice aveva superato questo momento brutto grazie a noi , se non lo superava sapevo già che succedeva e come si sentiva e se non lo avesse superato avesse avuto paura per tutta la vita .Invece grazie a me e grazie a mia sorella Alyssa lei poteva essere al sicuro quando voleva e dove voleva .

Abbraccia Beatrice Ferrante e le dissi mentre le accarezzavo i capelli che adesso erano rossi come il fuoco – adesso è tutto passato e la prossima volta tu sarai più esperta e nessuno ti potrà fare più del male . Beatrice che era abbracciata a me e mi disse con calma visto che adesso era al sicuro nelle mie braccia – grazie Daniel e poi ringrazio anche Cornelia de Angelis e mia sorella Alyssa non solo per avergli tolto l’ occhio nero e il dolore nel suo stomaco anche per avergli dato un nuovo colore di capelli e cosi era davvero una bellissima signorina ben vestita e davvero molto bella e grazie a me e a mia

sorella Alyssa poteva diventare una persona forte , buona e gentile come sua madre Angela Ferrante che era a capo di The District .