Categorie
2016 Ada Knight Alieni Broussard Colony Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Katie Bowman Los Angeles Presente

Colony – Curiosità su Broussard

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

La cellula di Geronimo dentro Los Angeles era composta da persone che erano esperte in armi e lavori molto importanti come ingegneria aerospaziale o informatica e quindi potete capire da voi che loro non erano nemmeno un po’ come Broussard. Broussard è stato una spia per molti anni e quindi lui sa essere un fantasma, cioè può essere vicino a te o dietro di te e tu non lo sai nemmeno e per te questo potrebbe essere un problema visto che devi seminare una persona che non può essere seminata in nessun modo visto che lui ti ha visto in volto e da uno sguardo ha capito tutto di te e anche di quello che vuoi fare . Broussard ha visto che loro non erano capaci di nascondersi e cosi lui fece quello che doveva fare cioè addestro queste persone e non le rese solo degli hacker o degli ingegneri aerospaziali ma li resi dei fantasmi. Broussard ha dovuto fare una cosa del genere visto che tutti si dovevano muovere molto rapidamente, dovevano operare prima che i droni dei Signori venissero e cosi li scoprivano a fare una grande rivolta segreta contro gli alieni che hanno fatto una cosa del genere. Broussard lo ha fatto a tutti pure a Katie Bowman e cosi lei con il tempo ha trovato la sicurezza che era dentro di lei e ha potuto uccidere quei soldati pensando “ o loro o me “. Broussard ha reso le persone di questa cellula delle persone che possono sparire dal radar o da un posto in un modo rapido cioè facendo confusione o cercando di scappare via da li mettendosi un nuovo abito addosso oppure usare dei metodi di trasporto che nessuno usa più o facendo nel modo più pericolo cioè stare nella vecchia parte della città e stare li. Stare in quella parte della città è molto pericoloso visto che li ci sono più droni e quindi tu non puoi contare sul fatto che se fai qualcosa di brutto vieni portato in galera o almeno dentro la Fabbrica che si trova sulla Luna. No tu li vieni ucciso o i droni si radunano li e fanno saltare in aria l’intero palazzo con te all’ interno. Broussard ha fatto capire a questa cellulare non solo come essere dei fantasmi, ma anche dove andare e come andare in quel determinato posto senza essere visti da nessuno. Broussard si può dire senza alcun dubbio che è stato un maestro per queste persone e loro hanno imparato alla grande e adesso loro lo vedono come il nuovo capo della cellula di Geronimo che si trova a Los Angeles.

Categorie
Ada Knight Aqua Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Foto Gazzetta dell' Universo Kratos Black Melissa Mcarthur Pandora Black Rain Saintcall

Far Cry 4

250px-AidenRender

Ero a casa mia e cercavo di avere una visione del futuro sul mondo di Far Cry 4 . Ero li seduto sulla mia sedia . Chiusi gli occhi e i miei occhi una volta aperti fecero la mappa del Kyrat . Non sapevo se era la foto ufficiale oppure no . Per il momento io sapevo che nessuno l’ aveva vista ancora . Io ne avevo una foto e credo che la mia sia reale ma per il momento non ve la posso far vedere . La farò vedere quando verrà mostrata quella originale cioè quella che hanno fatto i Creativi . Melissa aveva visto che un ragazzo si era intrufolato nel mondo di Far Cry 4 ed era riuscito ad accadere nella sezione privata . Cioè nella sezione in cui stavano operando e mando a tutti quanti la foto della mappa completa del Kyrat . In questa foto c’ era tutto . Dove stavano le armi e molto altro . Pure io , Ada Knight , Kratos Black , Pandora Black , Aqua Saintcall , Rain Saintcall . Tutti ottenemmo la mappa del Kyrat . Io presi il mio cellulare che era li vicino alla mappa di Far Cry 4 e chiamai Melissa Mcarthur – hai visto pure che tu , che un ragazzo ha postato non solo sulla Gazzetta dell’ Universo ma su tutta la rete internet una foto della mappa completa del Kyrat . Melissa era li e sapeva cosa doveva fare adesso . Adesso doveva andare a parlare con i Creativi e capire se quella mappa era originale oppure un falso . Melissa era seduta sulla sua poltrona bella comoda – certo l’ ho vista . Una persona l’ ha messa ovunque e adesso devo capire se è vera o falsa . Non lo sappiamo se non lo è visto che potrebbe essere stata usata dai Creativi per prendere inganno i ladri di informazioni . Devo vedere . Appena so qualcosa non ti chiamo . Guarda la Gazzetta dell’ Universo e lo saprai non solo cosa dicono i Creativi ma sopratutto cosa penso io . Io ero li nella mia stanza – cerca di scoprirlo perchè se questa è un mappa falsa allora invece di trovare un posto sicuro le persone che la seguono possono trovare pericoli e addirittura la morte . Quindi cerca di capirlo in fretta . Ora dopo ora potrebbe morire qualcuno . Melisse non perse tempo e andò a capire se questa mappa era vera oppure una falsa .

Categorie
Demone Demoni Dr . Fiona Griffiths Dr Ilaria Fermi Emily Wells Erica Vanessa Arcieri

Dr . Fiona Griffiths visita Vanessa Arcieri

Quando Emily aveva portato Vanessa dalla Dottoressa Fiona , aveva capito che era una persona molto in gamba . Fiona prese subito Vanessa tra le sue braccia e la mise su un lettino vicino alla finestra . Fiona prese una torcia e apri con calma gli occhi di Vanessa e vide che erano normali . Prese il suo stetoscopio che aveva vicino al collo per vedere se la frequenza cardiaca stava per calare oppure no . Fiona in pochi minuti capì che Vanessa era solo svenuta e per questo non c’ era niente di cui preoccuparsi . Emily non se ne era andata visto che voleva stare vicino a Vanessa per vedere se stava bene oppure no . Emily non era li veramente per questo , ma non poteva dire in modo esplicito “ Sono qui per leggere la mente di Vanessa . Voglio vedere se si ricorda del nostro scontro e se so lo ricorda lo devo cancellare “ . Se Emily avesse detto una cosa del genere Fiona non ci avrebbe creduto per niente al mondo o se ci avesse creduto avrebbe chiamato subito la vigilanza . Ma anche se lo avesse , era lei che avrebbe fatto la figura della scema perché aveva fermata Emily Wells la ragazza che aveva fatto diventare questa scuola , una scuola che aveva grandi voti in ogni materia . Fiona prima di chiedere qualunque cosa a Emily , voleva vedere se Vanessa aveva qualche contusione oppure no . Fiona inizio dalle gambe e videro che li sopra non c’ era niente e poi andò sulla parte superiore e vide che dietro al collo c’ era una piccola contusione come se qualcuno le avesse dato uno schiaffo li sopra . Fiona prima di far andare Emily vicino al letto di Vanessa , voleva dirle alcune cose visto che se aveva fatto del male a una cosi piccola creatura avrebbe chiamato la sicurezza senza alcun problema . Fiona fece entrare Emily e la prese per un braccio – mi sta facendo male , mi lasci . Fiona era furibonda e voleva tanto chiudere la porta e ucciderla con i suoi bisturi , ma non lo fece visto che doveva salvare la vita di Vanessa e non diventare un assassina . Fiona ancora con la mano stretta al braccio di Emily e la porto vicino al corpo di Vanessa e le fece vedere la contusione sul collo – se non mi da una spiegazione su quella contusione subito chiamo la sicurezza e ti faccio vedere come ti faccio arrestare per aggressione e visto che sono un medico e la mia parola vale più della tua faccio in modo che tu venga accusata anche per violenza sessuale . Emily e Erica sapevano cosa significa e cosi Emily decise di dire la verità – mi dispiace non volevo . Eravamo li in palestra per allenarci un po’ visto che sapevo che lei era segno di scherni e molte persone la volevano far male e io allora ho deciso di darle qualche lezione di difese personale e cosi lei si poteva difendere contro ogni persona . Fiona credette alla storia di Emily visto che non le aveva dato prova del contrario e le lascio il braccio – adesso puoi vedere Vanessa . Ma la prossima volta non dire bugie . Se dicevi la verità sin da subito questo terzo grado con me te lo potevo risparmiare . Emily guardo in volto Fiona visto che adesso era felice e non più arrabbiata come prima – mi dispiace avevo paura . Non sapevo cosa mi succedeva se dicevo la verità e cosi ho detto una bugia . Emily aveva fatto teatro ed era la migliore in recitazione , sapeva piangere quando voleva e questo rese ancora più forte la sua teoria .

Categorie
Dr Ilaria Fermi Emily Wells Vanessa Arcieri

Erica stringe un patto con Emily

Erica era andata nell’ alloggio di Emily che era vicino alla New York University . Stava aspettando li sul letto che arrivasse Emily . Emily stava seguendo una lezione di fisica e poi torno nel suo alloggio per farsi una doccia calda e studiare per la prossima materia visto che aveva un esame . Emily prese la chiave dalla sua borsa a tracolla e quando l’ apri vide che con la gambe all’ aria e con i capelli racconti c’ era una ragazza . Emily chiuse la porta a chiave e capì subito che non era la sua compagna di stanza – che ci fai tu qui ? . Come sei entrata qui dentro ? . Emily si alzo dal letto di Emily e si avvicino a lei e inizio a toccare i suoi bellissimi capelli – Non sono queste le domande che ti devi fare . In che modo posso togliere Vanessa dal mio cammino ? . Questa è la tua domanda giusta . Ho visto che voi due non andate d’ accordo . Se vuoi ti posso dare un piccolo aiuto a liberarti di questa piccola mocciosa che ti ronza attorno . Emily aveva il telefonino e stava per chiamare la sicurezza , ma quando senti quelle parole decise di non farlo più e decise di stare a sentire quello che dice lei – Sono interessata continua . Ti ascolto . Voglio sapere chi sei visto che conosco tutte le persone che ci sono dentro questa università e tu non fai parte di questa università . So anche se non sei umana visto che ti sei messa troppo profumo addosso . Per favore mostrami la tua vera natura e per uccidere Vanessa ti dono il mio corpo e la mia anima . Emily decise di mostrare la sua vera natura e vide che Emily non era spaventata , anzi era felice e decise di fare questo – con te voglio fare un patto . Io entro dentro al tuo corpo e insieme uccidiamo Vanessa Arcieri . Emily voleva sapere in che modo stipulavano questo patto – in che modo stipuliamo questo nostro patto ? . Erica torno al suo aspetto di umana e si avvicino a Emily e le diede un bacio sulle labbra . Il bacio tra loro fu bellissimo e quando fini Emily – io non sono lesbica . Erica vide che era una bugia e prima di entrare nel suo corpo – questa è una fottuta bugia . Tu lo sei e non lo vuoi dire a nessuno , perché ti vergogni della tua natura . Adesso te lo do io un consiglio niente è di meglio che della propria natura . Lo so tu mi vedi in questo corpo ma quando avrò finito qui , torno alla mia vera natura e farò quello che voglio e quando lo voglio . Ecco il consiglio di a una tua amica che è lesbica che lo sei pure tu e cosi non avrai solo una amica ma anche una compagna da amare . Erica entro dentro il corpo di Emily in forma di un fumo nero che entra dentro una ciminiera o un camino . Emily e Erica adesso erano una cosa sola e prima di andare in avanti con il suo piano per capire se Vanessa era veramente una invocatrice oppure no . Emily aveva delle domande da fare – Perché sei qui ? . Visto che adesso era una persona sola queste cose le doveva sapere pure lei – Io sto cercando una invocatrice e forse l’ ho trovata . Sarebbe Vanessa Arcieri ma adesso devo capire se lo è veramente oppure no . Per questo ho scelto , perché tu la mandi in bestia . Tu sei il suo punto debole e cosi grazie a te posso capire se lei e veramente una invocatrice oppure no . Emily adesso aveva capito e disse nello stesso momento di Erica – diamo inizio al piano . Scopriamo se questa Vanessa è veramente una invocatrice oppure no . Ce lo dirà con le buone oppure con le cattive . Non ci importa se dice di non esserlo ,la furia mostrerà la sua vera natura oppure no . Emily stava aiutando questo demone ma non sapeva cosa le era successo visto che Erica non l’ avrebbe potuta lasciare andare cosi . Dopo che aveva scoperto se Vanessa era oppure no una invocatrice , il destino di Emily era segnato dalla morte .

Categorie
Diana Leclerc Eric Leclerc Foto Raina

Aspetto di Diana Leclerc

eva-green-at-2014-winter-tca-tour-in-pasadena_1

Diana Leclerc essendo una invocatrice e una donna dalla mentalità molto aperta e quindi quando la sua amica Raina che considera come una piccola sorella minore , le ha detto che è lesbica non si è fatta molto sorpresa ma è rimasta felice di sapere che Raina oltre a lei aveva una persona con cui aveva legato . Diana era felice di sapere che Raina aveva trovato una persona con cui era felice e anche se era una donna però era felice e questo le bastava . Diana era molto felice di conoscere Raina e si sentiva in colpa di non essere stata li nel rifugio per proteggerla ma adesso era li e come una sorella maggiore si sarebbe presa cura della sua dolce sorellina minore . Anche se non erano sorelle ma a loro non fregava niente , a loro importava solo di essere insieme e anche a Raina fu felice di avere questa cosa .

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall The District

Dico ad Angela Ferrante che io alleno Beatrice

Dopo che avevo visto che Beatrice se stava bene oppure e poi era sotto la protezione di Alyssa e Beatrice era felice di sapere che lei era li . Alyssa si mise sul lettino e Alyssa tocco con calma i capelli rossi e molto ben pettinati e a Beatrice piaceva moltissimo e per questo che li toccava con calma . Alyssa vide che a Beatrice piacevano i suoi capelli e mentre toccava i capelli di Beatrice che erano biondi e spettinati . Mia sorella fece apparire un pettine e mentre pettinava in modo calmo e gentile i capelli di Beatrice e poi mia sorella Alyssa gli sussurro nell’ orecchio – se vuoi ti posso far diventare i tuoi capelli da biondi a rossi soffici come i miei . Beatrice era molto felice di vedere che oltre a sua madre Angela Ferrante che le voleva bene ma c’ era anche Alyssa Saintcall . Beatrice le piaceva il colore rosso e poi si avvicino un a mia sorella Alyssa spostandosi con il corpo e alla fine le disse con molta dolcezza – si li voglio rossi . Mentre mia sorella Alyssa faceva queste cosa molto dolce a Beatrice Ferrante , io andai da Angela Ferrante con il cappuccio addosso e con il modificatore di voce . Andai diretto nel suo ufficio e le disse in modo serio , lei non poteva vedere il mio volto ma poteva capire che ero molto arrabbiato e poi una volta che mi calmai un po’ io dissi a lei con una voce calma ma profonda e davvero molto forte – Da domani io alleno tua figlia Beatrice e cosi se non ci sono io oppure non c’ e nessuno che può aiutarla lei si può difendere da sola .

Angela Ferrante vide che io ero già pronto con una idea geniale per salvare la vita di sua figlia Beatrice e fare in modo che anche in futuro fosse al sicuro – grazie Dominatore di Poteri .

Angela Ferrante si chiese chi si stava occupando adesso di Beatrice in questo momento che era triste ma adesso era felice visto che li c’ero io e c’ era mia sorella Alyssa e Cornelia de Angelis per proteggere Beatrice de Angelis da ulteriori problemi .

Io mentre ero seduto su una sedia con calma , Angela mi chiese diretta – cosa sta facendo tua sorella con mia figlia Beatrice ? , lo voleva sapere visto che voleva sapere se era in pericolo oppure no e io per rassicurarla le dissi – no e al sicuro mia sorella è una dottoressa e se la cava molto con i bambini e in questo momento sta facendo diventare i capelli di Beatrice belli rossi come i suoi e questa è stata una scelta di Beatrice . Io guardai Angela Ferrante che era agitata ed era davvero molto preoccupata per Beatrice Ferrante , io per farla calmare le disse mettendo le mani sulle spalle – devi stare più calma , adesso è al sicuro e nessuno le farà del male , adesso con persone di cui ci fidiamo .

Angela Ferrante grazie a me si calmo e cosi si inizio a sentire più al sicuro visto che era nel suo posto di lavoro e aveva un sacco di agenti di cui si poteva fidare visto che quando sono entrato li ho visto un sacco di facce nuove e anche facce vecchie .