Categorie
2013 Alieni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Lingue Lingue Aliene Mondo Racconto ShadowHunters Signori del Tempo Switched

Gli Switched

Gli Switched sono nate all’ inizio del tempo stesso , sono chiamati come ” I Multirazze ” perchè loro sono riusciti ad avere i poteri di moltissime razze aliene . Il loro pianeta è rosso come il fuoco , per quando riguarda il loro aspetto è uguale a quello degli umani . Quando hanno ottenuto i poteri e sia gli elementi delle altre razze , è successo questo al loro potere , una sfera rossa con i simboli sia di tutti gli elementi sia di tutti i poteri ha circondato l’ intero pianeta e ha fatto in modo che loro ottenneserò sia i poteri sia gli elementi delle razze . Ma tra quelli nè spicca pure uno che non è proprio un potere , ma è il potere della sapienza , cioè il potere della conoscenza , grazie a quello la razza degli Switched conosce sia le lingue di tutti i vari popoli da cui hanno ottenuto i poteri e gli elementi . Gli Switched scelgono con molta attenzione le persone che possono far parte della loro razza . Scelgono persone che nella loro vita hanno quasi perso tutto e nella loro vita hanno sofferto moltissimo , hanno visto molte atrocità ma non hanno potuto fare niente per impedire tali cose . Gli Switched prima di sceglierli come candidati per entrare nella loro grande razza , vedono se loro dopo tutto quello che hanno passato riescono ad andare in avanti , anche se hanno subito il dolore più forte o quello più debole , vedono se quella persona non si arrende mai davanti ai problemi sia grandi sia piccoli . La loro rigenerazione è completamente diversa da quella dei Signori del Tempo , a loro succede questo , una sfera rossa con tutti i simboli sia di tutti i poteri sia di tutti gli elementi circonda lo Switched ferito , li inizia la rigenerazione . Ci stanno tutti i simboli sia di tutti i poteri sia di tutti gli elementi e anche quello della conoscenza , dopo inizia la rigenerazione e mentre le altre curano solo le ferite sia quelle piccole sia quelle mortali , la prima cura sia tutte le ferite ma poi cambia il tuo aspetto e cosa più bella quello rimarra il tuo aspetto per sempre . La Rigenerazione dentro quella cosa senti tutto freddo , luce , oscurità , occhio della fenice , li dentro senti tutto e poi la rigenerazione ti fa una cosa cioè sul tuo corpo ti appaiono i tatuaggi alcuni diversi e sono tutti bellissimi . Questa razza è davvero unica , una delle razze più meravigliose dell’ intero universo , cioè possiamo dire sono uniche e incredibili . Lo dico perchè io li incontrati , sono stati molto duri con me , durante tutto l’ addestramento , alcuni non lo erano , altri invece lo erano . Lo erano perchè io dovevo diventare una grande forza del bene e per questo loro era davvero molto duri e per questo mi mettvano davvero sotto . Quando inizai a migliorare loro deciserò di andarci un pò piano e sopratutto loro iniziare a socializzare con me e mi iniziarono a trattare bene .

Categorie
2013 Cinema Film Marvel Marvel Comics Mondo Mutante Mutanti Notizie Notizie dal Mondo The Wolverine

Wolverine – L’immortale: immagini e nuova locandina per il sequel con Hugh Jackman

In questo nuovo cinecomic ritroviamo l’iconico X-Men Logan (Hugh Jackman) impegnato in una turbolenta trasferta nipponica in quel di Tokio durante la quale dovrà difendersi da alcuni signori della guerra senza scrupoli, la super-nemesi Silver Samurai e uno squadrone di letali ninja, il tutto con il suo potere mutante rigenerante in lenta regressione.

Wolverine – L’immortale diretto da James Mangold (Quel treno per Yuma) uscirà nei cinema italiani il prossimo 26 luglio.

 

Categorie
2013 Bere Bevanda Caffè Dialoghi Dominatore di Poteri Gallifrey ipad Kratos Mondi Fantastici Mondo Pandora Parlare con Pandora Persone Racconto Signori del Tempo Storia Tempo

Dico a Pandora della Guerra del Tempo

Era ora , lo so che questo discorso lo potrei evitare , ma se non lo faccio io lo potrebbe scoprire nel modo più brutto o in altre circostanze molto più gravi o più pericolose . Vi voglio dire una cosa , dire a una persona che la propria razza è quasi morta , è come se ti avessero ficcato un coltello nel cuore , non senti la lama che entra , ma il dolore è che profondi che se non la prendi nel verso giusto potresti rimanere scioccato per un bel po’ di tempo . Per quanto riguarda me io non ho solo sentito questa cosa , io l’ ho vista con i miei occhi . Vidi con i miei occhi tutto quello che successe sul mio pianeta natale Maraxus , comunque di questo ne voglio parlare un ‘ altra volta . Andai in camera di Pandora , entrai e dissi – adesso voglio ti siedi un attimo ti devo parlare di quello che è successo alla tua razza , cioè ai Signori del Tempo e quanti ne sono rimasti . Pandora si mise seduta sul letto con le gambe incrociate e guardò me e io dissi a lei – prima di parlare di quello che è successo ai Signori del Tempo , non so in che modo prenderai quello che ti sto per dire , però io starò acconto anche nelle cose più buie . L’ unica cosa che Pandora poteva dire – grazie , io iniziai a dire – Sul tuo pianeta natale Gallifrey , scoppio una grande guerra che duro tantissimi anni e inizio all’ inizio del tempo stesso . Li c’ erano moltissimi nemici , come i Dalek e moltissimi alieni molto cattivi . In quella guerra possiamo dire che non ci sono moltissime perdite , però I Signori del Tempo avevano combattuto troppo quella guerra e come possiamo dire impazzirono e volevano distruggere tutto , ma uno dei Signori del Tempo noto soltanto come il Dottore li riusci a fermare , ma anche grazie a un ‘ altro Signore del Tempo noto come il Maestro . Tutti e due insieme fermarono nel nostro tempo i Signori del Tempo che volevano distruggere tutto , tempo , spazio , l’ interno universo e trasformarsi in energia o quello che credevano .Poi Pandora mi chiese in maniera molto gentile e con uno sguardo che voleva sapere la verità e non una bugia che mi potevo inventare perché la volevo rassicurare , voleva la verità nuda e cruda – quindi il mio pianeta natale , esiste ancora o no ? . Io la guardai negli occhi blu come il mare e con molto sincerità – no , non c’ e più è distrutto come il mio pianeta natale . Anche se Pandora non aveva mai vissuto su Gallifrey e non sapeva niente sui Signori del Tempo , come vi avevo detto quando soffri è come un coltello non senti quando entra ma la ferite che ti provoca è molto grave tu non sai quanto . Pandora si mise a piangere , io allora la abbraccia e poi feci apparire dei fazzoletti e glieli passai a Pandora . Poi Pandora – grazie per i fazzoletti Marcello , ma quanti Signori del Tempo sono rimasti ? . Io risposi – ne sono rimasti pochi soltanto due ma essendoci tu , i Signori del Tempo sono soltanto tre , ma forse nel tempo o in altre parti dell’ universo o dello spazio forse ce ne sono molti altri . Pandora disse – grazie avermelo detto , quello che è successo al mio pianeta Gallifrey , te l’ ho detto perché seno in futuro potevi scoprire quello che è successo al tuo pianeta natale in maniera molto più . Però non ti ho detto tutto , ma se vedi sul tuo ipad ti ho mandato un link dove puoi sapere tutti gli avvenimenti che sono successi al tuo pianeta se vuoi sapere , io non ti fermo , ognuno di noi deve sapere quello che è successo al proprio pianeta e pure tu come gli altri hai il diritto di saperlo . Io scesi dal letto di Pandora , pure lei con molta calma scese dal letto e mi abbraccio e disse in maniera molto gentile – grazie Marcello , ma perché mi hai detto la storia in modo cosi breve ? , io risposi – te l’ ho racconta cosi perché volevo prima prepararti mentalmente a quello che leggerai li sopra , cosa saprai accettarlo meglio e poi Pandora disse – grazie Marcello , ora voglio stare un po’ da sola a leggere quello che è successo al mio pianeta . Prima di andarmene dissi a lei – vuoi che ti porti qualcosa da bere o altro e lei disse – no , ma grazie . Pandora inizio a leggere tutto quello che c’ era scritto sul suo ipad riguardante l’ ultima grande guerra del tempo , delle numerose persone che hanno perso la vita e delle persone che sono sopravvissute in quell’ inferno di fuoco e fiamme , ai moltissimi alieni li presenti sul loro pianeta . Il contenuto non era molto grande , ma conteneva moltissime informazioni che imparò a capire e dopo aver saputo quello che era al suo pianeta natale . Un’ altra cosa vi voglio dire tutti quanti anche il più malvagio dei criminali deve sapere cosa è successo al suo pianeta natale , certo il non sapere è meglio ma visto che tu non sai cosa è successo al tuo pianeta natale è come una parte di te che scompare e tu non sai dove è andata , poi ti guardi indietro capisci che quella parte è perduta e la puoi ritrovare solo capendo cosa è successo al tuo pianeta natale . Pandora non ha avuto la mia esperienza , cioè guardare il proprio pianeta esplodere senza che tu possa fare niente , lei né ha solo sentito parlare di quello che è successo al suo pianeta natale , assistere a tale scena sarebbe stata una cosa molto più dolorosa e questa cosa che lo dice che una persona che ha avuto questa brutta esperienza . Pandora con molta calma inizio a leggere la prima pagina , voleva leggere tutto con calma . Il contenuto che avevo scritto la storia della Guerra del Tempo era di tre o quattro pagine , ma tutto il contenuto era di 7 pagine , perché conteneva informazioni su chi era sopravvissuto su quel pianeta . Anche se Pandora non voleva niente io sapevo che lei voleva qualcosa da bere , tra le varie cose che Pandora aveva imparato a bere era il caffè . Io allora portai a Pandora il caffè e lei sbotto in maniera molto gentile – grazie Marcello per il caffè . Pandora con molta calma e stando molto attento a bere il suo caffè , dopo aver bevuto un sorso di caffè lei continuo a leggere tutto quello che c’ era scritto sull’ ipad . Dopo molto tempo , lei fini di leggere li sopra , Pandora scese dal letto e arrivò in camera mia e vide a me in camera mia e – Marcello grazie per avermi fatto capire quello che è successo al mio pianeta natale . Pandora se vuoi sapere altre cose sui Signori del Tempo o altre cose chiedi pure io sono qui per aiutarti . Dopo Pandora andò in camera sua a fare un po’ di allenamento , l’ allenamento che la sua allenatrice Dana Mercer gli avevo detto di fare due volte al giorno cosi lei ogni giorno poteva essere sempre in forma smagliante .