NCIS New Orleans – It Happened Last Night

Un nuovo omicidio ma questo è particolare visto che le persone che hanno ucciso questa persona che apparteneva alle Forze Speciali è stato ucciso e hanno rapito sua moglie e adesso inizia una vera corsa contro il tempo . L’ NCIS di New Orleans lo so grazie a un video che hanno fatto i rapitori e dicono che per salvarla hanno solo 22 ore . In questo caso vengono aiutati da un amico che proviene dalla CIA . Per aiutare la donna bisogna capire il passato di questa vittima . Bisogna capire cosa ha fatto prima di morire e sopratutto cosa ha deciso di fare per essere finito in questo casino . Ecco Dwight e Meredith che ricevono informazioni via telefonino

Dopo alcune ricerche hanno trovato un uomo che forse può rispondere a un sacco di domande e non solo lui pure la sua auto .

Ecco l’ uomo che stava cercando di scappare e Christopher lo ha preso e sbattuto contro la sua auto per tenerlo fermo

Sembra che lui era una persona che importava alla CIA . Forse è un agente e quindi grazie a questa mossa arriva l’ amico di Gibbs

Dr Loretta e Sebastian cercano di capire cosa è successo alla vittima

Loretta mostra una cosa interessante a Dwight

Per capire cosa è successo fanno una simulazione con l’ aiuto di Dwight

Titanfall

Oggi verso le 14:32 si era sbloccata la famosa Zona 18 . Si erano sentite strane voci su questi posti . Si erano date alcune informazioni . Per esempio una tra le quali e che qui dentro si allenavano i migliori cecchini di questo universo . Oppure che qui si erano fatto un sacco di simulazioni su battaglie e scontri . I media hanno provato a sapere se tutto questo era vero oppure era finto . Ma nessuno diceva niente a loro , perchè era tutto segreto . Pure Melissa Mcarthur che era una tipa in gamba nel scoprire questo genere di segreti con le persone che si trovò difronte li quel giorno lei non riusci a capire niente . Io e Ada e Kratos entrammo dentro questo universo . Eravamo sul tetto di uno dei palazzi e li vedemmo che era il posto giusto per usare il fucile da cecchino . Anche se vedemmo che alcuni posti erano ricoperti da una nebbia però i grandi cecchini riesco a uccidere un uomo anche con in condizioni molto estreme .

Una volta che la nebbia si dirado vedemmo davanti ai nostri occhi un palazzo alto tra tutti e diceva Med Lab 57 . Pure nelle altre parti c’ era scritto cosi e lo avevano fatto per indicare le varie zone .  In ogni zona c’ era un grande spazio e poteva essere usato per attacchi a sorpresa oppure no

Più avanti verso il numero 021 c’ era un posto che forse conteneva il server di questo posto . Era noto come Server Farm . Li vicino c’ era l’ Armeria . Vicino all’ armeria e anche dentro c’ erano due soldati che erano pronti a tutto .

 

Marion Stride si allena al poligono di tiro

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Marion Stride andò li vicino al poligono di tiro e si mise gli occhiali di problemi , le cuffie e poi prese la pistola che Ada aveva posata li sul tavolo . Marion sapeva usare una pistola visto che era una guerriera e non si metteva mai paura di usarla . Una volta messi tre proiettili dentro la pistola inizio a mirare con calma e poi sparò tre colpi di fila e tutti non andarono al cuore ma andarono più in alto cioè nel cervello . Tutti e tre nello stesso punto ed era molto lontano a 190 metri . Ada vide che Marion non aveva bisogno di lezione – non ti servivano lezione . Tu volevi soltanto avere in mano una pistola per capire se eri ancora in grado di usarle oppure no . Marion si tolse gli occhiali di protezione e poi le cuffie – si volevo vedere se dopo tre anni che non le uso ero ancora capace di usarle oppure avevo perso il mio tocco . Ada andò li vicino e prese il bersaglio e fece vedere a Marion dove aveva sparato i colpi – come si può vedere da qui non hai assolutamente perso il tuo tocco magico . Cerca di ricordarti sempre come si fa perchè quando vai li fuori il tuo nemico non sta li fermo e aspetta che tu spari . Visto che sai usare la pistola domani facciamo una simulazione e tu mi devi colpire solo con la pistola e non con la spada . La pistola che usava Ada Knight era una Desert Eagle 50 e per Marion andò bene visto che da dove veniva usava armi laser molto grandi e potenti .

 

Star Citizen non si ferma più: sorpassati i 18 milioni di dollari su Kickstarter

La campagna di finanziamento di Star Citizen continua a migliorare il suo record, superano ogni volta le aspettative dei più ottimisti fra gli ottimisti: dopo essere entrato nella storia raccogliendo le cifre esorbitanti di 10 e poi 15 milioni di dollari grazie alla campagna di crowdfunding privata tenuta sul sito Roberts Space Industries, il simulatore ha ora sorpassato i 18 milioni di dollari.

Per forza di cose gli sviluppatori hanno impostato un nuovo obiettivo: se si dovessero sorpassare i 20 milioni di dollari, verrebbe introdotto il combattimento in prima persona su alcuni particolari pianeti non regolamentati dalle leggi interstellari.

Ricordiamo che Star Citizen è un simulatore di commercio e battaglie spaziali sviluppato dal creatore di Wing Commander. Realizzato con la più recente versione del CryEngine 3, il gioco riprende le dinamiche del leggendario titolo a cui si ispira ma al tempo stesso cerca di attualizzarle attraverso una serie infinita di aggiunte, di migliorie e di “attenzioni” dedicate agli elementi multiplayer.

Ci chiediamo dove potrà mai arrivare questo gioco: visti i trascorsi abbiamo ormai ben pochi dubbi che anche l’obiettivo dei 20 milioni verrà raggiunto facilmente. A questo punto i mezzi a disposizione di Chris Roberts sono notevoli, ma anche la pressione per l’essere costretti a sfornare un prodotto sopraffino comincia senz’altro a montare…

 

Simcity – Disponibile l’ espanzione di Amusement Park

L’avvistamento sul digital delivery di Green Man Gaming lasciava veramente pochi dubbi, vista la quantità di dettagli che conteneva, e dunque eccoci qua: l’espansione Amusement Park di SimCity, come preannunciato, è disponibile.

Si tratta di un’aggiunta al simulatore urbano tutta incentrata sulla costruzione e gestione di luna park e parchi d’intrattenimento, contenente tutte le classiche strutture che non possono mancare ai parchi divertimento, come rollercoaster, giostre, percorsi tematici, enormi ruote panoramiche e tanto altro.

In pratica, è un po’ come avere un frammento di Theme Park all’interno di SimCity, con la possibilità anche di ottenere nuovi fondi per la città dalla corretta gestione dei parchi divertimenti. Il pacchetto aggiuntivo costa 10 dollari.

SimCity – Informazioni sull’Update 3.0

Electronic Arts ha rilasciato le note ufficiali sulla nuova patch in arrivo, entro questa settimana, per SimCity, un aggiornamento correttivo per i problemi emersi in seguito all’ultimo update e con aggiunte varie per sistemare vari altri comparti del gioco.

In particolare, buona parte delle correzioni vanno a colpire il sistema di gestione del traffico e dei trasporti, particolarmente problematico nella nuova simulazione urbana. Al link riportato sotto trovate tutti i dettagli raccolti finora sull’Update 3.0, come potete vedere buona parte sono legati al traffico e ai veicoli ma ci sono anche diversi altri aggiustamenti che dovrebbero infine risolvere buona parte dei problemi riscontrati.

Link: SimCity – Update 3.0 Patch notes

 

SimCity: ancora immagini dalla seconda beta

Il grande numero di richieste pervenute dagli appassionati di SimCity per pubblicare sulle pagine del portale Facebook ufficiale di Maxis le immagini delle metropoli realizzate durante l’ultima fase di beta test a numero chiuso ha spinto gli sviluppatori della rinomata sussidiaria a stelle e strisce di Electronic Arts di pubblicare una seconda galleria multimediale per renderci partecipi della fantasia dimostrata dai propri sindaci virtuali più creativi.

Il collage realizzato dai Maxis tocca molti punti cardine dell’esperienza visiva e ludica offerta dal prossimo capitolo della loro storica saga gestionale, dalla scelta dei filtri grafici alla possibilità di realizzare delle strade curve, dall’importanza dei collegamenti con le città limitrofe al ruolo ricoperto dai Big Business nello sviluppo economico e sociale del proprio comune.

Chi ha avuto la fortuna di partecipare all’ultima closed beta e di sperimentare in prima persona i cambiamenti apportati dagli sviluppatori di EA alle dinamiche di gioco “classiche” di SimCity, come è possibile ammirare nelle immagini che trovate in galleria, ha provato ad esempio a “specializzare” la propria città in funzione dell’aiuto indiretto garantito dal Multi-City, il sistema deputato a elaborare i dati provenienti da ogni metropoli presente in una stessa regione online per dare vita a un’immensa rete di servizi condivisi a cui accedere per avere garantita la più ampia possibilità di scelta nella pianificazione urbanistica.

Rimandiamo però ogni commento ulteriore sulle meccaniche di gioco, sul comparto tecnico e sulla componente grafica dell’ultima creatura simulativa di Maxis alla recensione che pubblicheremo al lancio di SimCity, previsto per l’8 marzo su PC e nelle settimane successive su Mac OS X.

 

Insegno a Pandora come investigare

Una cosa che Pandora non mi aveva detto non solo per quale motivo forse perché era aveva un paura a chiedermelo o per altre motivazioni . Pandora sapeva già da molto tempo che io faccio parte della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Questa polizia è sempre collegata alle altre polizia che ci sono sulla Terra e quindi questa polizia è un po’ come quella sulla Terra , però le persone che né fanno parte sono molto brave a investigare e sopratutto ognuno di loro o è un alieno oppure è una persona che ha poteri magici oppure è una creatura magica . Pandora alla fine prese il coraggio , usci dalla sua stanza ed entro in camera mia e mi chiese – Marcello vorrei entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Io dissi a Pandora – certo , ma prima di fare questa cosa io ti devo allenare su una cosa o per meglio dire ti devo insegnare a investigare , a guardare le piste da seguire e molto altro . Pandora si avvicino a me e chiese – insegnami queste cose che dici tu e io – certo Pandora , adesso ti insegno queste cose . Pandora era molto contenta di essere insegnato qualcosa da me o da qualcuno , perché lei voleva sempre vedere o fare qualcosa . Andammo insieme al Campo delle Simulazione che era dentro la biblioteca in camera mia . Misi la mano e il computer riconobbe le mie impronte digitale e fece entrare me e Pandora . Entrammo e io dissi a P.R.O.F.E.T – simulazione per diventare agente di polizia internazionale del tempo , dello spazio e dei mondi . La stanza inizio a cambiare è si trasformò in una stradina buia con tutte le cose che c’ erano tutti i giorni . I barboni che chiedevano i soldi , bidoni della spazzatura e carte per terra come era normale , Pandora vide la scena con i suoi occhi , poi guardò me e disse – è davvero cosi il mondo . Io dissi a Pandora – il punto che il mondo non è tutto rosa e fiori , il mondo è un posto molto brutto , pregare non serve a niente . L’ unico modo per cambiare le cose in questo brutto mondo è lottare con tutte le forze . Poi Pandora mi fece la domanda che voleva farmi già da un po’ – che cosa ci facciamo qui in questo posto e io indicai a Pandora un palazzo che era qui vicino e dissi a lei – qui in questo posto e in quel condominio ti insegno a investigare . Il posto dove si svolgeva la simulazione era un vicolo della 18° strada di New York , il posto in cui dovevo insegnare a Pandora a investigare in un appartamento di un criminale molto cattivo e credule . Però questa era solo una simulazione e lui per scappare dalla polizia lascio tutto li dentro senza potersi portare via tutte le sue prove o altre prove che potevano incastrarlo in omicidio . La sua stanza era la 305 una stanza né molto accogliente visto che era di un assassino , una persona non molto sana di mente . Ci dirigemmo verso il suo appartamento , io in mano avevo il mio kit di analisi , li avevo tutto l’ occorrente per analizzare la scena del crimine e sopratutto per non contaminarla . Pandora mentre ci stavamo avvicinando al’ appartamento vide che io nella mano sinistra avevo una scatola metallica e mi chiese – cosa c’ e li dentro e a cosa ti serve ? , io risposi – li dentro ci saranno impronte digitali e prove che ha lasciato il serial killer e qui in questo kit io ho tutto l’ occorrente per non contaminare la scena del crimine . Appena ti insegno l’ investigazione e appena sarai entrata nella Polizia Internazionale del Tempo , Dello Spazio e dei Mondi io ti farò dare un kit del genere e Pandora in modo molto triste , perché lei lo voleva subito . Lo so che lei lo voleva subito però ho fatto bene a non darglielo subito perché prima deve imparare a usare ogni oggetto e sopratutto deve fare ancora molta pratica . Con molta calma eravamo arrivati all’ appartamento , dopo entrammo e io presi dal mio kit due paia di guanti una per me e una per Pandora . Glieli diedi e dissi -indossali e Pandora mentre li inizio a mettere con molta calma e quasi subito – perché li devo mettere e io – te li devi mettere perché questa è la casa del killer , quindi qui ci possiamo trovare impronte digitali e prove per dimostrare la sua colpevolezza e poi sopratutto noi cosi non possiamo contaminare la scena . Pandora capì subito quello che avevo detto , io l’ ho sempre detto che Pandora è molto brava e se messa sulla strada giusta sarebbe diventata una grande Signora del Tempo . I guanti se li era messi subito e io dissi a lei – investigare significa cercare ovunque , in qualunque parte della casa e trovare tutte le prove che ti servono e Pandora voleva essere spiegata questa cosa – in che senso prove ? , io allora – prove nel senso un coltello insanguinato , una lettera o un ‘ altre cose che provano sia stato lui a fare queste cose brutte . Io dissi a Pandora – ora siedi un attimo sulla sedia e io adesso ti dirò tutto quello che c’ e in un kit di analisi , Pandora si inizio a sedere e mise le gamba accavalcate . Io a Pandora che avevo quasi vicinia – nel kit di analisi ci sono vari oggetti che ti possono servire per trovare le impronte digitali , una pinzetta perché diciamo che non puoi usare i tuoi guanti perché sono macchiati di sangue o altro , tu puoi utilizzare la pinzetta li dentro e poi metti quello che hai trovato dentro uno dei sacchetti . Né presi uno dal kit per mostrarlo a Pandora e lei aveva capito . Dopo aver mostrato a Pandora qualche altro strumento di analisi , io dissi a lei – dividiamoci io cerco nella sua stanza e tu cerca in bagno . Pandora inizio ad entrare in bagno e seguendo i miei consigli si mise subito a cercare nei cassetti e tra le varie ante , ma tutto quello che riusci a trovare furono delle medicine . Era un flacone nuovo e senza etichetta , Pandora prese uno dei vari strumenti nel kit di analisi e vide che c’ era un impronta . Pandora mise il flacone centro una delle buste perché io non gli ho ancora mostrato come far vedere le impronte digitali . Prima di andare a cercare in un altra stanza cioè in salotto , forse nei cassetti ci sarebbe stata qualche lettera . Pandora si inizio a dirigere verso un piccolo tavolino dove c’ erano due cassetti , inizio ad aprire il primo e vide che c’ erano molte lettere e tutte quante erano della moglie . Pandora aprì la prima lettera e inizio a leggerla e diceva :

 

Il Nostro Matrimonio non funziona più , da quando è morta nostra figlia Sandy di 18 anni , io non ce la faccio più ad andare in avanti . Da quando nostra figlia è morta tu non sei più a casa , non ce la fai ad accettare che lei è morta quel giorno e io devo andare in avanti .

 

Tua moglie Sandra

 

Pandora inizio a capire perché aveva iniziato a rapire le persone , perché per lui sembravano sua figlia , la sua figlia perduta e lui non poteva andare in avanti e sopratutto la morte della figlia aveva distrutto il loro matrimonio e non funzionava più . Pandora vide che c’ erano tante altre lettere , tra le quali una in cui c’ era scritto Carte del Divorzio . Vedendo quello Pandora capii ancora di più , già lui non riusciva ad andare in avanti per la morte della figlia e lui era divenuto un po’ pazzo perché lui non pensava ancora che la loro figlia era lì fuori ancora da qualche parte e ogni persona femminile le sembrava lei , poi il suo matrimonio distrutto e sua moglie che lo lascio . Lui allora divento disperato e si rifugio sempre più nella sua follia . Io avevo iniziato a controllare camera sua , lui aveva nascosto tutti i suoi attrezzi del mestiere come coltelli e altre cose . Io iniziai a cercare ovunque e alla fine le trovai nel suo ripostiglio , per non far vedere i suoi artigli lui aveva una stanza segreta da cui si poteva accedere dietro la libreria in camera sua un come Batman . Appena entrai vidi il suo tavolo da lavoro , i suoi armi e molte cose , con il mio kit di analisi presi tutti gli attrezzi e li misi nelle buste perché forse li avremmo trovato almeno una impronta digitale o una schizzo di sangue della vittima o dell’ assassino ancora fresco e vedere se era la persona che avevamo catturato . Io e Pandora tornammo in salotto e mettemmo tutto quello che c’ era dentro le buste nel kit di analisi . Poi dissi a Pandora – brava , adesso questa simulazione è finita , però più tardi ti faccio vedere come si prendono le impronte e altro . 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: