Curiosità sulle informazioni

All’ inizio quando io cercavo le informazioni per conto mio e non avevo la Gazzetta dell’ Universo o i miei poteri per scoprire se le sue informazioni sono buone oppure no. Vedete se non state attenti quando cerchi informazioni nel mondo della magia può capitare che tu possa incontrare un fantasma che vuole usare te e i tuoi poteri per fare del male agli altri. Devi stare attenti a quello che cerchi e dove lo cerchi visto che potresti trovare l’ informazioni che volevi ma alla fine in fine è un bell’ inganno e tu adesso sei in trappola. Prima di andare in Messico con Sarah la Fenice Rossa volevo sapere di più sulla Muerte e cosi capire come mi dovevo comportare con lei visto che io sarei entrato nel mondo dei morti. Purtroppo tutti mi stavano dando informazioni, ma erano veramente troppe e non sapevo se erano giuste oppure sbagliate. Solo verso la fine 2010 io riusci a trovare delle informazioni giusti ma non prima di ottenere un sacco di informazioni false. Alcune di queste informazioni dicevano che lei uccideva i bambini per il gusto di farlo, altri invece dicevano che lei uccideva le persone per farla sentire meglio e cosi avere più persone ne suo mondo. In pratica tutte le informazioni che io ottenevo stavano dipendo la Muerte come un vero autentico mostro e non come una buona. Mentre io mi aggiravo tra le strade di Silver City non mi accorsi di essere seguito, la prima cosa che ho capito in verità della Muerte e che se tu la cerchi non la trovi. Cioè sarai lei a trovare te, in pratica quando io ho iniziato a cercare di capire chi era e cosa fosse lei stessa ha iniziato a cercare di capire chi ero e sopratutto perchè stavo facendo quelle domande.Inizialmente non mi aveva riconosciuto visto che è passato tanto tempo da quando aveva visto i miei genitori in vita, ma poi mi guardo più da vicino con i suoi poteri e capì che ero io cioè Daniel Saintcall il figlio di Alukard e Helena Saintcall e che ero riuscito a scappare dalla distruzione di Maraxus e cosi decise di darmi una mano a vedere il suo vero io in tutte quelle bugie mandando Sir Percival Black a casa mia senza che io me ne accorsi.La Muerte aveva tanto lavoro visto che ogni giorno nel tempo, nello spazio e nelle dimensioni morivano un sacco di persone e quindi lei decise di mandare il suo più grande sostenitore Sir Percival Black un grande cavaliere che ha prestato servizio nel Medievo. Il 27 Ottobre del 2010 io ero casa a mia e stavo sul letto a cercare di capire cosa era reale e cosa era falso sulle informazioni che mi avevano dato quelle persone e pensai tra me e me, visto che io non sto capendo se quello che mi hanno detto è vero oppure è una menzogna per ingannarmi e cosi non farmi andare nel mondo dei morti – quando vorrei che qualcuno venisse qui e mi dicesse come è realmente la Muerte. Lo avevo solo pensato e poi di fronte al mio letto arrivo Sir Percival Black e con un tono calmo ma molto diretto – butta quelle informazioni sono fasulle. Le persone che te le hanno dato ti hanno detto solo menzogne e tutto per fare in modo che tu credi al loro raggiro e cosi tu odi la Muerte. Nel mondo ci sono persone che odiano la Muerte come non mai e cercano di far avere questo odio a tutti quanti nel mondo e cosi nessuno possa più credere a lei e in quello che fa e nel modo in cui lo fa. Pensavo che se nessuno creda più in lei, morirà e tutti saranno liberi di vivere la loro vita in eterna ma sono degli illusi. Dopo aver sentito quella voce e quel bel discorso, mi alzai dal letto senza nessuna fretta visto che io avevo già visto un fantasma e feci come mi disse lui distrussi le informazioni e mi feci dire da lui come è veramente la Muerte e sopratutto cosa fa realmente.

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: