Categorie
Angela Ferrante Compagno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Pain Rikku Yuna

Yuna si accorge del veleno dentro la flebo di Shinra

 

Yuna era stato sempre vicino a Shinra visto che voleva sapere come stava . Era un ragazzino e faceva parte della loro squadra insieme a Fratello e Compagno e per questo voleva stare vicino a lui se moriva oppure no . Yuna era una persona con un occhio davvero molto attento ai dettagli e se non le lasciava perdere nessuno e nemmeno il più piccolo . Quando vide che il sangue della flebo non era rosso ma era viola come il veleno si inizio a chiedere cosa stava succedendo li dentro . Senza farsi vedere dagli altri cerco di farlo capire a Compagno – guarda la flebo . Quello non è sangue , quello è veleno . Compagno si poteva fidare di Yuna e anche delle sue doti visive anche se quando lo aveva visto sulla nave non lo aveva riconosciuto per niente e per questo se la prese un po’ . Ma era successo solo quella volta e da quel giorno decise di dare seguito a tutto quello che diceva Yuna . Yuna sapeva che stava male per quello che stava nella flebo ma nessun dottore poteva fare niente visto che le loro famiglie erano sotto minacce e quindi non potevano fare altro che fare finta di niente . Yuna aveva provato a dirlo a tutti quanti ma nessuno la voleva ascoltare perché quella era una questione di vita o di morte . Uno di loro decise di aiutarmi e sarebbe il Dr . Jonathan Strauss vi che lui era l’ unico senza una famiglia e aveva notato il veleno dentro la flebo di Shinra . Jonathan aveva visto che Yuna aveva provato di tutto per aiutare il suo amico ma la flebo non era passata per le vene ma direttamente al cuore . Jonathan lo aveva capito e cosi corse subito da me che ero in sala relax a parlare con mia sorella di Rikku . Jonathan venne verso di me e decise di farmi andare con lui vicino alla stanza di Shinra – adesso ascoltami . Questo ragazzino sta per morire visto che ho visto la flebo e si trova conficcata nel suo cuore e adesso solo tu puoi salvarlo e gli altri invece non possono perché hanno delle famiglie in pericolo e solo facendo tu le cose da solo ce la puoi fare . Sapevo che Jonathan aveva ragione e dissi a lui una volta entrati dentro la stanza davanti a quella di Shinra – senti tu vattene . Fa finta che tu non sai niente di questa cosa . Me la devo sbrigare da solo e tu non ci devi entrare di mezzo . Se qualcuno di queste persona ti vede che hai fatto qualcosa con me una di queste persone rischia e tu di più . Jonathan se ne andò via da li e fece finta di non sapere niente di questa situazione particolare e in cui tutti erano in pericolo . Entrai dentro la stanza di Shinra e Yuna venne verso subito di me e fu molto arrabbiata visto che aveva visto che i medici li dentro non li aiutavano a salvare Shinra . Io feci calmare Yuna e presi dalla tasca destra del mio camice una siringa vuota e presi un po’ del mio sangue . Mi girai verso Yuna e Compagno – adesso ascoltami molto attentamente . Cercate di tenere tutti fuori da questa stanza , non devo essere interrotto mentre faccio questa cosa . Yuna non capiva come mai aveva preso il mio sangue e cosi venne verso di me con calma e con passo lento – perché hai preso un po’ del tuo sangue e adesso e dentro questa siringa ? .

Il mio sangue ha delle capacità curative e appena glielo metto ci vorranno cinque minuti prima che faccia effetto . Ma per tutta la procedura non devo essere interrotto oppure tutto sarà stato vano e queste persone perderanno i loro cari . Yuna con Compagno si mise davanti alla porta e non fece entrare nessuno per tutti i cinque minuti . Per tutto quel tempo Shinra stava soffrendo moltissimo e io mi misi vicino alla flebo e senza farmi vedere misi il mio sangue li dentro e il mio sangue in pochi minuti distrusse il veleno in modo molto veloce visto che anche le ferite le curava in modo molto veloce e andò dritto nel cuore di Shinra che ritorno a partire in modo normale . Anche senza usare il mio stetoscopio senti i battiti del cuore di Shinra che erano regolari e non agitati come prima . Il cuore di Shinra adesso era calmo e andava in modo normale come qualunque cuore . Bussai alla porta e quello era il segno per far entrare Yuna e Compagno . Yuna vide che Shinra non sudava più e vedeva che adesso il suo respiro era molto più calmo e non più agitato quando aveva la febbre . Adesso Shinra stava bene e l’ unica cosa che doveva succedere era il suo risveglio visto che stava dormendo profondamente .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto T.A.R.D.I.S The Walking Dead

Aggiornamento The Walking Dead – Clementine in pericolo

La Piccola Clementine era in pericolo in due nuove situazione e adesso doveva essere aiutata visto che da sola stava affrontando uno zombie ed era sola e nessuna la stava aiutando . Non era giusto che nessuno la stava aiutando e cosi andammo li dentro per fare delle foto cosi se gli Osservatori mi dicevano qualcosa gli potevo dire che l’ ho fatto perchè era giusto e poi perchè era in pericolo . Una volta entrati li dentro facemmo le foto e poi la aiutai con la mia spada cioè la Spirit Fire Storm e decapitai lo zombie . Una volta sconfitto vedemmo se tutti stavano bene e se la ragazzina non era stata morsa perchè se lo era stata morsa non l’ avrei dovuta uccidere ma le doveva infilare una siringa che conteneva il mio sangue visto che il mio sangue poteva curarla . Una volta vista che non c’ era nessun altro pericolo per Clementine ce ne andammo da li con il mio T.A.R.D.I.S e poi lasciando il suono più bello dell’ universo ed era bellissimo .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Kira Kira King Seppelitore

Curo le ferite di Kira King

Kira King dal demone Angela Ferrante e stato davvero molto cattiva e crudele e prima di lasciarla li a terra nel Deserto Infernale . Sulla schiena ci sono davvero molto ferite ma ogni volta che ho provato a toccare l’ argomento lei se ne andava . Kira aveva paura e come dare torto , ma io non mi sarei arreso cosi facilmente e entrai in camera sua e le disse – Kira per favore fammi curare le ferite che hai sulla tua schiena . Kira non voleva farsi curare secondo lei le servivano per ricordare il suo passato . Io mi misi su una sedia e lei invece si era stesa sul suo letto e non voleva parlare con me – Senti lo so che non vuoi parlare e non vuoi farti curare le tue ferite ma se non lo fai non possiamo cominciare il tuo allenamento e forse il tuo nome potrebbe apparire sulla “ Lista dei Morti “ del Seppellitore . Lo so che vuoi qualcosa per ricordare il tuo passato ma non è questo il modo , il modo giusto è fare delle buone azioni e che tutti parlano del tuo nome . Kira nelle mie parole si ricordo le parole che aveva detto una sua amica che era successa la stessa cosa e alla fine dopo un po’ di insistenza e un po’ di forza ci riusci a fare questa cosa . Kira si tolse la maglietta che aveva e io feci apparire nella mia mano una siringa e le si mise una fifa nera e disse – che ci vuoi fare con quella ? . Kira mi stava guardando come se volessi ucciderla , ma sorpresi Kira quando mi ficcai la siringa nella vena del mio braccio sinistro e dopo aver preso un po’ del mio sangue . Distrassi Kira facendole vedere una cosa da una parte e con l’ altra mano gli misi la ferita nel braccio sinistro e poi quando si tocco la schiena in un minuto tutte le ferite che aveva erano scomparse . Kira anche se era stata un po’ testarda con me nel conto di curare le ferite sulla sua schiena – grazie Daniel e scusami se sono stata un po’ testarda . Io lascia correre visto che aveva passato molto tempo con delle persone di cui non si fidava e io le

dissi guardandola con occhi pieni di fiducia e speranza – Senti lo so che tu non ti fidi delle persone e quindi hai bisogno di un po’ di tempo per riottene la fiducia negli altri . Ma tu non sei sola , ci sono io e ti aiuto ma tu devi avere fiducia in me e in quello che ti dico io . Kira si morse un po’ la lingua e fece la faccia triste e mi guardo – grazie Daniel e spero che grazie a te io posso riottene la fiducia nelle persone . Il fatto è che qui nell’ inferno ho passato molto tempo e non ci sono state molte persone a cui dare fiducia .

Kira aveva ragione li nell’inferno persone a cui dare fiducia era davvero poche si possono contare sulle dita e quindi era già un miracolo che Kira non avesse perso del tutto il suo coraggio , la sua forza e tutto quello che c’ era nel suo cuore e che doveva ancora scoprire . 

Categorie
Befana Gabriella Griffiths Ladra Shadow Black

Shadow Black cura le ferite di Gabriella Griffiths

Anche se Gabriella Griffiths anche se aveva qualche piccolo dilemma se voleva diventare una ladra e alla fine dopo aver visto delle cose davvero molto brutte. Vedeva dei ragazzini e ragazzina che erano nella sua stessa situazione e quindi alla fine decise di farlo per salvare quei ragazzini da situazione molto brutte . Gabriella sotto il nome della Befana vedeva bambini che avevano tremore alle mani , ferite su mani , braccia e alcune che fanno orrore . Quei ragazzini erano nella sua stessa situazione dopotutto pure lei è successa qualcosa di brutto visto che veniva violentata dal padre . La madre diceva alle figlie con uno sguardo fiero come se fosse un onore fare questa cosa ma non lo era affatto – lo si deve fare per andare in paradiso . La Befana nella sua vita ha avuto molte ferite sulla schiena , bruciature , ferite . Alcune di queste ferite non sono guarite totalmente , alcune era talmente fatte per durare negli anni per farla ricordare che lei non doveva più tornare in quella casa e se lo avesse fatto sarebbe morta con la gola tranciata in due . La Befana dormiva ma non molto bene per colpa di tutte le sue ferite che erano sulla schiena . Shadow Black aveva visti solo i lividi spirituali ma non quelli sulla schiena , li teneva nascosti per non dare nessuna spiegazione . La Befana li nascondeva con i cosmetici e aveva fatto tutto per nasconderli ma dopo una settimana i trucchi finirono e la Befana mise la maglietta che le copriva tutta la schiena e andò a fare colazione . Shadow Black inizio a fare colazione con Gabriella e vide che la sua schiena era tutta coperta e capi che c’ era qualche problema nella schiena di Gabriella . Shadow Black guardo Gabriella con questa maglietta e si mise dietro Shadow Black e vide con i suoi occhi attraverso la maglietta e vide bruciature e ferite molte gravi . Shadow Black aveva visto ragazzini e ragazzine con ferite ma quello che c’ era sulla schiena della Befana era davvero molto brutto e si mise le mani dentro i capelli per far capire che la situazione era molto grave . Shadow Black fece alzare dalla sedia Gabriella dopo che aveva finito di fare una buona colazione e la porto in infermeria e la fece stendere su un lettino . Shadow Black guardo Gabriella che era su un lettino e le disse – togliti la maglietta e adesso ti levo tutte le ferite che hai sulla tua schiena . Shadow Black cerco in tutte le parti della farmacia una siringa e poi prese un po’ del suo sangue . Shadow Black stava andando verso Gabriella con una siringa in mano , Gabriella quando vide la siringa scappo dal lettino . Shadow Black la blocco e gli inietto la siringa nel braccio e la Befana torno sana come un pesce e tutte le ferite e tutte le malattie che aveva erano sparite . La Befana aveva paura delle siringhe e poi le fece molto male il sedere , ma la schiena stava davvero molto bene . La Befana era scesa dal lettino e si mise la maglietta con calma , Shadow Black guardo la Befana con uno sguardo molto severo sopratutto per il fatto che lei aveva coperto le ferite con i cosmetici – Gabriella la prossima volta che hai qualche ferita dimmelo subito , non coprire tutto con i cosmetici , io sono qui e sono un tuo amico e di me ti puoi fidare di me .

La Befana non era molto contena di ricevere una ramanzina da Shadow Black , ma un po’ si e le disse con calma – non volevo nascondere tutte le ferite ma non sapevo se fidarmi o no di te e questo il punto . Shadow Black sapeva che la Befana veniva in un posto in cui si doveva combattere da solo e quindi non si poteva fidare molto delle persone – Adesso ti puoi fidare una persona di me , non come facevi li a Whitechappel . Ma adesso con me sei al sicuro .