Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Pandora Pandora Black Universing

Il mio skateboard

250px-AidenRender

Quando non indago su un caso vado a fare gare di skate dentro l’ Universing ma anche qui sulla Terra . Sulla Terra faccio gare di skate normali ma li dentro l’ Universing facciamo gare di skate molto ben differenti e sarebbe a dire usando i nostri poteri . Alcune sono un pò scorrette visto che alcune persone usano i poteri per togliere i migliori fuori dalla loro strada verso la vittoria e purtroppo nessuno gli può dire nulla visto che nessuno ha visto nulla oppure sono nella squadra del tipo che ha fatto questa cosa . Io come tavola ho questa . Ce l’ ho per far capire che agli altri che sono un tipo difficile da togliere di mezzo . C’ e l’ho per far capire se vogliono far del male agli altri devono prima vedersela con me e poi con loro . Pandora non l’ ha ancora visto che non ha avuto il tempo di curiosare in camera mia molto bene ma appena ha tempo sono sicuro che la scopre e vuole vedere quanto sono bravo in skate , forse mi chiede di dargli lezione e forse un giorno io e lei facciamo una sfida bellissima e non so chi vince tra me e lei .

Categorie
Ada Knight Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Milano Pandora Black Serena Ricci

Daniel Saintcall

250px-AidenRender

Ieri ero andato a Milano senza Ada Knight . Ero andato in un negozio di skate sulla 27 strada . Una volta entrato li dentro vidi alcuni skate . Li dentro ce ne erano moltissimi . I disegni li sotto le tavole da skateboard erano magnifiche . Serena li teneva dentro delle teche cosi per tenerli al sicuri . Serena sapeva che tutti volevano i skateboard e avrebbero fatto di tutto per prenderne uno anche rubarlo . Io allora le aveva detto di fare questa mossa – mettili dentro una teca anti impatto . Se li metti dentro quelle teche nemmeno con un colpo di pistola il vetro si distrugge . Serena stava li alla cassa e stava prendendo i soldi da un cliente che aveva preso una tavola da skateboard con un disegno magnifico sotto . Li c’ era la scritta D3vil . Questo era il nickname di quello skater . Una volta pagato lo skater se ne andò da li e Serena mi vide subito . Si avvicino a me e mi abbraccio – Daniel come stai ? . Io ero li vicino a una teca guardavo e non toccavo – sto bene e tu invece . Serena inizio a vedere che stavo guardando le varie tavole e sapeva che io ero li per vedere le tavole . Ero li e le vedevo visto che erano bellissime . Quando Serena metteva le tavole dietro una teca , non faceva vedere il davanti ma il dietro e cosi le persone potevano vedere quei magnifici disegni . Serena inizio a vedere quelle magnifiche tavole – pure io sto bene . Adesso mi sto occupando di una una ragazzina . Il suo nome è Alina Conte . Lei mi ha detto che ha bisogno di aiuto per entrare in questo mondo . Io allora ho deciso di dargli il mio aiuto . Serena vedeva che il mio sguardo era puntato su una tavola con un drago nero – ti vedo che stai vedendo quella tavola con il drago nero . La vuoi comprare oppure no . E molto bella e tutti ci vogliono mettere le meni sopra . Io sapevo che era bella – no per il momento no . Ma appena ho tempo la compro ci vediamo .

 

Categorie
Ada Knight Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Milano Pandora Black Serena Ricci

Aspetto di Alina Conte

250px-AidenRender

Oggi mi ero svegliato verso le 6 del mattino e li prima di svegliarmi ebbi una visione . Questa visione faceva vedere che Pandora Black non conosceva a fondo solo Serena Ricci ma anche un altra persona . Sto parlando di Alina Conte . Io sapevo di Alina Conte . Ieri Serena me ne aveva parlato . Ma non mi aveva fatto vedere una foto su di lei . Visto che era un pò preoccupato visto che voglio sempre sapere se queste persone sono chi dicono di essere oppure no . Pure io in alcuni mento per vivere e quindi voglio vedere se Alina Conte è il suo vero nome oppure no . Per il momento mi basta una foto . Andai a Milano senza Ada Knight . Ada Knight mi trovo subito e vide che stava seguendo questa ragazzina . Ada si siede li vicino a me su una panchina – chi è lei ? . Io ero li che la vedevo da lontano Alina – lei è Alina Conte . E una futura amica di Pandora . Ma prima di far incontrare le loro strade voglio vedere se lei è veramente Alina Conte oppure questo non è il suo vero nome . Per il momento le faccio una foto e cosi conosco il suo volto e cosi posso capire da vicino e da lontano dove va . Ada vedeva che io ero in gamba e sapevo fare le cose e le stavo usando per capire se questa persona vuole far del male a Pandora oppure e un modo per arrivare a me e uccidere il Dominatore di Poteri . Dovevo capirlo e solo allora potevo rassicurami e far passare il suo tempo con Pandora Black

Skater_girl_by_tatareen

Categorie
Cortana Daniel Saintcall Dominatore di Poteri I.A Pandora Black T.A.R.D.I.S

Daniel Saintcall

250px-AidenRender

Una volta andato in camera di Pandora Black per vedere il suo skateboard . Una volta entrato vidi che era li a terra . Pandora era li sul letto a fare degli addominali . Mi senti entrare e scese dal letto . Io presi per mano lo skateboard di Pandora – ne hai scelto uno molto bello . Pandora era felice di sapere che mi piaceva il suo skateboard – si lo so che nè ho scelto uno bello ma per il momento non so come usarlo . Domani invece Serena Ricci mi insegna a usarlo . Quando senti il nome di nome Serena Ricci mi ricordai tutti i momento in cui faccio skate con lei . Pandora vide la mia espressione e capì che la conoscevo – la conosci ? . Io mi misi sul letto – certo che la conosco lei è la migliore di tutta la città di New York . Se hai bisogno di un insegnante per lo skate questa è lei . Ma adesso ti insegno io qualcosa . Pandora scese dal suo letto e venne con me dentro la sala delle simulazioni . Pandora non sapeva cosa volevo farle fare . Cortana era pronta a far apparire tre brutti ceffi . Io parlai a Cortana – falli apparire e fa apparire due skate . Io e Pandora adesso avevamo due skate sotto i nostri piedi e davanti a noi c’ erano tre nemici . Io presi il mio skate da sotto i piedi e andai contro il primo nemico che era fermo e immobile .Una volta vicino – Pandora tu contro la gente normale non puoi usare i tuoi poteri . Ma puoi usare lo skate per difenderti . Presi il mio skate e lo spaccai in faccia contro il mio nemico . Pandora era li vicino al secondo e vide che il tipo era pronto ad agire . Pandora scanso il colpo e lo prese il suo skate digitale e lo spacco in faccia contro al nemico . Pandora venne verso di me – ma cosi lo skateboard si rompe . Sapevo che Pandora aveva ragione – lo so che si rompe ma non è importante la tavola ma lo skater . Quindi anche se rompi la tavola te ne puoi sempre fare un altra . Questa cosa che ti ho mostrata la devi fare solo se sei in pericolo oppure se vedi una persona in pericolo . Pandora era felice di aver conosciuto un altro modo per difendersi senza usare i suoi poteri . Una volta tornata in camera sua io le dissi – domani Serena ti insegnerà tutto su questo sport . Magari ti piace e alla potresti iniziare una carriera li ed essere una delle migliori . Pandora si giro verso di me – prima devo vedere se mi piace oppure no .

0072510390004_500X500

Categorie
Adalind Shade Davis Shade Tina Toy Trane

Tina trova un equipaggiamento nella scuola abbandonata

La scuola era molto grande e non era stata esplorata tutta quanta e quindi ci poteva essere tutto o niente ma se non si cercava non trovavi niente . Trane una volta entrata nella scuola abbandonata che era a New Radius non era trovato poco ma aveva trovato una cosa che stava cercando da molto tempo cioè lui . Una volta entrato li dentro aveva trovato tutto quello che gli serviva per esempio il suo cappotto che adesso indossa sempre visto che adesso è il suo marchio di fabbrica cioè il suo modo per essere riconosciuto da tutti . Trane aveva trovato se stesso li dentro e Tina decise di andare li dentro per vedere se poteva trovare qualcosa di utile per lei visto che poteva trovare delle bombolette spray e qualcosa altro . Andò prima nelle varie parti , la prima zona fu il bagno ma non ci trovo molto e decise di andare per le varie aule e neanche li ci trovo niente apparte qualche tavola di legno e decise di prenderle visto che potevano essere delle armi contro i suoi nemici . Tina aveva già trovato un arma per difendersi e anche se non era utile come la bomboletta spray visto che quella era utile non solo per fare murales ma anche per essere usata come arma per sconfiggere i nemici da dietro , gli dava la bomboletta spray dietro la testa e il nemico cadeva a terra oppure potevi usarla come arma per incenerire i tuoi nemici visto che se facevi in un modo poteva lanciare fuoco visto che se avevi un accendino con te e lo mettevi vicino all’ apertura dove buttava la pittura invece di buttare quella buttava fiamme . Mentre andava per i corridoi dietro a delle macerie che tolse dopo cinque minuti trovo uno zaino nero molto grande e ci mise tutto quello che aveva trovato li dentro . Ma prima di metterci le varie cerco dentro tutte le tasche dello zaino per vedere se c’ era qualcosa e non ci pote credere a quello che c’ era cioè un accendino e una mappa della zona vecchia di New York . Non pensava di essere cosi fortunata nel trovare queste cose e decise di esplorare il sotto della scuola cioè il primo piano che nessuno aveva esplorato ci mise un po’ visto che era tutto bloccato e delle travi bloccavano l’ ingresso . Tina non era sempre stata una buona ragazzina infatti nella sua giovane vita aveva imparato a scassinare le porte e cosi andò dalla porta di ingresso e la scassino e non tolse la sbarra di legno per non far passare tutti quanti ma solo lei .Una volta entrata vide il posto era bello grande e ci mise un po’ a esplorare il tutto e lo stava facendo con molta calma visto che voleva vedere sotto ogni banco e dentro i bagni visto che li dentro poteva trovare tutto quello che le serviva per sopravvivere per la strada . Li dentro ci trovo 7 bombolette spray che mise nello zaino e fece molto attenzione nel non mettere vicino all’ accendino per non far bruciare lo zaino che aveva trovato . Dentro uno degli armadietti che era chiuso a chiava ma se aveva imparato qualcosa da suo fratello Davis Shade cioè aveva imparato a scassinare anche gli armadietti chiusi a chiave . Dentro l’ ultimo armadietto sulla destra dentro ci vide un cappotto nero molto bello e c’ era una scritta molto bella e che da li in poi divento un motto per Tina “ Rest Freedom . Rest Alive , Rest Awake” questo c’ era scritto sulla maglietta e se la mise addosso e vide che c’era tutto lo spazio per metterci le bombolette spray e poi si mise il cappuccio addosso . Una volta trovato tutte queste cose torno da Trane che appena la vide , non vide Tina una toy ma vide Tina una Writer che adesso ce lo aveva il look adatto . 

Categorie
Adalind CCK Murales Tina Toy Trane

Trane dice a Tina di trovare un rifugio

Anche se Tina aveva un negozio e secondo lei era un rifugio ma non lo era per niente visto che se più persone ci andavano non sarebbe potuto stato più un luogo sicuro e quindi Tina sarebbe stata in pericolo . Trane dopo aver fatto il murales che era bellissimo e chi lo vedeva decise di non cancellarlo visto che era una cosa bella e visto che adesso quello era un messaggio di avvertimento di Micheal Sun . Trane aveva un rifugio nella vecchia zona di New York in cui c’ era una vecchia scuola abbandonata molto simile al rifugio che aveva dentro New Radius ma per colpa dei CCK è stato raso al suolo . Dentro quel rifugio si senti a casa come se non l’ avesse mai lasciata , certo li non c’ era più sua nonna ma era come stare a casa visto che li era al sicuro da tutti i suoi nemici . Trane torno da Tina che aveva visto dietro il muro di un palazzo nuovo e da li dietro aveva visto come combatteva Trane e le sembro bellissimo e doveva impararlo se voleva sopravvivere per la strada visto che era molto pericolosa la vita della strada . Una volta tornato Tina andò con Trane verso la zona vecchia della città di New York e gli fece vedere il suo rifugio segreto ma prima di andarci aveva visto che non era seguito da nessuno e che nessun Writer era entrato nel suo territorio . Una volta visto dappertutto Trane fece vedere la scuola abbandonata che era molto grande e teneva un grande spazio e molti muri dove fare Murales non solo dentro ma anche fuori . Trane la fece entrare nel suo modo segreto visto che per entrarci ci si doveva arrampicare da una cosa che si trovava nella zona di basket . Una volta entrati Tina vide che c’ erano dei Murales bellissimi visto che questo luogo era stato pure di alcune leggende e per questo non li aveva cancellati se no avrebbe perso la sua reputazione e non sarebbe stato più ritenuto come una leggenda ma solo come un inutile toy di merda . Tina con Trane arrivo nel posto dove ci stava molto spazio e poi prese due sedie molto comode e ne diede una a Tina che si mise sulla sedia con calma – siediti che adesso ti devo parlare di una cosa molto importante non solo per te ma anche per la tua sicurezza. Tina voleva ascoltare Trane visto che in questo mondo che gli era apparso davanti ai suoi bellissimi occhi blu come il mare – devi trovarti un rifugio , un luogo sicuro dove potrai stare tranquilla quando un tuo nemico ti sta seguendo . Tina mise le sue gambe una sopra l’ altra e ascolto e decise di dire a Trane – ma io c’ e l’ho un rifugio cioè il mio negozio . Trane sapeva che il suo negozio non era il posto più sicuro per lei e decise di dirlo in modo chiaro e senza nessun giro di parole visto che aveva paura per Tina e se moriva era colpa sua – il tuo negozio non è molto sicuro visto che se molto persone vengono nel tuo negozio e non hanno buone intenzioni tu non puoi fare niente visto che non puoi scappare da nessuna parte ma se hai un luogo come questo tu sarai al sicuro e io alla fine se io vedo che sono troppo posso scappare e nascondermi e prenderli alla sorpresa . Quindi te lo dico in modo chiaro trova un rifugio questo è il prossimo passo per diventare una vera Writer . Tina decise di trovarlo un rifugio dove poteva al sicuro e nelle vari parti della città di New York avrebbe avuto solo l’ imbarazzo della scelta del rifugio sicuro per se . Dentro il suo rifugio Trane aveva tutto quello che gli serviva visto che non stava sempre qua dentro ma sulla strada a trovare cose utili per lui e per chi entrava nel suo caldo rifugio visto che aveva riparato il riscaldamento per non stare sempre al freddo . 

Categorie
Adalind CCK Chanel 6 Karen Light Micheal Sun Tina Trane

Trane introduce a Tina i CCK

Prima di far andare Tina nelle varie parti della città di New York e sopratutto in questo nuovo mondo e avere questa nuova prospettiva che le permetteva di vedere muri dove fare murales . C’ era un pericolo in città e non era solo per la leggenda Trane ma anche per tutti gli altri writer che erano in circolazione nelle varie parti della città a farsi un nome o a cercare di far rimanere il loro nome li sulle strade grazie a murales . Micheal Sun solo perché ha perso le elezioni a sindaco non significa che si è arreso visto che adesso sta pagando loro con soldi sporchi che ha ottenuto facendo queste cose non molto legali . Aveva una grande rabbia dentro di se e decise di far pagare a tutti i Writer quello che avevano fatto , ma anche se ci era riuscito solo uno ma adesso li voleva punire tutti quanti e per questo pagò delle persone per creare questo nuovo corpo di giustizia correttiva nota come CCK . Visto che Micheal Sun aveva una vecchia foto di Trane e la diede al capo dei CCK che gli guidava con il pugno di ferro e gli racconto tutto quello che gli era successo a New Radius . Per colpa sua aveva perso tutto e sopratutto la faccia davanti a tutti visto che Karen Light la giornalista famosa in tutto il mondo grazie alla conduzione di Chanel 6 . Trane aveva fatto riposare Tina visto che era stanca e poi si doveva curare le ferite che aveva sul viso che era bello e adesso era un po’ rovinato . Nel suo negozio aveva tutto quello che le serviva per curare ferite di ogni genere visto che molte persone quando fanno skate possono farsi molto male . Trane non voleva dire una cosa a Tina visto che non lo sapeva se questo pericolo era per tutti i Writer e vide che i CCK erano vestiti da pezzenti visto che sopra avevano un capotto stracciato e sotto avevano i loro costumi da CCK . I due CCK erano andati a colpire dietro due Writer ma arrivo Trane e riconobbe subito la loro uniforme e decise di scendere giù dal tetto dove stava e cosi riusci a far scappare i due Writer che stavano per essere catturati da loro due . Adesso ebbe la conferma e decise di andare a parlare di questo pericolo a Tina visto che se andava la fuori senza saperlo poteva morire pestata a sangue . I CCK erano delle persone molto cattive contro i Writer e mentre prima avevano delle limitazioni e quindi potevano anche uccidere due Writer e poi accusare altri Writer e cosi loro non avrebbero potuto fare niente . Trane entro nel negozio di Tina con il cappuccio abbassato su tutta la testa e poi una volta entrato se lo tolse e saluto Tina e poi le disse dopo che aveva bevuto un caffè molto forte visto che si era svegliata adesso e si era fatta una buona doccia calda per stare sveglia – Senti prima non ti ho detto una cosa , quindi appena ti sei vestita devi venire con me e cosi posso farti vedere una cosa . Tina torno sopra e si mise una maglietta bianca senza maniche e con una gonna nera e poi se ne andò con Trane una volta girato l’ insegna da aperta a chiuso . Una volta uscita con Trane e andarono in un luogo dove avrebbe trovato due CCK che era vestiti come due barboni e Trane glielo indico con la mano destra e vicino a lei – vedi quei due barboni . Tina li vide e si stava chiedendo quale grande minaccia poteva essere due barboni seduti vicino a un badile nella quale c’ era il fuoco e poi Trane mentre stava dietro un muro e li stava guardando da lontano – sono molti pericoli visto che quelli sono dei nemici chiamate come CCK e se vogliono ti spaccano la testa con molta freddezza e per questo se devi andare per le strade devi stare attento . Trane vide gli occhi di Tina ed erano increduli e come dargli torto agli di tutti quelli sembravano dei barboni e quindi non facevano del male a nessuno e gli disse – tu stai ferma qui e io ti faccio vedere . Trane andò da loro e i due videro la foto che avevano vicino alle loro gambe e coperta dalla loro coperta e alla fine si tolsero i loro costumi per catturare Trane . Trane inizio a combattere contro di loro e quando uno gli venne addosso lui gli andò all’ indietro e gli diede un bel calcio in culo e poi quando l’ altro venne verso di lui gli diede un pugno dritto in faccia e poi disse a loro con calma – dite a Micheal Sun che io non mi arrendo e gli ricordo sempre di quello che ha fatto . Prese la bomboletta spray nera e fece sul muro un suo murales con cui c’ era scritto 9/06 per far ricordare a loro quello che Micheal Sun non doveva scordare .