Categorie
Ada Knight Creativi Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Mondo Poteri Skater Skaterboard Terra

Tony Hawk’s Pro Skater 5

Molte persone amano andare sullo Skateboard visto che facendo acrobazie li sopra puoi far finta di volare per pochi minuti o per pochi secondi e tutto dipende dal salto che fai . Grazie a questo sport dentro la dimensione nota come Universing è nata una nuova versione di questo sport con poteri e con gare incredibili e tutti ne sono rimasti affascinati . Ma maggior parte delle persone oggi sono rimaste felici vedendo il mondo di Tony Haw’s Pro Skater 5 e una volta visto aperto pensavano che potevano andare li non solo per fare dello skaterboard normale ma anche quello con i poteri e cosi far vedere a tutti chi era il migliore di tutti . Ma nessuno potè fare nulla visto che ad una persona tale mondo non era piaciuto e aveva usato i suoi poteri di parlare con le macchine per creare dei problemi nel creare parchi o posti , nella sezione dove tu ti potevi prendere uno skateboard cioè appena ne prendevi uno o ne creavi uno quello scompariva dalla tua mano e poi appariva nelle mani della persona che aveva attaccato questo posto . Poi appena tu provavi a fare un trick il terreno si muoveva come se fosse scattato un terremoto e tu cadevi ogni volta visto che quel terremoto si muoveva come un cane e seguiva ogni tua mossa . Non so chi era stato ma a quella persona non era piaciuto per niente questo mondo e aveva fatto questa cosa non solo per rovinare la giornata agli altri , ma lo aveva fatto per rendere la giornata più brutta anche ai Creativi visto che si sarebbero dovuti mettere li e forse ricreare il mondo da zero . Cioè il mondo di Tony Haw’s Pro Skater 5 era divenuto un mondo dove nessuno ci poteva andare visto che i Creativi adesso ci stanno lavorando e stanno cercando di capire quale è il problema o per meglio dire chi ha creato questi problemi . Molte persone volevano entrare in questo mondo per creare parchi stupendi e fare acrobazie non solo uniche ma anche incredibili e cosi tutti volevano provare a fare una cosa del genere o avrebbero cercato di fare un numero incredibile che avrebbe superato quello del suo avversario . Ma per oggi nessuno poteva entrare in questo mondo e nessuno ci poteva fare niente fino a quando i Creativi non avrebbero riparto il mondo e cosi tutti potevano fare tutto senza alcun problema . Ma per adesso il mondo di Tony Haw’s Pro Skater 5 è un mondo pieno di gravi problemi e nessuno ci vuole mettere un piede dentro o la sua tavola visto che non vuole che essa possa scomparire in un buco nero o che scompaia o che cadendo si possa rompere in un sacco di pezzi e cosi non si può più riparare ma devi andare in una sezione del mondo che non funziona e tu sei fregato visto che hai rotto la tua unica tavola e nessuno può fare niente visto che la persona che sta li a riparare le tavola è da qualche parte .

Categorie
Alieni Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Milano Serena Ricci

Nokia Lumia 930 di Alina Conte

nokia-lumia-930

La madre di Alina glielo compro per il suo 18° compleanno quando erano a Milano  e da quel giorno l’ ha sempre portato ovunque . Era un modo per rimanere in contatto non solo la sua famiglia per quando era in pericolo o voleva far sapere se stava bene oppure ma anche con i suoi amici skate . Quando glielo avevo presi vidi in un visione tutto quello che aveva fatto grazie a questo telefonino . Vidi che aveva fatto foto di trick che poi avrebbe studiato e riprodotto dal vivo . Video dei suoi trick che non appena trovava una buona connessione internet e li metteva su youtube e cosi si faceva conoscere in tutto il mondo per essere una grande skater . Io con il mio cacciavite sonico non avevo solo bloccato il segnale ma aveva fatto salvato li sulla scheda tutto quello che aveva per sicurezza . Ma li avevo pur sul mio cacciavite sonico ci aveva messo poco a tenere i dati nel suo grande banca dati . Cosi Alina Conte dopo che eravamo saliti al piano di sopra con Serena Ricci vedeva che io toglievo la scheda per mettere la scheda nera e cosi tenere lontano le linee dei Cyberman e sopratutto tenere accesso il suo telefonino sempre . Ma pensava che avrebbe perso tutto e invece grazie a me aveva tutto e poteva continuare la sua vita da skater visto che era l’ unica vita che gli era rimasta .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci Tatuaggio

Tatuaggio di Serena Ricci

250px-AidenRender

Serena Ricci come skaterboard sapeva fare delle cose incredibili e quindi era come se volasse . Serena Ricci grazie allo skateboard sapeva fare dei flick incredibili e quindi era un angelo che voleva nel cielo . Tutti la vedevano cosi . Un giorno però da sola decise un 720 kick flick e si ruppe in modo non molto serio la gamba . Dovette rimanere in ospedale per cinque mesi . Serena sapeva dei miei poteri ma lei mi guardo in faccia – voglio guarire in modo normale . Questa per me è una sfida e se usi i tuoi poteri per guarire allora e come imbrogliare la sfida . Dopo quei cinque mesi dentro a un letto decise di farsi un tatuaggio bellissimo . Gli era venuto quando era dentro a letto e li vedere i piccioni che volevano . Vedeva che loro volevano con le loro ali li nei cieli di Milano . Serena prese il suo blocco da disegno e li fece il disegno di due ali . Una era nera e l’ altra era nera ma un pò insanguinata . Quello era un modo per dire che lei era stata ferita ma aveva superato il dolore e adesso era più forte che mai . Ne andava molto fiera di quel tatuaggio e per questo metteva delle magliette che permetteva a tutti di vederlo . Quando lo vidi le dissi – è magnifico . Chi lo ha fatto è stato bravissima . Serena era li dietro al suo bancone – quello è un modo per dire che ero ferita ma adesso sono più forte che mai .

ali-nere-insanguinate

Categorie
Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Serena Ricci

Aspetto dello Skateboard di Alina Conte

MrAngry_grill

Io e Alina avevamo un grande vantaggio sui Cyberman . Per loro trovare i pezzi necessari ci sarebbero voluto cinque giorni e quindi noi avevamo tutto il tempo per andare in un posto sicuro e capire tutti i segreti della famiglia di Alina Conte . Una volta salita in auto Alina prese il suo skateboard e lo mise dietro . Io prima di farglielo mettere dietro vidi che aveva come disegno sotto quello di un teschio messicano . Io sapevo molti negozi che avevano skateboard cosi ma solo uno in quel modo . Mentre continuavo a guidare verso Serena Ricci – molto bello lo skateboard . Lo hai comprato da SkaterWorld il negozio di Serena Ricci . Alina era li sorpresa visto che non lo aveva detto a nessuno dove lo aveva comprato e Alina mi chiese in modo sorpreso – come lo sai che l’ ho comprato li ? . Io guidavo e presi con calma una curva – su uno skateboard del genere ci avevo messo gli occhi un mese fa ma Serena mi disse che qualcuno mi aveva battuto sul tempo . Alina era li ferma e vicina e mi guardava negli occhi – Tu mi stai portando da Serena Ricci ? . Io ero li che tenevo gli occhi sulla strada – certo non ti porto mica in un posto per mandare i giovani in affido . Se li arrivano i Cyberman si spaventano come non mai . Gridano come delle femminucce e non sanno cosa fare . Invece Serena è una dura e sa il fatto suo . Feci una foto allo skateboard di Alina . Alina era li e voleva sapere perchè avevo fatto una foto al suo skateboard – perchè hai fatto una foto al mio skateboard ? . Io ero li che superavo un altra macchina – vedi mi piace e visto che non posso averlo perchè è tuo almeno posso vederlo tramite foto

classic_400PX_mediacom_535092800

Categorie
Ada Knight Alina Conte Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Milano Pandora Black Serena Ricci

Daniel Saintcall

250px-AidenRender

Ieri ero andato a Milano senza Ada Knight . Ero andato in un negozio di skate sulla 27 strada . Una volta entrato li dentro vidi alcuni skate . Li dentro ce ne erano moltissimi . I disegni li sotto le tavole da skateboard erano magnifiche . Serena li teneva dentro delle teche cosi per tenerli al sicuri . Serena sapeva che tutti volevano i skateboard e avrebbero fatto di tutto per prenderne uno anche rubarlo . Io allora le aveva detto di fare questa mossa – mettili dentro una teca anti impatto . Se li metti dentro quelle teche nemmeno con un colpo di pistola il vetro si distrugge . Serena stava li alla cassa e stava prendendo i soldi da un cliente che aveva preso una tavola da skateboard con un disegno magnifico sotto . Li c’ era la scritta D3vil . Questo era il nickname di quello skater . Una volta pagato lo skater se ne andò da li e Serena mi vide subito . Si avvicino a me e mi abbraccio – Daniel come stai ? . Io ero li vicino a una teca guardavo e non toccavo – sto bene e tu invece . Serena inizio a vedere che stavo guardando le varie tavole e sapeva che io ero li per vedere le tavole . Ero li e le vedevo visto che erano bellissime . Quando Serena metteva le tavole dietro una teca , non faceva vedere il davanti ma il dietro e cosi le persone potevano vedere quei magnifici disegni . Serena inizio a vedere quelle magnifiche tavole – pure io sto bene . Adesso mi sto occupando di una una ragazzina . Il suo nome è Alina Conte . Lei mi ha detto che ha bisogno di aiuto per entrare in questo mondo . Io allora ho deciso di dargli il mio aiuto . Serena vedeva che il mio sguardo era puntato su una tavola con un drago nero – ti vedo che stai vedendo quella tavola con il drago nero . La vuoi comprare oppure no . E molto bella e tutti ci vogliono mettere le meni sopra . Io sapevo che era bella – no per il momento no . Ma appena ho tempo la compro ci vediamo .

 

Categorie
Adalind Foto Tatuaggio

Foto del tatuaggio di Tina

Tina aveva un tatuaggio molto bello dietro la schiena e se lo era fatto prima di diventare una grande Skater e voleva far capire a tutti quanti che lei era forte e non si sarebbe mai arresa cosi facilmente e per farlo si fece il tatuaggio di un drago che erano delle creature magnifiche e davvero molto forti e quindi era la cosa perfetta per dare un messaggio forte a tutti quanti .

 

Categorie
Jeremy Stuart Stephany Brook Zara

Stephany Brooks diventa Zara

Stephany prima di andare per la strada e vivere come una writer ma anche come una skater era una centralinista come tutte quante le altre persone che lavorano per una società davvero molto esigente e molto importante ma il capo di questa compagnia era un porco e questa compagnia lavorava sul risolvere i problemi della gente . Stephany lavorava tutti i giorni con molto ardore e lo faceva molto bene questo suo lavoro di rispondere alle telefonate visto che per la maggior parte erano dei ragazzini che avevano bisogno di aiuto e di molte persone che stavano in diversi paesi e per questo erano molto famosi . Stephany era molto ben voluta li visto che dava aiuti anche alle persone che stavano li dentro e per tutti era una amica e per questo era molto ben voluta li dentro . Stephany voleva tanto una promozione per fare in modo che potesse rispondere alle telefonate che parlavano di problemi seri e quelli molto importanti . Ma doveva andare dal suo capo per farlo e lui era molto viscido e premiava solo chi era la migliore li dentro e Stephany lo era però non capiva che se voleva essere la migliore cioè essere la migliore nel senso che una persona che era molto cattiva e crudele con le altre persone . Stephany non capiva che li dentro che se una persona voleva ottenere una telefonata molto importante doveva prenderla per prima . Stephany doveva fare una sfida con le altre persone e farsele nemiche e non come adesso ma Stephany non voleva farlo . Aveva fatto un sacco di cose con loro e non voleva rinunciare alle loro amicizia solo per ottenere una promozione di lavoro . Stephany andò dal suo capo con passo serio ed era un po’ agitata visto che non sapeva quando il suo capo le avrebbe detto come voleva fare per ottenere il nuovo posto di lavoro . Stephany era entrata con passo lente e mentre andava pensava a cosa dire al suo capo e dentro la sua mente era pervasa di pensieri e ognuno di loro era giusto e pronto a ottenere il nuovo lavoro di capo centralinista . Una volta entrata dentro l’ ufficio del suo capo e poi la chiuse con calma , senza sbattere visto che cosi avrebbe potuto avere una buona impressione al suo capo . Una volta chiusa la porta e andando vicino al suo capo che era molto bello e vestito in giacca e cravatta ed era una di quelle giacche molto bella ed elegante e quindi piaceva a tutti quanti . Una volta seduta sulla sedia che davanti alla scrivania del suo capo mise le gambe a terra e poi con un tono calmo ma anche un po’ di paura – vorrei essere capo centralinista e vorrei continuare ad essere ancora amiche di tutte queste persone . Jeremy Stuart 33 anni ed era il capo di Stephany e lui era un uomo dalle mille idee e anche quelle più schifose e decise di chiedere a Stephany se voleva fare del sesso con lui per ottenere il nuovo lavoro . Jeremy era seduta sulla sua poltrona e prese il telefono che era sulla sua scrivania e disse alla sua centralinista – non vorrei ricevere nessuna telefonata . Poi si rivolse a Stephany che era seduta sulla sedia e lei disse in modo molto chiaro – che ne dice se invece viene a letto con me e può ottenere il nuovo posto di lavoro . Stephany era molto vergognata da questa cosa , per ottenere il nuovo posto di lavoro ma questo non lo pote fare mai visto che era una persona con sani principi e sua madre le aveva fatto fare una promesse che diceva che se doveva avere un lavoro lo doveva in modo non sporco . Stephany decise di fare una cosa e diede tutto cioè si licenzio da quel posto , prese le poche cose con cui era venuta e decise di buttare tutto quello che aveva anche il suo nome e da quel giorno si inizio a chiamare Zara . 

Categorie
Adalind Foto New York Pool Yard

Aspetto di Zara

Zara la stronza che aveva fatto iniziare la guerra tra Skater e Writer . A New York c’ era grande agitazione e tutta questa rabbia prima o poi si sarebbe scatenata e prima o poi qualcuno sarebbe morta . Zara aveva fatto questa cosa ancora nessuno lo sa e nemmeno io quando lo scopro ve lo dico e io penso che questa cosa sia collega al fatto di portare via Daphne Strange da New York oppure no . Zara ha dato una bella lezione ad Adalind nella Piscina delle Leggende che si trova dentro il Pool Yard di New York .

285px-312-Adalind

Categorie
Adalind Murales Pool Yard Steel Free Crew Trane Writer

Zara distrugge la reputazione di Adalind

Adalind cercava sempre di essere la migliore nel mondo degli Skater e per esserlo sfidava i migliori e tra le quali c’ era la sua nemica per eccellenza cioè Zara che vestiva molto bene e con lo skateboard ci sapeva davvero molto ma ci sapeva fare anche con un altra cosa cioè con i graffiti . Nel mondo dei graffiti Zara era conosciuta come Destronema 91 visto che quando sconfiggeva un nemico gli strappava i vestiti di dosso gli dava qualche calcio nella parti basse e poi con la sua bomboletta spray gli scriveva sul corpo nudo “ Stronza “ o “Stronzo “ visto che dipendeva da chi era la sua vittima . Zara sapeva che la sua rivale era troppo forte e quindi doveva trovare un modo per batterla e umiliarla alla grande e per farlo ci mise tutto il giorno visto che non era stata nel suo negozio ma per strada visto che stare ferma non l’ avrebbe mai fatto . Zara sapeva di una palestra dentro il pool yard dove tutti i Writer iniziano , i più grandi Writer hanno iniziato da li e aveva visto che quel posto era molto bello e decise di dare una bella lezione alla sua nemica li . Uno dei suoi uomini chiese a Zara cosa aveva in mente visto che avevo quello sguardo che se lo vedevi pure tu ti rendevi conto che lei aveva in mente qualcosa di geniale e molto brutto e che dopo quello Zara non avrebbe fatto vedere più il suo brutto muso . Arrivo il giorno della gara dentro la piscina che era sempre vuota visto che era stata svuotata dai primi Writer visto che avevano bisogno di un altro posto per fare murales . Iniziata la gara tra loro due e si poteva capire subito che Adalind stava dominando la gara con il suo look , il suo stile di portare lo Skateboard e di come faceva i trick . Era come Adalind fosse un angelo e potesse volare ma dopo l’ ultimo trick lei cadde visto che Zara le aveva fatto un piccolo scherzetto da stronza . Alla fine Zara andò verso di lei che si stava alzando e decise di prendere la tavola di Adalind e gliela diede in faccia molto forte e si spezzo per questa cosa . Una volta a terra con la faccia le faceva male e visto che non si poteva muovere visto che aveva tre persona sopra di lei Zara venne verso di lei e con la sua mano sinistra le inizio a strappare i vestiti da dosso prima la maglietta e poi Adalind rimase nuda e poi Zara dal suo zaino che non era molto lontano da lei prese la sua bomboletta spray nera e gli scrisse sul corpo “ Bitch “ . Zara poi le diede un calcio nello stomaco non morto forte e poi le una volta buttati i suoi vestiti vicino a lei e la sua tavola non molto lontana le disse – tu non mi puoi battere visto che sono sempre un passo avanti a te puttana . Spero che questa lezione ti basti puttana . Dopo se ne andarono tutti e poi arrivo Trane che avrebbe voluto fare qualcosa ma erano troppi e visto che Steel Free Crew non c’ erano più non poteva fare niente . Alla fine decise di andare li e aiutare Adalind a tornare nel suo negozio visto che sapeva del mondo degli skater e rispettava Adalind visto che giocava pulito e non come Zara . Zara aveva fatto del male a molti Skater e non tutti erano felici che lei stava in circolazione e adesso tra i quali c’ era Adalind . La reputazione di Adalind era distrutta e prima di fare qualcosa decise di togliersi da dosso quella scritta e ci mise due ore visto che dovette strofinare molto forte sul corpo e sopratutto la parte che era vicina all’ ombelico . Adalind aveva vinto la gara ma adesso si sentiva come una perdente visto che si era lasciata fare questo senza reagire e adesso voleva aiuto per vendicarsi di lei . Decise di farsi aiutare da Trane visto che lui era forte e sopratutto sapeva dove bazzicava Zara e visto che adesso avevano in comune un obbiettivo decise di farlo visto che adesso era il momento migliore per sbattere fuori dalla circolazione Zara visto che adesso era troppo su giri e quindi poteva fare errori e in quei momenti dovevano attuare il loro grande piano per buttare fuori da questa Adalind che era un mostro cioè una di quelle stronze che fanno di tutto per renderti la vita un vero inferno in terra . Per colpa sua c’ era una guerra in atto tra Skater e Writer e poteva essere risolta in un solo modo cioè sbattere fuori Zara da questi due mondi . 

Categorie
Adalind Foto Zara

Aspetto di Adalind

Adalind era una grande Skater ma c’ era uno skater che giocava troppo sporco cioè era una donna di 25 anni più giovane di Adalind ed era una vera arpia e il suo nome era Zara e aveva fatto questo il giorno in cui era stato il suo giorno più brutto . Ecco l’ aspetto . Adalind non si faceva chiamare cosi nel mondo degli Skater visto che il nome che aveva scelto per quel mondo era Tina . 

MF_Tina-426x600