Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

Avvistato Forbidden Siren per PS4

Da un comunicato stampa rilasciato daPlaystation Romania sembrerebbe che un nuovo capitolo del survival horror Forbidden Siren sia attualmente in via di sviluppo per PlayStation 4.

Nel comunicato si legge infatti: “Gli studi legati a Sony Computer Entertainment sparsi per il mondo, stanno sviluppando oltre trenta titoli, tra questi InFamous: Second Son, The Order: 1886, Siren, Hell Divers, Shadow of the Beast and Everybody’s Gone to The Rapture.”

Certamente la notizia arriva da un canale piuttosto affidabile, nonostante manchi ancora l’ufficialità da parte di Sony. Potrebbe trattarsi di un semplice errore oppure qualcosa in pentola sta davvero bollendo…

Cosa ne pensate di un eventuale episodio diretto a PS4?

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt

PS4: la day one patch è già disponibile sul sito Playstation

PlayStation 4 sarà disponibile tra qualche giorno in Nord America ma Sony Computer Entertainment ha già reso disponibile il download del primo aggiornamento per la console: il software update version 1.50. Il download ha un peso complessivo di 308 MB e può essere effettuato su PlayStation.com per poi essere installato successivamente sulla console in modo rapido e veloce tramite dispositivo USB. Ricordiamo come questo aggiornamento sia fondamentale per il funzionamento ottimale della console e sia stato più volte caldamente raccomandato da Sony.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Ps4 Sony Computer Entertainemnt

PlayStation Vita TV, uscita non prevista in Europa e America

Se davanti all’annuncio di PlayStation Vita TV vi siete ritrovati nei giorni scorsi interessati all’acquisto, sappiate che Sony ha al momento piani ben diversi. Annunciata solo per il Giappone, l’uscita di Vita TV al momento infatti non sarebbe previsa in Europa e America.

La notizia arriva dalla bocca di Andrew House, CEO di Sony Computer Entertainment che ha fornito alcuni dettagli di Vita TV, tra i quali appunto l’unico mercato attualmente previsto per la sua uscita. In lancio il prossimo 14 novembre in Giappone, il nuovo dispositivo si diffonderà poi nelle varie nazioni asiatiche, inclusa Cina e Corea del Sud, per poi rimanerci secondo quella che è la strategia attualmente decisa da Sony.

Una scelta per noi purtroppo deludente, visto anche il recente annuncio dei titoli supportati da Vita TV per portare sulla televisione casalinga i giochi disponibili per PlayStation Vita. A questo proposito, nella stessa occasione Andrew House ha anche fatto sapere che Vita TV può “tecnicamente” effettuare lo streaming dei giochi PlayStation 3 usando la stessa tecnologia cloud per lo streaming dei titoli per PlayStation 4.

Non ci resta che prendere atto della cosa, sperando che Sony decida di portare Vita TV anche dalle nostre parti, anche se in un secondo momento. Voi stavate già pensando all’acquisto, oppure no?

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony

PlayStation 4: confermati i comandi vocali

Esattamente come accade per Kinect e Xbox 360/Xbox One, anche su PlayStation 4 si potranno utilizzare i comandi vocali, a patto di acquistare separatametne una PlayStation Eye. A confermarlo dalle pagine di Polygon è stata la stessa Sony:

«Sony Computer Entertainment può confermare che la periferica PlayStation Camera permetterà il riconoscimento vocale, e ci riserviamo di condividere ulteriori dettagli nelle settimane precedenti all’uscita di PlayStation 4, che avverrà il prossimo 29 novembre»

La possibilità di utilizzare comandi vocali con PlayStation 4 era già trapelata numerose volte da video e presentazioni tenutesi nelle scorse settimane, e di fatto mancava solo una dichiarazione che rendesse il tutto ufficiale. Sono stati confermati inoltre possibilità di riconoscimento facciale e un sistema di tracking molto più evoluto. Certamente Sony capisce che per il pubblico casual non può rimanere indietro rispetto a Microsoft, che per il suo Xbox One ha annunciato fin da subito funzionalità estremamente migliorate di Kinect, che in questo caso sarà venduto obbligatoriamente insieme alla console.

PlayStation 4 arriverà nei negozi europei il prossimo 29 novembre al prezzo di 399€. PlayStation Eye verrà venduta separatamente a ulteriori 49€.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Sony

Thrustmaster rinnova la partnership con Sony, presto i prodotti alla Gamescom 2013

I francesi di Guillemot Corporation hanno annunciato di aver rinnovato la partnership con Sony che negli anni scorsi ha portato sul mercato diversi accessori e periferiche di gioco con licenza ufficiale a marchio Thrustmaster. Il nuovo accordo sarà naturalmente associato a PlayStation 4, che come abbiamo appreso poche ore fa arriverà sul mercato italiano ed europeo a partire dal 29 novembre.

Ecco un estratto dal comunicato stampa:

“Siamo orgogliosi del fatto che SCEE abbia scelto noi per sviluppare prodotti per lalayStation®4. Dopo aver vinto le sfide lanciate per la Playstation®3, i nostri team di R&D spingeranno al massimo per progettare accessori in grado di sfruttare tutto il potenziale di questa console, per soddisfare le aspettative dei giocatori in termini di prestazioni e realismo,” afferma Agnès Cornière, International Marketing Director di Guillemot Corporation S.A.

Judy Ward, Peripherals Business Manager di Sony Computer Entertainment Europe Limited
condivide, spiegando che: “Negli ultimi anni, abbiamo dato vita a una partnership con Thrustmaster che sta crescendo rapidamente. Unire nuovamente le forze con questa nuova console rappresenta il logico passo avanti nella nostra eccellente cooperazione.”

Per il momento non è ancora stata fornito nessun dettaglio sulle periferiche, che però con tutta probabilità copriranno lo stesso range già visto su PS3, e cioè cuffie sovraurali microfonate (wireless e non), volanti su licenza Ferrari compatibili con PC e vari controller tradizionali alternativi al Dualshock 4.

Il comunicato chiude annunciando una presentazione imminente dei nuovi prodotti a marchio Thrustmaster per PS4, che avverrà nella cornice della GamesCom 2013 dove Guillemot sarà presente dal 21 agosto come espositore.

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt

PlayStation 4 comporterà perdite molto inferiori rispetto a PS3

Dopo aver perso molto denaro in sviluppo e produzione del progetto PS3, Sony sembra aver imparato dagli errori del passato.

Come riportato da Bloomberg, la compagnia ha assicurato di recente agli investitori che la cosa non si ripeterà con PS4.

“Non accuseremo perdite come nel caso di PlayStation 3”, ha dichiarato Andrew House, CEO di Sony Computer Entertainment. Il CFO Masaru Kato ha aggiunto che l’investimento fatto su PS4 è “molto, molto più piccolo” a causa dell’utilizzo di componenti standard, molto meno costosi del processore dedicato Cell di PS3.

Nonostante ciò, Sony prevede che la divisione videogiochi andrà in perdita a causa delle mutazioni nei tassi di cambio. Visto il rafforzamento dello yen negli ultimi anni, Sony ha stretto accordi per pagare i fornitori in valuta statunitense. Il dollaro ha però acquistato forza rispetto allo yen nell’anno in corso, con previsioni tendenti ulteriormente al rialzo fino a marzo.

Le perdite verranno limitate dal maggior valore delle vendite di PlayStation 4 sul territorio americano ma le previsioni di Sony, che prima indicavano un possibile pareggio dei costi, sono ora “ribassate significativamente”.

 

Categorie
2013 2014 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt

Gran Turismo 6 disponibile in demo, al via la GT Academy 2013

 

Con l’uscita della demo di Gran Turismo 6, avvenuta nelle scorse ore su PlayStation Network, è partita anche la quinta edizione di GT Academy, appuntamento atteso dai fan di PlayStation e dagli appassionati di gare automobilistiche, frutto della collaborazione tra Nissan e Sony Computer Entertainment.

Si tratta di un’iniziativa che dalla sua prima edizione nel 2008 ha raccolto oltre due milioni di iscritti, sfornando più di un pilota che è riuscito con successo a vivere la transizione fra virtuale e reale: alcuni di questi come ad esempio il famoso Lucas Ordonez, gareggiano per Nissan a livello internazionale.

Per partecipare alle fasi preliminari della GT Academy andrà utilizzata proprio la demo di Gran Turismo 6, che è già disponibile su PlayStation Store con dimensioni di poco più di 1GB. La fase di qualificazione è partita nella giornata di ieri, e le sfide resteranno aperte fino alle ore 00:59 di lunedì 29 luglio. La demo resterà disponibile extra-GT Academy fino al 31 agosto. Di seguito alcune delucidazioni direttamente da Sony:

«La demo di GT6 prenderà il via con una serie di guide introduttive ispirate a GT Academy, a cui seguirà la sessione di qualificazione vera e propria nel Silverstone Grand Prix Circuit. La registrazione e l’invio di un tempo di qualificazione daranno diritto a ricevere contenuti bonus gratuiti. I 16 migliori giocatori italiani emersi da questa competizione online avranno accesso alle finali nazionali in cui si cimenteranno al volante di vere auto da corsa. Anche quest’anno altri 8 posti saranno assegnati nel corso di 2 elettrizzanti eventi dal vivo, nati dalla collaborazione con Media World, che si svolgeranno secondo il seguente calendario:

– 6-7 Luglio, presso il Centro Commerciale “Porta di Roma” (all’interno di Media World) a Roma;
– 20-21 Luglio, presso il Centro Commerciale “Fiordaliso” ” (all’interno di Media World) a Rozzano, Milano.

Alle finali nazionali approderanno 24 aspiranti piloti, che si sfideranno in prove virtuali su PS3 presso il Centro Commerciale “Porta di Roma” (all’interno di Media World) a Roma e poi in prove fisiche e in pista.
Da ciascun territorio emergeranno 4 vincitori, che frequenteranno il GT Academy “Race Camp” a Silverstone, un “centro di avviamento” per aspiranti piloti da gara. Il campione di GT Academy 2013 sarà quindi sottoposto a uno dei più avanzati programmi di preparazione alla guida di tutto il mondo, che lo metterà in condizione di gareggiare nel campionato automobilistico GT3, dove il vincitore avrà la possibilità di unirsi all’élite degli atleti Nismo.»

I paesi partecipanti all’edizione 2013 di GT Academy Europe includono Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Benelux, Scandinavia (Danimarca, Svezia, Finlandia e Norvegia) ed Europa centro-orientale (Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia). Per Stati Uniti, Russia e Germania sono previste competizioni GT Academy specifiche.

«Questa modalità di partecipazione a GT Academy è la più entusiasmante che abbiamo mai allestito” afferma Usama Al-Qassab, vicepresidente marketing di Sony Computer Entertainment Europe. “La community PlayStation® avrà il privilegio di gustare in anteprima le fantastiche novità di GT6, in uscita a fine anno. Le sfide previste saranno un notevole incentivo a partecipare. Tutto questo risponde perfettamente allo spirito di GT Academy, una scuola di guida intensiva e aperta a tutti, in simbiosi con i mondi PlayStation e Gran Turismo, che si prefigge di scoprire nuovi talenti. Anche chi non riuscirà a qualificarsi alle fasi successive di GT Academy potrà comunque vivere un’esperienza indimenticabile e mettere alla prova il proprio talento».

Fateci sapere cosa ne pensate della demo di Gran Turismo 6, e se magari riuscite a fare tempi degni di nota sulla GT Academy! Di certo la concorrenza è molto agguerrita, ma chissà che proprio un nostro lettore riesca a distinguersi fra gli italici partecipanti?

Gran Turismo 6 sarà disponibile a partire da fine 2013 su PlayStation 3 e, indicativamente,inizio 2014 sulla nuova PlaySation 4.

 

Categorie
2011 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Sony

Rob Dyer lascia Zynga

Rob Dyer, VP of partner publishing di Zynga, ha lasciato la società.

Dyer faceva parte dell’azienda da novembre 2011 ed era responsabile delle relazioni con gli studi di sviluppo esterni, del lancio dei giochi, e di marketing e monetizzazione delle nuove uscite. In precedenza, aveva lavorato con Sony Computer Entertainment America, lasciando la società appena prima del lancio di PS Vita.

Nella giornata di ieri Zynga ha perduto anche Andy Tian, general manager della divisione cinese.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt

Sony rivelerà nuovi titoli per playstation 4 alla Gamescom

 

Nel corso di un’intervista come Gamereactor, Jim Ryan, CEO di Sony Computer Entertainment Europe, ha dichiarato che verranno rivelati nuovi titoli per PlayStation 4 alla Gamescom di Colonia.

“Durante l’evento di New York del 20 febbraio scorso abbiamo mostrato un bel po’ di software. Ciò che abbiamo fatto all’E3 è stato, in realtà, presentare degli aggiornamenti per quei giochi e introdurre The Order: 1886. Ma c’è ancora molta roba in arrivo, avrete sentito che Shuhei Yoshida e i suoi studios hanno trenta giochi in fase di sviluppo, venti dei quali usciranno durante il primo anno di vita di PlayStation 4 e dodici dei quali sono nuove proprietà intellettuali. Abbiamo a disposizione la Gamescom per far vedere i nostri prodotti all’utenza europea, è chiaro che abbiamo lasciato qualcosa da mostrare anche a Colonia.”

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt Videogiochi

PlayStation 4 è region free, arriva la conferma del boss Shuhei Yoshida via Twitter

Prezzo inferiore, hardware (leggeremente) superiore, niente blocco sull’usato e niente richieste always-on. Quattro qualità che riassumono più di ogni altra cosa gli elementi a favore di Sony nella console war della nuova generazione, a cui ora possiamo aggiungerne una quinta:PlayStation 4 è anche region free.

La conferma l’ha data niente meno che Shuhei Yoshida, boss del reparto Worldwide Studios di Sony Computer Entertainment, che ha confermato nella tarda nottata di ieri con un tweet che la console è libera da qualsiasi meccanismo che blocchi il software distribuito dalle altre regioni del globo.

L’aspetto region free potrebbe essere considerato come il proverbiale “nail in the coffin” della console war, che difficilmente sarà mandato giù con facilità dai giocatori più affezionati al marchio Xbox. Un dettaglio che sottolinea ancora una volta le estreme differenze d’approccio per le due console e che si contrappone alle qualità hardware praticamente speculari (mai così era stato).

Per approfondire:
PlayStation 4: ecco le immagini ufficiali di console e accessori
PlayStation 4, svelato il design, le caratteristiche e il prezzo, oltre al supporto ai giochi usati
PlayStation 4 e giochi usati: per Sony la gag video “non era pianificata”