Categorie
Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Continuum 3, Simon Barry: “Parlerò del sacrificio”

In un’intervista a ColliderSimon Barry ci anticipa alcuni interessanti particolari sulla terza stagione di Continuum,che vi proponiamo subito dopo il salto.

 

Sul tema della stagione e sulle novità, dice:

Il tema di quest’anno sarà il sacrificio, che si sposa benissimo con il concetto dei viaggi nel tempo in quanto il cambiamento di un avvenimento porterà a sacrificare qualcosa nella linea degli eventi, mentre per quanto riguarda le novità, posso dire, senza rovinare troppo la sorpresa al pubblico, che verranno introdotti due personaggi molto interessanti.

Sui Freelancers, dice:

Non volevamo affrettare le cose, ma nella terza stagione sfrutteremo ogni ora che abbiamo per raccontare la mitologia dei Freelancers e permettere al pubblico di prendere confidenza con loro.

Su Carlos e Julian, dice:

Sono entrambi due personaggi con parecchio potenziale, ma che per un motivo od un altro risultavano fermi nella loro evoluzione, che però prenderà una piega inaspettata e sorprendente nella terza stagione.

Infine, sul futuro dello show, dice:

Ci siamo dati un periodo di sette anni per raccontare le vicende di Continuum, anche se penso che sia bello affrontare i cambiamenti di rotta e decidere giorno per giorno come far evolvere lo show.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Videogiochi Xbox One

Ubisoft: “non escludiamo altre piattaforme” per The Division

Il tema è evidentemente molto caldo, dal momento che Ubisoft è stata ‘costretta’ a parlarnein quasi tutte le interviste sul gioco: Tom Clancy’s The Division arriverà su PC sì o no?

“Primo, siamo incredibilmente orgogliosi dell’accoglienza riservata al gioco durante l’E3 ed è stato sorprendente vedere come i fan hanno reagito”, ha spiegato Antoine Emond, del team di sviluppo del titolo.

“Abbiamo creato The Division con le console di nuova generazione in mente; intanto, non scartiamo le altre piattaforme per il futuro”.

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Xbox One, gli analisti: “il prezzo è troppo alto”

€499 sono troppi per una Xbox One, secondo l’economista Rafi Mohammed.

Generalmente, un colosso come Microsoft vuole “far arrivare la console nelle mani dei consumatori e poi dove fai davvero soldi è sui giochi”.

“Quindi è stato davvero sorprendente che abbiano imposto un prezzo simile, specialmente quando hanno avuto molte critiche negative… come il DRM molto restrittivo da cui si sono allontanati”.

“Penso ancora che il prezzo sia troppo alto. C’è ancora un sovrapprezzo di €100”.

Siete d’accordo con il parere di Mohammed?

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

The Rules of Inheritance: Jennifer Lawrence attrice e produttrice del film di Susanne Bier

Jennifer Lawrence non è solo una brava attrice, piena di talento ed energia. E non è soltanto anche un personaggio pubblico coi piedi per terra e spesso esilarante (le avete viste le sue interviste, no?). La Lawrence è una che si sta costruendo una carriera invidiabile e che ha del clamoroso, vista soprattutto la sua età. Ad agosto compie 23 anni, ma ha già in saccoccia il Premio Mastroianni a Venezia per The Burning Plain, il ruolo che l’ha lanciata, e due nomination agli Oscar, di cui quella per Il Lato Positivo poi diventata effettivamente statuetta.

Non si tratta però solo di un fattore anagrafico legato ai premi che contano. Jennifer Lawrence sa innanzitutto scegliersi i copioni e i ruoli – spesso: poi ci sono sempre gli Hates di turno -, dividendosi molto bene tra mondo indie (vedi Un gelido inverno e lo stesso Il Lato Positivo) e blockbuster (la saga di Hunger Games e X-Men). Ora fa un salto in avanti nella sua carriera e si prepara a diventare produttrice di un film, The Rules of Inheritance, dall’omonimo libro di memorie di Claire Bidwell Smith. Questa la trama del libro:

In questo sorprendente debutto, Claire Bidwell Smith, figlia unica, è appena una quattordicenne quando entrambi i suoi genitori scoprono di avere il cancro. Ciò che segue è un coming-of-age che è sia straziante che trascinante. Mentre Claire va verso una dolorosa perdita, si butta a capofitto in tutto ciò che può far fronte al peso di questa dura realtà: ragazzi, alcol, viaggi, e l’anonimato di città come New York e Los Angeles. Quando la ragazza ha 25 anni i genitori sono morti e Claire è sola al mondo.

Accidenti. Jennifer Lawrence sarà la protagonista del film, sceneggiato dalla Abi Morgan diShame e The Iron Lady, e si è scelta un ruolo di peso e molto complesso: ma è chiaro che sta cercando una certa libertà creativa con i progetti che la vedono coinvolta. L’attrice ritrovaSusanne Bier, la regista ha l’ha diretta in Serena, in uscita a settembre.

Proprio in Serena la Lawrence ritrova invece Bradley Cooper, suo partner ne Il Lato Positivo. La Bier torna subito a girare un film dopo Serena e il precedente Love Is All You Need. Nel 2010 ha vinto l’Oscar come miglior film straniero per In un mondo migliore.

 

Categorie
2013 2014 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Dark Souls II: quattro passi negli studi From Software

Nel pieno rispetto della consolidata tradizione nipponica (e non solo) del pic-nic domenicale, le alte sfere di Namco Bandai si sono concesse una gitarella fuori porta all’interno degli studi From Software per fare compagnia alle decine di sviluppatori attualmente al lavoro suDark Souls II.

Rispetto al team che si è occupato dell’ultimo, sorprendente capitolo della saga ruolistica lanciata nel 2009 con Demon’s Souls ed esplosa a livello internazionale nel 2011 col Dark Souls originario, la forza lavoro occupata da From Software è rimasta sostanzialmente invariata, fatto salvo il passaggio di consegne avvenuto tra il padre spirituale della serie, Hidetaka Miyazaki, e il duo composto da Tomohiro Shibuya e Yui Tanimura.

Nelle fotografie scattate dagli uomini di Namco Bandai durante la visita al quartier generale della casa di sviluppo a loro più “affezionata” si riescono a intravedere i modelli delle armi e delle armature che i programmatori di From Software stanno realizzando per gli eroi e isignori occulti del loro prossimo action/GDR sulla scorta dei bozzetti disegnati dal loro team di creativi digitali.

Particolarmente interessanti sono poi i fieri cavalieri che fanno capolino dai monitor della compagnia: l’aspetto delle loro corazze ci dà infatti la cifra stilistica del progetto che Tomohiro Shibuya e Yui Tanimura stanno portando avanti sul solco tracciato dal loro illustre predecessore che, tanto per ribadire la volontà della compagnia di non stravolgere le dinamiche di gioco e il tratto artistico della saga, ha assunto il ruolo di “supervisore esterno”.

I lavori su Dark Souls II (se non per la trama, almeno dal punto di vista “digitale” della creazione delle ambientazioni immaginate dagli autori) sono appena iniziati: stando alle ultime, generose informazioni offerteci dai colleghi di Edge, il titolo dovrebbe vedere la luce tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014 su PC e su questa o, forse, sulla prossima generazione di console.

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno : 10 secoli di amicizia

Anche in Messico l’amicizia tra uomo e cane è una storia che dura da secoli, almeno 10. È questa all’incirca l’età della mummia di un piccolo cane recentemente rinvenuta dall’Istituto Nazionale di Storia e Antropologia (INAH) del Messico, una scoperta sorprendente che potrebbe rivelare importanti segreti delle antiche tribù locali e dei loro metodi di caccia.
Il ritrovamento è il primo di questo tipo in Messico, mentre altri esemplari di cani mummificati sono stati scoperti in Perù e in Egitto (guardane uno qui). Secondo gli esperti, il cane potrebbe essere stato addomesticato dalle tribù locali e impiegato nelle battute di caccia, ma le modalità sono ancora tutte da scoprire.
Ritrovato in una grotta nella regione di Coahuila, una zona semi arida nel Messico settentrionale, il cagnolino mummificato era accompagnato da migliaia di antichi suppellettili, tessuti, cesti, archi e frecce, il che di fatto lo inserisce in un vero e proprio contesto archeologico.
Per svelare tutti i segreti celati per oltre 1.000 anni e scoprire la sua età esatta e la sua razza a breve verrà sottoposto ai raggi X e a una serie di test.