Categorie
Damon Saintcall Daniel Saintcall

Spada dello Scorpione di Damon Saintcall

jake-gyllenhaal-training

Mio fratello Damon quando stava scappando da un mostro cioè Il Dahaka . Non so cosa ha fatto per farlo arrabbiare ma ci è riuscito a farlo incazzare . Mentre era li in quel castello per lo più nei sotterranei nel castello trovo una spada che era molto bella e molto antica . Li in una fessura messa su un altare c’ era la famosa Spada dello Scorpione . Durante uno scontro contro il Dahaka lui ha perso tutte le sue armi . Dentro quella avventura aveva preso armi molto potenti e pensava che usando quelle armi e combinandole con i suoi poteri poteva fare qualcosa contro di lui . Ma il Dahaka è un mostro molto potente e non può essere battuto in modo normale ma solo dandogli degli oggetti che provengono dalla Clessidra stessa . Se non hai quegli oggetti tu non puoi fare nulla apparte scappare . Mio fratello senza volerlo aveva preso uno di questi oggetti ma per sconfiggere il Dahaka doveva prendere gli altri oggetti . Grazie alla Spada dello Scorpione alcune volte è riuscito a distruggere gli artigli oscuri del Dahaka . Mio fratello Damon non mi ha mai detto come ha fatto a distruggere quegli artigli .

33DFD3CFD81EED817A1FDD8C6BB2B342

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kratos Black

Bloodborne

I Cacciatori per uccidere mostri come gli zombie hanno molto armi . Alcune sono spade ma non solo grandi ma anche piccole per fare in modo che i nemici non ci possano sentire e cosi andare avanti e indietro con la nostra avventura per capire cosa è successo in questo villaggio che prima era un semplice villaggio pieno di persone e adesso è uno scenario di una zombie apocalisse . L’ eroe di questo mondo per scoprire ha tutte queste armi . Io e Ada lo abbiamo seguito con Kratos e lui ci ha fatto vedere tutte le sue armi . Li c’ erano martelli , spade e un sacco di armi pronte a uccidere nemici non solo normali ma anche ostici da uccidere .

Maggiormente il Cacciatore per uccidere nemici usa solo due delle sue armi cioè la spada molto lunga e il suo martello . Ma se ha bisogno di aiuto torna indietro e prende tutte le altre armi che ha e cosi può uccidere il suo nemico . Kratos usò gli occhi della fenice e vide che su quelle armi cioè il martello e la spada ci sono delle incisione cioè un linguaggio che è molto antico e solo poche persone sono capaci di capire cosa c’ e scritto la sopra . Pure io e Ada lo avevamo visto ma non sapevo che lingua è e per questo non lo potevo tradurre e cosi capire cosa significa .

 

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Ferrante Cacciatore di Streghe Cacciatori Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Strega

Angela Ferrante

melinda-gordon-ghost-whisperer

Angela Ferrante sapeva che Rebecca la strega era li e pensava che non avrebbe dormito sonni tranquilli e nemmeno sua figlia Beatrice . Ma grazie a me tutto era finito . Visto che la strega era scappata da quel posto con la paura che io e Ada la potessimo uccidere e cosi bere il sangue . Ada prese un fazzoletto e inizio a levare il sangue di strega dalla sua spada visto che l’ aveva ferita un po’ vicino al collo e lei non se ne era accorta – bella mossa far finta che io potevo bere il sangue di strega . Io ero li che misi a posto nel mio fodero la spada – vedi ho pensato che la strega doveva aver paura di qualcosa e cosi mi sono detto perché non far finta che io o te possiamo bere il sangue di una strega senza ripercussioni . Dopo aver finito li io e Ada andammo a parlare con Angela Ferrante che aveva ancora paura e pure Beatrice . Tutti e due avevano paura di andare a dormire con una strega in circolazione e avevano paura di dormire . Bussai alla porta di Angela Ferrante – sono io Daniel possiamo entrare . Angela apri lo spioncino della porta e vide che c’ ero io e c’ era pure Ada Knight . Angela tolse i cristalli che aveva messo per salvare la sua vita e quella di Beatrice e mi fece entrare . Una volta entrati Beatrice venne verso di me e mi abbraccio molto forte – ho paura della strega che c’ e li fuori dal nostro appartamento . Io guardai li fuori e non vide nessuna strega – qui non ce più nessuna strega io e Ada ce ne siamo occupati . L’ abbiamo messa paura e adesso lei starà lontana da qui e sopratutto da voi . Beatrice era felice di sentirlo e non vedeva l’ ora di dormire . Io la accompagnai in camera sua – come vai con gli addominali ? . Beatrice era stanca ma non troppa da rispondere a una domanda – da oggi ho iniziato a fare serie da 20 e cerco di non sforzarmi troppo come dici tu .Io la presi e la misi a letto con calma . Una volta tornati in salotto ci sedemmo su alcune sedie . Ada era li seduta con le gambe una sopra l’ altra e io invece con le gambe dritte e invece adesso le gambe di Angela Ferrante si calmarono un po’ visto che la strega era stata sconfitta . Angela inizio a bere e poi dopo aver deglutito – mi potete dire come avete fatto a farla scappare . Io inizia a dire – ho proposto ad Ada Knight di far finta di essere una Cacciatrice di Streghe ma una di quelle che beve il loro sangue . Ada vide che Angela era contenta che la strega non c’ era più – ottima idea anche se cose del genere non si devono fare la paura è sempre un ottimo modo per far scappare la gente . Angela voleva sapere il continuo della storia e io guardai Ada che era li in disparte – Ada continua tu . Non voglio che tu stia in disparte . Ada si mise comoda e inizio a parlare dopo aver bevuto un goccio d’ acqua – allora visto che le streghe possono essere pericolose noi l’ abbiamo presa e messa vicino a un albero e l’ abbiamo bloccata con le nostre spade . Io le fatto un pochettino male al collo e cosi la mia spada era piena di sangue di strega e cosi per mettere paura a lei davanti a lei ho fatto finta di berlo e lei ci ha creduto alla grande . Alla fine grazie a grazie a Daniel abbiamo messo paura alla strega , Dovevi vederla sulla sua faccia c’ era tanta paura che il sudore gli scendeva dalla fronte e cadeva sulle piante . Angela vide che noi potevamo fare solo cosi – perché avete fatto tutto questo e non farvi dire le cose in modo normale . Intervenni io che ero li in mezzo alla stanza – lo so che noi non dobbiamo fare cose del genere ma se non lo facevamo la strega poteva fare un incantesimo sulla vostra casa e noi non avremo mai saputo alcune cose sul potente incantesimo noto come la Nuvola Nera . Angela Ferrante aveva saputo di quell’ incantesimo durante le sue indagini e invece quando senti me parlare di questo incantesimo mi guardo con uno sguardo serio – cosa ha detto la strega . Angela Ferrante lo voleva sapere per andare in avanti con alcune indagini e io le dissi tutto – allora con la Nuvola Nera devi stare molto attenta . Perché una volta che colpisce la tua casa tu non puoi vedere più niente . Nel senso che un fulmine colpisce casa tua e toglie tutta la luce . Se sei fuori dalla casa stai attento visto che i fulmini controllati dalla strega ti colpiscono come delle frecce intelligenti fino a quando tu non entri in casa e non cadi alla sua merce . Invece l’ unico modo per distruggere tutto quello che fa questo incantesimo e prende un arma e uccidere la strega ficcandogli l’ arma dentro al cuore . Angela aveva cercato di sapere queste informazioni dalle streghe ma tutte scomparivano nel nulla e poi ridevano e tu stavi li in quel luogo con nulla apparte la risata malvagia della strega .

 

 

Categorie
Ada Knight Armi Armi da Taglio Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Draghi Foto Universing

Zanne di Drago di Ada Knight

Ada Knight la mia compagna di viaggio ma anche la mia collega sul lavoro voleva avere una spada molto forte e davvero molto potenti . Senza dire niente a nessuno mi andai nell’ Universing per trovare delle squame di drago nero . Queste squame sono molto rare e dopo aver tre negozi le trovai . Una volta prese tornai a casa mia e poi chiusi a chiave la mia camera e cosi inizia a lavorare queste spada . Ci misi tre ore e riusci a fare delle spade davvero molto belle , lunghe e sono molto forti . Una volta prese in mano la usai contro un muro e il muro si distrusse in pochi minuti – sono perfette . Prima di darle ad Ada le affilai molto bene e senza farmi vedere le portai in camera di Ada , le misi sul letto e le lascia pure un biglietto – queste sono delle armi per te . Sapevo che volevi una spada e io invece te ne ho fatte due e sono molto affilate e sono fatte dalle squame di un drago nero . Ada era andata a fare la doccia e poi quando io me ne ero andato , vide il mio biglietto sul suo letto e poi vide le Zanne . Una volta prese in mano una delle due Zanne , mise la mano su una delle due spade e vide che era molto ben affilata . Ada dopo essersi messo qualcosa addosso e poi venne in camera mia e una volta arrivata verso di me , mi abbraccio – grazie Daniel per queste due magnifiche spade . Io la guardai negli occhi – sapevo che avevi bisogno di due spade e io te le ho fatte .

zanne_di_drago

 

Categorie
Alukard Saintcall Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Foto Helena Saintcall

Aspetto della Spirit Fire Stormtril

Mio padre Alukard ha una spada davvero molto potente e se l’ e creata da sola a 17 anni . Non ha chiesto l’ aiuto di nessuno ha fatto un ottima spada e poi ha usato i suoi grandi poteri per fare in modo che fosse soltanto lui a poter usare questa spada . Questa spada l’ avrebbe usata come faro di speranza . Quando Helena vide Alukard con la spada gli propose di chiamare la sua spada Red Queen ma per il momento lui scelse Spirit Fire Stormtril e visto che aveva deciso pensava che il discorso era finito ma Helena ci riprovo e Alukard le diceva no e alla fine però a un certo punto decise di fare come diceva lei e la chiamo La Red Queen . Ecco la spada di mio padre Alukard e con la quale fece l’ incantesimo a Calmoniglio e lo fece diventare grande . L’ incantesimo che aveva fatto era un incantesimo di collegamento tra il suo custode e il mondo in cui si trova .

300px-RedQueen

Questa è la spada di mio padre che poi tocco a mio fratello Damon Saintcall e pure lui utilizza la spada per dare luce e speranza nel futuro e dovunque vada .

 

Categorie
Bruce Rafferty Dana Sherman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Ronny Watson Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Serena Rafferty

Capisco che Dana Sherman ha un simbolo sigillante

Quando Dana Sherman era stata colpita nella mensa dal suo collega Ronny Watson senza fare nulla o quasi nulla . C’ ero pure io la e vedevo che indietreggiava come se stava riufiutando i doni che aveva . Non so come spiegarlo vedevo che lei provava a fare delle mosse ma come se aveva paura . Paura di fallire e fare qualcosa come se le fosse successo qualcosa di molto grave ma non a lei ma a qualcuno di caro e non sapevo come mai lei non voleva reagire contro nessuno . Sono d’ accordo che alcune persone hanno paura ma non fare niente non serve a niente e ti fa solo uccidere contro tutto e tutti . Se vuoi vivere e non soccombere sotto le mani di un mostro o di un collega che è stato manipolato devi smettere di avere paura e iniziare a fare qualcosa . Una cosa vi dico proprio in quei momenti di paura vedi dentro di te e trovi qualcosa di bello e qualcosa che ti permette di rimanere viva . Ma non so nemmeno come mai tale cosa non era avvenuta dentro Dana Sherman , da quando aveva paura il suo cuore doveva far scattare l’ adrenalina che è nel suo corpo e farla uscire ma niente . Capì che sotto ci doveva essere qualcosa di brutto e che se non riuscivamo a fare qualcosa su questa cosa Dana Sherman sarebbe potuta morire per mano del padre di Serena Rafferty cioè Bruce Rafferty che era sconvolto dalla morte di sua figlia . Se non avessi fatto qualcosa Bruce Rafferty avesse ucciso Dana Sherman visto che lui era addestrato come uccidere e se davanti alla sua vendetta si parava lei che era come un fuscello che aveva paura allora saremmo stati perduti . Durante lo scontro anche se non avevo potuto vederlo bene visto che ero impegnato a fermare Ronny Watson . Quando avevo soccorso Dana Sherman e aveva la camicetta aperta e si vedeva un pò del suo seno sinistro , io con l’ occhio della fenice avevo visto un simbolo . Sarah Saintcall era li con me , io allora decisi di dirlo per fare in modo che Dana potesse risvegliare il potenziale nascosto dentro di lei . Dana Sherman sul petto vicino al suo seno sinistro ha un simbolo che non le ho mai visto prima – queste erano le parole dette alla mia madrina Sarah . Per farle capire meglio la situazione le feci il simbolo su un foglio . Era rotondo in modo perfetto come una circonferenza e dentro c’ era il simbolo del vento . Nell’ Universing tale simbolo viene detto come ” Esperienza ” ma sopratutto ” Essere liberi di dare il cento per cento in uno scontro tra i nemici ” . Sarah Saintcall capì che se quel simbolo le era stato messo significa che noi due glielo dovevamo togliere e fare in modo che Dana Sherman avesse una possibilità contro Bruce Rafferty e sopratutto contro i suoi peggiori nemici che nel futuro si sarebbero messi sul suo cammino . Quel simbolo non era un simbolo normale era un simbolo che sono le streghe di un certo rango conoscono . Il simbolo che ho visto le era stato marchiato a fuoco sul corpo . Secondo Sarah Saintcall glielo avevano fatto quando l’ avevano drogata un giorno e lei non poteva sentire nessun dolore da nessuna parte del corpo . C’ era un solo modo per spezzare il marchio che le streghe le avevano fatto cioè distruggere una parte del cerchio visto che proprio grazie a questo cerchio il marchio era in funzione . Solo quando Dana doveva fare uno scontro o doveva attaccare qualcuno il marchio si illuminava ma solo chi aveva una certa abilità oculare lo potevano vedere illuminarsi . In quelle occasioni Dana perdeva tutto il suo spirito combattivo e sopratutto non si ricordava come fare le mosse , come maneggiare un ‘ arma e molte altre cose che era li dentro di lei ma grazie al collegamento con le streghe utilizzando il marchio come un collegamento mentale loro potevano impedire a Dana di usare le abilità che sapeva fare ma non ci poteva arrivare visto che le streghe aveva preso il totale controllo della sua mente . Sarah Saintcall sapeva che c’ era ancora molto tempo con lo scontro con Bruce Rafferty e questo era un nostro vantaggio . Anzi dovrei dire il vantaggio mio , di Sarah Saintcall e di mia sorella Alyssa visto che da molto tempo ha l’ abitudine di origliare dietro le porte . Sarah mi guardo in modo serio come non l’avevo mai vista e con quel tono serio che l’ avevo sentito farlo con i miei genitori – Daniel devi venire con me . Dobbiamo togliere tale marchio a Dana Sherman  ti va di aiutarmi . Io ero felice di dare una mano a Dana Sherman e le disse in modo serio ma non troppo – si . Poi mi diressi alla porta visto che prima avevo sentito mia sorella Alyssa venire giù e non sentirla salire sopra , apri la porta e presi mia sorella che era li fuori e la portai dentro e le dissi con mia sorella Alyssa vicino – che ne dici che se pure Alyssa ci aiuta ha sentito tutto grazie al suo fatto di origliare . Sarah Saintcall sapeva cosa fare cioè andare nelle fucine di Bright Falls e far diventare incandescente una cosa di ferro . Andammo insieme a lei ma prima ci disse una cosa in modo molto serio visto che non scherzava nel momento in cui ci disse quelle cose – Quando siamo li non toccate niente e non fate niente e sopratutto cercate di non dire a nessuno chi siete . Sarah Saintcall prese quello che dobbiamo prendere e alla fine andammo a casa e fare in modo che Dana Sherman fosse liberata da tale maledizione fatte dalle streghe . Le fucine di Bright Falls erano pieni di armi e cose mo,to utili per combattere e li c’ erano molti guerrieri che erano pronti a combattere .

 

Categorie
Ada Knight Armi Armi da Taglio Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Final Fantasy Foto

Flame Fossil di Ada Knight

Ada come spada non nè ha una sola ma due spada , una grande e una piccola ma non significa che non sia molto potenti . Come le dissi una volta ” Non importa la spada ma importa il guerriero ” . Quando glielo dissi non capi e io glielo spiegai bene – Non importa quale spada hai , importa chi sei tu . Se sei forte fai attacchi forti ma se sei debole non farai mai attacchi forti . Ada era forte e quindi con quelle due armi avrebbe fatta molti attacchi forti . Per avere queste spade siamo andati nell’ universo di Final Fantasy XIII-2 e li l’ abbiamo comprata insieme voleva pagare io la spada ma Ada non lo avrebbe accettato e alla fine pago lei e la storia fini li . 

 

Categorie
Annie Annie Claus Babbo Natale Buon Anno Buon Natale Capodanno Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Feste Mondo Polo Nord Racconto

Annie Claus dice a Babbo Natale cosa ho fatto per proteggerla

Anche se avevo conosciuto solo da oggi Annie Claus pero la volevo proteggere , visto che io e Babbo Natale siamo amici da moltissimo tempo e visto che lui protegge con molta attenzione le cose a cui tiene e lui sa combattere anche con le spade e quando deve proteggere sua moglie o sua figlia Annie sfodera tutto il suo coraggio . Io voglio molto bene a Babbo Natale sopratutto perché io e lui siamo amici e non voglio che lui perda sua figlia , adesso è la persona più felice al mondo e sono stato io che l’ ho aiutato a creare il Natale e a fare in modo che lui potesse fare questa cosa per rendere felici tutti i bambini del mondo e per questo mi va di proteggere Annie Claus . Annie Claus dopo che aveva scoperto queste cose che avevo fatto per la sua protezione , decise di dirlo a suo padre . Io di Babbo Natale mi fido e quindi Annie lo puoi dire a lui . Annie Claus andò da suo padre e disse – ti devo parlare , Daniel mi ha fatto dei regali bellissimi . Babbo Natale chiese a sua figlia – tesoro Daniel che regali ti ha fatto ? . Allora lei con calma disse – Daniel mi ha fatto in modo che io potessi parlare con la renna che lui ha salvato . Poi mi ha dato dei mondi in cui lo posso contattare se sono in pericolo oppure no e devo dire che sono dei regali bellissimi e mi sento protetta sia con te ma anche con Daniel . Babbo Natale le disse – sta facendo il suo lavoro , cioè aiutare tutti e non lo fa per guadagno o per altro ma perché lo vuole fare e basta . Poi vi ho visti li fuori e siete divenuti subito amici e come sua amica non vuole che tu venga ferita o uccisa ecco perché lui ti protegge e ti ha dato tutti questi modi per contattarlo . Annie era felice di sapere che era protetta da persona che le volevano bene , la prima era suo padre Babbo Natale e quando lei era in pericolo lui prendeva le sue armi e sconfiggeva qualsiasi nemico che voleva attaccare la sua piccolina . L’ altra persona ero io e per il momento la proteggevo perché inizialmente era mia amica ma poi come vi ho detto nel 2029 ho scoperto che lei faceva parte della mia famiglia e mi piaceva moltissimo avere una cugina a cui fare visita e aiutarla a fare qualcosa di bello per il Natale . Babbo Natale disse a sua figlia con gentilezza – anche se lo hai conosciuto da poco tempo , lui ti sta trattando come una sua amica e se in alcuni momenti non ci sono io o tua madre che ti possiamo proteggere ci sarà lui e lui lo farà per sempre come noi . Annie era davvero molto felice di sapere che ogni volta che aveva bisogno di me , io c’ ero per lei e pure a me piaceva aiutare moltissimo le persone che sono in difficoltà oppure che stanno per essere uccisi da creature oscure solo perché sono buone . Annie Claus si stava ancora chiedendo chi potevano essere tali creature che hanno provato a uccidere noi e la sua renna e meno male che c’ ero io oppure questa situazione poteva andare a finire non molto bene . Se Annie sarebbe morta Babbo Natale sarebbe caduto in basso e il Natale non sarebbe più stato un evento bello ma un evento bruttissimo e quei giorni di gioia si sarebbero trasformati in giorni di tristezza e tutti i bambini del mondo non avrebbero provato la felicita che tutto ora provano . 

 

Categorie
Angela Neri Inferno Kira King

Kira King capisce che deve giocare sporco

Io e Kira ci eravamo allenati per un sacco di tempo , con la spada e anche in molti campi sopratutto quello di giocare sporco . Kira non voleva giocare sporco e quando le mi disse- no , io le dissi – ascoltami lo so che che non vuoi giocare sporco ma che ti pensi e che quando affronterai Angela Neri sarai tu e lei li nel Colosseo e Kira in modo spontaneo – si . Io allora le dissi – sai ultimamente ho avuto diverse visioni e ho visto diverse cosa e sai cosa ho visto . Ho visto la tua resa a lei e lei ti strappava il cuore ancora pulsate e se lo mangiava davanti a tutti quanti . Kira stava dicendo – non posso perdere , non nemmeno cominciato lo scontro e tu mi dici che perderò . Io misi la mia mano sulla sua spalla e lei dissi – non sto dicendo che perdi ma sto dicendo che questo potrebbe avvenire se da oggi non decidi di giocare sporco come fa Angela Neri e gli altri demoni . In quel momento dall’ altra parte Angela Neri decise di mandare tre demoni per mettere fuori combattimento Kira , spezzate le sue gambe . Non deve vincere l’ incontro per nessun motivo logico . Io ero vicino alla parete e vicino c’ era una finestra e da li vidi tre demoni armati fino ai denti ed erano pronti ad entrare in casa e a mettere fuori gioco Kira . Io presi Kira e le misi la mano davanti alla bocca e lei poi mi chiese  – che succede ? .

Ti ricordi del fatto di non giocare pulito , Angela Neri ha pagato tre demoni che sono molto ben armati a spezzarti le gambe – dissi a lei serio .  Ero entrato nei loro pensieri e avevo capito che volevano fare e visto che erano demoni avevano deciso di fare di testa loro e non avevano deciso solo di spezzare le gambe a Kira ma anche di ucciderla e uccidere me . Io tolsi la mano dalla bocca di Kira e io dissi a lei – tu rimani nascosta qui , io invece adesso li prendo alla sprovvista e li sconfiggo . Kira voleva venire pure lei ma io le dissi – tu non sei pronta e loro faranno di tutto per ucciderti , quindi rimani qui e cerca di fare il minor rumore possibile o ti sentono e tu sei morta . Io mi teletrasporti dietro di lei e iniziai a duellare con loro , KIra vide dalla finestra che io tenevo testa a tre demoni in contemporanea e poi decisi di fare sul serio , distrussi le loro spada con un colpo della mia e poi li uccisi e poi un bel lancio le loro testa arrivano ai piedi di Angela e per colpa mia le sue scarpe erano piene di sangue. Io entrai in casa e Kira disse – quindi secondo te durante lo scontro combatto contro con Angela Neri lei farà di tutto per impedirmi di vincere lo scontro e io fui sincero , dovevo e dissi a lei – si purtroppo e adesso non ti puoi più ritirare . Sentivo che il cuore di Kira stava scoppiando e stava scorrendo in una maniera incredibile e io la rassicurai – Se ti alleni tutti i giorni e giochi sporco ce la puoi fare a sconfiggerla. Kira alla fine credette in me e disse – Ok .

Categorie
Allenamento Damon Saintcall Delilah Cooperspoon Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Sarah la Fenice Rossa Settembre Shadow Black Sorella Spada supereroi Superpoteri

Sconto contro Delilah Cooperspoon

Prima di affrontare Delilah Cooperspoon dove affrontare il suo grande esercito , ero pronto a farlo e non mi sarei tirato indietro . I miei nemici non avrebbero aspettato che io mi svegliassi o altro , lo mi avrebbero attaccato la sera e cosi fu . I nemici entrarono nella mia stanza ed erano pronti a uccidermi con le loro armi , io richiamai la mia spada e iniziai a battermi contro di loro . Tutti stavano usando spada magiche , alcuni fecero diventare le loro spade di fuoco e altre di ghiaccio , utilizzavano tutti gli stratagemmi possibili non solo per togliermi la spada tra le mie mai , ma cercavano anche di distruggerla . Ma non ci sarebbero riusciti facilmente perché la mia spada è molto robusta e sopratutto è fatta di un materiale unico e raro , tanto raro che si trova solo in unico luogo . Io l’ ho trovato questo materiale che si chiama adamantio e l’ ho messo sulla mia spada , per fare in modo che nessuna spada potesse distruggere la mia e sopratutto che fosse unica e bellissima . I nemici ci stavano provando con tutte le loro forze , ma io utilizzai la mia spada e distrussi con un colpo forte e deciso le loro spada , le loro spade si spezzarono davanti ai loro occhi completamente increduli . Le loro facce era impagabile , invece di ucciderli li misi fuori combattimento con pugni forti e decisi . Alla fine era ora una scontro diretto tra me e lei , mi aveva allenato lei ma adesso dovevo mettere da parte quel dettaglio . Per vincere contro di lei dovevo fare di tutto anche utilizzare l’ incantesimo Fors Morte , non lo sapevo ancora se utilizzarlo oppure se risparmiare Delilah Cooperspoon . Andai nella stanza di Delilah Cooperspoon e disse – sei pronta a essere battuta ? , Delilah Cooperspoon alla fine mostro la sua pazzia e disse – tu sei troppo spavaldo e non riuscirai mai a battermi , né ora né mai . Delilah Cooperspoon inizio la lanciarmi palle di fuoco non una volta , ma tutte insieme . Lei voleva uccidermi e pensava che lanciandomi addosso tutte insieme , ma io le vidi in tempo e feci una barriera di fuoco . Mentre ero dentro la barriera di fuoco , Delilah mi lanciavo addosso ancora palle di fuoco però più grandi e con maggiore potenza . Alla fine mi ricordai uno dei miei esercizi che avevo fatto senza di lei , ero riuscito a prendere la potenza delle palle di fuoco e a utilizzarle per lanciare un attacco potentissimo . Delilah mi lanciava palle di fuoco , io mi concentrai e iniziai a prendere la potenza della sue palle di fuoco , poi la passa alle mie mani e da li apparirono due palle di fuoco grandi e molto potenti . Mentre ce le avevo tra le mani vidi Delilah che vide era diventato molto bravo con gli incantesimi e con altre cose . Lei stava per lanciarmi palle di acqua per non farmi lanciare le palle di fuoco , una delle sue palle di acqua stava per prendermi in pieno , io mi teletrasportai in tempo dietro le sue spalle , non dissi niente e non feci nessun movimento . Se il mio attacco alle sue spalle doveva funzionare non dovevo emettere neanche un fiato o lei si sarebbe accorto di me e si sarebbe spostato . Le lancia una delle mie palle di fuoco contro la schiena , il colpo era davvero molto forte e si feci molto male . Lei si teletrasporto lontano da me e io le dissi – Delilah basta , fermiamoci questo scontro non deve continuare io non ti voglio uccidere . Non lo so se tu vuoi uccidermi o no , ma qualunque cosa tu faccia smettila . Daniel io ti voglio uccidere perché voglio i tuoi occhi della fenice . Io risposi – tu pensi che una volta morta tu otterrai gli Occhi della Fenice ,. Non li avrai mai perché gli occhi della fenice li ottengono solo i Dominatori di Poteri e tu non essendolo , non li otterrai mai . E anche se tu mi prendessi gli occhi della fenice , gli occhi della fenice capirebbero che tu non sei un Dominatore di Poteri e scompariscono subito dagli occhi che tu mi hai tolto . Tu menti-  e continuò lo scontro tra noi due , alla fine decisi di fare questo , decisi che arrivato il momento di colpirla e di non fare ucciderla . Dopotutto a ucciderla non ero io , era qualcuno che non ero io a ucciderla e io dovevo seguire la storia e non infrangerla . Ci scontrammo con le spade , io con la mia e lei con la sua , una spada totalmente nera , per tutto lo scontro con le spade inizia a cercare il suo punto debole . Era davvero ben nascosto , era dietro il suo collo e dovevo procedere con molta attenzione non voleva ucciderla . Inizia a muovermi molto velocemente e dopo molto tempo trovai il momento giusto e le diedi il colpo dietro il collo e lei svenne per terra . Anche sei lei era un mostro , la misi a letto e poi prima di andarmene da li presi un coltello e infilzai una lettera sulla porta della camera di Delilah Cooperspoon . Alla fine me ne andai e Settembre e gli altri erano li fuori e Shadow Black disse – che hai fatto Delilah Cooperspoon ? . Non l’ ho uccisa , l’ ho fatta soltanto svenire perché nel futuro la ucciderà qualcun’ altro , non me . Dopo me ne tornai a casa e Alyssa e Damon erano molto felici di vedermi a casa sano e salvo . Il mio allenamento con Delilah Cooperspoon erano finiti , mi dispiace molto che io e lei siamo nemici , con mio padre andava d’ accordo ma con me non è andata cosi . Settembre entrò in camera mia e disse – mi puoi dire perché non l’ hai uccisa , era li e tu potevi farlo , perché non l’ hai fatto . Prima che i nemici mi attaccassero ho avuto una visione , in cui Delilah Cooperspoon veniva uccisa da Daud , l’ assassino dell’ Imperatrice di Dunwall , cosi ho deciso di non farlo ma anche se lo avessi fatto sarei stato uguale a lei . Cioè una persona che uccide gli altri perché uno me lo chiede , ma io ho fatto questa scelta e mi va bene cosi . Sarah la Fenice Rossa aveva sentito tutto e disse – Bravo Daniel hai fatto la scelta giusta , adesso però calmati . Ero a casa mia e non in casa di Delilah Cooperspoon , per il momento non mi dovevo preoccupare di lei , ma prima o poi lei mi vorrà di nuovo morto e io dovrò fare di tutto per difendermi e la prossima volta potrei essere costretto a ucciderla .