Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Nani Principessa Amberlee Troll Will

The Shannara Chronicles – Albero sta morendo

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Io sono stato molto tempo dentro al mondo di Shannara Chronicles e ci sono stato con Ada Knight visto che li dovevamo capire come mai i demoni erano riusciti a scappare o come erano stati capaci di fare una cosa del genere. Quando ho capito che l’ albero che era stato usato come protezione tra la dimensione attuale per tenere tutti al sicuro e l’ altra dimensione quella in cui c’ erano i demoni si stava rompendo e cosi questo mondo sarebbe tornato ad essere di pericolo 5 e non pericolo 1. Io e Ada ci siamo avvicinati all’ albero e ci siamo chiesti come mai stava morendo e in che modo. Forse la spia che ha scoperto che noi dovevamo trovare la Principessa Amberlee per mettere li dentro tutti i demoni e venuta qualche giorno prima li all’ albero e gli ha fatto qualcosa di molto brutto. Non credo che sia stato un demone a fare qualcosa all’ albero visto che nessuno gli ha fatto nulla e i demoni erano ancora tutti rinchiusi. Quindi io credo che dentro la Corte Reale c’ e un altra spia ma questa è umana. Io quando ero vicino all’ albero avevo pensato a tutto questo e poi mi girai e e guardai Ada – senti secondo me qui dentro c’ e un altra spia. Ma questa spia è umana e qualcuno deve aver fatto qualcosa all’ albero per fare in modo che i demoni siano tornati qui dentro. Forse la spia ha deciso di restare a corte perché non sapeva che fare e adesso lui può essere chiunque. Voglio dire che qualcuno qui dentro ha lanciato un incantesimo all’ albero e cosi lui ha iniziato a morire sotto i nostri occhi. Ada in pochi secondi capì quello che volevo dire io cioè che li a corte c’ e una spia ma non una spia normale ma una spia che poteva anche essere i drudi e quindi poteva aver usato la magia contro l’ albero che sta mandando in esilio i demoni. Io e Ada non sapevamo chi poteva essere visto che a questa persona non brillano gli occhi e poi non sono riuscita a vedere ogni parte del loro corpo. Per fare una magia del genere ci vuole un grande costo tipo una vita umana o qualcosa di simile e cosi l’ albero ha iniziato a morire e cosi i demoni stanno tornando. Forse questa persona è un altro Druido visto che non sappiamo se sono morti tutti quanti oppure uno di loro ha fatto finta di morie e visto che lui ha visto che i fratelli e le sue sorelle sono morte lui ha deciso di schierarsi con la parte del più forte cioè Il Signore degli Troll che adesso lui è tornato e sta facendo rinascere il suo antico esercito. Non so quale incantesimo o quale maledizione è stata lanciata sull’ albero ma deve molto potente e sopratutto deve essere stata fatta prima del Gautlet visto che l’ albero ha iniziato a morire subito dopo il tocco della Principessa Amberlee. Non posso dire cosa è stato fatto all’ albero visto che di magia druidica o di altre tipo di magie ne so poco, ma posso dirlo con molta certezza cioè che questo non è un normale incantesimo o una normale maledizione. Questa maledizione o questo incantesimo deve essere stato lanciato da una persona che ha molta forza vitale, che non ha paura di morire o di una persona che al suo posto sacrifica una persona a lui cara come se fosse nulla per lui. Non so se in questo mondo c’ e una persona del genere ma per colpa di questa maledizione l’ albero sta morendo e adesso tutto è nelle mani di Will che dovrebbe diventare un potente Druido e poi della Principessa Amberlee. Loro due devono unire le forze per salvare l’ albero e fare in modo che il Signore dei Troll non si risvegli e cosi risveglia tutte le sue armate e cosi distrugga tutto. Io e Ada non possiamo fare nulla visto che questa è una maledizione molto antica e può distrutta solo nel modo in cui ha detto il potente drudo Alanon.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Wiiu Xbox 360

Splinter Cell: Blacklist – immagini di lancio e video sulle caratteristiche della versione Wii U

A poco meno di una settimana dal lancio ufficiale di Splinter Cell: Blacklist, gli sviluppatori diUbisoft Toronto hanno deciso di accompagnare l’uscita dell’ultima avventura digitale di Sam Fisher con una ricca galleria multimediale dedicata al comparto singleplayer e alle missioni del modulo in rete.

Le immagini proposteci dal team di sviluppo di Jade Raimond ci offrono una veloce infarinatura sui principali aspetti grafici, artistici, narrativi e ludici che contraddistingueranno questo titolo tanto nelle operazioni da effettuare in singolo o in cooperativa nei panni degli agenti di Fourth Echelon quanto nelle sfide congegnate con l’inedita modalità competitiva “Spie contro Mercenari”.

Nonostante le riserve nutrite da tutti coloro che mal hanno digerito le capriole narrative compiute dagli autori canadesi per incastrare la trama di Blacklist nella cronologia post-Conviction della serie, la maggior parte dei redattori della stampa videoludica internazionale sono concordi nel giudicare questo titolo come uno dei migliori capitoli (se non il migliore in assoluto) della fortunata serie action/stealth di Tom Clancy.

Rimandando ogni commento o analisi ulteriore alla recensione che pubblicheremo nei prossimi giorni, ricordiamo a chi ci segue e a tutti gli interessati che Splinter Cell: Blacklist è previsto in uscita per il 22 agosto su PC, PS3, Xbox 360 e Wii U, ed è proprio a quest’ultima versione che è dedicato il filmato che gli Ubi hanno deciso di confezionare per illustrare le caratteristiche e le peculiarità specifiche della versione da destinare all’utenza della console ammiraglia di casa Nintendo.

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Wiiu Xbox 360

Splinter Cell Blacklist: singleplayer, multiplayer e co-op in nuove immagini

A poco più di un mese dal lancio ufficiale di Splinter Cell: Blacklist, i ragazzi degli studios canadesi di Ubisoft Montreal decidono di rimpolpare la nostra galleria multimediale con una serie inedita di scatti di gioco ritraenti alcune delle azioni e delle missioni che saremo chiamati a intraprendere nei panni di Sam Fisher e dei suoi emuli durante la campagna principale, le operazioni cooperative e le sfide multiplayer Spie contro Mercenari.

Come abbiamo avuto modo di apprendere dai video-diari realizzati in questi mesi dagli Ubi, nelle missioni segrete dell’avventura in singolo e delle operazioni co-op a cui dovremo partecipare interpretando l’agente tuttofare di Fourth Echelon potremo affrontare il nemico di turno adottando un ventaglio di “approcci digitali” ben più ampio di quello a nostra disposizione nei capitoli precedenti della saga: i tre diversi stili di gioco saranno rappresentati dai nomi in codice di Pantera (per le uccisioni silenziose), Fantasma (per le infiltrazioni “semplici” senza spargimento di sangue) e Assalto (per gli scontri a fuoco diretti e plateali). Facendo di necessità virtù, quel guerrafondaio di Sam Fisher potrà così modificare in corso d’opera il suo stile per rispondere in maniera più realistica ed efficace alle diverse “sollecitazioni esterne” (da un cambio inatteso dei turni di guardia dei cecchini nemici all’accensione improvvisa di un riflettore) a cui andrà inevitabilmente incontro prima di raggiungere l’obiettivo designato

Tra le tante innovazioni apportate dagli Ubisoft Montreal per rinfrescare le dinamiche di gameplay della loro iconica saga troveremo inoltre la visuale in prima persona adottata nelle sessioni in rete di Spie contro Mercenari, la modalità multiplayer competitiva che vedrà frapporsi gli agenti in erba di Fourth Echelon, dotati di una straordinaria agilità e di una capacità mimeticasenza eguali, ai mercenari assoldati dalle organizzazioni terroristiche internazionali più “attrezzate”, come è possibile notare dall’equipaggiamento pesante sfoggiato con orgoglio nelle immagini a loro dedicate dateci in pasto quest’oggi dai boss della sussidiaria canadese di Ubisoft.

La commercializzazione di Splinter Cell: Blacklist è prevista per il 23 agosto su PC, PlayStation 3, Wii U e Xbox 360. Prima di chiudere, informiamo gli interessati che su PC il titolo sarà proposto in via del tutto gratuita, e nella sua edizione Deluxe, a tutti gli acquirenti di una scheda Nvida GeForce GTX 660, 660 Ti, 670, 680, 760, 770 o 780.