Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Star Wars

Star Wars VII a sorpresa: Lawrence Kasdan e J.J. Abrams sceneggiatori – cacciato Michael Arndt

L’annuncio che non ti aspetti. Michael Arndt, fino ad oggi incaricato di dar vita alla sceneggiatura di Star Wars VII, è stato ufficialmente sostituito da Lawrence Kasdan e J.J. Abrams. Il primo da sempre legato alla LucasFilm, tanto dall’aver co-sceneggiato “L’impero colpisce ancora”, “I predatori dell’arca perduta” e “Il ritorno di il Jedi”, mentre il secondo regista nonché produttore di questo primo nuovo capitolo, in sala teoricamente nel 2015.

“Sono molto eccitata per la storia che abbiamo ed entusiasta di avere Larry e J.J al lavoro sulla sceneggiatura”. “Ci sono pochissime persone come Lawrence in grado di capire la storia di Guerre Stellari. J.J, naturalmente, è un narratore incredibile. Michael Arndt ha fatto un ottimo lavoro nel portarci fino a questo punto e abbiamo un sorprendente team di progettazione già durante la preparazione per la produzione”.

Queste le parole di Kathleen Kennedy, presidente Lucasfilm Kathleen Kennedy, per una pellicola che vedrà Dan Mindel alla fotografia, Rick Carter e Darren Gilford alla produzione, Michael Kaplan ai costumi, Chris Corbould supervisore degli effetti speciali, Matthew Wood al montaggio sonoro e ovviamente John Williams alle musiche. Dopo mesi di rumor ed indiscrezioni non è ancora lecito sapere ‘chi’ vedremo in questo nuovo Star Wars, ma certo è che potrebbero tornare anche per brevi apparizioni Mark Hamill, Carrie Fisher ed Harrison Ford.

Per Kasdan, di nuovo al lavoro un anno dopo il quasi sconosciuto Darling Companion, un inatteso ritorno a casa, 34 anni dopo il primo contatto con Lucas che a lui si affidò per terminare la sceneggiatura de L’Impero colpisce ancora, rimasta incompiuta a causa dell’improvvisa morte di Leigh Brackett.

 

Categorie
Cinema Film Marvel Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ant-Man anticipato: dal 6 novembre del 2015 al 31 luglio del 2015

L’estate più ricca e concorrenziale di sempre? Difficile a dirsi, ma quel che vedremo in sala tra poco meno di due anni sarà un’autentica battaglia all’ultimo dollaro. La Marvel ha infatti anticipato di 4 mesi l’uscita di Ant-Man, inizialmente pensata per il 6 novembre del 2015 ed ora ‘piazzata’ il 31 luglio del 2015.

Una mossa a sorpresa, è innegabile, per un nuovo cinecomic che vedrà Edgar Wright alla regia e una ‘fase tre’ Marvel a quanto pare ansiosa di partire ufficialmente. Poco prima di questa release, infatti, scoccherà l’ora di Avengers: Age of Ultron, in sala dal 1° maggio del 2015.

Tutto è pronto per il via alle riprese, anche se news sul cast ad oggi non se ne hanno, con Joe Cornish ( Attack the Block ) al fianco di Wright in cabina di sceneggiatura. L’estate del 2015 si è così arricchita di un altro titolo da urlo, visto che nel giro di 100 giorni potremo ammirare in sala B.O.O.: Bureau of Otherworldly Operations, Assassin’s Creed, Inside Out, Terminator 5, Independence Day 2, Pirati dei Caraibi 5, I Puffi 3, Peregrine’s Home for Peculiars, Batman vs. Superman e probabilmente Jurassic Park 4, ma senza dimenticare la mina vagante Star Wars VII, ancora in cerca di ‘data’.

I prossimi titoli Marvel che vedremo al cinema, invece, saranno Thor: The Dark World, Captain America: The Winter Soldier e Guardians of the Galaxy, tutti in uscita da qui a un anno. Ant-Man, come i fan Marvel già sapranno, non è altro che il dottor Henry Pym, brillante scienziato riuscito ad inventare un siero miniaturizzante in grado di ridurlo alle dimensioni di una formica, e contemporaneamente anche l’antidoto per tornare normale. Non contento ha creato anche un elmetto che consente di comunicare con le formiche e una tuta in grado di proteggere dalle radiazioni. A causa di alcuni agenti del KGB che tentano di impossessarsi del suo laboratorio, Pym si auto-somministra il siero, crea le particelle di Pym, con indosso tuta ed elmetto, e si mette a capo di un esercito di formiche, riuscendo ad avere la meglio sugli avversari. Ed è qui che nacque Ant-Man.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Z. La città perduta arriva al cinema con Benedict Cumberbatch protagonista

In odore di Star Wars VII, dopo aver già girato Star Trek Into Darkness, Benedict Cumberbatch continua a fare razzia di titoli con la trasposizione cinematografica di Z. La città perduta, romanzo del 2009 scritto da David Grann. Adattato da James Gray, il film avrà proprio Benedict Cumberbatch mattatore, o almeno questo è quello che riporta Deadline, sottolineando come le trattative con l’attore inglese siano arrivate a buon punto.

Protagonista della trama è Percy Harrison Fawcett, ovvero la versione british di Indiana Jones: altrettanto spericolato ma baffuto e con l’elmetto. All’inizio del Novecento, questa ex spia per conto del governo di Sua Maestà si trasforma in un eccezionale esploratore e compie una serie di incredibili spedizioni nel cuore dell’Amazzonia, ossessionato dalla ricerca dei resti di una civiltà sconosciuta, per secoli identificata con il mitico El Dorado. Si imbatte in tribù armate di frecce avvelenate, combatte contro coccodrilli, giaguari, pirafia, anaconda e insetti mortali. Nel 1925, durante l’ultima missione, scompare. Letteralmente. Nessuno saprà cosa ne è stato di lui. Molte spedizioni si sono susseguite, invano, alla ricerca dei suoi resti.

Personaggio realmente esistito, Percy Harrison Fawcett è stato rivisitato da David Grann, giornalista pantofolaio che ha deciso di partire per l’Amazzonia per ripercorrere le tracce dell’ultimo, grande, esploratore vittoriano. Per Cumberbatch, già straordinario Sherlock Holmes in televisione, un ruolo di peso, che potrebbe persino tramutarsi in saga. Nell’attesa Benedict sarà a breve in sala grazie al thriller su Wikileaks The Fifth Estate, per poi prestare la propria strabiliante voce al drago Smaug nel capitolo 2 de Lo Hobbit. Non contento, sarà anche Alan Turing in The Imitation Game, mentre ha dovuto abbandonare Crimson Peak di Guillermo Del Toro. Si dice per colpa di… Star Wars VII.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Benedict Cumberbatch in Star Wars 7? Rumor smentiti!

Nei giorni scorsi era stato diffuso in rete il rumor che Benedict Cumberbatch sarebbe stato in lizza per un posto in Star Wars Episodio VIIle cui riprese inizieranno ad inizio 2014 sotto la direzione di J. J. Abrams (QUI la notizia). Non solo, perché proprio ieri la voce era stata “amplificata” dal dettaglio che l’attore di Into Darkness avrebbe potuto rivestire i panni ruolo di un villain (un Sith precisamente). Di tutte queste indiscrezioni, oggi arrivano le smentite.

È il NY Daily News a fornire la notizia che Cumberbatch NON sarà coinvolto in Star Wars Episodio VII e a riportare le dichiarazioni del portavoce dello stesso attore il quale ha voluto precisare con fermezza che «non c’è alcun fondamento di verità nella voce che Benedict è entrato nel cast di Star Wars VII». I rumor su questo coinvolgimento della star britannica sono circolati «solo perché J.J.Abrams e Benedict hanno avuto un’ottima collaborazione professionale per il nuovo Star Trek».

Nulla da fare, insomma. Anche se, come la recente cronaca dei casting cinematografici insegna (vedi Ben Affleck nuovo Batman), “mai dire mai”… Star Wars Episodio 7 è scritto dal Premio Oscar Michael Arndt (già autore di Little Miss Sunshine e Toy Story 3). Il film dovrebbe uscire a dicembre 2015 e ci aspettiamo l’ufficializzazione dei primi casting nelle prossime settimane.

 

Categorie
2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Star Wars Storia Tempo

Star Wars: quasi certo il ritorno di Carrie Fisher e Mark Hamill

Dopo la notizia che Star Wars Episodio VII vedrà il ritorno di Harrison Ford nel ruolo di Han Solo, sembra ormai certo che altri due protagonisti della prima trilogia, la principessa Leia, ovvero Carrie Fisher e Luke Skywalker, cioé Mark Hamill, saranno nel film. Se ne parla da tempo, ma la conferma è venuta dal critico americano di Showbiz 414, Roger Friedman, che ha parlato anche della trama del film diretto da J.J. Abrams:

“Mi è stato detto un po’ di tempo fa che Ford, Carrie Fisher e Mark Hamill avrebbero ripreso i loro ruoli inEpisodio VII. Naturalmente questo film non partirà da dove finiva Il ritorno dello Jedi, ma si svolge nel futuro. Han, la principessa Leia (si spera con un’acconciatura migliore) e Luke Skywalker saranno molto più anziani. I loro figli saranno i nuovi protagonisti. RD2 e C3PO resteranno uguali, immagino, visto che non sono umani. Ma la cosa più importante è che i tre attori principali saranno di ritorno”.

 

In seguito Friedman è tornato sull’argomento dicendo che, anche se al momento si tratta solo di voci, visto che Lucas ha parlato con Hamill e Fisher e che Ford è stato contattato per Han Solo, è molto probabile che questo sarà l’orientamento della trama.