Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Domenica Russo Ilaria Auditore

Marion Stride annuncia una nuova storia nell’ universo di State of Decay

Marion Stride si era alzata molto presto nel posto che aveva chiamato casa cioè una casa che aveva preso nell’ Universing . Nell’ Universing ci sono molte case che nessuno occupa e per questo per Marion fu molto facile avere una casa li . Una volta fatta una buona doccia calda e vestirsi bene andò nell’ universo di State of Decay per annunciare che li ci sarebbe stata una nuova storia . Arrivo li grazie al teletrasporto e poi arrivo con calma nella Piazza degli Annuncia dove c’ erano tutte le persone incluse me e Ada Knight e volevamo sentire il suo annuncio . Visto che li c’ erano gli zombie e visto che nessuno sapeva quando sarebbero arrivati li lei aveva fatto una campo protettivo attorto a tutta quell’ aria . Questo campo non lo fece con i suoi poteri ma lo fece con un oggetto che aveva costruito lei visto che aveva imparato da una donna nota come Ilaria Auditore ed era una grande esperta in informatica e a creare oggetti che potevano essere utili alle persone e cosi fece un campo protettivo per salvare la gente . Dopo aver fatto questo disse a tutti quanti – Salve a tutti dalla vostra Marion Stride per sentire il mio annuncio senza nessun nemico e nessuno zombie ho messo questo campo protettivo e sono qui per annunciavi che questo universo avrà una nuova storia .

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Xbox 360

Una patch ammazza-bug per State of Decay

State of Decay è stato aggiornato con una patch contenente principalmente fix per i problemi più rilevanti del gioco.

In cima alla lista c’è il famigerato “overlarge community bug”, che ha causato innumerevoli crash e freeze ai giocatori con un alto numero di sopravvissuti.

Probabilmente non dovrete ripartire da zero”, ha scritto Sanya Weathers, community manager di Undead Labs, sul forum ufficiale dello studio. “Abbiamo lavorato fino alla fine per questo!”.

“Sento il dovere di avvisare chi di voi ha una comunità di sopravvissuti veramente enorme che potrebbe essere impossibile caricare una partita precedente. In tal caso dovrete ricominciare da zero”.

 

Categorie
2008 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox 360

State of Decay negata la classificazione in Australia

A seguito di Saints Row 4, stato di degrado ha riferito guadagnato il dubbio onore di diventare il secondo gioco per essere rifiutata classificazione in Australia in quanto l’attuazione della  categoria R +18 valutazioni.

“State of Decay è stato rifiutato classificazione per la classificazione australiano Board. Abbiamo in conflitto con alcuni divieti riguardanti la rappresentazione del consumo di droga, “Jeff Strain ha scritto sulle Undead Labs forum.

“Stiamo lavorando con Microsoft per venire con le opzioni, compresa la modifica nomi di alcuni farmaci nel gioco per conformarsi ai requisiti di rating. Qualunque sia il nostro cammino in avanti, sta andando a prendere un po ‘. ”

Strain riconosciuto ventilatori frustrazioni, ma ha detto che Undead Labs faranno tutto il possibile per ottenere il gioco per i giocatori australiani.

Microsoft ha successivamente confermato il risultato di classificazione in un comunicato pubblicato su Kotaku.

“Oggi, State of Decay è stato dato un voto Refused Classification (RC) per la classificazione australiano Board, il che significa che il gioco non può essere messo a disposizione dei clienti australiani in questo momento. Microsoft sta valutando le opzioni per quanto riguarda la classificazione del titolo.

“Microsoft opera entro i requisiti di legge della classificazione australiano Consiglio per quanto riguarda la valutazione di tutti i suoi primi titoli di giochi di partito e concorda sul fatto che non tutto il contenuto è adatto a ogni tipo di pubblico. Il sistema di classificazione australiano ha un ruolo importante nel garantire che gli australiani possono accedere solo età giochi e contenuti adeguati “.

Nonostante una precedente dichiarazione che il Consiglio non aveva completato la sua decisione, l’ACB alla fine ha anche confermato il risultato di classificazione. In una dichiarazione di nuovo in dotazione per Kotaku, riferimenti problematici di droga del gioco sono stati illustrati, clicca ttraverso per il rapporto completo o visualizzare le parti scelta al di sotto:

“Il gioco contiene l’opzione di auto-somministrazione di una serie di ‘farmaci’ tutta gameplay che agiscono per ripristinare la salute di un giocatore o di aumentare la loro capacità di resistenza. Questi “farmaci” comprendono sia le sostanze legali ed illegali come il metadone, morfina, anfetamine, stimolanti, acetaminofene, ibuprofene, codeina, aspirina, ‘pillole camionista “, antidolorifici e Tussin. Di questi, metadone, morfina e anfetamine sono droghe vietate e il termine “stimolante” è comunemente usato per riferirsi a una classe di farmaci, di cui molti sono proscritte.

Il consumo di droga aumenta istantaneamente abilità nel gioco di un giocatore che consentano loro di progredire attraverso il gioco più facilmente. Il richiedente ha dichiarato che un ‘giocatore può scegliere di non fare qualsiasi droga o pulire per loro, ma sarebbe molto difficile portare a termine il gioco senza una qualche forma di farmaco’. A parere del Consiglio, il gioco consente il carattere del giocatore di auto-somministrazione di farmaci vietati che aiutano nella progressione gameplay. Questo gioco contiene pertanto l’uso di droghe relative a incentivi o premi e dovrebbe essere negata la classificazione. ”

Di Bethesda Fallout 3 è stato colpito da problemi simili nel lontano 2008, ma riproposta con modifiche alle descrizioni ei nomi dei farmaci.

Australia ha introdotto una R+18 valutazioni  categoria il 1 ° gennaio, al fine di delimitare chiaramente i contenuti destinati ad adulti da quello considerato idoneo per i minori. Linee guida della nuova categoria non sono stati significativamente rilassati dal più vecchio MA15 + categoria, ma ci fu un equivoco popolare che il nuovo rating sarebbe ‘consentire le porte di aprire’ su contenuti ritenuti non appropriati secondo le linee guida precedenti. Chiaramente, questo non è il caso.

Giochi quali è stato rifiutato classificazione non possono essere vended legalmente in Australia.

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi Xbox 360 Xbox Wire

State of Decay a quota 500.000 copie

Microsoft ha annunciato che State of Decay è stato il “gioco originale venduto più rapidamente di sempre su Xbox Live Arcade”.

La notizia arriva da Xbox Wire e non chiarisce quali titoli vadano classificati come “originali”.

Ciò non toglie che, per raggiungere questo prestigioso risultato, le vendite di State of Decay siano state impressionanti e inaspettate: 500.000 copie nella prima settimana di disponibilità, iniziata il 5 giugno.

250.000 le unità vendute, invece, nei primi due giorni.

 

Categorie
2013 Microsoft MMO Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox 360 Xbox One Zombi

L’MMO di State of Decay potrebbe non vedere la luce

Nonostante l’inaspettato successo di State of Decay su Xbox Live, il suo seguito MMO, nome in codice Class4, potrebbe non vedere la luce.

“Non possiamo iniziare a lavorare su Class4 senza il via libera di Microsoft (che possiede l’IP, avendo finanziato lo sviluppo di State of Decay) e il raggiungimento di un accordo mutualmente accettabile”, ha spiegato Sanya Weathers, director della community, ad Eurogamer.net.

“Dobbiamo trovare un accordo su dove pensiamo che la tecnologia arrivi nei prossimi anni (dal momento che il gioco richiederà alcuni anni per essere completato); dobbiamo vedere se abbiamo gli stessi obiettivi; e dobbiamo concordare che entrambi faremo partire e supporteremo il gioco completo”.

“Ne stiamo ancora discutendo”.

Tifate per un MMO ispirato a State of Decay o, magari, un ‘semplice’ seguito?

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox .com

State of Decay: arriva la patch, ma non c’è nessun bugfix

Se in queste ore avete aggiornato State of Decay con l’attesa patch che il team Undead Labs ha pubblicato qualche giorno fa, probabilmente vi siete anche accorti che in realtà dei numerosi fix annunciati all’interno del gioco non ne è arrivato neanche uno.

State tranquilli, perché non è colpa vostra: la presenza dei bug all’interno di State of Decay sembra infatti frutto di un equivoco sorto tra gli sviluppatori e Microsoft, che avrebbe portato a una pubblicazione della patch in modo non corretto. Jeff Strain, Produttore Esecutivo del gioco, ha prontamente postato sui forum ufficiali per spiegare l’accaduto:

“Per prima cosa, voglio chiedere scusa. Questo non è accettabile e meritate di più.

In secondo luogo, stiamo parlando al telefono proprio adesso col nostro publisher per smuovere chiunque sia possibile. Non c’è niente che possiamo fare in Undead Labs per sistemare il problema. Una volta che l’aggiornamento è passato di mano, il processo per portarlo a voi è qualcosa che solo la gente che si occupa di Xbox può gestire.”

Nello stesso messaggio, Strain promette anche di ricompensare la pazienza dei fan di State of Decay, in qualche modo che probabilmente scopriremo, mentre al momento non ci sarebbero ancora previsioni per l’arrivo della patch in modo corretto.