Categorie
Aurora Holmes First High School Stella Ferrante Stella Ferrari Valentina Guerra Welma Price

Valentina Guerra parla con Welma

Welma dopo che tutti la accusavano con gli occhi se ne usci a fumare una sigaretta . Era andata nel parco che era li vicino . Stella Ferrante lo aveva creato per far svagare gli alunni e cosi non stavano tutto il tempo a lezione . Valentina Guerra ha 15 anni ed è amica di Aurora . Valentina aveva i capelli arancioni di un colore molto acceso ed era molto carina . Lei sapeva richiamare la foresta quando voleva . Quando seppe che Aurora era scomparsa lei non ci credeva che era scomparsa cosi nel nulla e che Welma non nè sapeva niente . Valentina aveva aspettato che Welma non era in classe e che li fuori nel parco . Valentina la vide e le lancio contro una liana e le fece cadere la sigaretta dalla bocca . Welma sapeva chi era – Valentina non è il momento . Ora voglio essere solo lasciata in pace . Mi hanno accusato di aver ucciso Aurora ma io non le ho fatto male . Anche se l’ ho trattata male non trovavo un modo per farmela amica . Valentina non usò il suo potere andò dritto verso Welma in modo molto arrabbiata – sei stata tu a uccidere Aurora oppure le hai fatto qualcosa ? . Welma vedeva che Valentina era li vicino a lei – non lo ho fatto niente . Io ci tengo ad Aurora dopo tutto sono una eroina . Se sapessi qualcosa su Aurora te lo avrei già detto . Davvero non lo so cosa è successo . Io so che non è venuta a scuola . Come sai io e lei arriviamo sempre per primi . Quando stamattina non l’ ho visto ho deciso di aspettare per vedere se arrivava oppure no . Valentina aveva visto Welma aspettare li fuori la scuola e non sapeva il motivo ma adesso lo sapeva – quindi hai aspettato li fuori tutto il tempo per vedere se arrivava oppure Aurora Holmes . Valentina smise di essere arrabbiata e poi tutti e due si andarono a sedere su una panchina – perchè non lo hai detto per prima che Aurora mancava ? . Welma si mise sulla panchina – non l’ ho detto prima perchè sapevo che tutti avrebbero pensato che ero stato io e dicendo che Aurora era scomparsa era un modo per pulire la mia coscienza anche se non le aveva fatto niente . Valentina vide che il colpo che le aveva dato aveva fatto uscire dalle labbra di Welma un pò di sangue . Valentina non lo aveva notato prima e glielo indico con il dito – vedi dalla labbra ti sta uscendo un pò di sangue . Welma se lo tolse con un fazzoletto che prese dalla tasca destra dei suoi pantaloni . Valentina vide che Welma adesso era calma e non aveva quella rabbia che aveva le altre volte – Che ne dici se dopo tu e gli amici di Aurora cerchiamo Aurora . Cosi mi potete aiutare a farmi tornare ad essere una eroina e pure voi lo sarete visto che avete trovato la vostra amica . Valentina vide che la proposta non era male – va bene .

 

Categorie
Alessandra Neri Dana Sherman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Lazarus Hawking Rain Sheppard Ronny Watson Serena Rafferty

Alessandra Neri decide di mandare gli studenti a casa

Alessandra Neri sapeva delle cose che sono successe nella sua scuola e adesso doveva prendere una dura decisione . Era un ‘ ardua scelta che era difficile da fare visto che tutti erano in pericolo ma sopratutto io , mia sorella Alyssa e per l’ ultima ma non per importanza cioè Gabriella Roccaforte . Alessandra Neri aveva saputo che Dana Sherman era stata accatta dal suo collega Ronny Watson per colpa di Lazarus Hawking . Tutto questo lo aveva saputo da Rain Sheppard che mentre la Dottoressa Amelia Neri ci guariva grazie al suo tocco curativo . Rain Sheppard era andata dalla preside mentre noi eravamo stesi sul letto e aveva detto tutto quello che era successo . Rain Sheppard era una cara amica della preside si conoscevano dall’asilo e quindi la preside dalla sua cara amica otteneva consigli utili in quei casi particolari . Rain Sheppard si era seduta su una delle poltrone comode dell’ ufficio della sua cara amica e le disse mentre stava pensando cosa fare in quel raro caso – Senti secondo me è meglio se mandi tutti gli studenti a casa . Oggi è stata una dura giornata per tutti quanti . Interrompere le lezioni e mandare tutti i casa e la soluzione migliore e poi tra le loro mura con i genitori a casa Lazarus Hawking non li può colpire visto che poi i genitori degli alunni possono testimoniare che lui era li e aveva ucciso loro . Alessandra Neri prima di dire cosa pensava dalla soluzione che voleva adottare la sua migliore amica , si alzo dalla sua poltrona molto bella comoda e inizio a camminare per la stanza e poi si mise vicino alla finestra a vedere il campo dove aveva trovato Serena Rafferty quasi in fin di vita e quindi poi andò verso Rain Sheppard – va bene facciamo cosi , pure noi abbiamo passato una dura giornata e quindi e il momento di tornare a casa e riposarsi un po’ . Alessandra Neri aveva sulla sua scrivania un microfono cosi poteva fare i suoi annunci in tutti la scuola . Aveva potuto mettere il microfono li sopra visto che era lunga e fatta da un albero molto robusto che era li nella foresta vicino alla scuola . Alessandra non era sicura ma lo doveva fare per onorare la memoria di Serena Rafferty che era morta e adesso era il momento di far tornare gli studenti a casa e cosi dargli la possibilità di tornare a casa e cosi stare un po’ più calmi e ricordare con tutti quanti la loro amica di Serena Rafferty che era morta e loro potevano stare li a casa e nelle loro stanze a ricordare la nostra amica morta . Alessandra Neri prese in mano il microfono e fece un appello a tutti gli studenti , quello che doveva dire agli studenti lo disse con un tono forte e anche serio – A tutti gli studenti e a tutti gli alunni oggi le lezioni sono finite , quindi potete tornare a casa dalle vostre famiglie e quindi state calmi . Domani ci sarà l’ onoranza funebre per Serena Rafferty . Alla tutti gli studenti pure io e mia sorella Alyssa tornammo a casa e li fuori mi aspettava Dana Sherman e il suo collega Ronny Watson che si offrirono loro di accompagnarmi a casa per essere sicuri che io e mia sorella potemmo arrivare sani e salvi .