Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto New York The Division

Tom Clancy’s The Division

Una volta andato da sola dentro la metropolitana di New York . Vidi come era divenuta quel posto che era sempre pieno di gente . Invece adesso li non ci era nessuno . Se quando ci sono persone quel posto diventa sporco . Invece adesso che li non ci era nessuno il posto era pulito o almeno cosi posso dire visto che ci erano poche carte per terra . Non so chi lo abbia fatto ma una ha scritto ” End ” vicino a Station per dire che da qui non si può andare da nessuna parte o se ci devi . Ci devi andare a piedi . 

La Divisione è davanti a un palazzo dove stanno entrando . Da li si poteva vedere che New York era divenuta un grande deserto dove non ci era proprio nessuno apparte noi e nemici che vogliono prendere una volta per tutte New York . Dall’ altra parte del palazzo si possono due mezzi di trasporto . Un autobus che era pieno di persone e invece adesso tutti possono essere divenuti cadaveri oppure sono riusciti a scappare e a trovare un rifugio – 

La Divisione ha un nuovo modo per vedere la mappa . Siamo nel futuro e quindi le loro tecnologie sono superiori . Possono vedere sotto i loro piedi una mappa olografica . Da li vedere tutto . 

Io segui la Divisione vicino a un vicolo che era illuminato solo dalle luci delle decorazioni di natale . Se il nemico doveva uccidere la Divisione lo poteva fare la . Quello era il luogo adatto per un bel agguato . 

In questa New York che sembra un deserto nessun posto è al sicuro . Anche se un posto che hai visitato ti sembra un posto per un rifugio . Non puoi sapere se i nemici sono arrivati li per farti saltare la testa e conquistare New York 

La Divisione aveva trovato un rifugio anche in un Supermercato . Ma alla fine pure quello divento un posto per un assalto nemico . Delle persone avevano acceso un fuoco o forse ci aveva messo un gas molto pericoloso . 

Dopo essere sopravvissuti all’ attacco del Supermercato andarono in un posto dove non ci erano nemici . Non so ben dove stavano andando ma forse era un luogo sicuro per riordinare le idee .

La Divisione decise di andare nel posto più desertico di New York e sarebbe a dire la Metropolitana . Si erano divisi e uno di loro era con Megan . Erano pronti a tenere duro e a uccidere tutti i nemici per riprendersi New York . Per riprendersi la loro libertà . Per riprendersi tutto e non farsi comandare a bacchetta da delle persone che vogliono conquistare New York .

 Se New York era ridotta in un grande cimitero era per colpa di un virus che avevano lanciato delle persone per conquistare New York . 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto

Laggies

250px-AidenRender

Molte persone non sono pronte al matrimonio e per questo scappano perchè non sanno se sia l’ uomo giusto per lei oppure no . Megan che ha 28 anni non sa se il suo ragazzo sia il tipo giusto ma sopratutto perchè non sa se ce la fa con la sua vita matrimoniale . Un giorno per caso incontra una ragazzina di 16 anni di nome Anika . La incontra fuori da un supermercato . Da quell’ incontro nasce una grande amicizia visto che Megan insegna alla ragazzina a truccarsi . Anika invece gli insegna a fare scherzi e a dare un senso alla sua vita . Grazie a quell’ incontro fortuito Megan inizia a vivere e sembra che abbia trovato la persona giusta per lei e anche una persona a cui vuole bene . Anika vuole bene a Megan e Megan vuole bene ad Anika . Io e Ada abbiamo visto da lontano questa storia visto che non volevamo metterci in mezzo dopo tutto noi dovevamo osservare solo li .

Categorie
Ada Knight Annibale Santoro Antonio Coppola Cornelia de Angelis Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Omicidio

Cornelia de Angelis fa l’ autopsia di Antonio Coppola

Antonio Coppola era stato ucciso , per far vedere agli altri i segni di una mano che lo aveva strangolato feci alcune foto con la eos 650d a cui avevo applicato la lente fumantrix . Ogni foto che facevo metteva in moto la lente che avevo messo sulla macchina fotografica e a ogni foto che facevo appariva i segni dello strangolamento della vittima . Prima non sapevo chi era ma appena gli avevo taccato il polso seppi tutto di lui , ma l’ ultima parte della sua storia era un mistero per me . Ma per il momento lo tenni per me , prima di dirlo a Ada Knight ci volevo capire io . Prima di dirgli qualcosa senza che lei girasse a vuoto dovevo capirlo prima io . Io ero un dottore ma per fare l’ autopsia ci voleva un dottore che era nella Polizia e quindi sul posto mandarono Cornelia de Angelis e vide sul posto una volta che era arrivata con la borsa metallica dove teneva tutti i suoi strumenti per capire tutto della loro morte .

Cornelia de Angelis si avvicino e vide vicino al corpo della vittima Ada Knight che saluto con un saluto cordiale – Salve Ada che abbiamo qui ? . Cornelia de Angelis vide una persona con un costume verde e poi chiese ad Ada Knight con molta curiosità – chi è questa persona con questo costume ? .

Io avevo sentito quello che aveva detto Cornelia de Angelis e prima di far rispondere ad Ada Knight e dire che sotto quel costume c’ero io e cosi dire a qualcun ‘altro della mia idea di nascondere il mio volto e andare su tutte le scene del crimine cosi – come Cornelia non mi riconosci ? . Cornelia non mi riconobbe per colpa della voce profonda e molto bella che avevo grazie al mio meccanismo di cambiare voce e poi capì che ero io e disse piano senza farlo sentire agli altri – Daniel sei tu ? .

Cornelia vide il mio costume e disse con molta curiosità e mentre vedeva sia dal davanti che da dietro il costume – molto bello il costume , ma adesso pensiamo al caso ?

Io presi parole mentre osservavo Cornelia de Angelis con molta attenzione – anche se sembra morto per suicidio , non è morto per quello . Grazie alla lente fumantrix ho visto che è morto per strangolamento , ma prima di procedere voglio vedere se è veramente morto per questa causa oppure no .

Cornelia de Angelis si chinò sul corpo e vide che le ossa del collo erano tutte rotte e quindi devono essere state spezzate dopo una lunga presa molto forte. Cornelia de Angelis dopo essersi chinato disse a me e Ada Knight – si è morto per strangolamento , ma adesso lo porto in obitorio e cosi voglio vedere se c’ e qualcosa altro sulla nostra vittima .

Cornelia de Angelis mi guardo il costume e disse molto curiosa – mi spieghi perché hai decise di nascondere il tuo volto ? . Io alla fine mi misi vicino al suo orecchio – mi sono fatto parecchio nemici e quindi voglio nascondere il mio volto e forse grazie a questa identità posso fare qualcosa .

Cornelia de Angelis era felice di sapere che anche se noi due eravamo andati via da The District noi cercavamo sempre di aiutare la legge .

Cornelia de Angelis fece portare dai suoi uomini nell’ Obitorio e poi si diresse verso di me e verso di Ada Knight – ci vediamo più tardi in Obitorio . Gli occhi di Cornelia de Angelis erano sempre pronti a vedere tutti e poi vide che Ada era con un carrello in mano e disse – che ci fai con u carrello in mano ? .

Ada guardò Cornelia de Angelis e gli disse tutta la verità – ero venuta qui a fare la spesa e per puro caso mi sono ritrovata in un caso di omicidio che sembrava suicidio .

Alla fine Ada fini la spesa e noi tornammo a casa per cercare di trovare un sospetto che poteva avere ucciso Antonio Coppola li dentro . 

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Aqua Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Kratos Pandora

Ada Knight mi chiede aiuto per un suicidio

 

Ada Knight era stata al supermercato per comprare qualcosa da mangiare non solo per lei ma anche per Pandora , Aqua e tutti quanti noi . Era uscita con calma e con passo lento e decise ed era pronta ad andare li sul supermercato . Mentre stava li mise la mano con calma nella tasca sinistra del giubbotto di pelle che lei indossava sopra una camicia nera . Vide con calma cosa comprare mentre guardava la strada e facendo in modo che non facesse cadere a terra nessun civile e nessuna porta . Ada voleva andare li e non fare nessun incidente e fare in fretta con la spesa . Una volta entrata nel supermercato inizio a prendere tutto quello che c’ era scritto sulla lista . Mentre passava nei vari reparti e osservava tutto con i suoi occhi verdi ed era molto belli e misteriosi e grazie a un incantesimo che lei era riuscita a fare dopo un sacco di tentativi andati a vuoti e solo verso il 15 tentativo lei riusci a farlo .

 

Ada con un carrello in mano rosso prese con mano un pacco di zucchero e vide verso il reparto 16 dove stava lo zucchero , il sale e molte altri ingredienti che si utilizzano in cucina . Ada vide verso quel reparto un uomo morto e si vedevano tutti i segni del suicidio e Ada con il carrello in mano si mise vicino al corpo della vittima e mise la mano sul suo polso per vedere se stava bene oppure no e si sentiva davvero molto male .

 

Ada vide che lui era morto e cosi si diresse verso la cassa e disse a uno dei commessi – sentite nella corsia numero 15 è morto un uomo . La commessa d nome Jessica era sconvolta e poi Ada mise la mano e sbotto un po’ la camicetta e mise fuori il suo distintivo e dopo che se l’ era tolto dal collo Ada disse – Detective Ada , chiami questo numero .

 

Ada prese un foglio e una penna e prima le aveva chiesto a Jessica con molta calma con lei e Jessica chiamò Angela Ferrante .

 

Angela Ferrante rispose alla chiamata con calma e con molta professionalità e fu molta diretta per capire chi era dall’ altro capo del telefono – Pronto chi è ? . Jessica con calma e come faceva con tutti i clienti con cui si riferiva – Salve sono Jessica , la commessa del negozio che sta sulla quinta e si trova un uomo morto e una certa Ada Knight mi ha detto che ti dovevo chiamare .

 

Angela disse a Jessica una volta sentita il nome di Ada Knight – me la passi . Jessica passo il telefono ad Ada Knight .

 

Salve Ada , ho sentito che c’ e un uomo morto . Tu ne sai qualcosa visto che sai li ? – chiese ad Ada con quella calma . Ada disse ad Angela Ferrante – ho visto il corpo è anche se sembra un suicidio non lo è . Adesso per capirci di più chiamo Daniel Saintcall .

 

Angela era felice di sapere che me ne sarei occupato io , dopotutto anche se io non facevo più parte di The District , Angela era felice di saperlo comunque che me ne occupavo io .

 

Ada Knight mi chiamò – Daniel devi venire qui , c’ e stato un morto . Sembra un suicidio ma non lo è , quindi vieni qui .

 

Io mi misi il mio costume da Dominatore di Poteri e arrivai sulla scena e Ada Knight vide con un uomo in costume verde vicino alla scena del crimine e visto che poi mi chiamo sul telefonino per capire se ero io e il mio telefonino squillo e e Ada mi guardo e con il carrello in mano con la nostra spesa e lei mi chiese con colma e mentre cerca di guardare sotto il cappuccio – Sei tu Daniel ? .

 

Io risposi con una voce profonda e completamente diversa – No . Io sono il Dominatore di Poteri , adesso ci penso io . Ada e io andammo un attimo fuori dalla scena e io dissi a lei una volta spento il mio congegno per cambiare voce – Ada sto cambiando e adesso io sono il Dominatore di Poteri , cosi io posso fare queste cose per nascondere il mio volto e il mio aspetto .

 

Io andai li dentro e vicino al corpo e vidi che non era suicidio ma omicidio visto grazie agli occhi della fenice vidi che sul suo collo c’ erano segni di strangolamento .io guardai Ada Knight mentre guardava il mio costume e penso che era bellissimo e sopratutto era felice come gli altri perché io avevo trovato un modo per nascondere il mio volto .