Categorie
Angelo Baldassare Elizabeth Storm Irisa

Angelo Baldassare conosce Irisa

 

Irisa era una donna di 25 anni e si metteva nei guai per colpa del suo potere di leggere il pensiero visto che ce lo aveva lo voleva utilizzare per fare del bene o non del male . Visto che faceva queste cose alcune volte poteva finire male e un giorno fini male visto che era quasi morta e per questo fini sul tavolo operatorio di Angelo . Angelo prima di far fare al suo assistente la sua prima autopsia controllo che c’ era del polso e cosi inizio a fare la respirazione bocca a bocca a questa bellissima donna . Angelo mentre vedeva che la faccia della donna riprendeva colore normale prese i suoi vestiti che non erano distrutti ma erano solo un po’ bagnati ma con il tempo si asciugarono e cosi la donna se li pote mettere . Irisa si risveglio e vide che vicino a lei c’ era un dottore molto bello e disse – lei chi è ? . Angelo vide che la paziente era sveglia e da dietro visto che era ancora tutta nuda – io sono il Dottore Angelo Baldassare non mi giro a darle la mano visto che è nuda e io non voglio essere scortese con lei . Irisa si rialzo con calma e aziono la tenda che era vicino a uno dei letti e li si mise i suoi vestiti . Xander che era l’ assistente di Angelo stava vedendo e Irisa lo sapeva e cosi tramite i suoi poteri gli disse di girarsi e lui lo fece subito . Irisa se ne voleva solo andare e farsi una buona doccia calda e cosi dimenticare quello che era successo . Ma quando vide Elizabeth Storm venire li capì che non se ne poteva andare . Elizabeth era andata verso Angelo visto che non aveva visto il cadavere – dove sta il cadavere . Irisa dopo essersi messi i suoi vestiti apri la tenda e si rivolse a Elizabeth Storm – forse sta parlando di me . Non sono morta , ma lo hanno pensato e mi hanno portato qui e io sono stata riportata in vita da un bravissimo dottore . Elizabeth andò verso di lei – adesso deve venire con me e dirmi tutto quello che ricorda sulla sparatoria che le è successa in quel vicolo della 334 strada . Se non lo fa l’ arresto per falsa testimonianza . Irisa decise di andare con Elizabeth nel suo ufficio per dire per filo e per segno come era andata la sparatoria . Irisa si avvicino ad Angelo e disse – forse dopo più tardi possiamo uscire insieme oppure possiamo andare a casa mia . Dopo che Irisa se ne era andata dall’ obitorio Xander divenne un po’ geloso e disse – come mai lei ha ottenuto un appuntamento con questa bellissima donna e io invece quando sono qui non ho ottenuto ancora nulla . Angelo andò verso lui e mettendogli la mano sulla sua spalla destra – e tutta questione di fortuna . La prossima volta può capitare a te quando sarai da solo e devi affrontare una cosa del genere . Angelo non vedeva l’ ora di uscire con Irisa visto che non era una sospettata ma una persona che poteva dire tutto sulla sparatoria visto che aveva visto tutto e se lo ricordava molto bene . Angelo quando Irisa gli aveva chiesto di uscire voleva farlo lui ma quando non c’ era il suo superiore Elizabeth . Irisa con il suo potere aveva capito che Angelo Baldassare voleva chiederle di uscire con lui ma non sapeva se accettava oppure no e cosi decise di fare la prima mossa lei . Irisa utilizzava il suo potere per ottenere informazioni di ogni genere e in questo le era stato utile per capire che tipo di persone era Angelo e aveva visto che era un tipo apposto e una persona molto gentile e cosi decise di uscire con lui quella sera a casa sua . Angelo non sapeva niente di questa donna apparte che era bellissima e che il suo nome era Irisa e forse grazie a questo appuntamento poteva scoprire molto di più su di lei e cosi forse uscire ancora di più e forse nel futuro sarebbe potuti diventare una coppia fissa . Angelo non fu nervoso , anzi fu molto calmo e anche se Elizabeth lo aveva guardato con uno sguardo le disse – non si preoccupi la terrò al sicuro e cosi potrà esserci utile se arresta qualcuno di quella sparatoria e cosi la persona che ha fatto questa cosa a lei sarà in prigione . Alla fine uscirono per andare a casa sua e cosi li dentro si iniziarono a conoscere a vicenda e avevano molto in comune e aveva ottenuto un secondo appuntamento con lei .

 

Categorie
Befana Dottore Dottore Samuele Finch Jersey Serena Universing

La Morte di Serena

Molti bambini che rubavano vedevano che quelli più ricchi erano i Dottori , persone che curavano i malati da tutte le malattie ma solo se pagavano enormi quantità di soldi oppure loro ti buttavano per le strade in condizioni peggiori di quelli in cui era andato da lui . Spesso se una bella ragazza non poteva pagare , lui diceva – mi puoi pagare in un ‘ altra maniera . Inizialmente la ragazzina non capiva ma poi lui le diceva – mi paghi andando a letto con me . Alcune ragazzine facevano sesso con i dottori per pagare le loro visite e altre invece che non volevano farlo venivano violentata . Anche se loro non volevano secondo loro era essere pagati e per fargli fare tale cose erano pure brutali e davvero molto cattivi . Invece di medici erano dei carnefici pronti a fare di vittime che a salvarle e per questo nessuno era tanto folle da andare da loro e rubare a loro .

Pure i ragazzi più grandi avevano paura , perché molte altre persone hanno provato a rubare ai medici che tutti i bambini di Whitechappel chiamavano i Carnefici , visto che se provavi a rubare da uno di loro ti uccidevano e visto che erano medici loro potevano sempre dire che uno di quei ragazzi era morto per qualunque malattia lui si inventava e visto che le persone che vedevano il corpo non erano degli esperti nel campo della medicina loro non poteva dire niente .

La Befana invece ci voleva provare a fare tale operazione da sola ma ci voleva provare . Quando Jersey incontro la Befana e aveva capito cosa voleva fare e mettendola la mano sul petto e dicendo – non ti lascio andare a fare questa pazzia . La Befana lo guardo negli occhi e negli occhi aveva quel suo fuoco che ardeva tipo per dire “ io vivo per correre rischi . Mi fa sentire viva e vegeta e questo mi permetterà di dare da mangiare a un sacco di persone “ . Jersey ancora davanti alla Befana e le disse con lo sguardo puntato su di lei – io non ti lascio andare . Tu hai dato speranza a molti bambini che non avevano niente , se fai questo tu potresti morire e con te la speranza di molti bambini per favore ripensaci . Da folli quello che vuoi fare tu .

La Befana aveva gli occhi puntati su Jersey disse – se non ti levi ti faccio uno squarcio sulla guancia . Jersey non si levava e cosi lei con un coltello gli fece un segno sulla guancia sinistra e poi disse – decido io cosa fare e cosa non fare e non prendo ordini da te o da altri , sono stata chiara .

L’ unica persona che la voleva aiutare la Befana , lei l’ ha trattata da schifo e secondo lei gli stava di mezzo nel cercare di derubare il Dottor Samuele Finch. Molte bambini che rubavano vedevano che la Befana puntava a quella casa , anche una ragazzina di 10 anni la guardo negli occhi e disse – tu hai portato la speranza a persone come me , per favore non entrare li dentro . Se entri li dentro morirai di sicuro . Serena si era messa davanti alla Befana e lei allora le disse – Senti io so quello che deve fare per sopravvivere e ce la posso fare li dentro . Ora non ti preoccupare per me e cerca di non metterti sulla mia strada Serena .

Nella casa del Dottor non andò per niente come doveva andare e per questo motivo La Befana stava quasi per morire se non fosse stata per Serena . La Befana per entrare aveva scassinato la porta di dietro e con calma e senza farsi vedere da nessuna era arrivata all’ ufficio del Dottore e stava per prendere tutti i soldi ma poi senti un tonfo molto forte e la porta si chiuse e li c’ era il Dottor che vedeva con i propri occhi di una ladra che voleva rubare i soldi .

Il Dottore Samuele Finch la guardo negli occhi e disse – guarda , guarda chi abbiamo qui una ladra che cerca di rubarmi i soldi . La Befana non sapeva dove scappare e stava per buttarsi dalla finestra ma vide che era troppo grande la distanza tra lei e la strada . Il Dottore alla fine si avvicino a lei e la prese per i capelli e disse – per favore mi lasci e il Dottore tenendola ancora più forti con i capelli e disse – puttana ladra ci dovevi pensare prima di entrare . Dal suo camice che indossava , aveva della morfina e cosi la fece cadere in un sonno profondo . La Befana si sveglio con le mani e i piedi legati a un tavolo operatorio che era gelido e freddo e lui li vicino aveva tutti gli strumenti per prendere il suo cuore che pulsava . Serena vedeva che la Befana non tornava e cosi segui le sue impronte e poi entro in casa del Dottore e aveva davvero molto paura , ma per salvare la Befana avrebbe fatto di tutto . Con calma la trovo sul tavolo operatorio nuda di sopra e i suoi vestiti li vicino , Serena prima di entrare li aveva fatto andare li il Dottore nello scantinato e poi lo aveva chiuso dentro o almeno cosi pensava . Serena non pensava adesso al Dottore ma a liberare la sua amica e cosi fece e la aiuto a rivestirsi e poi se ne andarono ma proprio in quel momento il Dottore usci dal scantinato e poi andò verso le ragazze . Mentre la Befana riusci a scappare , Serena le disse mentre la Befana teneva ma porta aperta per permettere pure a Serena di uscire – non pensare a me . Tu vattene , diventa un simbolo di speranza per tutti i bambini , io mi sacrifico per te e per il futuro che tu farai . Serena si diresse verso l’ amica e le fece lasciare la mano dalla porta e la porta si chiuse alle spalle dell’amica .La Befana aveva provato a riaprila ma non c’ era niente da fare e lei sapeva dentro di se che Serena era morta .