Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Hellraid avrà un alto grado di rigiocabilità , assicura techland

 

Hellraid, il nuovo action game in prima persona sviluppato da Techland, nato da una semplice mod di Dead Island, si ispira a classici come Diablo, Hexen ed Heretic. “Si tratta di giochi che hanno plasmato i membri del nostro team”, ha spiegato il producer Marcin Kruczkiewicz, “e ci piacerebbe ricreare la stessa esperienza unica e divertente, ma in una forma moderna, che possa magari ricorrere anche alla co-op online, impossibile da implementare a quei tempi.”

Il gioco utilizzerà un sistema di progressione e rigiocabilità capace di donare nuova linfa anche a livelli già completati. “Hellraid offrirà ai giocatori nuove esperienze quando tornano in un livello per completare una sidequest o per rigiocare una missione in co-op”, ha detto Kruczkiewicz. “Crediamo che ciò conferirà al nostro titolo una rigiocabilità quasi infinita, man mano che il Game Master farà comparire diversi gruppi di nemici, oggetti e tesori sulla mappa, generando sfide random quando si gioca con gli amici. Vorremmo anche possa cambiare la posizione degli oggetti nelle missioni ripetute, ma siamo ancora in una fase di sviluppo iniziale e non siamo sicuri di ciò che riusciremo a inserire nella versione finale del gioco.”

I personaggi di Hellraid potranno “crescere” anche una volta finito il gioco, proprio per via di questo alto fattore di rigiocabilità. “Lo sviluppo dei personaggi in Hellraid non sarà ridotto come in Dead Island”, ha continuato il producer. “Vogliamo dare ai giocatori ancora più opzioni. Ognuna delle quattro classi di personaggi disponibili avrà un proprio albero delle abilità, con capacità attive e passive pensate appositamente per loro. Dunque utilizzare personaggi diversi renderà effettivamente diversa l’esperienza.”

Categorie
2013 E3 E3 2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Dying Light: video in cinematica e nuove immagini di gioco dall’E3 2013

L’irresistibile fascino mediatico dell’E3 2013, come era lecito attendersi, attrae in quel di Los Angeles anche Techland: i ragazzi della casa di sviluppo polacca hanno così colto al volo l’occasione offertagli dalla kermesse videoludica californiana per darci in pasto una nuova serie di immagini di gioco di Dying Light.

Accompagnate da un video in cinematica reso ancora più suggestivo e intrigante dallo splendido sottofondo musicale offerto da “Run Boy Run” dei Woodkid, gli scatti propostici dal team creativo di Techland accorso all’E3 losangelino ci proiettano tra i grattacieli e i palazzi fatiscenti di una fittizia metropoli sudamericana per dipingere il desolante quadro di devastazione incontrato dai protagonisti di questo action post-apocalittico a mondo aperto.

Facendo tesoro degli errori commessi in sede di sviluppo dell’ultimo capitolo della saga zombesca di Dead Island, gli uomini e le donne dell’ormai esperto gruppo di lavoro di Techland proveranno a percorrere delle nuove strade creative per garantire all’utente un’esperienza di gioco a tutto tondo. Oltre al già apprezzato sistema di personalizzazione dell’equipaggiamento e di crafting delle armi, nella dimensione di gioco di Dying Light potremo godere di una maggiore varietà di missioni da compiere e di nemici da affrontare.

Riuscito a sopravvivere all’infezione che ha sterminato la popolazione della città trasformando i caduti in un esercito di feroci non-morti, il personaggio che dovremo interpretare potrà inoltre fare affidamento sui poteri derivanti dalla sua fortunata condizione di “immunità” dal virus zombizzante, dalla capacità di avvertire i pericoli con uno speciale “sesto senso” all’accresciuta tonicità muscolare che gli consentirà, tra le altre cose, di spostarsi tra le varie zone della metropoli con una velocità incredibile.

L’uscita di Dying Light è prevista nella prima metà del 2014 su PC, PS3, X360, PlayStation 4 e Xbox One. Il lancio del titolo, quindi, avverrà qualche mese dopo la commercializzazione di Hellraid, l’altro survival horror a mondo aperto in sviluppo presso gli studi di Techland.

 

Categorie
2013 2014 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Videogiochi Xbox 720 Xbox One

Dying Light è il nuovo action zombesco di Techland: immagini d’annuncio e prime informazioni

Incuranti delle critiche piovutegli addosso in queste settimane dagli utenti insoddisfatti di Dead Island Riptide, gli sviluppatori polacchi di Techland ritentano nuovamente la strada dei survival horror in soggettiva annunciando l’inizio dei lavori di Dying Light, un inedito e, si spera, originale action sandbox in prima persona da proporre ai giocatori di questa e della futura generazione di piattaforme.

La vena di originalità della nuova proprietà intellettuale di Techland è rappresentata dall’adozione di un particolare sistema di gioco improntato alla fluidità degli attacchi e dei movimenti da poter compiere nei panni del proprio personaggio, uno degli ultimi sopravvissuti di un’infezione zombizzante scoppiata tra le favelas di quella che, osservando le scene ritratte nelle immagini d’annuncio, sembra essere la metropoli di un paese sudamericano o di un’isola caraibica.

Prodotto, finanziato e distribuito da Warner Bros. , Dying Light coniugherà l’orrore di Dead Island alla libertà di Mirror’s Edge cercando di proporre il meglio di questi due mondi: grazie ai poteri soprannaturali garantitigli dalle modifiche cellulare prodotte dal virus contratto, infatti, l’eroe impersonabile sarà dotato di un’agilità incredibile che gli consentirà di saltare senza problemi tra i tetti delle abitazioni, di combattere contro orde di non-mordi e di percepire la loro presenza mediante un apposito sesto senso.

I poteri del personaggio principale saranno la sua unica ancora di salvezza in una dimensione dominata dalla distruzione e dalla violenza più brutale, specie durante le ore di buio: di giorno potremo esplorare la città in cerca di provviste, di medicinali e di oggetti da utilizzare per creare delle armi, mentre di notte l’accresciuta “indole assassina” degli zombie ci obbligherà a tenere un basso profilo per evitare che i mostri e i corpi speciali ci individuino dandoci la caccia fino al sopraggiungere dell’alba.

L’uscita di Dying Light è prevista nella prima metà del 2014 su PC, PS3, X360, PlayStation 4 e Xbox One, ossia qualche mese dopo la pubblicazione dell’altro videogioco in sviluppo presso gli studi di Techland, ossia il gotico Hellraid.

 

Categorie
2013 Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Videogiochi Xbox 360

Dead Island: Riptide, i voti della stampa internazionale

Stamattina, a brevissimo, leggerete la nostra recensione di Dead Island: Riptide, il secondo episodio dell’action survival in prima persona a base di zombie sviluppato da Techland.

Nel frattempo, però, diamo un’occhiata a come il gioco è stato accolto dalla stampa internazionale. I voti rilasciati finora non sembrano entusiastici, purtroppo, ma del resto anche il primo capitolo raccolse giudizi controversi.

Dead Island: Riptide – I voti della stampa internazionale
– Eurogamer.net – 6
– IGN – 7.2
– GameSpot – 4
– MKGaming – 3/5
– Destructoid – 5

 

Categorie
2013 Mondo Notizie Notizie dal Mondo Star Trek Uscite Future Wiiu

Videogiochi in uscita dal 22 al 28 aprile: Dead Island Riptide, Star Trek, Wargame AirLand Battle

Come ogni lunedì mattina, eccoci di nuovo alla nostra consueta rubrica del lunedì dedicata ai videogiochi e ai maggiori contenuti aggiuntivi previsti in uscita per questa settimana sulle più importanti piattaforme fisse e portatili, cominciando, come sempre, dai tre titoli più “in vista”:

  • Dead Island: Riptide (26 aprile, PC – PS3 – X360) – il secondo capitolo della fortunata saga zombesca di Techland e Deep Silver cercherà di limare le spigolature del gameplay del primo episodio attraverso una robusta iniezione di elementi tattico-strategici legati alla difesa di avamposti mediante la costruzione di barriere, di trappole, di postazioni di vedetta e di “baracche di servizio”
  • Star Trek: Il Videogioco (26 aprile, PC – PS3 – X360) – realizzato dagli sviluppatori canadesi di Digital Extremes, il titolo promette di dare seguito all’opera di ringiovanimentodella saga portata avanti da J.J. Abrams proponendoci una campagna principale con una trama modificabile e un sistema di gioco caratterizzato dal differente approccio adottato in combattimento dall’impulsivo Kirk e dal riflessivo Spock
  • Wargame: AirLand Battle (26 aprile, PC) – forti del lavoro compiuto negli scorsi anni per dare forma al rivoluzionario motore grafico IRISZOOM, gli sviluppatori del team francese di Eugen Systems riguadagnano il palcoscenico mediatico provando a portare una ventata di freschezza nel panorama degli strategici in tempo reale attraverso un progetto orientato sugli scontri aerei più che sulle battaglie a terra con carri armati e truppe appiedate

Qui di seguito potete scorrere la lista dei restanti titoli e dei DLC attesi al lancio nel periodo compreso tra il 22 e il 28 aprile.

  • Deadly Premonition: The Director’s Cut (26 aprile, PS3)
  • Dragon’s Dogma: Dark Arisen (26 aprile, PS3 – X360)
  • Iron Man 3 (25 aprile, iOS – Android)
  • Assassin’s Creed III – La Tirannia di Re Washington – Episodio 3 (23aprile, PC – PS3 – X360 – Wii U)
  • LEGO City Undercover: The Chase Begins (26 aprile, 3DS)
  • XCOM: Enemy Unknown – Elite Edition (25 aprile, Mac OS)
  • Draw Slasher (24 aprile, PS Vita)
  • Don’t Starve (24 aprile, PC)

Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento alla prossima settimana!