Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Edge of Tomorrow – primo trailer, foto e nuovi poster dello sci-fi con Tom Cruise

Disponibile un primo trailer (anche sottotitolato in italiano), due poster e alcune immagini perEdge of Tomorrow (precedentemente noto come All You Need is Kill), l’action sci-fi con protagonista Tom Cruise nei panni di un ufficiale militare che viene ucciso durante le primissime fasi di una missione di combattimento per contrastare una razza di alieni invasori. Dopo la sua morte il soldato però si risveglia ed è costretto a rivivere il giorno della sua dipartita e la missione che ne è stata la causa più e più volte. Questo reiterare di eventi gli permetterà però di diventare un soldato migliore e forse di cambiare il suo destino e quello del genere umano grazie anche all’aiuto di un altro militare interpretato da Emily Blunt.

Tom Cruise dopo il buon Oblivion torna alla fantascienza con quello che sembra un mix versione sci-fi della commedia Ricomincio da capo e il dramma bellico Salvate il soldato Ryan. Il trailer fa molto bene il suo lavoro e ci mostra come il regista Doug Liman (The Bourne Identity), che si cimenta di nuovo con il genere dopo Jumper, allestisce nonostante il massiccio uso di effetti visivi una messinscena a sfondo bellico piuttosto realistica, anche se sono palesi glli ammiccamenti nelle sequenze di battaglia al mondo dei videogames (vedi Halo). Ricordiamo che il materiale di origine adattato da Liman e lo sceneggiatore Dante Harper è il racconto All You Need Is Kill dello scrittore giapponese Hiroshi Sakurazaka.

Il cast del film include anche il Bill Paxton di Aliens – Scontro finale e lo Jeremy Piven visto inThe Kingdom e Black Hawk Dawn.

Il Maggiore William Cage (Tom Cruise) è un ufficiale che non ha mai visto un giorno di combattimento quando si trova senza tante cerimonie reclutato in quella che equivale ad una missione suicida. Ucciso in pochi minuti, Cage ora si ritrova inspiegabilmente intrappolato in un anello temporale che lo costringe a rivivere lo stesso brutale combattimento più e più volte, a combattere e morire ancora…e ancora. Ad ogni nuova battaglia Cage diventa capace di affrontare gli avversari con sempre maggiore abilità supportato dal soldato delle forze speciali Rita Vrataski (Emily Blunt). Ad ogni nuovo scontro con gli alieni Cage e Rita fanno un passo in avanti verso la disfatta definitiva del nemico.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Simon Pegg confermato in Mission: Impossible 5 – Dustin Hoffman e Steven Buscemi in The Cobbler

– Mission: Impossible 5: Simon Pegg ha detto sì. L’attore, come da lui stesso confermato ad un’intervista MTV, tornerà ad interpretare il personaggio di Benji Dunn in Mission: Impossible 5, in uscita il 25 dicembre del 2015. Ruolo da lui sposato nel M:I 4 firmato Brad Bird, e di fatto confermato anche da Christopher McQuarrie, regista del nuovo episodio. Mattatore assoluto, ovviamente, Tom Cruise.

– Get on Up: Nick Eversman (The Runaways) sarà Mick Jagger al cinema. Tate Taylor ha infatti trovato il suo Rolling Stones per Get on Up, biopic su James Brown interpretato da Chadwick Boseman. Eversman avrebbe fatto suo il ruolo grazie non solo ad un super provino ma anche ad un confronto video/audio tra lui e il vero Jagger, inviato al regista. Nel cast del film, che già si sta girando ad Atlanta, Viola Davis, Dan Aykroyd, Octavia Spencer e Craig Robinson. Brian Grazer, Erica Huggins e Victoria Pearman i produttori, insieme allo stesso Jagger.

– The Cobbler: non solo Adam Sandler e Dan Stevens ma anche Dustin Hoffman e Steven Buscemi. Doppio colpo in arrivo per The cobbler, film scritto e diretto da Thomas McCarthy che vedrà Sandler vestire i panni di un ‘ciabattino’, in grado di ‘entrare’ nelle vite dei suoi clienti. In che modo? Questo rimane un mistero. Attore prestato alla regia, Tom McCarthy ha già diretto il sorprendente l’Ospite Inatteso, con uno straordinario Richard Jenkins protagonista, e Mosse Vincenti.

– Armstrong biopic: Ben Foster, Chris O’Dowd, Guillaume Canet, Jesse Plemons ed ora anche Lee Pace. New entry per il nuovo film di Stephen Frears, da settimane già sul set e al momento nei cinema d’America con Philomena. Nessuno sa chi andrà ad interpretare Pace, per un titolo che vede Foster nei panni di Armstrong e Chris O’Dowd in quelli del giornalista David Walsh, autore del libro da cui la pellicola è tratta, ovvero Seven Deadly Sins: My Pursuit of Lance Armstrong.

– King of the Kastle: talento puro, straordinario ai tempi di Hugo Cabret ma anche con l’ultimo ed incompreso Ender’s Game, Asa Butterfield potrebbe andare ad affiancare Clive Owen e Jacki Weaver in “King of the Kastle”, scritto e diretto dagli esordienti Alessandro Tanaka e Brian Gatewood, in passato autori di The Sitter – lo Spaventapassere. La storia ruoterà attorno ad Owen, bastardo sciupafemmine bersagliato di lettere minatorie scritte da un adolescente. Ovvero proprio lui, Asa.

– Stealing Cars: William H. Macy, Felicity Huffman e John Leguizamo. Tripletta di attori per Stealing Cars di Bradley Kaplan, fino ad oggi impreziosito da Emory Cohen, Mike Epps e Paul Sparks. La storia ruoterà ad un adolescente ribelle che viene mandato in un carcere minorile. Qui imparerà a perdonare se stesso a seguito di un tragico incidente stradale. Riprese iniziate a New York.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: cast da urlo per Kidnapping Freddy Heineken – commedia R-Rated per Peter Dinklage

– Kidnapping Freddy Heineken: un cast da urlo. Jim Sturgess, Sam Worthington, Ryan Kwanten ed Anthony Hopkins saranno i protagonisti di Kidnapping Freddy Heineken, thriller dal taglio internazionale diretto da Daniel Alfredson, regista svedese dei tutt’altro che sbalorditivi La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta, ultimi capitoli cinematografici della Trilogia Millennium. Via alla produzione in Europa, a fine ottobre, con l’olandese Mark van Eeuwen e l’esordiente australiana Tom Cocquerel a completare il ricco cast. Il film racconterà la storia di quello che è stato definito il rapimento più famoso del 20° secolo, che portò di fatto al più grande riscatto mai pagato per una sola persona. Freddy Heineken (interpretato da Hopkins ) e il suo autista , Ab Doderer, vennero rapiti nel 1983 e poi rilasciati dopo un riscatto di 35 milioni di fiorini olandesi, ovvero l’equivalente di 50 milioni di dollari. Ad occuparsi dello script William Brookfield, che non ha fatto altro che adattare il bestseller della giornalista-criminologa olanedese Peter R. de Vries.

– Commedia senza titolo: non solo l’imminente X-Men ma anche altro. Peter Dinklage, splendido protagonista de Il trono di spade, cambia genere e cede al genere R-Rated grazie ad una commedia della Paramount, al momento senza titolo. Per ora non si sa molto sulla trama se non che dovrebbe vedere Dinklage presentarsi come autentico folletto alle altre persone. L’irriverenza, da quel che si è capito, potrebbe ricordare quella del mitico Babbo bastardo.

– Narco-Sub: regista di action come The Bourne Identity e Mr. & Mrs. Smith, Doug Liman prepara il ritorno con il thriller Narco-Sub, progetto inizialmente tra le mani del compianto Tony Scott, morto suicida lo scorso anno. Thriller firmato 20th Century Fox, il film è stato sceneggiato da David Guggeneheim. Dettagli sulla trama per ora non se ne hanno, per un ritorno in sala, quello di Liman, in realtà assai più prossimo grazie all’uscita dell’atteso Edge of Tomorrow, sci-fi con Tom Cruise ed Emily Blunt protagonisti, dal 6 giugno 2014 in sala.

 

Categorie
2013 2014 Alieni Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Edge of Tomorrow – nuovo titolo e poster per lo sci-fi All You Need is Kill

Il film diretto da Doug Liman (Mr. & Mrs. Smith) è basato su un romanzo illustrato giapponese di Hiroshi Sakurazaka e interpretato da Tom Cruise nei panni di un ufficiale militare che viene ucciso durante una missione contro una razza di alieni invasori. Dopo la sua morte il soldato però si risveglia ed è costretto a rivivere quell’evento e l’intera giornata della sua dipartita più e più volte. Un vero incubo se non fosse che ogni resurrezione gli permette di diventare un soldato migliore e forse di poter cambiare il suo destino.

Nel cast ci sono anche Emily Blunt e Bill Paxton. Edge of Tomorrow esce nei cinema il 6 giugno del 2014

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Marvel Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Mission: Impossible 5 – ingaggiato lo sceneggiatore di Iron Man 3

Habemus sceneggiatore. La Paramount Pictures ha infatti ingaggiato il co-sceneggiatore di Iron Man 3, Drew Pearce, per scrivere Mission: Impossible 5. A diffondere la notizia l’Hollywood Reporter, per un ritorno in sala che dovrebbe diventare realtà tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015.

Tom Cruise, ovviamente, tornerà a vestire i doppi panni di produttore-protagonista, con il via alle riprese probabilmente atteso in autunno, ovvero dopo l’ultimo ciak del titolo Warner The Man From UNCLE.

Se ad oggi non abbiamo un regista ufficiale, in pole position troviamo Christopher McQuarrie, già al lavoro con Cruise sia in Valkyrie di Brian Singer (era lo sceneggiatore), che in Jack Reacher, suo a tutti gli effetti in quanto regista.

A produrre la pellicola, oltre al divo, la Paramount e la Bad Robot di J.J. Abrams, mentre la Skydance Productions lavorerà a stretto contatto con il team creativo in ambito di sviluppo e produzione. L’ultimo titolo della serie, Mission: Impossible – Protocollo Fantasma, ha guadagnato circa 700 milioni di dollari worldwide, diventando automaticamente il miglior incasso di sempre ottenuto da un film con Tom Cruise.

Prima di Iron Man 3, Drew Pearce si era occupato principalmente della multipremiata serie televisiva di supereroi in stile commediale No Heroics (2008-2009) trasmessa sulle reti britanniche da ITV2. Fino alla svolta targata Marvel, ed ora firmata Ethan Hunt.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Tom Cruise nello sci-fi Yukikaze – David Koepp per Brilliance – American Hustle per David O. Russell

Yukikaze: prima Oblivion, poi All You Need Is Kill ed ora Yukikaze. Risorgere a 50 anni scoprendosi un divo della fantascienza. Momento d’oro per Tom Cruise, che a detta dell’Hollywood Reporter è stato appena imbarcato dalla Warner Bros. per prendere parte al progetto Yukikaze, libro di Chohei Kambayashi già diventato anime ed ora pronto a diventare cinema. Una sorta di Top Gun fantascientifico, con una forza aliena che attacca la Terra attraverso un passaggio passaggio iperdimensionale improvvisamente apparso sul continente Antartico. Alla FaF, neonata forza di combattimento creata per andare sul Pianeta alieno ed eliminare gli invasori una volta per tutte, il compito di terminare la battaglia. Rei Fukai, sottotenente chiamato a svolgere le sue missioni nei cieli sopra il Pianeta alieno chiamato ‘Fata’, deve raccogliere informazioni sul nemico continuamente. Il suo unico compagno di avventure è il suo aereo da caccia, chiamato Yukikaze.

– Brilliance: la Legendary Pictures ha incaricato David Koepp di sceneggiare Brilliance, romanzo sci-fi di Marcus Sakey. Ancora inedito, il libro supereroistico uscirà il 16 luglio. Joe Roth e Palak Patel, freschi del boom de Il Grande e Potente Oz, si occuperanno della produzione al fianco di Alex Hedlund. La trama? Questa: “Nel Wyoming una bambina legge i più oscuri segreti delle persone dal modo in cui incrociano le braccia; a New York un sensitivo rastrella 300 miliardi di dollari in borsa; a Chicago una donna può diventare invisibile. Si chiamano “brilliants” e dal 1980 l’1% delle persone sono nate con queste caratteristiche. Nick Cooper è uno di loro, è un agente federale. Il suo ultimo obiettivo? Catturare l’uomo più pericoloso al mondo, ovvero un ‘brilliant’ intriso di sangue e intento a provocare una guerra civile. Ma per prenderlo, Cooper dovrà violare tutto ciò in cui crede, e tradire la sua stessa specie“. Tra i tanti script partoriti da David Koepp spiccano Angeli e demoni, l’imminente Rush, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, La Guerra dei Mondi, Spider-Man, Mission: Impossible, Panic Room, Jurassic Park, La Morte ti fa Bella e Carlito’s Way. Praticamente di tutto di più.

– Crash Bandits: finito in galera per un anno, John McTiernan ha perso un treno chiamato Crash Bandits. In sostituzione del regista la Nu Image/Millennium ha infatti ingaggiato Rob Cohen, regista di XXX, The Fast and the Furious e La Mummia: la Tomba dell’Imperatore Dragone. Inizialmente sceneggiato da Michael Stokes, il film verrà ora riscritto dallo stesso Cohen, mentre Hayden Christensen, inizialmente legato al progetto, si è dissolto nel momento stesso in cui McTiernan ha dovuto abbandonare il progetto per varcare le soglie della galera. Al centro della trama la rivalità tra due cacciatori di tesori, specializzati nel saccheggiare aerei precipitati chissà dove. Nel cercare uno di questi, in Amazzonia, si ritroveranno ovviamente l’uno contro l’altro.

– American Hustle: finalmente abbiamo un nome. Pronto a fare incetta di Premi Oscar anche il prossimo anno, è già tornato sul set della sua nuova fatica, che vede nel cast Christian Bale, Bradley Cooper, Jeremy Renner, Amy Adams, Louis C.K., Jennifer Lawrence, Alessandro Nivola, Elisabeth Rohm, Dawn Olivieri, Jack Huston, Michael Pena e Robert De Niro. Un tempo conosciuto come American Bullshit, il film ha finalmente trovato un titolo ufficiale, ovvero American Hustle. Ispirata a fatti realmente accaduti, la pellicola è stata sceneggiata dallo stesso Russell in coppia con Eric Warren Singer. Al centro della trama un’artista delle truffe costretto a lavorare con la sua amata e un agente federale, per vendicarsi di truffatori, politici e delinquenti. Tutto ciò nasce dalla cosiddetta ‘operazione Abscam’, condotta sotto copertura dall’United States Federal Bureau of Investigation (FBI) e portata avanti dalla sede dell’BI di Hauppauge, Long Island, tra la fine degli anni ‘70 e inizio anni ‘80. Un’operazione che inizialmente aveva come obiettivo il traffico di merce rubata, per poi trasformarsi in un’investigazione sulla corruzione pubblica. Un’investigazione che portò alla condanna di un senatore degli Stati Uniti, di 5 membri della Camera dei Rappresentanti, di un membro del Senato del New Jersey, di membri del consiglio cittadino di Philadelphia e di un ispettore del Servizio di Immigrazione e Naturalizzazione.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Oblivion

Oblivion con Tom Cruise vola subito in testa alla classifica

Oblivion, il kolossal fantascientifico diretto da Joseph Kosinski con protagonista Tom Cruise, passa subito in testa alla classifica italiana nel suo primo giorno di programmazione, facendo registrare il miglior incasso e la miglior media. 167mila euro raccolti ieri nelle 400 sale a disposizione, con una media di oltre 400 euro per copia.

Per fare un confronto con altre recenti pellicole nel primo giorno di programmazione, anche Il Grande e Potente Oz incassò circa 170mila euro il suo primo giorno nelle sale, così come G.I.Joe La Vendetta (ma era giovedì santo). Cruciali saranno le giornate di sabato e domenica per determinare l’impatto dell’esordio, ma come soglia minima dovrebbe superare almeno il milione e mezzo con queste premesse.

Cala del 50% rispetto all’esordio la pellicola italiana Bianca come il latte, rossa come il sangue, che era rimasto in testa nei feriali: altri 68mila euro raccolti, per un totale di poco superiore al milione e mezzo. Buona tenuta per Come un Tuono con Ryan Gosling e Eva Mendes, che ne ha raccolti 58mila (-49%) per un totale di 1.1 milioni in otto giorni.

Ci Vediamo Domani con Enrico Brignano per ora non va oltre i 51mila euro raccolti nei 270 schermi a disposizione. La media è per ora esigua, solo 190 euro per copia, ma questo tipo di prodotti aumentano esponenzialmente nel weekend, anche se difficilmente ha posto le basi per trasformarsi in un successo come Benvenuto Presidente!, altra commedia che troviamo nella posizione seguente con 39mila euro (totale 7.5 milioni di euro).

Dopo Leonardo Live, NexoDigital propone un’altra mostra cinematografica, Manet Ritratti di Vita,proiettata in diretta via satellite dalla Royal Academy of Arts di Londra: 27mila euro incassati ieri (90 schermi), con una media di 300 euro per copia. Dopo I Croodsche raggiungono i 9.8 milioni grazie ai 30mila euro incassati ieri, troviamo Il Lato Positivo (16mila euro, Tot. 4.8 milioni) e la nuova uscitaL’Ipnotista con 15mila euro e una media di 150 euro per copia.

Tra le altre pellicole esordienti, 11 Settembre 1683 di Renzo Martinelli (regista di Barbarossa!) è in 13esima posizione con 10mila euro, con una media di 170 euro per sala (quanto sarà costato questa volta?), mentre Le Avventure di Taddeo è in 15esima con 8mila euro (50 euro per copia). Male anche Il Volto di un’Altra di Pappi Corsicato, in Concorso all’ultimo Festival di Roma, con 5mila euro (70 euro per copia), mentre Tutto Parla di Te ne ha raccolti 4mila (la media però è 190 euro).

Chi salirà sul podio secondo voi? Fate la vostra previsione nel round della BoxOfficeCup entro oggi (h15).