Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Marcia Gay Harden in 50 Sfumature di Grigio – Oscar Isaac al posto di Javier Bardem in A Most Violent Year

– A Most Violent Year: lanciato dal nuovo film dei Coen, che potrebbe seriamente portarlo agli Oscar come nominato tra i migliori attori, Oscar Isaac sostituirà Javier Bardem nel nuovo film di JC Chandor, regista dell’acclamato All Is Lost, titolato A Most Violent Year. Al suo fianco Jessica Chastain. Via alle riprese nei primi mesi del 2014, per un ruolo che ha visto Bardem abbandonare la produzione per imprecisati disaccordi con il regista. Isaac andrà così a vestire i panni di un ispanico che arriva in America nei primi anni 80 con il sogno di diventare un grande uomo d’affari ed avere successo. Per riuscirci, è evidente sin dal titolo, dovrà cedere alla violenza. Curiosità: Iaac e la Chastain erano compagni di classe alla Julliard.

– Loomis Fargo: Zach Galifianakis sarebbe in trattative per recitare al fianco di Owen Wilson nella commedia precedentemente intitolata Loomis Fargo. Una commedia targata Relativity al momento rimasta senza nome, ispirata a fatti realmente accaduti e portata avanti da un impiegato di banca scontento della propria esistenza che rapina il proprio istituto. Inizialmente pensato per Jim Carrey, il film è poi passato tra le mani di Wilson, con Jared Hess, regista di Napoleon Dynamite, dietro la macchina da presa. Via alle riprese in North Carolina la prossima estate. Galifianakis e Wilson hanno già lavorato insieme sul set di You Are Here, film di Matthew Weiner in attesa di una distribuzione.

– 50 Sfumature di Grigio: ieri Rita Ora, nei panni della sorellastra di Christian Grey, ed oggi Marcia Gay Harden, in quelli di sua madre. Prosegue senza soste il casting di 50 sfumature di Grigio, le cui riprese sono iniziate lunedì. La produzione ha così snocciolato il primo nome ‘realmente’ conosciuto, per un ruolo, quello della madre adottiva di Grey, interpretato da Jamie Dornan, marginale ma presente. In sala dal 13 febbraio del 2015, il film verrà diretto da Sam Taylor-Johnson. Dakota Johnson, Eloise Mumford, Luke Grimes, Victor Rasuk, Jennifer Ehle e Max Martini chiudono il cast.

– Mad Max: Fury Road: niente cameo. Basta seminare false speranze. Mel Gibson ha detto no ad un ritorno sul set per Mad Max: Fury Road, atteso ritorno alla regia di George Miller. “Sarebbe stato bello, ma purtroppo non è vero”, ha confessato il padre della saga, in uscita nel 2015 con questo primo capitolo di una nuova trilogia. Protagonisti del film Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Nathan Jones, Zoe Kravitz, Riley Keough e Rosie Huntington-Whiteley.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Mad Max: Fury Road uscirà il 15 maggio del 2015 – The Purge 2 il 20 giugno del 2014

Una stagione monster. Il 2015 cinematografico si fa sempre più clamorosamente affollato, con l’ultimo kolossal del giorno finalmente schedulato. Parliamo di Mad Max: Fury Road, attesissimo ritorno in sala del personaggio reso celebre negli anni 80 da Mel Gibson. Nuovamente diretto da George Miller, e interpretato da Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Nathan Jones, Zoe Kravitz, Riley Keough e Rosie Huntington-Whiteley, il titolo Warner uscirà il 15 maggio del 2015 nei cinema d’America. E sarà in 3D.

Miller, padre della saga originale, ha co-sceneggiato il film insieme a Brendan McCarthy e Nico Lathouris. Un mese di maggio, quello del 2015, che inizia così a diventare affollato. Due settimane prima uscirà infatti Avengers: Age of Ultron, mentre 7 giorni prima scoccherà l’ora di Susan Cooper, nuova commedia di Paul Feig, e Tomorrowland di Brad Bird.

Altra uscita molto attesa quella di The Purge 2, nuovamente scritto e diretto da James DeMonaco. Pochi mesi fa il boom del primo capitolo, costato appena 3 milioni e in grado di incassarne 90 in tutto il mondo, per un sequel Universal che diverrà realtà il 20 giugno del 2014. Una data che lo vedrà scontrarsi contro Jersey Boys, primo musical firmato Clint Eastwood, e Think Like a Man Too di Tim Story.

Riprese ancora non iniziate, per un capitolo 2 che vedrà ancora una volta impegnata la Blumhouse Productions di Jason Blum, padre di Paranormal Activity ed Insidious, insieme a Sébastien K. Lemercier, alla Platinum Dunes di Michael Bay, Brad Fuller e Andrew Form. Ad oggi non si conoscono i nomi degli attori che prenderanno parte a The Purge 2, ma lo sbarco in sala, quello sì, è finalmente diventato ufficiale.

 

Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Unbeatable – trailer e immagini del dramma con arti marziali miste di Dante Lam

Nick Cheung (Connected) e Andy On (Black Mask 2: City of Masks) sono protagonisti in questo action con MMA made in Hong Kong diretto da Dante Lam (The Sniper).

Dopo gli americani Never Back Down e Warrior diretto da Gavin O’Connor e con protagonisti Tom Hardy e Joel Edgerton, ecco un altro dramma a sfondo sportivo incentrato sulle arti marziali miste, una specialità molto in voga che sta prendendo piede anche su grande schermo con diversi atleti passati alla carriera di attore, la più celebre e fortunata è senza dubbio Gina Carano (Knock Out – Resa dei conti) ex lottatrice di MMA diventata di fatto la nuova Cynthia Rothrock.

Il trailer di Unbeatable non ci mostra praticamente nulla della trama, ma punta con decisione all’aspetto atletico/sportivo della pellicola che da questo punto di vista non mancherà di appeal per i cultori del genere e naturalmente gli sportivi.

A seguire trovate una prima sinossi del film interpretato anche da Eddie Peng, Feier Li, Ting Mei, Singh Hartihan Bitto e Fatih Ugurlu:

Rifugiatosi a Macao per sfuggire da minacciosi strozzini, un ex campione di arti marziali miste viene coinvolto nella vita di una madre single psicologicamente turbata e un giovane aspirante combattente, in un elegante e avvincente action-drama dall’autore di Hong Kong Dante Lam.

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Philip Seymour Hoffman in Child 44 – è caccia al protagonista di The Giver – il Donatore

– Kill the Messenger: sarà Paz Vega la star femminile di Kill the Messenger, adattamento di un non-romanzo scritto da Nick Schou. Diretto da Michael Cuesta, il film avrà Jeremy Renner mattatore assoluto, con la Vega al suo fianco. Un film che vedrà l’attore vestire i panni del giornalista premio Pulitzer Gary Webb, suicida per colpa di alcune pressioni CIA legate ad un traffico di cocaina, nel 2004. La Vega, secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter, sarà una benestante commerciante a cui si rivolgerà Webb per chiedere aiuto.

– Child 44: dopo Tom Hardy, Noomi Rapace, Joel Kinnaman e Gary Oldman, un altro colpaccio, ovvero Philip Seymour Hoffman. News in arrivo dal cast di Child 44, attesa trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Tom Rob Smith. Diretto da Daniel Espinosa (Safe House), il film ci porterà nell’Unione Sovietica del 1953. Il regime di Stalin è al vertice, con l’entusiastica collaborazione del Ministero della Sicurezza e dell’MGB (precursore del nefando KGB), l’organismo di polizia segreta la cui brutalità e la continua pratica di torture non sono un segreto. La popolazione è costretta a credere che il crimine è stato debellato in tutto il paese, che tutti sono felici e che il governo rappresenta il punto di riferimento e di ispirazione morale per ogni cittadino modello. Quando tuttavia il cadavere di un ragazzino viene ritrovato sui binari di un treno, l’ufficiale dell’MGB Leo Demidov si sorprende che i genitori del piccolo morto siano convinti si tratti di omicidio. I superiori di Leo gli ordinano di non indagare né su questa morte né sulle altre che seguiranno. Leo obbedisce, anche se sospetta che qualcuno di molto importante possa essere implicato. Smetterà di obbedire nel momento in cui alla giovane moglie Raisa arriveranno minacce affinchè diventi lei stessa garante e spia dell’operato di Leo. Da agente inquisitore allineato con i diktat governativi, Leo diventerà un nemico pubblico da snidare, inquisire e sicuramente eliminare. Costretti a fingere di non amarsi per non nuocersi a vicenda, Leo e Raisa, dovranno proteggersi dal nemico ufficiale e potentissimo, e dai tanti nell’ombra di cui ignorano l’identità.

– The Giver – il Donatore: per ora di certo c’è solo Jeff Bridges, ma i produttori di The Giver – il Donatore, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Lois Lowry, sarebbero al lavoro per trovare il giovane protagonista. In The Giver tutto ruota attorno a Jonas, che ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando. Ebbene a detta di The Wrap per il ruolo di Jonas sarebbero stati provinati Nick Robinson (The Kings of Summer), Tye Sheridan (Mud), Kodi Smit-McPhee (Let Me In), Dylan Minnette (Let Me In) e Brenton Thwaites (Blue Lagoon: The Awakening). Chi riuscirà a far sua l’agognata parte?

– Camp X-Ray: sarà Peyman Moaadi (A Separation) a recitare al fianco di Kristen Stewart nel titolo low budget Camp X-Ray, film che segnerà il debutto alla regia di Peter Sattler (graphic artist di Star Trek). Se la Stewart sarà una giovane soldatessa assegnata a Guantanamo Bay, Moadi interpreterà un uomo che ha trascorso gli ultimi 8 anni della propria esistenza proprio nel tristemente celebre campo di detenzione. I due, ovviamente, faranno amicizia. Via alle riprese a fine mese, a Los Angeles.

– Alexander and the Terrible, Horrible, No Good, Very Bad Day: dopo Steve Carell e Jennifer Garner, anche Ed Oxenbould si è unito al cast del film di Lisa Chodolenko, tratto dall’omonimo romanzo di Judith Viorst, pubblicato negli anni 70. Co-sceneggiato dalla Chodolenko e da Rob Lieber, il film ruoterà attorno ad una giornata orribile del piccolo Alexander, andato a dormire con una gomma da masticare tra i denti e risvegliatosi con la stessa gomma nei capelli. Peccato che i guai di una lunghissima giornata siano solo all’inizio

– American Heist: non solo Hayden Christensen, tra le altre cose anche produttore, ma da oggi Adrien Brody e Jordana Brewster. News dal cast di American Heist, action thriller che riporterà in sala Gli occhi del testimone, titolo diretto nel lontano 1959 da Charles Guggenheim e John Stix. Una pellicola ispirata all’epoca a fatti realmente accaduti, e avvenuti all’inizio degli anni 50, con due fratelli impegnati in una rapina in banca, finita in un bagno di sangue a causa dell’uccisione della fidanzata di uno dei due. Riprese al via a New Orleans, con Sarik Andreasyan alla regia.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Holliday Grainger sorellastra in Cenerentola – Owen Wilson con Jim Carrey in Loomis Fargo

– Cenerentola: ancora news per l’atteso Cindarella made in Disney, negli ultimi mesi andato incontro a problemi produttivi di qualsiasi tipo. Holliday Grainger, stella de I Borgia vista in sala con Grandi speranze e Jane Eyre, si è infatti unita al cast. A detta di The Wrap, la bionda Grainger sarà una delle 3 sorellastre della protagonista, andando così ad affiancare Lily James, annunciata Cenerentola dopo l’abbandono di Emma Watson, Cate Blanchett, da sempre matrigna cattiva, e il principe azzurro Richard Madden. Aline Brosh McKenna (27 volte in bianco, Il diavolo veste Prada) e Chris Weitz hanno sceneggiato la pellicola, in uscita probabilmente tra il 2015 e il 2016. Ovvero dopo Maleficent.

– Loomis Fargo: una coppia comica che promette follie. Owen Wilson affiancherà Jim Carrey nella commedia d’azione precedentemente intitolata Loomis Fargo. Secondo quanto riportato da Deadline, il progetto, diretto da Jared Hess (Napoleon Dynamite, Nacho Libre), nasce da una sceneggiatura originale di Emily Spivey (Up All Night), per poi essere stato sceneggiato da Chris Bowman ed Hubbel Palmer. Ispirato a fatti realmente accaduti, Loomis Fargo (il titolo dovrebbe cambiare) racconterà la storia di un impiegato di banca scontento che pronto a rischiare tutto, pur di avere una possibilità di riscatto nella propria vita. In collaborazione con una sua collega, infatti, cospirano per rapinare l’istituto finanziario. Peccato che nel portare a termine la rapina da 20 milioni di dollari lascino una scia infinita di evidenti prove. A produrre la pellicola Lorne Michaels e John Goldwyn, con Danny McBride, Jody Hill, Michael Aguilar e Kevin Messick produttori esecutivi. Per Wilson e Carrey sarà un ritorno sul set, 17 anni dopo Il rompiscatole, titolo di Ben Stiller che vide il primo quasi comparsa e il secondo assoluto mattatore.

– Stretch: archiviata la trilogia de Una Notte da Leoni, Ed Helms dovrà ora dimostrare di saper camminare da solo, tanto dall’aver detto sì a Stretch di Joe Carnahan. Al suo fianco, news del giorno, Patrick Wilson. A detta di Variety la pellicola sarà prodotta dalla Blumhouse Pictures di Jason Blum, con Wilson nei panni di un autista di limousine che finirà per ottenere più di quanto pensasse eseguendo gli ordini di un cliente milionario, ed Helms nei panni di un suo collega. Via alle riprese imminente.

– Splinter Cell: cambio in cabina di produzione per l’attesa trasposizione cinematografica di Tom Clancy’s Splinter Cell. A detta di Deadline, sarà Basil Iwanyk ad occuparsi del film, insieme alla sua Thunder Road Pictures. Famosa serie di romanzi e videogiochi di spionaggio ideati dallo scrittore Tom Clancy, Slinter Cell è uscito per la prima volta nel 2002, per poi avere diversi sequel. Protagonista Sam Fisher, uagente segreto assegnato ad un ramo Agenzia top-secret per la sicurezza nazionale chiamata Third Echelon. Se nessuno conosce il regista, ad occuparsi dello script sarà Eric Warren Singer, autore di The International, mentre Tom Hardy, ad oggi, rimane il vero protagonista.

– Imagine: possibile new entry nel cast del primo film di Dan Fogelman, Imagine, con Josh Peck (Red Dawn) in trattative per recitare al fianco di Bobby Cannavale, Annette Bening, Jennifer Garner, Michael Caine, e soprattutto Al Pacino. Una storia vera, quella della pellicola, che si incentra su un anziano musicista a cui viene chiesto, da una vecchia lettera di John Lennon, di rinunciare al suo stile di vita da rockstar per ritrovare quel figlio che non ha mai incontrato. Se Al Pacino sarà l’anziano rocker, Cannavale dovrebbe essere il figlio, con la Bening suo storico amore e Caine suo manager di lunga data. Peck, infine, dovrebbe andare a vestire i panni di un cameriere dell’hotel in cui Pacino vive da una vita.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Tom Hardy e Takashi Miike per The Outsider – Denzel Washington per lo sci-fi Shovel Ready

– The Outsider: direttamente dalla ‘Black List’ del 2011, ecco tornare a galla uno script di Andrew Baldwin, The Outsider, pronto a diventare cinema grazie a due nomi di grido. Secondo Deadline, infatti, sarà Takashi Miike a girare la pellicola, ambientata nel secondo dopoguerra, in Giappone, con un ex prigioniero di guerra americano pronto a ‘risorgere’ nella yakuza. Star della pellicola, il roccioso Tom Hardy. Per ora non si sa altro, con John Linson, Steve Richards, Andrew Rona e Joel Silver alla produzione e un via alle riprese nel 2014. Per Miike, non dimentichiamolo, sarà l’esordio assoluto con un film in lingua inglese.

– Shovel Ready: non solo The Equalizer di Antoine Fuqua ma anche Shovel Ready. Nuovo progetto in arrivo per Denzel Washington, grazie all’adattamento del romanzo di debutto di Adam Sternbergh, voluto dalla Warner. Il libro, ancora inedito e in arrivo nel 2014, ci porterà in un futuro in cui l’umanità utilizza un programma di realtà virtuale per sfuggire dalla distruzione catastrofica di New York City. Denzel Washington andrà a vestire i panni di un killer assoldato per assassinare una giovane ragazza, per poi diventarne il suo improbabile protettore.

– Hot Tub Time Machine 2: dopo i buoni incassi del primo capitolo, torna Hot Tub Time Machine con l’immancabile sequel, che vedrà nuovamente Chevy Chase nel cast. E’ ufficiale. Secondo Deadline, l’attore andrà così ad affiancare i già annunciati Gillian Jacobs, altra new entry delle ultime ore, Rob Corddry, Craig Robinson, Adam Scott e Clark Duke. Unico grande assente John Cusack, per un capitolo due che sarà nuovamente diretto da Steve Pink. Non si hanno dettagli sulla trama, per un’uscita in sala datata 2014.

– Interstellar: ancora novità dal ritorno sul set di Christopher Nolan. Secondo quanto riportato da The Wrap, Bill Irwin (Rachel Getting Married) è l’ultima new entry del cast, già arricchito dagli annunciati Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain e Michael Caine. La storia, avvolta nel quasi totale mistero, seguirà un gruppo di eroici esploratori, in viaggio attraverso un wormhole e in un’altra dimensione. Uscita nel novembre del 2014.

– The Ever After: torna Mark Webber al cinema in qualità di regista, un anno dopo The End of Love, con la commedia The Ever After. Scritto dallo stesso Webber e da Teresa Palmer, vista in Warm Bodies, il film seguirà le orme artistiche della fine dell’amore, confondendo i confini tra realtà e finzione, grazie all’utilizzo delle relazioni ‘reali’ tra amici e famigliari. Ebbene Melissa Leo e Rosario Dawson sarebbero in trattative per unirsi alla pellicola, insieme a Kid Cudi, Phoebe Tonkin e Jaime King.

– Strings: dimenticati i Transformers, Josh Duhamel ha fatto sua la partecipazione a Strings, dramma diretto da Daniel Duran. Secondo quanto riportato da Variety, Duhamel sarà un veterano dell’esercito che dovrà andare ad interagire con Lucas Till, Dj di talento che soccombe alle pressioni del settore discografico e si propone di trovare se stesso in un viaggio che lo porterà fino alla casa di suo padre, in North Dakota. Lungo la strada, incontrerà una ragazza che avrà un impatto immediato sulla sua vita. Via alle riprese imminente.