Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto NCIS

NCIS – The San Dominick

In mare ci fanno un sacco di esercitazione e spesso si fanno in collaborazione con l’ NCIS . Queste esercitazioni si fanno per sventare attacchi missilistici , che qualcuno rubi un F-14 dalla nave oppure che la nave stessa venga dirottata dai pirati . I pirati sono divenuti i peggiori nemici del mondo marino . Uccidono senza darti un preavviso . Durante l’ esercitazione  l’ agente Borin che lavorava con Gibbs trova un cadavere in mare ed era stato per disperso verso una locazione che distava  sessanta miglia . Per capire chi è stato Gibbs interroga gli uomini che sono sulla nave . Invece l’ agente Borin trova un uomo in maschera dentro una delle stanze . Abby analizza delle traccie o qualcosa su uno zaino e trova che provengono da cinque stati diversi e quindi scopre che qui dentro la nave ci sono dei pirati . Ma quello che lo convince di più e che uno di loro prende in ostaggio Borin e punta a Gibbs un mitragliatore in faccia . Gibbs e Borin stanno per parlare del cadavere e pure la persona che sta parlando con Gibbs

Con Gibbs ci sono DiNozzo e Eleanor Bishop . Il corpo della vittima è stato messo dentro a un gommone di salvataggio peccato che da morta non gli serve a niente

Gibbs e Borin adesso sono insieme e con delle guardie armate . Gibbs si chiede chi può essere stato a uccidere la vittima

 

Categorie
Anna Conte Francesco Rossi Mark Alwright New York New York University

Anna Conte osserva la sala del Computer

 

Mark Alwright 36 anni , capelli neri , occhi blu e molto alto tipo un metro e sessanta era il preside della New York University . Aveva saputo della brutte fine fatta da Aurora Neri , Chiara Sergi e Alessia Olivieri . Erano morte e quando chiamo la polizia non ci capirono molto visto che non sapevano che li erano stati usati dei poteri . Mark prima non ci voleva credere visto che tutto era facile da capire , ma quando la polizia arrivo vicino ai computer pensavano che erano stati sabotati dall’ interno e dentro c’era dell’ esplosivo ma quando andarono a vedere all’ interno videro che li non c’era nessuna traccia di bomba o di altre manomissioni . Dentro la piscina non videro niente e li capirono che poteva essere stato un suicidio . Ma Mark non ci poteva credere visto che Chiara era la migliore in piscina , aveva 5 medaglie d’ oro e quindi non poteva essere un suicidio . Mark sapeva che non poteva essere un suicidio e sapeva del passato di Anna e sapeva che era molto brava a capire le cose . Sapeva come erano andati i fatti a una rapida occhiata e decise di chiamarla nel suo ufficio . Anna quando arrivo davanti al preside con quell’ aria fredda che aveva sempre avuto – perché mi ha fatto chiamare ? . Spero di non aver fatto qualcosa di male ? . Mark prima era serio e questo aveva fatto preoccupare Anna visto che pensava di aver fatto qualcosa di brutto e che adesso stava per chiamare sua madre Rebecca e farla finire in qualche guaio . Ma poi l’ espressione sul volto di Mark si fece meno seria – no , sei qui per il tuo passato . So che sei molto in gamba in indagini e nel capire come possa essere morta una persona . Hai un tale sangue freddo che non ti spaventa niente . Voglio che tu vada nella sala del computer e che tu cerca di capire cosa possa essere successo ad Aurora . Sento che solo tu puoi capire cosa possa essere successo , non voglio una pazza omicida con dei poteri . Mark aveva un udito molto fine e senti che qualcuno era vicino alla porta e stava sentendo e poi disse – Francesco puoi entrare e visto che sei tanto preoccupato per la tua compagna la puoi seguire li dentro . Francesco entro nella stanza del preside – Non dovevo farlo , ma tutto questo sta accadendo per colpa mia e non voglio che un altra mia amica possa morire . Mark prima di farli andare fece due permessi per Anna e per Francesco . Anna e Francesco si avviarono li nella Sala del Computer che adesso erano come delle vecchie rovine nelle quali nessuno metteva piede da molto tempo . Aurora quando era andata a vedere il passato di Daniela Ferrari , era andata in uno dei computer che era al centro della stanza li c’ erano sei computer in fila uno vicino all’ altro ed erano accessi . Anna anche se vedeva che i poliziotti che erano venuti avevano contaminato la scena del crimine . Francesco era davanti alla porta cosi Daniela non poteva chiudere dentro Anna e ucciderla nello stesso modo di Aurora . Anna si chino un po’ e inizio a vedere i passi fatti da Aurora e li inizio a seguire fino al computer centrale che era vicino al computer . Anna non poteva toccare niente visto che aveva le impronte digitali e quindi poteva contaminare la scena del crimine e tutto quello che aveva scoperto era inutile . Anna inizio a vedere lo schermo del computer e vide che non c’ erano tracce di esplosivo né dentro né fuori . Anna allora capì che non poteva essere stato una persona normale ma una persona con dei poteri . Anna inizio a girare per la stanza e inizio a pensare senza toccare nulla dentro la stanza . Inizio vedere dentro la sua mente la porta che si chiude visto che dopo che era entrata Aurora la porta si era chiusa e non poteva uscire da nessuna parte . Anna capì che quella era una grande trappola pronta per Aurora e poi si avvicino verso Francesco – ho scoperto come è morta Aurora ? . Francesco voleva saperlo , ma per fare un solo unico viaggio andò dal Preside e gli inizio a dire la sua teoria – Penso che la persona che stiamo cercando abbia il potere di parlare con le macchine . Visto che quando la polizia ha cercato esplosivi non c’ erano e poi tutti i computer sono esplosi nello stesso momento . Inoltre ho visto che qualcuno ha messo del ferro dietro a delle mura e penso che pure Aurora aveva un potere . Mark vedeva che aveva fatto bene a chiamare Anna – quale potere aveva ? . Anna riprese fiato – il potere di attraversare le pareti . Io penso che quella era una grande trappola per Aurora . Ecco cosa penso , adesso voglio vedere Aurora se è viva , forse le posso fare qualche domanda e forse possiamo sapere altro da lei . Mark le disse – Aurora e in infermeria , per favore state attenti non voglio perdere nessuno di voi .

 

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gatto Pandora Universing

Il Gatto d’ Ombra

Oggi Pandora mi racconto perché lei perché lei era andata nell’ Universing . Io ero con il mio costume da Dominatore di Poteri e stavo facendo esercizio li e Pandora con calma e con i suoi occhi pronti a osservare tutto e a capire tutta la situazione di quel luogo mi stava cercando . Io saltai all’ indietro dopo aver fatto alcune flessioni e poi stavo facendo un esercizio cola trave per fare in modo che fosse più lungo possibile e cosi anche senza i miei poteri io mi potevo arrampicare da una parte all’ altra e alcune volte potevo utilizzare tutti i muri e le vari parti per seguire il flusso e una volta saltato appari dietro le spalle di Pandora e lei non si spavento visto che aveva sentito dei rumori e una volta che si giro vide che io ero dietro di lei con questo mio costume e con calma mi disse – Daniel ti voglio raccontare il vero motivo per cui ero andato nell’ Universing . Io m stavo allenando puntai gli occhi su Pandora ma non ero arrabbiato con lei e io le dissi – sapevo che non mi avevi detto tutto di quel giorno . Che ne dici se me lo dici e poi ti aiuto a trovarla . Pandora era felice di sapere che io non ero arrabbiato e che io non le avessi letto il pensiero e Pandora mi disse con molta sincerità e mentre si mise seduto su una delle sedie che erano vicino al tavolo dove facevamo colazione – Stavo cercando un gatto che era nero , era davvero molto carino e sopratutto questo gatto non era come tutti gli altri gatti . Mentre io lo inseguiva lui in alcuni momenti scompariva e poteva entrare nelle ombre per non farsi vedere da nessuno . Un gatto che poteva diventare un ombra perché non trovarlo , cosi poteva aiutare Pandora a capire se c’ era qualche pericolo sulla sua strada . Io la guardai nei suoi occhi che erano calmi e senza paura , dopotutto mi aveva detto la verità e quindi non ero arrabbiato e le disse – ti aiuto a trovarlo e se non è molto pericoloso lo puoi tenere , ma a una condizione ? . Pandora quando senti quelle parole penso subito il peggio e pensava che fosse una condizione brutta o qualcosa che forse lei non avrebbe mai potuto eseguire e per sapere la condizione dopo tutto lo voleva – quale è questa condizione ? .

Io con calma mi avvicinai alla bottiglia d’ acqua e iniziai a bere molta e poi dissi a lei – se lo vuoi devi curarlo come si deve e devi prendertene cura con molta attenzione .Prendi il lupo di mia sorella Alyssa , lei lo cura tutti i giorni e il lupo per ringraziarla di tutte queste cure la aiuta in diverse occasioni .

Pandora decise di farlo e di farlo come si deve e mi disse – Daniel me ne prendo cura con molta attenzione e non gli farò mancare niente . Pandora diceva la verità visto che senti nessun rumore e grazie a questo potere io capì che lei diceva la verità . Andai un attimo in camera mia e presi la mappa di Bright Falls e presi una puntina e ci mettemmo sul tavolo e io presi Pandora e le dissi come doveva fare per trovare il gatto e Pandora era curiosa di sapere perché non lo potevo fare io – non lo posso fare io perché tu hai visto il gatto e quindi solo tu lo puoi trovare . Una volta messa la puntina vedemmo che non era lontano era dentro casa nostra ma aveva paura a uscire e Pandora disse – per favore esci nessuno ti vuole fare del male .

Io feci comparire una ciotola e poi ci versai il latte e il gatto che per nascondersi aveva utilizzato l’ombra del tavolo e una volta uscito dall’ ombra andò verso il latte e lo inizio a bere con calma e mentre lo leccava Pandora lo accarezzava e poi lecco la mano di Pandora . 

Categorie
Distruttori Omicidio Rapimenti

La Tortura dell’ Acido Solforico

Alcune volte io ho cercare di fermare i Distruttori nelle loro azione contro le donne ma non ci sono mai riuscito perché in un modo o nell’ altro . Quindo io arrivavo li lori sapevano che io ero li e se andavano e nessuna delle loro vittime c’ era . Vi posso dire questo sui Distruttori , loro fanno dei patti con delle persone alcune volte e altre volte no . Rapiscono delle persone che sono legate a quella persona e poi loro pensano che loro rispettano il patto ma loro non lo fanno mai e cercano di distruggere il futuro della persona che hanno rapito . Invece le persone che rapiscono e portano nei loro covi fanno questo , loro vogliono fare sesso con loro ma se li respingono loro dentro di loro ribolle una rabbia profonda , immensa quasi come l’ intero universo . Visto che lei l’ ha respinto è come se lui avesse perso il rispetto degli altri e per riottenerlo deve uccidere la persona che l’ ha rifiutato . Loro non la uccidono subito , loro saranno pure i Distruttori ma quando fanno una cosa sono puliti , ogni posto che ho visitato erano immacolati nessuna traccia di sangue , nessun odore che io potessi sentire e nessuna impronta o corpo . Niente di niente erano puliti i posti prima e dopo la loro venuta . Il loro modo per uccidere e cancellare ogni traccia della persona che l’ ha rifiutato è buttarla ancora viva nell’ acido solforico e assistere a quella brutale tortura senza versare una sola lacrima . Questo era l’ unico modo per riavere l’ onore perduto , solo questo e nessun altro ma se non lo vai , succede questo . Loro si mettono attorno alla persona che non lo vuole fare e gli tolgono tutto e poi lo buttano dentro l’ acido solforico . Poteva gridare quando voleva e poteva chiedere aiuto tutto il tempo ma nessuno lo avrebbe aiutato , anche se qualcuno avesse sentito avrebbe fatto questo cioè lo avrebbe lasciato li dentro a soffrire come un cane , come il più infido degli esseri .